February 20, 2019

Benimar-Mileo282

E' possibile riprodurre il comodo e conviviale salotto di casa in un veicolo ricreazionale, abbinandovi, in meno di sette metri, tre posti letto sempre pronti, gavone garage, toilette con doccia separata e cucina con colonna frigo? La risposta è il nuovo Mileo 282, uno dei più interessanti profilati della collezione Benimar 2016.

In sintesi

Tipologia Profilato con basculante
Meccanica Fiat Ducato 35 L con telaio ribassato CCS
Motorizzazione di base 2.286 cc - 130 cv
Motorizzazioni opt. 2.286 cc - 148 cv
2.999 cc - 177 cv
Posti omologati 4
Posti letto 4
Dimensioni 699x230x289 cm
Spessore pav./pareti/tetto 62/30/56
Peso massimo ammesso 3.500 kg
Peso dichiarato in o.d.m. 3.076 kg
Prezzo base 51.999 Euro
 
Costruzione starYstarYstarYstarYstarG
Meccanica starYstarYstarY
Dotazioni di sicurezza starYstarYstarG
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarG
Abitabilità notte starYstarYstarYstarYstarH
Cucina starYstarYstarYstarG
Bagno starYstarYstarYstarYstarG
Impiantistica starYstarYstarYstarG
Stivaggio starYstarYstarYstarG
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarY

L'analisi

In un mercato difficile e complesso come quello dei veicoli ricreazionali, la storia di un brand difficilmente segue un percorso lineare: la missione è sempre quella di rendere appetibili i prodotti, di riuscire a strizzare l’occhio alla clientela e di catturarne l’interesse, adeguando e miscelando gli ingredienti delle collezioni e i relativi prezzi. Capita, quindi, che a fasi alterne i prodotti conoscano una interessante progressione tecnico-stilistica e periodi più conservativi in ossequio alle tendenze del mercato, al gradimento suscitato, ai numeri di vendita. E’ così praticamente per tutti ed è così per Benimar, marchio spagnolo con quasi trent’anni di storia, entrato da più di dieci a far parte integrante del Gruppo Trigano, che dopo aver conosciuto una fase di relativa tranquillità, dal 2014 ha iniziato un processo di riposizionamento del brand, con l'intenzione di migliorare i contenuti tecnici, stilistici e tecnologici dei propri prodotti, differenziando nettamente la propria collezione rispetto a quelle degli altri marchi della multinazionale transalpina. Iniziata lo scorso anno con il profondo rinnovamento delle gamme Tessoro e Mileo, l'operazione prosegue quest’anno con il lancio dei nuovi motorhome Aristeo, con l’affinamento dei dettagli interni, con l’implementazione delle componenti a bordo dei veicoli e con l’introduzione di nuovi layout. Proprio in materia di disposizioni interne, Benimar ha dimostrato una buona capacità di proporre soluzioni fuori dal comune: una dote che l’azienda di Peniscola conferma ora con il nuovo Mileo 282, new entry della collezione 2016: un profilato di dimensioni medie, dedicato principalmente alla coppia ma capace di ospitare anche tre persone grazie ad altrettanti posti letto sempre pronti, che strizza l’occhio a tutti coloro che desiderino beneficiare di una maxi zona giorno, anzi, di un vero e proprio salotto, pensato per emulare e riprodurre il comfort e la convialità domestici, senza però dover rinunciare al classico gavone/garage o a una toilette con doccia separata.

Benimar-Mileo-282-002

Lungo 699 cm, largo 230 e alto 289 cm, il nuovo Mileo 282 è un profilato equilibrato e piacevole nel design esterno, giocato su un look total white: la carrozzeria, infatti, è completamente bianca, con una buona uniformità stilistica tra cabina di guida (completa di paraurti in tinta), scocca, bandelle, calate e raccordi. Il candore è poi contrastato dall’utilizzo di una grafica leggera e accattivante, che recupera i tre colori utilizzati da tutte le ultime generazioni Benimar (giallo, antracite, grigio argento) andando ad armonizzare, con le tinte più scure, le finestre Dometic S4 D-Lux, con cornice in poliuretano nero e lastra esterna scura per un look più automotive, e il profilo antiurto in gomma che percorre le bandelle laterali.

Benimar-Mileo-282-003
La linea, piuttosto pulita, vede il punto più interessante nel cupolino anteriore, realizzato in vetroresina e contraddistinto da linee piuttosto tese che ben si abbinano alle forme del Fiat Ducato: non manca, naturalmente, l’ormai imprescindibile maxi sky-view panoramico apribile a compasso, fornito da Dometic e integrato attraverso apposite grafiche di supporto. Piuttosto lineare, la fiancata segue uno sviluppo pulito, con una linea di cintura leggermente più bassa rispetto a quella della meccanica di base, peraltro ben raccordata alla cabina di guida, interrotta dai generosi parafanghi preformati in abs dedicati all’asse posteriore. Quasi a voler replicare una sorta di minigonna, le bandelle si abbassano proprio in prossimità del passaruota, andando a creare una sorta di piccolo gradino verso la coda del veicolo: questa, poi, si divide tra una porzione inferiore ricca di carter, calate e raccordi in abs di forme fluide a integrare la fanaleria circolare a sviluppo verticale, il paraurti e il classico portatarga, e una superiore molto lineare, forse anche troppo, con la classica giuntura tra tetto e posteriore comunque ben rifinita dai classici cantonali preformati.

Benimar-Mileo-282-008

Una delle peculiarità più interessanti del nuovo Mileo 282, così come di tutti i prodotti Benimar di ultima generazione, è rappresentata dalla recente scocca sandwich ISB - Insulation System Benimar, introdotta lo scorso anno e pienamente confermata. La base di partenza della costruzione è rappresentata dallo chassis ribassato del Fiat Ducato 35L, adottato in configurazione Camping-Car Special con passo da 403,5 cm in modo da contenere a 200,7 cm lo sbalzo posteriore: su questa struttura, i tecnici della casa spagnola, collocano il pavimento, un sandwich da 62 mm di spessore contraddistinto da un rivestimento esterno in vetroresina, intelaiatura perimetrale in pvc espanso, coibentazione in XPS idrofugo ad alta densità, foglio interno in multistrato fenolico e piano di calpestio in linoleum. Le pareti, completamente prive di legno, hanno uno spessore complessivo di 29 mm e presentano un doppio rivestimento interno ed esterno in vetroresina (lucida all’esterno, satinata all’interno), scheletro portante in pvc espanso e coibentazione in XPS ad alta densità: questa struttura è poi ripresa anche per il tetto, dove però lo spessore complessivo è di ben 56 mm.

Benimar-Mileo-282-012

L’assemblaggio dei vari elementi sfrutta ampi cantonali prestampati in alluminio, adeguatamente sigillati e verniciati a polvere, mentre il cupolino anteriore, come detto, è realizzato con un monoblocco in vetroresina. La scocca si completa, poi, con le calate di raccordo tra cabina e abitacolo, le bandelle sottoscocca, i parafanghi e i carter della coda realizzati in abs da 3 mm di spessore, mentre per ciò che concerne le aperture di servizio, ecco portelli Euramax con cornice in alluminio, serrature a servaggio progressivo e sistema di ritenuta con gancio a pressione, porta cellula Hartal Premium con serratura di sicurezza a doppio aggancio, chiusura centralizzata, finestra fissa con oscurante plissettato, controstampo interno in abs con portaoggetti, zanzariera scorrevole e gradino integrato preformato in abs, finestre Dometic S4 D-Lux e oblò a tetto Dometic Midi e MiniHeki con cupola trasparente.

Benimar-Mileo-282-015

La meccanica di base Fiat è proposta, di serie, in versione Ducato 35 Light con motorizzazione 2.3 Multijet da 130 cv: presente sul veicolo oggetto di questo CamperOnFocus e contraddistinto da una coppia di 320 N/m, permette di fornire buone prestazioni, in linea con una sagoma esterna piuttosto aerodinamica e con un’altezza contenuta ben al di sotto dei classici tre metri. Più brioso, il 2.3 Multijet da 148 cv offre una maggiore coppia (350 N/m) e una maggiore elasticità e rappresenta, con ogni probabilità, il migliore equilibrio tra peso e potenza, mentre al vertice dell’offerta Benimar propone il potente 3.0 Multijet Power da 177 cv (400 N/m di coppia).

Benimar-Mileo-282-014

Per tutti, la casa spagnola offre poltrone Fiat Captain’s Chair, alzacristalli elettrici, specchi retrovisori elettrici e con sbrinamento, chiusura centralizzata con telecomando, impianto radio con cd/mp3/usb con comandi al volante e schermo touch, volante regolabile, paraurti anteriore bianco, ABS con EBD, climatizzatore manuale, doppio airbag, Cruise-Control.

Benimar-Mileo-282-018

Sempre tra gli optional, Benimar propone poi il Pack Design, comprensivo di calandra anteriore nera, volante e pomello cambio rivestiti in pelle, luci diurne DRL a led, fari fendinebbia, bocchette a cruscotto color alluminio, sistema di accensione automatico per luci e tergicristalli, e il completo Northautokapp, dedicato a chi desidera porte contare su un’accessoristica particolarmente completa e comprensiva anche dei necessari ausilii di sicurezza attiva, che meriterebbero di essere proposti di serie: questo Pack, in particolare offre motore 2.3 Multijet da 148 cv, cambio automatizzato Comfort-Matic, ESP, Traction+, Hill-Holder e Hill-Descent Control, il già citato Pack Design, il Winter Pack (serbatoio recupero coibentato e riscaldato, oscuranti termici cabina di guida, gradino cellula coibentato, predisposizione seconda batteria, coibentazione tubazioni del riscaldamento, riscaldamento potenziato), radio DAB, oscuranti plissettati cabina Remis, luce esterna e grafica specifica.

Benimar-Mileo-282-011

Dedicato principalmente alla coppia, il Mileo 282 sceglie di regalare al proprio equipaggio la massima spaziosità interna e riuscendo però a coniugare il tutto a un piccolo ma significativo vano di carico posteriore, anche se non si può parlare di un vero e proprio garage, quanto piuttosto di un buon gavone in cui poter sistemare una o due biciclette.

Benimar-Mileo-282-006

Benimar-Mileo-282-009

Il gavone, sorretto da longheroni inferiori imbullonati allo chassis Fiat, servito da due portelli (laterale destro da 91x61 cm, posteriore da 116x59 cm), si sviluppa a L e va a trovarsi parzialmente sotto al divano posteriore (182x30x40 cm): la porzione maggiore, invece, offre un’altezza utile di 105 cm, una larghezza massima di 81 cm (con profondità di 34 cm e altezza di 70) e una porzione posteriore regolare di 216x51x105 cm.

Benimar-Mileo-282-007

Gli impianti

L’autonomia idrica si basa su un serbatoio dell’acqua potabile da 127 litri, realizzato in polietilene lineare alimentare e parzializzabile a 50 litri in caso di equipaggio al completo: è inserito all’interno della cassapanca frontemarcia del living anteriore, accessibile tramite una piccola botola cilindrica superiore in corrispondenza del classico tappo a vite per le operazioni di pulizia e ispezione ed è rifornito dal classico bocchettone esterno completo di sfiato.

Benimar-Mileo-282-028

Il serbatoio è abbinato a una pompa a pressostato Shurflo Trail King 7 (7 litri/minuto) collocata all’interno di un apposito vano, sotto al tavolo, e ancorata a parete: tramite tubazioni in rilsan e giunti a innesto rapido tipo John Guest, l’acqua raggiunge le varie utenze dove è erogata da rubinetti monacando in metallo cromato, prima di essere raccolta da pilette di scarico inox da 35 mm abbinate a sifoni ispezionabili (inox e di qualità domestica quello della toilette, in bella mostra), ed essere incanalata con tubi corrugati verso il serbatoio di recupero da 105 litri, collocato nel sottoscocca in prossimità dell’asse posteriore.

Benimar-Mileo-282-029

Servito dalla classica valvola a ghigliottina, il serbatoio è realizzato in polipropilene nero e può essere dotato di riscaldamento e coibentazione (Winter Pack), opzionali.

Benimar-Mileo-282-010

Sempre per ciò che concerne l’impianto idrico, il Mileo 282 offre il classico wc a cassetta Thetford C260 con tazza girevole e serbatoio asportabile da 19,3 litri.

Benimar-Mileo-282-052

La produzione di acqua calda sanitaria è affidata a un boiler ad accumulo Truma B10: ha una capacità di 10 litri, è alimentato a gas ed è collocato sotto al divano longitudinale posteriore. Nella stessa posizione si trova anche il relativo pannello di comando.

Benimar-Mileo-282-062

Il riscaldamento, invece, si affida a un bruciatore a gasolio Webasto AirTop Evo 40: collocato nel sottoscocca, attinge direttamente al serbatoio del Ducato ed eroga il calore prodotto grazie a una canalizzazione di sette bocchette che coprono le diverse aree dell’abitacolo.

Benimar-Mileo-282-013

Il pannello di comando dell’impianto, che vanta una potenza di 4 kW, è collocato all’ingresso del veicolo, lungo il blocco cucina, mentre la sonda a controllo termostatico è sistemata lateralmente al blocco cucina, sotto al piano di lavoro. Il riscaldamento prevede il passaggio di diverse tratte della canalizzazione all’esterno del veicolo, sotto al pavimento: la loro coibentazione è prevista, insieme ad altri accessori, nel Winter Pack, per cui nel caso si preveda di utilizzare il veicolo anche e soprattutto durante la stagione invernale sarà preferibile accertarsi di ordinare il Mileo 282 completo di questo importante pacchetto.

L’impianto elettrico offre, di serie, una batteria servizi Vechline AGM da 92 Ah: è inserita all’interno della base sedile passeggero, in cabina di guida, ed è alimentata e gestita da un trasformatore e caricabatterie CBE CB516 e dal relativo quadro di distribuzione, completo di fusibili, collocati entrambi sotto al blocco cucina e accessibili tramite un apposito portello laterale dall’ingresso.

Benimar-Mileo-282-019

Benimar-Mileo-282-041

L’impianto elettrico può poi contare sul pannello di comando CBE PC180, moderno e intuitivo nell’utilizzo, collocato a lato all’ingresso e che permette di visualizzare in tempo reale l’autonomia idrica ed energetica e di azionare le principali componenti di bordo: tra queste vi è, naturalmente, l’illuminazione, realizzata interamente a led.

Benimar-Mileo-282-033

Il Mileo 282, in particolare, offre due file da 4 led dedicate alla cabina di guida, ben integrate nel raccordo verso l’abitacolo, mentre il living anteriore beneficia di quattro spot nel sottobasculante e di una striscia led sotto al pensile laterale sinistro. Il blocco cucina si avvantaggia di una striscia a led sottopensile e di una plafoniera a sviluppo verticale integrata alla spalliera del vicino living, mentre la toilette opta per due spot a soffitto a servizio del bagno e per uno dedicato alla doccia. La porzione di corridoio che conduce alla coda del veicolo è servita da una plafoniera a tetto mentre il salotto posteriore beneficia di sei spot led inseriti nell’elegante sottobasculante preformato. I due letti basculanti, infine, sono serviti, entrambi, da una striscia a led collocata lungo la fiancata sinistra del veicolo: i letti discendenti, poi, sono completi di movimentazione elettrica Project2000.

Benimar-Mileo-282-071

Sempre per ciò che concerne l’impianto elettrico, il Mileo 282 offre tre prese interne a 12V (dedicate a cucina, vano tv e living anteriore), tre a 220V (cucina, tv e living anteriore) e due USB (dedicate a cabina/living anteriore e living posteriore).

Benimar-Mileo-282-004

L’impianto del gas, infine, offre un vano esterno dedicato ad accogliere una sola bombola da 10 kg: collocato nella zona posteriore del veicolo, vicino al gavone/garage, è completo di portello laterale, ganci fexrmabombola, riduttore di pressione da 30mBar Cavagna Group e alimenta un impianto con tubi in acciaio gestito da tre rubinetti sezionatori inseriti a pavimento sotto al blocco cucina.

Benimar-Mileo-282-042

All'interno

Moderni e piacevoli, gli interni sono realizzati in multistrato nobilitato bilaminato con spessori compresi tra 12 e 15 mm a seconda della componente: la costruzione, in particolare, prevede una struttura portante in legno particolarmente scuro (Ambiente Eben effetto 3D), con venature evidenti sia visivamente sia tattilmente, per affidare alle ante laccate bianco lucido e al pavimento in linoleum simil-parquet il compito di conferire luminosità a un ambiente decisamente particolare e allo stesso tempo raffinato.

Benimar-Mileo-282-021

Benimar, infatti, gioca bene le proprie carte, andando a sfruttare il contrasto tra il rivestimento delle pareti in vetroresina laminata, le ante dei pensili, degli stipetti e dei cassetti, laccati lucidi, e le sellerie interne, anch’esse molto chiare, e un mobilio scuro che conferisce al veicolo carattere e personalità. I mobili scelgono un’alternanza tra forme morbide (per i pensili superiori) e linee più tese (specie nella parte inferiore dell’abitacolo) andando però a sfruttare bene gli spazi a disposizione: una sensazione, questa, che è in parte confermata dalla buona luminosità interna, fornita sia da una buona vetratura garantita dalle numerose finestre e oblò panoramici, sia dall’illuminazione a led, capace di abbinare elementi piuttosto tradizionali (i classici spot integrati) a soluzioni più originali, specie nella spalliera del divano frontemarcia anteriore.

Benimar-Mileo-282-034

Per ciò che concerne le componenti meccaniche, il Mileo 282 beneficia delle robuste e affidabili cerniere DGN in acciaio inox per pensili e ante, di cassetti con sistema di rientro assistito e di pensili con profilo inferiore antiurto e guarnizione antivibrazioni.

Benimar-Mileo-282-036

La costruzione, non particolarmente elaborata ma tutto sommato accurata e piacevolmente rifinita, deve però rinunciare alle utili aerazioni anticondensa a servizio dei pensili a soffitto (peraltro limitati ai due soli della cucina dalla particolare pianta interna) quanto piuttosto delle ormai comuni paretine anticondensa atte a favorire la circolazione dell’aria calda lungo le pareti: un’assenza che obiettivamente stona con un convincente grado di cura e rifinitura complessivo e con l’utilizzo di componenti e soluzioni solitamente appannaggio di gamme di livello superiore. Tra queste le mensole interne ai pensili, complete di bordo anticaduta, le maniglie in metallo cromato con impugnature ergonomiche, la qualità e la precisione dei vari stampi in abs che impreziosiscono il raccordo tra cabina di guida e abitacolo o il sottobasculante posteriore o, ancora, la doccia separata con doppia piletta di scarico.

Benimar-Mileo-282-070

Comode ed ergonomiche, le sellerie sono proposte in sette diverse varianti, di cui quattro in microfibra (Rodas, Gaho, Ottawa e Venezia) e tre in Ecopelle (Kenia, Malmo e Zurich): per tutte, le cuscinerie hanno spessori compresi tra 12 e 18 cm (sedute e schienali) e sono abbinate alle classiche doppie tende con binario guida e a utili cuscini supplementari di arredo. Il Mileo 282 oggetto di questo CamperOnFocus, in particolare, adotta la variante Malmo.

Benimar-Mileo-282-065

Buona, ancora, la qualità del riposo notturno: i due letti basculanti (anteriore singolo e posteriore matrimoniale), entrambi dotati di meccanismi elettrici forniti dalla fiorentina Project2000, optano infatti per reti a doghe e materassi in schiuma da 10 cm.

Benimar-Mileo-282-075

Benimar-Mileo-282-080

La vera particolarità del Mileo 282, come detto, è quella di offrire un layout interno che, rinunciando alla classica camera da letto sempre pronta, sceglie di dedicare il massimo spazio interno al relax diurno, con una zona living anteriore più che raddoppiata da un sontuoso salotto posteriore, utilizzabile sia come “sala da pranzo” sia per momenti all’insegna del comfort e della convivialità, specie in presenza dell’equipaggio-tipo.

Benimar-Mileo-282-022

Benimar-Mileo-282-023

Benimar-Mileo-282-025

Il living anteriore, ben integrato rispetto alla cabina di guida nonostante un dislivello negativo tra i due ambienti di 11 cm, ha il compito di assicurare un totale di quattro posti frontemarcia, raddoppiando così il numero di sedute già offerte dalle classiche e comode poltrone Fiat Captain’s Chair con un divano a L da 100x44 e 40x46 cm, completo di poggiatesta e di cinture di sicurezza a tre punti. I quattro posti disponibili in viaggio sono poi tranquillamente sfruttabili anche in sosta, con le poltrone anteriori complete di piastre girevoli in modo da consentire ai commensali di fruire con grande semplicità del classico tavolo centrale, intelligentemente ampliabile a libro e capace, pertanto, di raddoppiare la propria superficie da 55x55 a 110x55 cm.

Benimar-Mileo-282-027

L’ambiente è conviviale e accogliente: la luminosità può contare sull’apporto della generosa vetratura anteriore del Ducato a cui si aggiungono lo sky-view panoramico integrato nel cupolino, una finestra Dometic S4 D-Lux apribile a compasso, inserita lungo la fiancata sinistra e, sul lato opposto, la classica porta di ingresso Hartal, anch’essa completa di finestra.

Benimar-Mileo-282-017

Benimar-Mileo-282-020

Di notte, spazio all’illuminazione a led, ben diffusa sia nel sottobasculante sia nel cupolino anteriore, mentre se l’equipaggio dovesse necessitare di un quinto posto a tavola anche nel salotto anteriore, il Mileo 282 può offrire un pratico strapuntino estraibile nella zona di ingresso, completo di cuscino superiore (42x32 cm), mentre per ciò che concerne lo stivaggio, l’equipaggio potrà usufruire del pensile laterale sinistro, incluso nel sottobasculante e suddiviso in due utili stipetti al fine di facilitare lo sfruttamento dello spazio disponibile.

Benimar-Mileo-282-026

Benimar-Mileo-282-024

Oggetti di dimensioni più contenute potranno poi essere inseriti lateralmente, nel cupolino anteriore, opportunamente provvisto di illuminazione interna, di sponde anticaduta e, sul lato sinistro, anche di una utile presa USB, mentre la presenza, nella parte inferiore del soggiorno anteriore, di serbatoio dell’acqua e pompa a pressostato non consentono l’utilizzo della classica cassapanca.

Il vero e proprio cuore dell’allestimento, però, si trova in coda al veicolo: il Mileo 282 infatti offre un secondo ampio soggiorno, con un divano a L  composto da una porzione longitudinale da 87x62 cm e da una trasversale da 163x50 cm servito da un tavolo centrale ruotabile da 80x50 cm.

Benimar-Mileo-282-057

Benimar-Mileo-282-058

Benimar-Mileo-282-059

Quanto basta per ospitare quattro amici in un ambiente che vuole ricordare per comodità e convivialità il classico salotto casalingo, che può essere utilizzato tanto per pranzare quanto per momenti di relax, magari sfruttando lo schermo tv lcd la cui collocazione è prevista a lato alla colonna frigo, lungo la parete di destra, e che vede il veicolo offrire un utile e funzionale supporto orientabile ed estraibile Project2000.

Benimar-Mileo-282-048

Il soggiorno posteriore è servito da ben tre finestre panoramiche, tutte Dometic S4 D-Lux e tutte apribili a compasso, mentre la presenza, nella zona posteriore, del sottostante gavone/garage, regala una sorta di utile davanzale/porta oggetti profondo 50 cm e lungo quasi 180, affiancato, lungo la parete destra, da un utile mobile basso a integrare un cassettone e uno stipetto che, facilmente, diventerà un vero e proprio corner-bar.

Benimar-Mileo-282-060

Benimar-Mileo-282-068

Benimar-Mileo-282-069

Ben illuminata da diversi spot led integrati nel carter del soprastante letto basculante, il salotto ingloba poi l’armadio guardaroba, collocato nell’angolo posteriore sinistro e dedicato ai capi appesi: è servito da un’apposita anta incernierata e si sviluppa in un ambiente da 105x50x56 cm.

Benimar-Mileo-282-063

Sempre per ciò che concerne lo stivaggio, sono disponibili due mensole a giorno collocate sopra la finestra posteriore e due mensole ad angolo nella parte posteriore destra del veicolo, mentre  il divano a L, fatta eccezione per una piccola porzione posteriore dedicata al classico boiler Truma B10, offre due capienti cassapanche di cui una, quella trasversale, comunica con il sottostante gavone posteriore.

Benimar-Mileo-282-061

Benimar-Mileo-282-066

La zona centrale dell’abitacolo è dedicata ai servizi: sul lato destro, il blocco cucina è a sviluppo lineare e misura 107x59 cm: il piano, dotato di laminato lucido antrigraffio, ospita sulla sinistra un lavello Thetford da 36 cm di diametro in acciaio inox, completo di coperchio in cristallo temperato, piletta di scarico inox e rubinetto monocomando in metallo cromato, mentre sul lato opposto ecco il fornello, fornito sempre dalla multinazionale americana, completo di tre erogatori, accensione piezoelettrica integrata e coperchio in cristallo temperato affiancato da un ulteriore parafiamma a protezione della vicina colonna frigo.

Benimar-Mileo-282-032

Non manca un utile piano di lavoro (75x15 + 40x20 cm) mentre per ciò che concerne l’aerazione ecco una finestra Dometic S4 D-Lux e, a tetto, un oblò panoramico Dometic MidiHeki di ultima generazione: strumenti utili anche ad assicurare una convincente illuminazione naturale all’ambiente, coadiuvata da una striscia led sottopensile.

Benimar-Mileo-282-038

Per ciò che concerne lo stivaggio, il Mileo 282 offre due utili pensili superiori, di cui uno completo di mensola interna con bordo anticaduta, mentre la porzione inferiore vede la presenza del cassetto portaposate e di un grande e capiente cassettone, entrambi inseriti sotto al lavello, e di uno stipetto a sviluppo verticale sotto al fornello.

Benimar-Mileo-282-039

Benimar-Mileo-282-040

La porzione più bassa del mobile cucina è invece dedicata all’impianto elettrico, con la presenza di trasformatore/caricabatteria, quadro di distribuzione e rubinetti sezionatori del gas. A fianco alla cucina, la classica colonna frigo ospita il nuovissimo Thetford N3141, frigo trivalente da 141 litri dotato di cassetto portabottiglie inferiore, selezione automatica della fonte di energia e illuminazione interna a led: è sovrastato da un ulteriore stipetto mentre lateralmente ecco un utilissimo portabottiglie estraibile a tutta altezza.

Benimar-Mileo-282-043

Benimar-Mileo-282-046

Di fronte alla cucina ecco la toilette: è collocata più in alto rispetto al piano di calpestio del veicolo (20 cm) ed è servita da una porta a battente da 205x47 cm che consente di accedere a un vano di 89/76x79 cm.

Benimar-Mileo-282-049

Ben arredata in legno, vede la presenza di un elegante mobile con lavabo a cupola in vetro, servito da rubinetto monocomando e sifone a vista inox cromati di design, e wc a cassetta Thetford C260 con tazza girevole.

Benimar-Mileo-282-051

Non manca un ampio specchio di cortesia, mentre lo stivaggio si affida a un vano a giorno, collocato alle spalle del wc, e a uno stipetto a sviluppo verticale, inserito a fianco allo specchio, organizzato con tre mensole interne.

Benimar-Mileo-282-053

L’aerazione e l’illuminazione beneficiano, a tetto, di un oblò Dometic MiniHeki da 40x40 cm e dei classici spot led integrati, mentre la vicina doccia separata è interamente realizzata in termoformato. Servita da una elegante porta in metacrilato fumé, vede un piatto inferiore (94x52 cm) con doppia piletta di scarico, colonna attrezzata, rubinetto miscelatore monocomando con erogatore a citofono e spot led di illuminazione.

Benimar-Mileo-282-055

Le due zone letto del Mileo 282 sono collocate agli estremi del veicolo e si affidano, entrambe, a letti basculanti a movimentazione elettrica: quello anteriore, a discesa sopra al living, misura 182x92 cm, si posiziona a 153 cm da terra, beneficia di un cielo utile di 59 cm ed è completo di una striscia led di lettura mentre per ciò che concerne l’aerazione fa affidamento alla combinazione tra i vicini sky-view anteriore e MidiHeki centrale. Il letto, quando abbassato, va a occupare completamente la zona di ingresso, impedendone di conseguenza l’utilizzo.

Benimar-Mileo-282-078

Benimar-Mileo-282-079

Decisamente più ampio (192x140 cm), il basculante posteriore scende in pochi secondi sovrastando la zona soggiorno in coda al veicolo: scende a 112 cm da terra e, pertanto, beneficia di un cielo utile di un metro.

Benimar-Mileo-282-077

E’ completo di una striscia led di lettura, collocata lungo la fiancata sinistra, ma non di un utile oblò a tetto, quindi per l’aerazione i suoi occupanti dovranno necessariamente ricorrere all’utilizzo delle tre finestre perimetrali dedicate al living posteriore.

Benimar-Mileo-282-072

Benimar-Mileo-282-074

Piantine e misure

Benimar-misure
Benimar-Mileo282-pianta

Dotazioni di serie

Fiat Ducato 35 Light con telaio ribassato Camping-Car Special, passo da 403.5 cm e motorizzazione 2.3 Multijet 130 cv, ABS con EBD, doppio airbag, alzacristalli elettrici, specchi retrovisori elettrici e con sbrinamento, poltrone Fiat Captain's Chair, impianto audio con radio cd/mp3/usb completo di schermo touch e comandi al volante, volante regolabile, Cruise-Control, chiusura centralizzata con telecomando per porte cabina e porta cellula, paraurti anteriore in tinta, climatizzatore manuale in cabina di guida, porta cellula Hartal con finestra, maxi oblò panoramico sky-view integrato nel cupolino, letti basculanti a movimentazione elettrica, frigorifero con sistema automatico di selezione automatica della fonte di alimentazione AES, prese interne USB, cassetti con chiusure ammortizzate, supporto schermo tv lcd, illuminazione interna a led.

Conclusioni

Il living lounge posteriore non è una novità assoluta in casa Benimar: ha già equipaggiato, a partire dal 2013, il Perseo 581. Era più grande, non aveva il gavone/garage e, con ogni probabilità, era più convenzionale. A guardarlo bene, infatti, il nuovo Mileo 282 ha tutte le armi per essere considerato uno dei profilati più originali del mercato: due letti basculanti per un totale di tre posti letto sempre pronti o quasi, nove posti a tavola (fino a cinque nel living anteriore, quattro in quello posteriore), un gavone che non è un vero e proprio garage, che non potrà accogliere lo scooter ma che obiettivamente ha lo spazio necessario a contenere, con un po’ di attenzione, le classiche biciclette, e tutto ciò che può servire alla coppia. Alla coppia, certo, perché è inutile negare che questo modello sia stato pensato per assecondare le esigenze di due persone, amanti della comodità e desiderose di disporre di un profilato ampio, abitabile e capace di accogliere a pranzo o a cena diversi amici: due persone che hanno a disposizione una cucina piuttosto ben equipaggiata, una toilette con doccia separata e, in coda, un salotto che imita bene quello di casa. Panoramico, con tre finestre di cui una, quella laterale destra, di dimensioni maggiorate, accogliente, utilizzabile anche come letto singolo per una veloce e rinfrancante “siesta”, il soggiorno posteriore è l’arma in più del Mileo 282. Un veicolo che colpisce per la capacità di offrire spazio interno vivibile senza oltrepassare i 7 metri di lunghezza e che testimonia come, rinunciando alla sempre richiesta e imperante camera da letto sempre pronta, l’abitacolo di un veicolo di medie dimensioni possa rivelarsi ampio e generoso verso il proprio equipaggio. Il letto basculante posteriore è comodo, ha buone dimensioni e ha il vantaggio di scendere quasi centralmente, rimanendo lontano dalla parete di coda e offrendo in questo modo una sensazione di ariosità decisamente superiore alla media, anche se meriterebbe di disporre di un oblò dedicato. Il basculante anteriore, viceversa, è il classico letto da dedicare all’eventuale terzo passeggero: il suo limite maggiore è quello di occludere l’ingresso, ma il letto offre comunque dimensioni regolari e seppure con un cielo utile non illimitato potrà tranquillamente ospitare anche un adulto.

Proposto a partire da poco meno di 52.000 Euro, il Mileo 282 è un profilato di fascia media che offre una dotazione di serie piuttosto completa e una buona qualità realizzativa generale: proprio in virtù del suo convincente rapporto di value for money, però, dovrebbe essere equipaggiato anche degli ormai imprescindibili e fondamentali ausili di sicurezza attiva (ESP, Hill-Holder, Traction+ e Hill-Descent-Control), il cui prezzo non è trascendentale ma che, in situazioni di emergenza, possono fare realmente la differenza. Buona cosa, quindi, ricordarsi di includerli nell'ordine del veicolo, magari optando direttamente per il Pack NorthAutoKapp, capace di portare in dote anche cambio automatico, motore da 150 cv e diverse altre peculiarità, tra cui il Winter Pack, che aumentano significativamente il valore di un veicolo originale, interessante e tutto da scoprire.

Cosa ci è piaciuto di più

  • La scocca ha caratteristiche interessanti nella fascia di prezzo in cui il Mileo si inserisce, abbinando spessori sopra la media per pavimento e tetto e buoni materiali.
  • La componentistica impiegata è di buon livello: rari, in questa facia di mercato, finestre e oblò Dometic e porta Hartal.
  • Il design degli interni è particolare, con un riuscito contrasto tra tinte chiare e scure che conferisce personalità e carattere all'ambiente.
  • L'impiantistica è curata: componenti CBE per l'impianto elettrico, completo anche di prese USB, impianto idrico con serbatoi di buona capacità, pompa di qualità e scarichi sifonati sono, infatti di serie, esattamente come la batteria servizi.
  • Il blocco cucina è ricco di spazi di stivaggio: non mancano un buon piano di lavoro e dotazioni di serie di livello corretto.
  • La toilette, seppure non enorme, è razionale e ben sfruttabile. Discorso simile sulla doccia, che beneficia anche di una utile doppia piletta di scarico.
  • I letti basculanti hanno entrambi dimensioni perfettamente regolari e sono completi di reti a doghe e di materassi adatti a offrire il necessario comfort.
  • Il layout interno è particolare, originale e farà la felicità di tutti coloro che vogliono vivere il proprio veicolo, anche e soprattutto di giorno.

Cosa ci è piaciuto di meno

  • La meccanica di base non prevede, di serie, gli ormai imprescindibili dispositivi di sicurezza attiva (ESP, Traction+, Hill-Holder e Hill-Descent-Control).
  • Il mobilio non presenta aerazioni o paretine anticondensa.
  • L'impianto di riscaldamento vede la presenza di diverse tratte di canalizzazione esterne al veicolo, inserite nel sottopavimento e che, in presenza di temperature particolarmente rigide, sono soggette a una inevitabile perdita di calore.
  • Il letto basculante anteriore ha un cielo utile non particolarmente generoso e, quando abbassato, va a occupare la zona di ingresso rendendo di fatto impossibile entrare o uscire dal veicolo.
  • In coda, l'armadio guardaroba non è accessibile quando il letto basculante è abbassato, poichè non è più possibile aprire l'anta che lo serve.
  • Il letto basculante posteriore non è provvisto di un oblò dedicato.
  • Il serbatoio di recupero, di serie, non è coibentato o riscaldato.
  • Il vano gas ha dimensioni utili a contenere una sola bombola di gas, riducendo così l'autonomia di bordo.

Riferimenti e contatti del costruttore

Benimar OCARSA, S.A.
CN 340 Km 1041
12598 Peñíscola
Castellón- Spagna
(+34) 964 47 15 58 Fax: (+34) 964 47 54 01
www.benimar.com.es/it

Fotogallery

Condividi questo articolo!

    Michel

    Comments are closed.