August 22, 2019

tourit016

Prima manifestazione italiana di settore del 2016, Tour.it conferma la sua importanza strategica per un settore che dà finalmente qualche timido ma concreto segnale di crescita

Appuntamento ormai classico di inizio stagione, Tourit anche quest’anno non ha deluso le attese. La kermesse toscana non è, e neppure vuole esserlo, in contrapposizione a Fiere europee di ampio respiro internazionale. Cerca, invece, di calarsi nella realtà di un mercato, quello italiano, che trae vigore e apprezzamento proprio dall’essere squisitamente locale, dove per locale non si intende ristretto, ma focalizzato e sensibile e, grazie all’impegno degli operatori locali, sempre molto interessante e completo; l’edizione 2016 ha confermato queste caratteristiche, con una vetrina qualificata delle produzione dei maggiori costruttori europei.
Tra le vedette annunciate alla vigilia, e meta di interesse e curiosità, si è collocata senza dubbio la presenza di Morelo.

Tourit_016_68
Il prestigioso costruttore tedesco di veicoli di classe Premium, grazie alla piemontese Lusso Caravan, in collaborazione con la trentina Punto Camper, ha portato in Fiera due esempi significativi della propria produzione, entrambi caratterizzati da una lunghezza superiore agli otto metri e dalla meccanica di base Iveco Daily con peso totale massimo ammesso di 72 quintali, cambio automatico a otto rapporti, motorizzazione 3 litri  pianta caratterizzata dalla grande camera posteriore con letto nautico.

Il Loft 87 MBX, lungo 888 cm, largo 240 e altro 339 cm, il top della gamma “media” Morelo, ha tutte le caratteristiche per rappresentare una vera e propria “suite” su ruote capace di fornire comfort ai massimi livelli per equipaggi particolarmente esigenti, mentre il più grande Morelo Palace Style 90 GBX, a una maggiore autonomia per quanto riguarda stivaggio, impianti e dotazioni, aggiunge la disponibilità di un garage per auto capace di contenere una Smart e attrezzato di tutto punto per facilitare il carico e l’utilizzo della vettura.

Tourit_016_72

Tourit_016_70

Tourit_016_65

Tourit_016_63

Essendo il primo appuntamento fieristico dell’anno, a Tourit non mancano mai le novità assolute: così è stato, in questa edizione, per CI, che ha presentato il suo nuovo Magis 85, un mansardato per la famiglia allestito su meccanica Fiat Ducato che associa alla classica mansarda la disponibilità di due letti gemelli in coda, di dimensioni superiori alla media – 2010×760 mm, e 1900×760 mm, trasformabili all’occorrenza in un unico grande matrimoniale – e la presenza di un gavone garage da 1170×820 mm, capace di ospitare uno scooter. Il tutto in una lunghezza esterna inferiore ai sette metri.

Sempre da CI, a Tourit ha esordito anche il Magis 84XT dotato del nuovo sistema di variazione in altezza del piano applicato ai letti gemelli: una modalità che per ora non ha riscontri a livello continentale e che aumenta di molto la flessibilità di utilizzo di questa tipologia sempre più apprezzata anche dal pubblico nostrano.

Tourit_016_18

Tourit_016_24

Tourit_016_09

Tourit_016_10

Tourit_016_31

Queste novità assolute sono state portata alla conoscenza del pubblico italiano grazie a Caravanbacci: la concessionaria toscana, come tradizione, è stata una delle protagoniste assolute della manifestazione e si è confermata come uno dei più attivi e versatili operatori di settore italiani, fautore di moltissime iniziative volte non solo a far conoscere e testare “sul campo” le qualità dei veicoli dei molti marchi rappresentati, ma anche le peculiarità di un territorio, quello toscano, ricco come pochi altri a livello mondiale di attrattive paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche.

Tourit_016_16

Tourit_016_33
In questo filone si inserisce l’iniziativa “Driving & Living Experience” (ancora aperta alle iscrizioni per quanto riguarda il terzo e ultimo itinerario) che porta cinque equipaggi e altrettanti motorhome Carthago a scoprire le bellezze della regione e la qualità dei veicoli del produttore tedesco. I camper della Factory di Aulendorf sono stati tra i protagonisti più visitati dello stand Caravanbacci, presenti con una vasta scelta di modelli, dai più agili e accessibili come il C-Tourer Sport fino all’ammiraglia High-Liner.

Tourit_016_19

Tourit_016_20

Tourit_016_23
Dai grandi motorhome alle caravan, con i modelli Hobby, fino ai compatti van: lo spazio espositivo di Caravanbacci ha ospitato anche i camper puri Font Vendome, nello specifico il particolare XCape, monovolume allestito compatto (4,99 metri) realizzato su base Renault Trafic, e l’Horizon H 100: un van compatto (548 cm) su Fiat Ducato con tetto alto extraserie in vetroresina che offre un doppio letto basculante, stivaggio nel doppio pavimento e un ampio spazio in cucina e toilette.

Tourit_016_21

Tourit_016_30

Grande protagonista dello stand Caravanbacci, ovviamente, è stata Laika, presente con un ampio campionario di proposte, a partire dai nuovo semintegrali Kreos serie 4000/5000 per finire con i motorhome, semintegrali e mansardati Ecovip.

Tourit_016_26

Tourit_016_27

Tourit_016_28
Altro spazio espositivo importante, quello allestito da I Pionieri: nel grande stand dell’azienda di Pistoia  ha fatto la parte del leone un’altra delle vedette annunciate, il Knaus 900 i LEG.

Tourit_016_118

Tourit_016_119

Tourit_016_125

L’ammiraglia della Casa tedesca si è “fatta vedere” e ammirare in tutti i suoi 8 metri e 82 centimetri e tutto il suo prestigio, “capitanando”, grazie anche all’aiuto della concessionaria Pons di Genova, un’ampia rappresentanza della factory di Jandelsbrunn dove si è distinto, in particolare, il semintegrale con letto basculante Sky Vawe 650 MG, completamente ridisegnato nella disposizione interna per l’attuale stagione.

Tourit_016_120

Tourit_016_96

Tourit_016_97
Un ampio ventaglio di modelli Hymer sono stati presentati a Tour.it supportati dalla presenza dei concessionari Magli e Italia VR: protagonisti il compatto Van 314, i semintegrali Tramp CL e SL, i motorhome agili Exsis, presenti in due delle varianti più richieste e apprezzate (il compatto 504 e il super confortevole 598 con letto centrale) e i prestigiosi integrali B-Klasse.

Tourit_016_131

Tourit_016_132

Tourit_016_126

Presenza importate anche per quanto riguarda le caravan, con la “cult” Touring nella nuova versione Silver Edition e l’originale Eriba Feeling con tetto a soffietto e letto matrimoniale aggiuntivo.

Tourit_016_129

Tourit_016_130

Tourit_016_106
I Pionieri si sono anche distinti per aver portato un’ampia rappresentanza della produzione Pilote: il costruttore francese, grazie alla completa riorganizzazione e razionalizzazione della gamma, si propone con una gamma particolarmente appetibile e completa. A Carrara, a fare la parte del leone gli integrali Galaxy, in particolare le due configurazioni sulla lunghezza di 699 cm, con letti gemelli e matrimoniale trasversale, e i van FoxyVan, arrivati ad avere una gamma completa e ricca di soluzioni votate alla massima ergonomia.

Tourit_016_114

Tourit_016_115

Tourit_016_85

Tourit_016_86

Tourit_016_111

Tourit_016_91

Tourit_016_93
A Carrara non poteva mancare uno dei protagonisti dell’attuale stagione, il motorhome Arca America. Nello stand gestito in collaborazione tra FlyCamper e CamperLine Firenze, il protagonista è stato l’Arca America 2, modello dedicato a offrire il massimo comfort notturno grazie alla configurazione con letto centrale posteriore e che, nella fattispecie, ha portato in visione la nuova soluzione scelta per la cucina a “L”, ora con blocco cottura spostato dalla penisola alla parte lungo la parete.

Tourit_016_06

Tourit_016_07

Tourit_016_02

Tourit_016_03

Tourit_016_04
Lo spazio espositivo delle due concessionarie toscane ha visto anche l’esordio presso il grande pubblico del Roller Team Zefiro 285 TL, semintegrale con letto basculante e letti gemelli in coda già annunciato in estate come novità della gamma 2016 ma ancora inedito. Presente anche la gamma Chausson con particolare attenzione per i mansardati Flash dall’ottimo rapporto “value for money”. All’insegna dell’ideale rapporto tra prezzo e prestazioni anche la produzione della tedesca SunLight: la Casa del gruppo Hymer che ha nella fascia di accesso il proprio “core business” approda in questa stagione per la prima volta in grande stile sul mercato italiano e si è già affermata come sicura protagonista.

Tourit_016_59

Tourit_016_15

Tourit_016_14

Tourit_016_53

Tourit_016_54
Ampia e qualificata la partecipazione McLouis, Elnagh e Mobilvetta, rappresentati da Paolino Camper e Florence Camper. Tra i più visitati e apprezzati prodotti McLouis, senza dubbio va annoverato il Ness 22, un motorhome che alla favorevole collocazione sul mercato derivata da un prezzo d’acquisto contenuto – a fronte di caratteristiche tecniche di rilievo, su tutte la scocca iTech 4.0 priva di legno – presenta una disposizione dedicata alla famiglie, con letti a castello trasversali e zona soggiorno dall’inusitato sviluppo.

Tourit_016_155

Tourit_016_144
Sempre apprezzato e ammirato, nello spazio dedicato a Mobilvetta, il nuovo Tekno Line, vertice della Casa toscana che sviluppa e porta ai massimi livelli i concetti stilistici e tecnologici già propri dei fortunatissimi K-Yacht, esposto insieme a una nutrita rappresentanza dei profilati Kea P e dei mansardati Kea M.

Tourit_016_161

Tourit_016_150

Tourit_016_151

Tourit_016_163

Tourit_016_164
Elnagh, infine, ha concentrato il suo spazio espositivo attorno all’elegante T-Loft in versione anniversario, ricco di dotazioni di serie e dal “look” unico, moderno e distintivo.

Tourit_016_166

Tourit_016_165
Sempre destinataria di molti consensi sul nostro mercato, Adria, presente grazie all’emiliana Beltrani Caravan Market, ha portato un’importante selezione del suo vastissimo catalogo. Pezzo pregiato, il semintegrale Matrix M 670 SL in versione Silver Collection, celebrativa dei primi cinquant’anni di attività della Factory Slovena.
Lungo 738 cm, offre la camera posteriore con letti gemelli e un allestimento che prevede grande soggiorno, letto basculante e cucina centrale a “L”, il tutto con un allestimento di serie particolarmente ricco e completo. Nello stesso stand, presenti anche i prodotti Sun Living, casa sempre appartenete ad Adria ma dedicata a presidiare la fascia di primo accesso del mercato.

Tourit_016_46

Tourit_016_47

Tourit_016_38 Tourit_016_39

Sempre presente all’esposizione carrarese, in fine, Toscana Camper ha portato nel suo stand i prodotti GiottiLine, Benimar con il mansardato Sport 342 e due modelli di semintegrali Tessoro, (tra cui il 481, supercompatto con letto basculante, grande soggiorno e ampi servizi in coda), i furgonati Dreamer e la rappresentanza Rapido, con il motorhome 8090df, appartenete alla nuovissima gamma di integrali su telaio AL-KO e doppio pavimento di stivaggio, e il semintegrale 680FF, novità della produzione 2016 caratterizzato, oltre che dalla presenza del letto basculante, dalla disposizione con letto centrale posteriore in meno di sei metri di lunghezza.

Tourit_016_172

Tourit_016_173

Tourit_016_175

Tourit_016_176

Tourit_016_177

Tourit_016_174
Tourit non è solo esposizione di veicoli nuovi: oltre allo spazio dedicato all’usato, e a quello, sempre interessante, dei camper storici, gestito come sempre dal R.I.V.A.R.S., la vetrina toscana è da sempre presidiata dai fornitori di servizi, compresi chi organizza e coordina viaggi(su tutte Vivicamper, produttrice anche delle famose Guide, e Io Viaggio in Camper) e da chi propone utili accessori e componenti per il tempo libero. Un settore a parte, e importantissimo al fine di garantire viaggi in tranquillità e sicurezza, è quello assicurativo: la Toninelli Assicurazioni, presente con il suo ormai tipico e riconoscibilissimo stand quadrato “appoggiato” a una caravan d’epoca, è stato come sempre presente e foriero di informazioni sulle proprie polizze dedicate specificatamente (e con cognizione di causa, vista la passione per i viaggi in camper che anima i titolari dell’Agenzia) a chi pratica il turismo di movimento con i veicoli ricreazionali.

Tourit_016_167

Tourit_016_168
Tra gli accessori e componenti, molte conferme e anche qualche novità. Inediti, ad esempio, i movimentatori per caravan della danese Kronings, distribuiti e presentati in Fiera da FCE, un vero specialista dell’accessoristica e componentistica dedicata a fornire comfort e facilità di utilizzo a camper caravan. Prodotti in un Paese dalla lunghissima e consolidata tradizione caravanistica, i movimentatori Kronings hanno caratteristiche tecniche di prim’ordine, come la centralina elettronica MOSFET, il radio trasmettitore a 64 bit criptato e protetto dalle interferenze, la tecnologia soft control per ridurre l’usura dei pneumatici.

Tourit_016_181

Tourit_016_182

Tourit_016_183
Sempre originalissimo e mai banale nelle sue proposte Camperbusiness: oltre alle ormai conosciute moto per camper che, grazie all’ingombro ridotto si configurano come ottime partner anche per chi non dispone di garage particolarmente grandi, l’azienda toscana ha portato a Carrara una vasta selezione di dispositivi elettrici per la personal mobility e una innovativa gamma di abbigliamento riscaldato per l’outdoor e lo sport, con un sistema per garantire la temperatura corporea anche nelle condizioni più estreme grazie a un brevetto USA che consente di riscaldare giacche, giubbotti, calzature e guanti con una normale batteria tascabile.

Tourit_016_194

Tourit_016_195
Nuovi, infine, il maceratore da inserire all’interno della cassetta wc per utilizzare un secondo serbatoio di tipo nautico (o scaricare direttamente negli appositi presidi ecologici) presentato da Starlight, e il rinfrescatore portatile a batteria Adam Fresh che sfrutta l’effetto adiabatico per fornire frescura da potersi portare appresso in ogni situazione, mentre le conferme arrivano dalla BeyFin con le sue rivoluzionarie bombole gas in vetroresina, più leggere e sicure di quelle tradizionali (e che permettono di vedere in trasparenza il livello del gas), e dai vari sistema di copertura invernali prodotti da Larcos, presentati in bella mostra a corredo di un mansardato Mobilvetta.

Tourit_016_178

Tourit_016_179

Tourit_016_187

Tourit_016_189

Tourit_016_185

Tourit_016_62
L’edizione 2016 di Tourit ha portato con sé, però, un’altra importante novità: insieme alla classica manifestazione dedicata al veicolo ricreazionale, e a tutto ciò che gli ruota attorno, nello stesso quartiere fieristico si sono svolte altre due manifestazioni, MondoCaccia e MondoPesca, anch’esse molto frequentate da appassionati o anche da semplici curiosi e che hanno beneficiato di un grande numero di espositori (Compresi quelli che curano la nautica), supportati anche da “appetitosi” stand enogastronomici. Il tutto è stato accorpato in un unico contenitore denominato “Vita All’aria Aperta”, a simboleggiare l’unione tra attività definite generalmente “Outdoor”.

Tourit_016_74

Tourit_016_75

Tourit_016_76

Tourit_016_77

Tourit_016_79

Tourit_016_80

Tourit_016_82

Un connubio forse un po’ forzato – soprattutto quello con la caccia appare poco in linea con le motivazioni che da sempre animano i camperisti – ma che denota se non altro la volontà, da parte degli organizzatori, nel fornire nuovi elementi di interesse per una manifestazione che rappresenta, per il turismo in camper e caravan, la “rampa di lancio” per il 2016 e che anche questa volta ha risposto appieno alle aspettative di pubblico e addetti ai lavori.

Beppe

Comments are closed.