- COL Magazine - https://magazine.camperonline.it -

CamperOnFocus: Laika Kreos 5010

Laika5010

Un profilato generoso pensato per offrire il massimo comfort alla coppia ma capace di ospitarne, almeno occasionalmente, una seconda: pensato per un utilizzo quattro stagioni, il rinnovato Kreos 5010 si colloca meritatamente al vertice della produzione Laika.

In sintesi

Tipologia Profilato
Meccanica Fiat Ducato 35L con telaio ribassato AL-KO AMC (Ducato 40H in opzione)
Motorizzazione di base 2287 cc – 96 kW/130 CV
Motorizzazioni opt. 109 kW/148 CV
130 kW/177 CV
Posti omologati 3 con massa complessiva di 3.500 kg. 4 o 5 con massa complessiva di 4.250/4.500 kg.
Posti letto 3 (5 con letto matrimoniale basculante, opzionale)
Dimensioni 769x230x299.8 cm
Peso massimo ammesso Con Ducato 35L kg 3.500; con Ducato 40H kg 4.250/4.500
Peso dichiarato in o.d.m. 3.201 (3.283 con Ducato 40H)
Prezzo base Euro 79.990
Prezzi Iva compresa, franco fabbrica
 
Costruzione starYstarYstarYstarYstarG
Meccanica starYstarYstarYstarYstarG
Dotazioni di sicurezza starYstarYstarYstarYstarY
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarG
Abitabilità notte starYstarYstarYstarYstarG
Cucina starYstarYstarYstarYstarY
Bagno starYstarYstarYstarYstarY
Impiantistica starYstarYstarYstarY
Stivaggio starYstarYstarY
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarY

 

Le valutazioni sono il risultato dell’analisi del veicolo fatta nel momento del test, alla luce delle informazioni disponibili sulle dotazioni di serie, e rapportate alla tipologia e alla fascia di prezzo di appartenenza.

L’analisi

La capacità di leggere il mercato e di predirne le evoluzioni è una delle chiavi del successo: funziona in tutti gli ambiti ed è così anche nel complesso meccanismo che regola il segmento dei veicoli ricreazionali. Creare una domanda, una richiesta, saperla alimentare facendone crescere i contorni lungo l’itinerario desiderato e porsi come il riferimento assoluto per soddisfare il bisogno creato rappresenta il pane quotidiano di chi si occupa di brand e product management. Se poi, tutto questo, può essere messo in opera su un terreno vergine, con grandi spazi di manovra a disposizione, il percorso può diventare più semplice e più rapido. La tipologia del profilato è stata spesso identificata come l’anello di congiunzione tra il classico mansardato, di cui ripropone la cabina di guida originale della meccanica di base, e quella del motorhome, con un’estetica attenta all’aerodinamica e, di conseguenza, alle prestazioni. Se, però, i mansardati e i motorhome beneficiano di gamme molto ampie e articolate, con proposte che vanno dagli entry-level ai veicoli di estremo lusso, che per entrambe le tipologie sconfinano senza timori reverenziali nella fascia premium del mercato, i profilati sono solitamente raggruppati nel cosiddetto mainstream, ovvero la fascia media e medio/alta che, rappresentando una fetta molto importante dell’offerta, strizza l’occhio al grande pubblico. I veicoli di grande prestigio, specie i motorhome, sono sempre più utilizzati da equipaggi ridotti: la classica coppia matura ed esperta, quindi, alla ricerca della massima comodità. Perchè, allora, non andare a solleticare proprio questa tipologia di clientela con una gamma di profilati di eccellente livello tecnico e stilistico, pensati per offrire comfort e ampi spazi interni adatti a un turismo in ogni periodo dell’anno? Un prodotto trasversale rispetto al mercato europeo, capace di competere ad armi pari con alcune tra le più prestigiose realizzazioni continentali e di servire da testa di ponte nell’espansione in alcuni promettenti ed esigenti mercati, vedi quello scandinavo (che, numeri alla mano, vale da solo 8.000 immatricolazioni all’anno): ecco spiegata la nascita e l’evoluzione dei Kreos 5000, i profilati ammiraglia della collezione Laika.

Laika-Kreos-5010-001

Lanciati nel 2010 e subito premiati da un confortante successo, i 5000 hanno saputo imporsi per l’unione di una tecnica di eccellenza (telaio AL-KO AMC, doppio pavimento passante, riscaldamento Alde a convettori), un design piacevole e, soprattutto, per la capacità di offrire comfort di alto livello in ogni stagione: la seconda generazione, lanciata la scorsa estate, ha puntato a conservare in toto i plus tecnici dei progenitori, rinnovandone però lo stile esterno, sempre più ispirato al family-feeling aziendale dei motorhome Kreos e Rexosline, e ampliandone ulteriormente gli spazi interni, grazie a una lunghezza complessiva cresciuta fino a sfiorare i 770 cm. Una gamma che, per ora, può contare su due layout, letti gemelli su garage per il Kreos 5009, matrimoniale trasversale per il 5010, oggetto di questo CamperOnFocus, entrambi abbinabili al letto basculante elettrico integrato a soffitto.

Laika-Kreos-5010-003

Lungo 769, largo 230 e alto 299,8 cm, il Kreos 5010 sfrutta, come meccanica di base, il Fiat Ducato con telaio extraserie AL-KO AMC ribassato e massa complessiva di 3,5 o 4,5 T. Di serie, Laika propone lo chassis 35 Light, con massa complessiva di 3500 kg, mentre in opzione è possibile richiedere anche la versione 40 Heavy, presente sull’esemplare provato e, obiettivamente, scelta più coerente per sostenere adeguatamente le importanti dimensioni dell’allestimento grazie a una massa complessiva di 4.250 o 4.500 kg. Per ciò che concerne i motori, base dell’offerta è rappresentata dal 2.3 Multijet da 130cv: offre una coppia di 320 Nm: chi desidera maggiori prestazioni può optare per il il 2.3 Multijet TGV da 148 cv (350 Nm), propulsore presente sull’esemplare oggetto di questo CamperOnTest (Euro 1.464), mentre al vertice dell’offerta si colloca la potente unità da 177 cv, capace di offrire una coppia di 400 N/m.

Laika-Kreos-5010-017

Tutte le motorizzazioni, poi, possono essere abbinate anche al cambio automatizzato Comfort-Matic (2.074 Euro), mentre la dotazione di serie, davvero molto completa, offre alzacristalli elettrici, specchi retrovisori elettrici e con sbrinamento, chiusura centralizzata con telecomando e sensori per apertura accidentale portelli garage, climatizzatore automatico con impostazione della temperatura desiderata, oscuranti plissettati Remis Remifront 4, cruscotto con bocchette di aerazione rifinite in alluminio e applicazioni in simil-radica, quadro strumenti con profili cromati, doppio airbag, alternatore maggiorato, Cruise-Control, moquette e tutto ciò che Fiat propone per la sicurezza attiva: il Kreos 5010, infatti, è completo di ABS con EBD, di sistema di controllo elettronico della stabilità ESP, di assistente alla partenza Hill-Holder, di Hill-Descent-Control e di Traction+.

Laika-Kreos-5010-088

Il veicolo provato, allestito su Fiat Ducato 40 Maxi (1.763 Euro) con portata maggiorata a 4500 kg (262 Euro), è poi completato da impianto radio con cd-mp3, touch-screen, USB e comandi radio al volante (683 Euro), di motorizzazione Fiat Multijet 150 cv (1.464 Euro), di cerchi in lega originali Fiat (366 Euro), serbatoio del gasolio maggiorato a 120 litri (73 Euro): sempre per ciò che concerne la possibilità di personalizzazione, Laika propone poi diversi accessori tra cui le sospensioni anteriori AL-KO ACS (1.098 Euro), le sospensioni posteriori AL-KO con sistema level control ALC (1.393 Euro), le sospensioni posteriori autolivellanti AL-KO Air Premium X2 (3.528 Euro) o il sofisticato impianto autolivellante a quattro canali (anteriore + posteriore) AL-KO Air Premium X4 (9.040 Euro).

Il Kreos 5010 sfrutta l’autotelaio Fiat con chassis ribassato AL-KO passo da 450 cm, distribuendo così la lunghezza complessiva tra uno sbalzo anteriore di 94,8 cm e uno posteriore di 224,4 cm: il telaio in acciaio zincato dell’azienda tedesca, completo di sponde laterali e di prolunga posteriore, sorregge il pavimento inferiore del veicolo, un sandwich con doppio rivestimento esterno e interno in vetroresina e coibentazione in styrofoam ad alta densità per uno spessore complessivo di 32 mm. L’unione tra telaio e pianale avviene sia tramite appositi sigillanti butilici, sia per imbullonamento.

Laika-Kreos-5010-012

Il pianale inferiore, dotato di interno rivestimento interno in vetroresina, realizza, tramite un apposito telaio metallico, un doppio pavimento passante e presente su tutta la superficie del veicolo: interamente in vetroresina, vanta un’altezza utile variabile tra 20 cm (nella zona centrale) e 30 cm (nelle porzioni laterali ribassate) ospitando al proprio interno tutta l’impiantistica di bordo in un locale protetto e riscaldato.

Laika-Kreos-5010-013

Posizionato sopra a questo si trova il piano di calpestio, costituito da un rivestimento inferiore in vetroresina, coibentazione in styrofoam, rivestimento interno in multistrato fenolico e rifinitura in linoleum effetto parquet per uno spessore complessivo di 38 mm e dotato di diverse botole interne di accesso agli impianti e ai vani di stivaggio. Una costruzione di questo tipo, con un unico pavimento che, adeguatamente supportato dal telaio extraserie, serve tutto il veicolo, compreso il garage posteriore, offre una maggiore robustezza sia a livello di rigidità torsionale sia a livello di portata della struttura posteriore, accreditata per ben 250 kg e contraddistinta, all’interno, da una pratica vasca prestampata in materiale Duralife con piastra centrale in alluminio mandorlato.

Ai due pavimenti sono assemblate le pareti: realizzate sfruttando la tecnica Laika Extreme Durability System, si contraddistinguono per un rivestimento esterno in alluminio liscio (0,8 mm), coibentazione in styrofoam ad alta densità (30 mm), intelaiatura interna e perimetrale in poliuretano espanso e rivestimento interno in multistrato nobilitato (4 mm) rifinito in melaminico per un totale di 35 mm. Il tetto, dotato di rivestimento esterno in vetroresina antigrandine, beneficia della stessa tecnica costruttiva adottata per le pareti, abbinando alla coibentazione in styrofoam ad alta densità un rivestimento interno in materiale composito rivestito, sul lato interno, da un elegante tessuto imbottito IsoDeluxe per un totale di 40 mm. Particolarmente curato, l’assemblaggio tra pareti e tetto è effettuato tramite un binario concavo in alluminio che si inserisce tra le sezioni laterali di pareti e tetto, entrambi piegati a 45°: in questo modo, oltre a fornire un adeguato supporto agli elementi portanti, funge da pratica canalina passacavi facilmente utilizzabile per l’installazione di accessori elettrici a tetto. La giuntura tra pareti e tetto, poi, viene sigillata e solidarizzata tramite collanti butilici e, infine, ricoperta da un ampio cantonale in alluminio preverniciato in tinta argento metallizzato.

Anteriormente, il cupolino di raccordo è realizzato in abs: può contare su quattro stampi, ben assemblati tra loro. La porzione mediana, in particolare, ospita il classico sky-view panoramico Dometic. Sempre in questo materiale sono le calate di raccordo laterali tra cabina di guida e abitacolo, con la colonna di sinistra opportunamente svasata per ospitare lo sportellino di accesso al serbatoio carburante del Ducato, mentre nella parte inferiore i montanti si raccordano alle bandelle laterali, realizzate in alluminio e che ospitano i portelli i portelli di accesso al doppio pavimento. In abs sono, invece, i parafanghi posteriori e le varie calate che ingentiliscono il profilo della coda del veicolo.

Laika-Kreos-5010-016

Grande, abbastanza imponente eppure filante e ben proporzionato: all’esterno il Kreos 5010 è un profilato piacevole e in linea con i canoni estetici delle ultime generazioni di casa Laika. Partendo dalla coda, infatti, il nuovo nato porta con sé proprio lo stile moderno e automobilistico degli integrali più blasonati della factory toscana, reinterpretandone alcune componenti ma salvaguardando un piacevole e riuscito family-feeling. Il punto focale alla base dello sviluppo del design della parete posteriore è infatti rappresentato dal desiderio di offrire una riuscita profondità di forme, giocando sul contrasto tra la porzione centrale della parete, il classico pannello sandwich a superficie piana, e le due calate di raccordo verso le pareti, realizzate in abs argento metallizzato e opportunamente bombate. Personale e molto riuscita è poi la porzione inferiore, che richiama da vicino quella degli integrali di prestigio di casa Laika: un pannello centrale in abs nero lucido, contraddistinto da quattro modanature orizzontali in rilievo, va a creare l’alloggiamento per il classico portatarga e, soprattutto, per i gruppi ottici a led, impreziositi, sugli estremi, da apposite placchette cromate di rifinitura.

Laika-Kreos-5010-010

Una bicromia, quella tra nero lucido e cromo, che è evidente nel nuovo logo che impreziosisce proprio il paraurti posteriore, con l’emblema della cagnetta alata posto in bella evidenza al centro del veicolo, e che lascia spazio, sulle fiancate e sul resto della carrozzeria, ai più classici toni del bianco e dell’argento metallizzato.

Laika-Kreos-5010-009

Questa tonalità, elegante e distintiva della collezione Kreos, personalizza le bandelle laterali in alluminio, ben inserite in un contesto piacevolmente automobilistico, il cantonale superiore di raccordo tra parete e tetto e, nella parte anteriore, il nuovo cupolino preformato in abs. Ben abbinato alla meccanica di base Fiat, abbandona lo stile delle precedenti generazioni a favore di un nuovo design contraddistinto da una leggerissima mansardina e da linee superiori più morbide e armoniche. Il tutto, realizzato unendo con precisione più componenti, grazie alla contemporanea presenza del maxi oblò Dometic Sky-View panoramico e di opportune scalfature perimetrali, si caratterizza per un aspetto piacevolmente dinamico e, allo stesso tempo, libera ampi spazi a servizio dei vani di stivaggio interni sia, soprattutto, del vicino letto matrimoniale basculante integrato a soffitto.

Laika-Kreos-5010-005

Ancora argento metallizzato sono poi la cabina di guida Fiat, completata da paraurti e maniglie in tinta, e le cornici in poliuretano delle sei finestre Dometic S4, mentre a spezzare ulteriormente i volumi della scocca provvede la classica grafica serigrafata, giocata sui toni del grigio e dell’antracite metallizzato che parte dalla cabina di guida percorrendo le fiancate e ospitando il classico emblema dell’azienda, la cagnetta alata. Eleganti sono, infine, le placchette identificative della gamma e del modello, realizzate in cromex.

Laika-Kreos-5010-019

La scocca si completa, poi, con la porta di ingresso Dometic, completa di finestra fissa, controstampo interno attrezzato, serratura di sicurezza con chiusura centralizzata e zanzariera scorrevole, con diversi oblò a tetto (un Heki3, un MidiHeki, un MiniHeki, un oblò da 40×40 e uno da 28×28 cm) e con i portelli dedicati alle aperture di servizio, completi di telaio in alluminio verniciato e serrature Easy-Lock: tra questi vi sono, naturalmente, quelli dedicati al garage posteriore. Il vano, sostenuto da appositi longheroni di sostegno, prosecuzione dello chassis  AL-KO AMC, offre una portata utile di 250 kg, si trova a 54 cm da terra ed è pensato per ospitare tranquillamente uno scooter o diverse biciclette grazie alla presenza della vasca inferiore Duralife rinforzata centralmente tramite una piastra in alluminio mandorlato.

Laika-Kreos-5010-006

Laika-Kreos-5010-011

Il garage, che misura 215×128 cm, offre un’altezza utile interna massima di 125 cm (minima 119 cm), è servito da due portelli laterali (destro da 112×97 cm, sinistro 107×65 cm) ed è completo di doppia illuminazione, grazie alla presenza di un tubo led posteriore e di uno spot orientabile inserito sul lato destro.

Laika-Kreos-5010-007

Non mancano le utili prese elettriche a 12 e 220V, i binari inferiori completi di ganci per il fissaggio del carico, un binario appendiabiti superiore da 106 cm di lunghezza e il riscaldamento, grazie alla presenza dei convettori Alde inseriti lungo la parete posteriore. Lo stesso vano di carico ospita, nella zona posteriore, il kit Fix&Go di riparazione degli pneumatici, mentre l’adozione del doppio pavimento ha consentito ai tecnici Laika di sfruttare l’intercapedine per collocarvi parte dell’impiantistica di bordo: tra questi vi è l’impianto idrico, raggruppato al di sopra dell’asse posteriore del veicolo per un corretto bilanciamento dei pesi e raggiungibile proprio dal garage sfruttando un portello a ribaltina da 110×20 cm. Molto interessante, poi, è la possibilità di richiedere il letto posteriore regolabile elettricamente in altezza (Euro 1.548): l’escursione di 25 cm, permette di configurare il garage in base alle necessità di carico, abbassando quando possibile la soglia di salita al letto e, conseguentemente, il relativo cielo utile.

Laika-Kreos-5010-004

Laika-Kreos-5010-014

La presenza del doppio pavimento passante, poi, regala altri preziosissimi spazi di stivaggio al Kreos 5010: accessibile tramite due portelli laterali integrati alle bandelle (109×38 cm sul lato sinistro, 69×38 su quello destro), abbina due porzioni laterali ribassate (170x35x36 cm e 69x36x36 cm) con fondo in policarbonato coibentato a una parte centrale contraddistinta da un’altezza utile di 21 cm, da una profondità massima di 214 cm e da una larghezza che, tolte le porzioni ribassate, oscilla tra 127 cm (nella zona anteriore, alle spalle del vano per le bombole del gas) a 138 cm (in presenza delle due sponde laterali).

Laika-Kreos-5010-015

Gli impianti

L’autonomia idrica è affidata a un serbatoio da 140 litri (parzializzabile a 20) realizzato in polietilene lineare alimentare e inserito nel doppio pavimento, in corrispondenza dell’asse posteriore, per un corretto bilanciamento dei pesi: a fianco a questo è posizionato il serbatoio di recupero, sempre da 140 litri, ma realizzato in polipropilene nero per evitare la possibilità di nascita di alghe. Entrambi sono accessibili dal garage tramite un portello da 110×20 cm, sono dotati di tappo a vite per l’ispezione/pulizia e sono serviti dal riscaldamento del veicolo, essendo posizionati su apposite diramazioni dell’impianto centralizzato Alde.

Laika-Kreos-5010-008

L’impianto dell’acqua potabile, è servito da una pompa a pressostato Shurflo Lilie LS204M dotata di vaso di espansione Fiamma A 20, entrambi posizionati su appositi supporti antivibrazioni per una maggiore silenziosità di utilizzo e accessibili tramite un’apposita botola collocata sul fondo dell’armadio guardaroba posteriore sinistro. Realizzato sfruttando tubi divisi per colore e provenienza (blu per acqua fredda, rosso per quella calda), l’impianto sfrutta tubazioni in rilsan e raccorderie tipo John Guest con percorsi posizionati in corrispondenza del riscaldamento e conduce l’acqua ai rubinetti monocomando di cucina e toilette, realizzati in metallo cromato e contraddistinti da una qualità di tipo prettamente domestico. Una volta utilizzata, l’acqua è raccolta da pilette di scarico inox (da 35 mm di diametro per il blocco cucina, da 50 per lo scolapiatti, per il lavabo della toilette e per il piatto doccia) servite da sifoni ispezionabili e condotta all’interno del doppio pavimento fino al serbatoio di recupero da 140 litri, inserito come detto sempre all’interno dell’intercapedine, a fianco a quello dell’acqua potabile.

Laika-Kreos-5010-053

Laika-Kreos-5010-067

Sempre in questa posizione si trova, poi, il rubinetto di scarico, interno e quindi completamente protetto dal gelo: per facilitare le operazioni di camper-service, Laika offre poi un apposito raccordo in corrugato da utilizzare quando non è possibile collocare direttamente il veicolo sopra la classica griglia di scarico. Il serbatoio di recupero, come da tradizione del marchio toscano, è dotato di sfiato esterno antiodori (collocato lateralmente sulla fiancata sinistra), mentre la toilette può contare su un wc Thetford C260 con tazza girevole e serbatoio asportabile da 19 litri.

Il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria sono affidati al raffinato impianto a convettori Alde Compact 3020: collocata all’interno della cassapanca del living frontemarcia, e accessibile tramite un portello superiore, la caldaia integra un boiler ad accumulo da 8,4 litri (dedicato all’acqua calda sanitaria) e uno da 3,5 litri per il glycol che viene fatto circolare nella fitta rete di convettori e serpentine distribuite su tutto il veicolo: alimentata a gas (con una potenza di 5,5kW a propano, 6,4 a butano) e dotata di resistenze elettriche integrate (per un massimo di 3,2 kW), offre una potenza massima di 8,7kW con un consumo massimo di gas di 405 grammi/ora.

Laika-Kreos-5010-041

L’impianto di riscaldamento a convettori è del tutto simile a quello di una normale abitazione: la caldaia riscalda un liquido a base di glycol che una pompa a 12v fa circolare a bassa pressione in un impianto di tubi, convettori e serpentine in alluminio. Queste, collocate in ogni punto del veicolo, specie lungo le pareti ma anche nel doppio pavimento e in tutte le zone più soggette a perdere calore, riscaldandosi cedono calore all’ambiente climatizzandolo in modo silenzioso, confortevole e senza l’utilizzo di ventole, permettendo l’impostazione della temperatura desiderata grazie alla presenza del pannello di comando digitale touch-screen collocato nella zona di ingresso, sopra la porta. In questa posizione si trova anche la sonda a comando termostatico, mentre il serbatoio di espansione del glycol è collocato nella toilette, all’interno del pensile superiore, facilmente accessibile in caso di necessità. Sempre per ciò che concerne l’impianto, la valvola antigelo Truma FrostControl è collocata a fianco alla caldaia, facilmente accessibile dal portello dedicato al vano batterie. Molto curata, la disposizione dei convettori copre l’intero veicolo, compresi naturalmente il doppio pavimento, la cabina di guida e il garage posteriore.

Laika-Kreos-5010-027

Realizzati in alluminio, gli elementi radianti raggiungono il living anteriore, il pavimento della cabina di guida, lo scalino di ingresso, il blocco cucina, la toilette, la camera da letto posteriore, il garage e il doppio pavimento, con elementi dedicati ai serbatoi e al grande gavone passante anteriore. Sempre per ciò che concerne l’impianto Alde, si segnala poi la presenza dell’utilissimo scambiatore di calore, elemento che rende possibile il riscaldamento dell’abitacolo e la produzione di acqua calda sanitaria anche durante la marcia semplicemente sfruttando il calore prodotto dal propulsore Fiat: è collocato all’interno della base sedile guidatore, in cabina di guida, ed è facilmente azionabile tramite un apposito pulsante a cruscotto.

Laika-Kreos-5010-033

Laika, inoltre, offre la possibilità di corredare ogni veicolo anche di riscaldatore autonomo a gasolio Webasto Thermo Top C: con una potenza di 5.5 kW, questa potente unità termica è allacciata sul motore, ne permette avviamenti al riparo dal gelo riscaldando, tramite le numerose bocchette di aerazione della meccanica di base l’intera area anteriore (Euro 1.159); per chi, invece, desiderasse implementare la velocità di riscaldamento della cellula abitativa, l’azienda propone l’installazione di un Webasto AirTop 2000s da 2kW di potenza, alimentato a gasolio e canalizzato nell’abitacolo (2.312 Euro).

L’impianto elettrico è interamente raggruppato all’interno delle cassapanche anteriori del living: a fianco alla caldaia Alde, accessibile tramite una botola superiore, trova infatti ospitalità il vano dedicato a ospitare le batterie dei servizi, non fornite di serie. Il veicolo utilizzato per questo CamperOnFocus è equipaggiato di un accumulatore NDS GreenPower AGM da 90Ah (Euro 299) ed è già completo della predisposizione per accogliere un secondo accumulatore (Euro 95) in modo da aumentare sensibilmente l’autonomia energetica a bordo del veicolo.

Laika-Kreos-5010-042

Questa, in particolare, è gestita da un trasformatore e caricabatterie CBE CB520, inserito all’interno del divanetto laterale destro, alle spalle del vano bombole, e raggiungibile tramite un apposito portellino superiore.

Laika-Kreos-5010-025

Laika-Kreos-5010-026

Nella stessa posizione sono poi sistemati il quadro di distribuzione, completo di fusibili, e la chiavetta staccabatterie, entrambi accessibili dalla porzione anteriore del divano, verso la cabina di guida. Il pannello di comando delle utenze elettriche,  CBE PC320LK, è inserito sopra la porta di ingresso. Realizzato dalla celebre azienda trentina, offre uno schermo LCD retroilluminato da 4,8 pollici a 12 colori e consente il controllo in Volt e grafico dello stato delle batterie (motore e servizi), il controllo in percentuale e grafico dello stato del serbatoio dell’acqua potabile e di quelli di recupero, contiene un orologio digitale completo di termometro interno/esterno ed è completo di separatore elettronico delle batterie integrato.

Laika-Kreos-5010-020

Sempre per ciò che concerne l’impianto elettrico, il Kreos 5010 può contare su quattro prese a 12 V (dedicate a cabina di guida, toilette, mobile tv, garage) e altrettante a 220V (living, cucina, toilette e garage). Non mancano, poi, quattro utilissime prese USB per la ricarica e l’alimentazione di device mobili (due a servizio del living/basculante, due dedicate alla camera da letto posteriore), mentre molto curata è l’illuminazione, realizzata interamente a led, completa di comandi plurivie e dimmer per la regolazione dell’intensità luminosa.

Laika-Kreos-5010-037

La cabina di guida si affida a due utili spot integrati alle colonne laterali di congiunzione verso l’abitacolo, utilizzabili anche come luci di lettura, e coadiuvate dall’illuminazione indiretta distribuita sia a lato del cupolino, sia alle spalle del carter che ingloba lo Sky View panoramico e da due spot a soffitto, inglobati nella porzione anteriore del sottobasculante.
Il soggiorno vede la presenza di un’ampia plafoniera a led collocata sotto al letto discendente, di tre spot orientabili di lettura (due sul lato sinistro, uno su quello destro), e dell’illuminazione indiretta distribuita a soffitto lungo la fiancata sinistra; la vicina porta di ingresso beneficia di una doppia striscia di led, mentre il blocco cucina abbina due spot sottopensile, due eleganti plafoniere led verticali a parete, una plafoniera verticale a tutta altezza collocata a fianco alla colonna frigo/forno all’illuminazione indiretta distribuita sia a soffitto sia sotto al piano di lavoro in Corian.

Laika-Kreos-5010-034

Due ulteriori spot a tetto sono collocati sopra la TecTower Dometic, mentre il corridoio verso la coda dell’abitacolo sfrutta due spot inseriti in un apposito carter in legno. La toilette beneficia di quattro spot abbinati all’illuminazione indiretta e dimmerabile dedicata allo specchio inferiore e al lavabo, mentre molto scenografica è la vicina doccia indipendente, con due strisce led (white e blue) sviluppate a tutta altezza.
La camera da letto posteriore vede la presenza dell’illuminazione indiretta a soffitto, di uno spot a tetto e di due spot di lettura, mentre il letto basculante anteriore si affida a due spot orientabili a collo di cigno. L’illuminazione si completa, poi, con i classici led “Night-Blue” da sfruttare durante la notte grazie alla loro capacità di unire discrezione e basso consumo: sono dedicati al living, al vano tv, al blocco cucina e vanno a sommarsi ai due classici marcapasso a servizio dei gradini posteriori di accesso al matrimoniale trasversale. Come detto, infine, sono presenti un doppio sistema di illuminazione dedicato al vano garage e la classica luce esterna a servizio dell’eventuale veranda: questa lampada, così come quella di ingresso, sono poi impiegate dal sistema “Welcome Home”, con attivazione automatica allo sblocco della chiusura centralizzata del veicolo.

L’impianto del gas, infine, può contare sul già citato vano per due bombole da 10 kg dotato di interruttore inerziale Truma Monocontrol CS, abbinato a tubazioni in acciaio gestite dai tre classici sezionatori dell’impianto, dedicati a frigorifero, riscaldamento/boiler, cucina/forno a gas sono invece inseriti alla base della colonna frigo, facilmente accessibili.

Laika-Kreos-5010-018

Laika-Kreos-5010-058

In opzione, il Kreos 5010 può essere equipaggiato con lo scambiatore automatico Truma DuoControl CS (Euro 177), disponibile anche in abbinamento al sistema antighiaccio EisEX (Euro 403).

All’interno

Ispirati al mondo della nautica, gli interni sono realizzati in multistrato nobilitato bilaminato essenza ciliegio con spessori variabili tra 15, 18 e 25 mm a seconda della componente. La costruzione, estremamente precisa, sfrutta pensili bombati, (con finitura madreperlata e cerniere Hafele con chiusura assistita per il blocco cucina).

Laika-Kreos-5010-036

I mobili giocano molto sul contrasto tra tinta legno e componenti in allumio satinato o cromato: è il caso del motivo che percorre i pensili anteriori, delle maniglie, particolarmente eleganti e personalizzate con il logo Laika, o della parte inferiore dei pensili, affidata a una modanatura bombata in alluminio.

Laika-Kreos-5010-047

Eccezion fatta per il blocco cucina e per le eleganti ante bombate dei pensili interni al cupolino anteriore, serviti da cerniere Hafele con sistema di rientro assistito, il mobilio sfrutta cerniere DGN a doppia molla, capaci di mantenere le ante aperte senza necessità di ricorrere ai pistoncini a gas: non mancano, naturalmente, le aerazioni anticondensa posteriori, particolarmente importanti in caso di utilizzo invernale del veicolo, mentre i pensili sono spesso completi di mensole interne con bordo anticaduta. Sempre per ciò che concerne le componenti meccaniche, tutti i cassetti presenti a bordo sono completi di sistema di rientro soft-close.

Laika-Kreos-5010-032

Degne di nota, poi, diverse soluzioni: tra queste il tavolo, completo di piano laminato antrigraffio da 40 mm, supportato da una base con monogamba collassabile e piano traslabile omnidirezionale molto pratico nell’utilizzo, possibile anche utilizzando una sola mano, e il piano cucina in Corian comprensivo anche di un utilissimo scolapiatti integrato. Classico della produzione Laika è invece il lavabo in bagno, di dimensioni superiori alla media e realizzato nell’apprezzato materiale porcellanato. Ottima, e in linea con la classe del veicolo, è la qualità delle sellerie e delle imbottiture, con spessori variabili tra 14 e 20 cm per sedute e schienali del living. Realizzate in Memory-Foam, sono proposte in cinque diverse varianti di cui quattro in microfibra e una in vera pelle Vip Club (presente sull’esemplare oggetto di questo CamperOnFocus, Euro 2.285).

Laika-Kreos-5010-024

Living e camera da letto sono poi dotati di paretine anticondensa o riscaldamento perimetrale, mentre non manca, su tutta la superficie del veicolo, il rivestimento del tetto in materiale nautico Iso-DeLuxe imbottito.
Molto curata, la zona notte posteriore offre reti Froli complete di testiera sollevabile e regolabile e abbinate a materassi in Memory-Foam da 12 cm di spessore: lo stesso materiale, ma con uno spessore limitato a 8 cm e una parziale rete in legno equipaggia il letto basculante a scomparsa Laika Magic, dotato di movimentazione elettrica Project2000.

Laika-Kreos-5010-081

Laika-Kreos-5010-086

La zona anteriore del Kreos 5010 è dedicata al living: pensato per poter ospitare tranquillamente anche sei commensali grazie alla partecipazione delle poltrone cabina, dotate di piastre girevoli, si compone di un divano a L (102×45 trasversale e 67×41 cm longitudinale) affiancato, sulla destra, da un divano laterale da 94×49 cm.

Laika-Kreos-5010-021

Laika-Kreos-5010-035

Laika-Kreos-5010-043

Tutte le sedute sono servite da un tavolo da 96×67 cm: dotato di monogamba collassabile, il piano può essere posizionato, a scelta, a 87 o a 79 cm da terra e, inoltre, essere traslato e ruotato in ogni direzione.

Laika-Kreos-5010-044

Laika-Kreos-5010-045

La luminosità diurna può contare sull’abbinamento tra la finestratura originale della meccanica di base, peraltro efficacemente coadiuvata dallo Sky-View Dometic da 65×65 cm, e su quello tra una finestra laterale sinistra apribile a compasso, inserita lungo la fiancata sinistra, una laterale destra scorrevole,  entrambe Dometic S4, a cui si aggiunge, poi, la finestra fissa della porta di ingresso Dometic.

Laika-Kreos-5010-029

Per ciò che concerne l’illuminazione, invece, sono disponibili due spot integrati alle colonne laterali di congiunzione tra cabina guida e abitacolo, l’illuminazione indiretta distribuita all’interno del cupolino, due spot a soffitto inglobati nella porzione anteriore del sottobasculante, un’ampia plafoniera a led collocata sotto al letto discendente, tre spot orientabili di lettura (due sul lato sinistro, uno su quello destro), e l’illuminazione indiretta distribuita a soffitto lungo la fiancata sinistra.
Il Kreos 5010 è disponibile sia con che senza letto basculante Laika Magic: anche quando presente, come sull’esemplare provato, il letto rimane una presenza discreta a soffitto, molto ben celato dalle forme dell’arredamento e soprattutto capace di lasciare sotto a sé un’altezza utile di 194 cm.

Laika-Kreos-5010-082

Lo stivaggio può contare, oltre che sui pensili laterali e sullo stipetto centrale interni al cupolino anteriore, su un pensile inserito, sotto al letto basculante, lungo la fiancata sinistra: a fianco a questo, poi, trova posto un vano a giorno su due livelli, parzialmente dedicato ai leveraggi del motorino del letto basculante.

Laika-Kreos-5010-028

Laika-Kreos-5010-030

Laika-Kreos-5010-031

Laika-Kreos-5010-038

Laika-Kreos-5010-039

Sopra al divanetto laterale destro, il Kreos 5010 vede la presenza del vano tv: pensato per essere utilizzabile sia in configurazione giorno sia in configurazione notte, il vano è completo di prese a 12/220V e tv sat. Chiuso da due ante scorrevoli e ripiegabili a libro, è contornato da due specchi.

Laika-Kreos-5010-022

Laika-Kreos-5010-023

Un altro specchio, a sviluppo verticale, è disponibile all’ingresso. Avendo dedicato le due cassapanche disponibili ad accogliere Alde e batterie (quella frontemarcia di sinistra), bombole del gas e componenti dell’impianto elettrico (quella laterale destra), il veicolo non presenta vani sfruttabili per lo stivaggio nella parte inferiore dell’abitacolo: agibile, invece, è l’ampio gavone passante realizzato all’interno del doppio pavimento, raggiungibile dall’interno del veicolo tramite una apposita botola che, una volta rimossa, aziona automaticamente l’illuminazione a led integrata nel doppio fondo.

Laika-Kreos-5010-046

Collocato al centro dell’abitacolo, il blocco cucina a L è uno dei punti di forza dell’allestimento: dotato di un pregevole piano in Corian, si sviluppa in un ambiente da 101×57/104 cm.

Laika-Kreos-5010-050

Il piano ospita, sulla sinistra, un fornello in acciaio inox Dometic completo di coperchio/parafiamma in cristallo temperato, tre erogatori e sistema di accensione piezoelettrica integrato. La porzione esterna della penisola vede invece la presenza di un lavello in acciaio inox: con una profondità di 12 cm e un diametro di 36, è completo di coperchio/tagliere in Corian scomponibile in due differenti elementi, è servito da un elegante e funzionale rubinetto monocomando in metallo cromato ed è completo di piletta di scarico inox con sifone.

Laika-Kreos-5010-051

Tra fornello e lavello, i tecnici Laika hanno sfruttato lo spazio disponibile per creare un secondo utile lavello, realizzato direttamente nello stampo in Corian, completo di coperchio di chiusura a filo, di una vasca da 34x22x16 cm (anch’essa in linea, per dotazioni, con il lavello principale), servita dallo stesso rubinetto, ruotabile, e completata da un’utile rastrelliera che ne permette lo sfruttamento come utile gocciolatoio per piatti, pentole e stoviglie. Non manca, poi, un ampio piano di lavoro (dimensioni minime, con i due lavelli in uso, 60×30 cm), mentre molto accurate sono le rifiniture, con un ampio parafiamma inox a protezione della vicina parete della doccia indipendente e una bordatura continua del mobile in Corian con un’intercapedine verso la parete del veicolo studiata per favorire la diffusione del calore dei sottostanti convettori Alde.

Laika-Kreos-5010-048

Molto curata, l’aerazione abbina una finestra Dometic S4 con apertura a compasso a un oblò MiniHeki a tetto, mentre non manca la classica cappa aspirante con camino esterno a parete: allo stesso modo, assolutamente efficiente ed efficace si rivela l’illuminazione, con l’utilizzo simultaneo di quattro spot led, tre plafoniere (di cui una a tutta altezza) e di utili sistemi indiretti che, presenti anche nella parte inferiore del mobile, ne servono ottimamente gli spazi di stivaggio. Questi, davvero ampi e ben organizzati, si avvantaggiano di un pensile superiore servito da un’anta con finitura esterna madreperlata a fornire l’accesso a quattro vani, e di un completo sfruttamento delle possibilità ricavate alla base del mobile.

Laika-Kreos-5010-049

Sotto al fornello, il Kreos 5010 offre infatti il classico cassetto portaposate, contenuto all’interno di un altro cassetto, a sormontare un grande e capiente cassettone estraibile. A fianco a questi ecco un portabottiglie, suddiviso in due porzioni, mentre nella parte a penisola, sotto ai lavelli, i tecnici della casa toscana hanno ricavato due ampi cassettoni a sviluppo trapezoidale di cui l’inferiore è completo di portabottiglie a tre posti.

Laika-Kreos-5010-052

Opposta alla cucina, collocata a fianco all’ingresso, ecco la classica colonna: ospita la TecTower Dometic, con forno a gas e grill a sormontare un maxi frigorifero RMDT8505 da 165 litri, completo di cella freezer separata, sistema AES per la selezione automatica della fonte di alimentazione e illuminazione interna.

Laika-Kreos-5010-054

Laika-Kreos-5010-055

Sopra al forno, ecco un altro utile stipetto completo di anta di chiusura, mentre sotto al frigo, un vano utile anche come scarpiera è raggiungibile da un’anta laterale, collocata verso l’ingresso.  Non manca, anche in questo ambiente, una utile botola a pavimento preposta a consentire il raggiungimento dall’interno del doppio fondo.

Laika-Kreos-5010-056

Laika-Kreos-5010-057

Laika-Kreos-5010-059

Alle spalle del blocco cucina, la toilette si caratterizza per la presenza di un locale bagno, collocato lungo la fiancata destra, e di una doccia indipendente, sul lato opposto. Accessibile tramite una porta a battente da 206×61 cm, la toilette si sviluppa in un ambiente da 97×73 cm e, grazie alla doppia possibilità di battuta della porta, può essere facilmente trasformata in un locale passante completo di tutto ciò che serve anche a persone di corporatura particolarmente robusta.

Laika-Kreos-5010-060

Il bagno, pregevolmente arredato in legno, vede la presenza, sulla sinistra, del wc a cassetta Thetford C260, completo di tazza girevole e serbatoio asportabile da 19 litri: il wc, in particolare, è affiancato da un mobile a L alla cui sommità trova collocazione un ampio lavabo completo di rubinetto monocomando in metallo cromato e piletta di scarico inox con sifone.

Laika-Kreos-5010-062

L’aerazione abbina una finestra Dometic S4 a un oblò a tetto da 40×40 cm con apertura a pantografo, mentre l’illuminazione si affida a quattro spot led a soffitto e una elegante illuminazione indiretta distribuita a livello del lavabo, dimmerabile e ben riflessa da uno specchio a sviluppo orizzontale. Lo stivaggio si affida, nella parte superiore, a un pensile ricavato sopra al wc e alla finestra e a uno inserito a coronamento del mobile lavabo, suddiviso in tre vani di cui uno ospita il vaso di espansione dell’impianto Alde.

Laika-Kreos-5010-063

Laika-Kreos-5010-064

Altri spazi utili sono ricavati nella parte inferiore: sotto al lavabo, infatti, sono presenti due ulteriori stipetti, mentre non mancano le superfici a specchio, con due elementi a sviluppo verticale, inseriti agli opposti del locale, verso la colonna frigo e verso la camera da letto posteriore. L’allestimento si completa, infine, con due prese elettriche (a 12 e 220V).

Laika-Kreos-5010-061

Opposta alla toilette, la doccia indipendente si trova è rialzata di 13 cm rispetto al piano di calpestio del veicolo: accessibile tramite una elegante porta in metacrilato fumé (184×55 cm), si sviluppa in un ambiente da 58×69 cm ed è completamente arredata in termoformato. Offre un piatto inferiore con doppia piletta di scarico inox da 40 mm, pedana nautica in legno, colonna attrezzata, rubinetto miscelatore monocomando con erogatore a citofono, quattro vani a giorno con sponda anticaduta, doppia illuminazione a led (white/blue), appendiabiti, stendino retrattile e aerazione a tetto con un oblò a pantografo da 28×28 cm.

Laika-Kreos-5010-066

Decisamente interessante, poi, è la possibilità di trasformare questo ambiente in un vero e proprio armadio sfruttando gli opzionali ripiani in materiale plastico (134 Euro) che suddividono lo spazio in tre vani e che possono essere facilmente montati o smontati per ripristinare il perfetto e tradizionale utilizzo della doccia.

Adiacente alla toilette, la cabina armadio del Kreos 5010 può contare sulla presenza di due utili armadi guardaroba, entrambi dotati di illuminazione interna: il primo, lungo la fiancata destra, è dedicato ai capi appesi, si sviluppa in un ambiente da 74/62x48x140 cm e sormonta tre utili cassetti portabiancheria.

Laika-Kreos-5010-069

Laika-Kreos-5010-070

Di fronte a questo, tra il locale doccia e il matrimoniale posteriore ecco un secondo armadio (65/50x43x160 cm), servito da un’apposita anta e inserito a coronamento dei due utili gradini di salita al letto di cui quello superiore è sfruttabile per lo stivaggio.

Laika-Kreos-5010-068

Laika-Kreos-5010-072

In coda, la camera da letto padronale si affida a un matrimoniale trasversale da 203×150 cm, completo di materasso in Memory Foam da 12 cm e di rete Froli: il letto, come detto, può essere richiesto in versione completa di sistema elettrico di regolazione dell’altezza.

Laika-Kreos-5010-073

Qualora si desideri conferire la massima capacità utile al sottostante garage, il matrimoniale presenterà una soglia di salita a 125 cm da terra (peraltro ben colmata dai due appositi gradini laterali) e un cielo utile di 90 cm, lasciando all’equipaggio la possibilità di mutare questi valori entro un range di circa 25 cm.

Laika-Kreos-5010-074

La camera da letto beneficia di due finestre Dometic S4 coadiuvate, a tetto, da un maxi oblò panoramico Dometic Heki 3 mentre l’illuminazione si affida, oltre a una scenografica diffusione a soffitto, a due pratici spot orientabili a collo di cigno e a uno spot centrale a tetto.
Non mancano, sempre dedicate all’ambiente posteriore, due comode prese USB, mentre è da notare come il letto possa beneficiare di riscaldamento perimetrale.

Laika-Kreos-5010-075

Laika-Kreos-5010-077

Laika-Kreos-5010-079

Separabile dal resto dell’abitacolo tramite la classica tenda con binario guida a soffitto, la camera è contornata da utili pensili per lo stivaggio, con un totale di cinque stipetti (due su ciascun lato a cui si somma quello posteriore a tutta larghezza) affiancati dalle classiche angoliere a giorno.

Laika-Kreos-5010-076

Laika-Kreos-5010-078

Laika-Kreos-5010-080

Altri due posti letto sono disponibili nella zona anteriore grazie alla presenza del matrimoniale basculante Laika Magic, disponibile in opzione (Euro 1.497). Completamente integrato a soffitto, il letto è una presenza discreta durante il giorno, quando lascia sotto a sé un’altezza utile di ben 194 cm. Dotato di movimentazione elettrica Project 2000, il letto scende in pochi secondi fino a 133 cm da terra, beneficiando di un cielo utile di 77 cm e lasciando liberi sotto a sé 120 cm.

Laika-Kreos-5010-083

Laika-Kreos-5010-084

Laika-Kreos-5010-085

Completo di una parziale rete a doghe di e materasso in Memoy-Foam da 8 cm, offre una lunghezza di 188 cm mentre la larghezza varia tra un massimo di 133 cm e un minimo di 80. Il letto, inoltre, è corredato di oblò Dometic MidiHeki, reti anticaduta, scaletta di accesso, doppio spot led orientabile di cortesia, e offre la possibilità di riporre libri e riviste in due vani a giorno, entrambi inseriti in testa al letto. Non manca, poi, come già accennato, la possibilità di usufruire, anche con basculante abbassato, del vano tv, mentre è da notare come il letto lasci parzialmente utilizzabile la porta di ingresso.

Laika-Kreos-5010-087

In caso di emergenza, altri due posti letto sono disponibili dalla trasformazione del living: grazie all’abbassamento del tavolo e all’utilizzo di un piano in legno supplementare al cui arresto concorrono due strisce di velcro e all’impiego di una cuscineria supplementare è infatti possibile creare un matrimoniale da 190×110/80 cm che, anche con letto basculante abbassato, può beneficiare di un’altezza utile centrale di 67 cm.

Piantine e misure

Laika-Kreos-5010-misure

Kreos5010-pianta

Dotazioni di serie

Fiat Ducato 35 Light con telaio ribassato AL-KO AMC, motorizzazione 2.3 Multijet 130 cv e meccanica di base completa di: vernice metallizzata cabina comprensiva di paraurti e maniglie in tinta, luci diurne DRL a led, alzacristalli elettrici, chiusura centralizzata con telecomando, sensori/allarme apertura accidentale portelli garage, specchi retrovisori elettrici e con sbrinamento, oscuranti plissettati Remis Remifront 4, climatizzatore automatico, doppio airbag, ABS con EBD, ESP, Hill-Holder, Hill-Descent-Control, Traction+, quadro strumenti con applicazioni cromate, cruscotto con finitura effetto radica e bocchette ventilazione rifinite in alluminio.

Optional presenti sul veicolo provato: 

Totale veicolo in CamperOnFocus Euro 94.000 (Con IVA, FF). Massa in ordine di marcia veicolo provato kg 3461 a fronte di una massa complessiva a pieno carico di 4.500 kg).

Conclusioni

Calato sulle esigenze di una coppia matura, il nuovo Kreos 5010 si inserisce a pieno titolo nel solco scavato dall’omonimo predecessore, maggiorandone ancora il comfort e l’abitabilità. Destinato chiaramente a essere immatricolato con una massa complessiva superiore alle 3,5 tonnellate, logica conseguenza di un prodotto al contempo generoso negli spazi vivibili e costruito senza risparmio, il nuovo 5010 non ha timori reverenziali nei confronti della tipologia regina del mercato, il motorhome. Simile nel prezzo di listino (un esemplare finito e completo di tutto ciò che serve come quello provato si aggira sui 94.000 Euro), simile nell’esclusività o nella comodità interna, questo veicolo non fa rimpiangere nè all’esterno nè all’interno la carrozzeria integrale. Due persone, infatti, avranno a disposizione tutto ciò che serve, da un living ampio e conviviale, in cui ospitare fino a quattro amici, a una zona servizi davvero di tutto rispetto (con un punto di forza notevole rappresentato dal blocco cucina, semplicemente perfetto), per arrivare a una camera da letto posteriore in cui, una volta tanto, il matrimoniale trasversale non deve fare i conti con riseghe e restringimenti causati dalle altre componenti dell’arredo ma offre una superficie ampia e regolare, con una larghezza davvero superiore alla media. A coronamento di tutto ciò ecco un maxi garage passante facilmente sfruttabile e perfetto per ospitare carichi importanti (moto o bici, ma anche attrezzature sportive), ben supportato da un telaio extraserie AL-KO AMC che, optando per un passo molto lungo, riduce drasticamente la porzione a sbalzo, un doppio pavimento passante al cui interno sono inseriti tutti gli impianti di bordo e un impianto di riscaldamento affidabile, sofisticato e in grado di offrire un comfort superiore anche a temperature molto rigide. Certo, la lunghezza complessiva non può dirsi contenuta (i 769 cm sono più vicini agli 8 metri che ai 7), ma una volta alla guida, il telaio AMC e le prestazioni del Ducato Maxi, in abbinamento a motori da almeno 148 cv, mettono rapidamente a proprio agio. Meno impacciato di un motorhome, ugualmente prestigioso e ricercato, il 5010 è, insieme al gemello con letti singoli 5009, l’attuale massima espressione di Laika in materia di profilati: veicoli destinati alla coppia esigente, in ossequio alla clientela di riferimento in gran parte dei mercati europei. Certo, il letto basculante (opportunamente proposto in opzione) può portare rapidamente a 4 il numero di posti letto sempre pronti disponibili ed è perfettamente integrato a soffitto, ma proprio per questa sua caratteristica non può offrire lo stesso sontuoso comfort della camera da letto posteriore, che con materassi di grande qualità e reti Froli non teme davvero confronti. Una caratteristica, questa, che riguarda la stragrande maggioranza di veicoli di questo tipo e alla quale nemmeno il Kreos 5010 può sottrarsi. Poco male, però, perchè tra il mansardato Kreos 3001 (montato su Iveco Daily) e il motorhome 7010 (su Fiat Ducato AL-KO), Laika ha la possibilità di offrire ogni tipologia di soluzione costruttiva in materia di layout con letto matrimoniale trasversale su garage abbinati a veicoli di alto livello tecnico e stilistico.

Cosa ci è piaciuto di più

  • Il rapporto dimensionale tra allestimento e meccanica di base è pressochè perfetto, con passo lungo e telaio AL-KO a garantire ottima stabilità e sicurezza in ogni condizione.
  • Il Fiat Ducato è proposto in versione full-optional sia per ciò che concerne il comfort (clima automatico, cruise-control, oscuranti plissettati…) sia per ciò che riguarda la sicurezza attiva (ABS, EBD, ESP, Traction+, Hill-Holder, Hill-Descent Control) o passiva (doppio airbag).
  • Il design esterno è moderno e accattivante, con un piacevole family feeling rispetto alle altre realizzazioni al vertice della produzione Laika che dissimula in maniera convincente la presenza del doppio pavimento passante.
  • L’impiantistica utilizza componenti di assoluta qualità in tutte le aree del veicolo, dal riscaldamento Alde di ultima generazione (già completo anche di scambiatore di calore), all’impianto elettrico CBE con illuminazione full-led dimmerabile, ai sistemi di movimentazione dei letti Project2000 fino all’impianto idrico corredato anche di vaso di espansione.
  • Il mobilio è di qualità e, dietro un look piuttosto classico, abbina materiali e soluzioni ricercate. Da rimarcare la comodità e la   capacità di stivaggio del blocco cucina, davvero ai vertici della categoria.
  • La capacità di stivaggio è convincente e i due armadi guardaroba faranno la felicità di chi utilizzerà il veicolo per viaggi a lungo raggio. Allo stesso tempo, il garage passante è ampio, regolare e ben accessibile sia dall’esterno che dall’interno.

Cosa ci è piaciuto di meno

  • Viste le dimensioni e le masse in gioco, il veicolo andrebbe proposto unicamente su Ducato 40H, massa complessiva di almeno 4.250 kg e motore da 148 cv, in modo da offrire una base telaistica adeguata allo standing e alle legittime aspettative dell’equipaggio in termini di portata utile e performance.
  • Il doppio pavimento passante avrebbe potuto essere sfruttato meglio, utilizzandolo per collocarvi parte degli impianti (vedi soprattutto Alde e vano batterie) andando così a liberare una utile cassapanca interna più sfruttabile, almeno dall’interno, rispetto alla relativa porzione di doppiofondo.
  • Il garage posteriore, ampio e regolare, presenta due portelli di differenti dimensioni: la larghezza di quello inserito sulla fiancata sinistra, infatti, è sensibilmente inferiore rispetto a quello del lato destro, aspetto che non va certamente ad agevolare le operazioni di carico/scarico di oggetti particolarmente ingombranti (moto e bici in primis).
  • Nel garage, il portello di accesso ai serbatoi di carico e scarico ha dimensioni importanti e la sua manipolazione non è delle più immediate: obbliga l’equipaggio a entrare fisicamente nel garage e, in caso di vano di carico pieno, a spostare eventuali oggetti caricati in modo da creare lo spazio necessario ad aprire l’anta di chiusura e azionare il rubinetto di scarico.
  • All’interno, il letto basculante, seppure perfettamente integrato a soffitto, è da considerarsi più una soluzione di emergenza che un vero e proprio matrimoniale da sfruttare con continuità a causa del ridotto spessore del materasso e dell’assenza di una vera rete a doghe.

Riferimenti e contatti del costruttore

Laika Caravans S.p.A.
Via Certaldese 41/A – San Casciano Val di Pesa – 50026 Firenze (FI)
Tel. +39 055 80 581 – Fax +39 055 80 58 500 – E-mail: laika@laika.it
www.laika.it

Fotogallery