Liguria, una regione dove l’Amore sa manifestarsi in tutte le sue sfumature in luoghi simbolo che sono stati fonte d’ispirazione per poeti e letterati italiani e stranieri: da Alassio alle Cinque Terre, in un percorso alla scoperta di località diventate famose non solo turisticamente.

Alassio (SV), conosciuta anche come la “Città degli Innamorati”. Secondo un’antica leggenda, il nome della cittadina sarebbe infatti legato alla fuga d’amore di due giovani, Adelasia e Aleramo, che insieme fondarono la comunità di Alaxia, l’attuale Alassio. La natura romantica di questa nota località turistica è simboleggiata soprattutto dal celebre Muretto, con le piastrelle colorate, la statua in bronzo degli “Innamorati” di Eros Pellini, l’opera “Les Amoureux” di Raymond Peynet e la cassetta della posta che a San Valentino si riempie di poesie e lettere d’amore. Il caratteristico “Budello” è l’ideale per un aperitivo, una cena a lume di candela, un po’ di shopping in coppia o una pausa golosa con un "bacio" al sapor di cioccolato, il biscotto tipico di Alassio.

alassio  Ad Albissola Marina (SV), invece, il luogo prediletto dagli innamorati è il Lungomare degli Artisti, un percorso di un chilometro dove, passeggiando mano nella mano, si possono ammirare mosaici di ceramica realizzati a partire dagli anni ’60. Oltre quattro milioni di tessere copongono i mosaici che hanno così trasformato la promenade della cittadina in una delle passeggiate più belle e preziose del mondo. Le le opere sono state ideate e firmate da artisti di spicco della seconda generazione futurista quali Gambetta, Rossello, Fontana, Lam, Luzzati, Salino, Fabbri, Porcù, Caldanzano, Capogrossi e Sassu.

A Imperia, particolarmente suggestiva è la cosiddetta passeggiata degli innamorati, un percorso panoramico sul lungomare “Domenico Moriani” che, da Borgo Foce, conduce verso Borgo Marina, ma il luogo della zona che meglio incarna il concetto di romanticismo è sicuramente Montalto Ligure (IM), teatro della leggendaria storia d’amore tra Giacomo e Francesca. Scappati dal Conte Oberto e dal suo illiberale diritto dello jus primae noctis, i due giovani innamorati giunsero fino a Montalto Ligure per fondare un villaggio in cui regnasse l’amore libero. Tra i vicoli, le case di pietra, gli archivolti, i sottopassi e l’altissimo campanile di San Giovanni Battista del borgo spicca la celebre Loggia degli Sposi, un antico edificio situato all'interno del caratteristico centro storico dove coppie da tutto il mondo vengono a sposarsi.

A Genova, le strade dell’amore conducono sul lungomare di Nervi, una terrazza sul mare tagliata nella roccia dalla quale gli innamorati possono ammirare uno stupendo panorama che spazia da Portofino alla costa di Ponente, con una scogliera a picco macchiata da agavi e piante grasse da un lato e le celebri Ville di Nervi dall’altro. Giungendo nel pittoresco borgo di Boccadasse, tra le casette color pastello e gli scogli, il panorama che si presenta all’orizzonte incanta le coppie con una vista mozzafiato che dà vita a un’atmosfera altamente romantica, a cui contribuisce anche il dolce silenzio dovuto all’assenza di stabilimenti balneari e di traffico.genova

A Camogli (GE) il protagonista è il mare, sempre presente in qualsiasi attività ed evento. Si rimane incantati dalla bellezza delle facciate dipinte con colori pastello dei palazzi che chiudono la passeggiata a mare. Amata dalla coppie, questa località del Golfo Paradiso ospita San Valentino… Innamorati a Camogli,  una manifestazione giunta alla sua ventottesima edizione. Importante attrattiva è il Piatto di San Valentino dato in omaggio dai ristoratori, ogni anno con un’immagine diversa, tanto da aver innescato nel corso del tempo una vera e propria mania da collezionismo, portando gli interessati a dare vita anche ad uno scambio di piatti fra appassionati di questi pezzi, molti dei quali ormai considerati introvabili. Notevoli anche gli eventi culturali che attirano l’attenzione di migliaia  di artisti, poeti, letterati, scrittori, pittori, fotografi, appassionati del bello, dell’amore, innamorati di Camogli.

camogli

Sestri Levante (GE): dove è nato il mito della Riviera di Levante, reso eterno dagli artisti. Amata dagli scrittori, vezzeggiata dai turisti. Sestri è una delle capitali del turismo ligure dove il mare è sempre blu. Inserita in un incantevole e singolare contesto paesaggistico, con la penisola che divide i "due mari" della Baia del Silenzio e della Baia delle Favole, Sestri Levante è una delle capitali delle vacanze, ma anche città d’arte e di cultura. Non casualmente ad Hans Christian Andersen, suo ospite e grande estimatore nell’Ottocento, Sestri Levante ha intitolato l’omonimo premio letterario, che è valso a livello internazionale il prestigioso appellativo di “Città dei Bambini”.

La provincia di La Spezia custodisce alcuni luoghi particolarmente suggestivi e ricchi di storie il romantico borgo di Manarola, arroccato su uno scosceso promontorio di roccia scura, è caratterizzato da un piccolo porto racchiuso tra due speroni rocciosi e case-torre colorate che scendono a gradoni verso il mare. L’atmosfera del borgo si fa ancora più suggestiva nel periodo natalizio, quando si accendono le luci del presepe luminoso più grande al mondo, con 1500 lampadine a illuminare la notte. Amato da poeti e scrittori italiani e internazionali come Shelley, Byron, Petrarca e Montale, che in queste terre trassero grande ispirazione per le loro opere, il golfo della Spezia è conosciuto come “Golfo dei Poeti”. A battezzarlo così fu il commediografo Sam Benelli, che in una villa affacciata sul mare di San Terenzo lavorò al suo capolavoro “La cena delle beffe”. Punto di incontro tra romanzo, realtà e leggenda, il golfo custodisce perle come Porto Venere, che deve il suo nome al tempio di Venere situato nel luogo in cui oggi sorge la romantica ed antica chiesa di San Pietro, sul punto più estremo del promontorio. Percorrendo il caruggio che attraversa l’antico borgo, le coppie possono ammirare il castello, le chiese di San Lorenzo e di San Pietro, negozi di prodotti tipici e souvenir, fino ad arrivare al porto, dove la vista sul Golfo dei Poeti è a dir poco eccezionale.

Per saperne di più sulle aree soste camper della zona, clicca su SOSTA – Aree di sosta camper.

Condividi questo articolo!

    Comments are closed.