August 18, 2019

RT_Pegaso285

Integrale moderno e generoso che a una concezione generale improntata al comfort e all’abitabilita’ associa una dotazione di serie particolarmente ampia e completa

In sintesi

Tipologia Motorhome
Meccanica Fiat Ducato 35L – Telaio scudato ribassato CCS, passo 4035 mm
Motorizzazione di base 2300 cc – 130 CV
Motorizzazioni opt. 150/180 CV
Posti omologati 4
Posti letto 4
Dimensioni 7380x2320x2890 mm
Peso massimo ammesso 3500 kg
Peso dichiarato in o.d.m. 3160 Kg
Prezzo base Euro 65.990 Prezzo Iva compresa, franco fabbrica
 
Costruzione starYstarYstarYstarYstarG
Meccanica starYstarYstarYstarG
Dotazioni di sicurezza starYstarYstarHstarG
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarH
Abitabilità notte starYstarYstarYstarYstarG
Cucina starYstarYstarYstarG
Bagno starYstarYstarYstarYstarH
Impiantistica starYstarYstarYstarG
Stivaggio starYstarYstarYstarH
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarY

 

Le valutazioni sono il risultato dell’analisi del veicolo fatta nel momento del test, alla luce delle informazioni disponibili sulle dotazioni di serie, e rapportate alla tipologia e alla fascia di prezzo di appartenenza.

L’analisi

Dopo parecchi anni di sviluppo, il motorhome “accessibile” – cioè inserito in una fascia di prezzo competitiva con le altre tipologie – ha ormai conquistato a pieno titolo una parte importante di mercato, con alcuni interpreti che sono riusciti a proporre veicoli di indubbio interesse e spessore tecnico. Tra questi, è senza dubbio da annoverare la toscana Rollar Team che, proprio da questa stagione, ha proposto un completo rinnovamento dei motorhome Pegaso, proiettando questa gamma verso una concezione decisamente moderna della progettazione integrale.
Tra i cinque i modelli proposti, tutti allestiti sulla meccanica del Fiat Ducato con telaio ribassato CCS e passo da 4035 mm, il Pegaso 285, con la sua zona notte e letti gemelli, la presenza di un grande gavone garage e la toilette configurata in locali indipendenti, rappresenta il veicolo dalla connotazione più “europea” e gradita a un’utenza sempre più vasta, andandosi a collocare in una fascia di mercato molto competitiva con argomenti forti e caratterizzanti.

RollerTeam_Pegaso_285_02

RollerTeam_Pegaso_285_14

Tra questi, è senza dubbio da segnalare la nuova linea del frontale, dalla connotazione fortemente automotive, che spicca per la sua modernità – anche se va segnalata un’accessibilità non ottimale agli organi meccanici – e anche una certa “grinta”,  data soprattutto dalla grande calandra e gruppi ottici con luci DLR a led integrate, che fornisce una buona dose di personalità.

RollerTeam_Pegaso_285_17

RollerTeam_Pegaso_285_16
Il resto della linea ricalca dettami abbastanza consolidati, pur se con accenti stilistici ancora rilevanti nello specchio di coda, caratterizzato dai grandi cantonali a tutta altezza che nella parte inferiore integrano le luci circolari a led, mentre la lunghezza di 738 mm è alleggerita nel suo impatto da una grafica riuscita e dalla presenza delle belle finestre Seitz D-Luxe brunite. Ancora in fatto di componentistica, da rilevare la presenza della porta cellula vetrata con zanzariera scorrevole e gradino integrato, della porta conducente di buona fatture corredata di vetro elettrico e dell’oblò Midi Heki centrale, oltre ai grandi specchi “Pullman” a doppia ottica.

RollerTeam_Pegaso_285_18

RollerTeam_Pegaso_285_07

RollerTeam_Pegaso_285_08

RollerTeam_Pegaso_285_22
Elemento caratterizzante dell’allestimento, il garage posteriore gode di uno spazio piuttosto considerevole (124 cm di altezza, per una profondità di 1 un metro) e, grazie anche agli ampi portelloni di accesso (117×91 cm) permette di stivare – facendo comunque attenzione ai pesi e alla presenza di uno sbalzo non limitato) anche uno scooter. L’allestimento non prevede sistemi di fissaggio del carico, ma è comunque completo di riscaldamento e illuminazione (tramite una comoda lampada mobile) e si segnala per uno sviluppo regolare che consente una buona fruibilità generale.

RollerTeam_Pegaso_285_12

RollerTeam_Pegaso_285_19
Anche la gamma Pegaso, così come tutta produzione Roller Team 2017, beneficia della scocca ExPS Evo, realizzata totalmente senza legno e con l’utilizzo di profili perimetrali in PVC Estruso, isolamento in Polistirene e rivestimento interno in vetroresina; eliminazione totale del legno anche per quanto riguarda le pareti, che adottano una speciale fresatura inferiore atta a disperdere l’eventuale umidità. Il rivestimento esterno è in vetroresina antigrandine, mente quello interno è in laminato plastico con copertura in PVC.
Altra caratteristica distintiva della gamma Pegaso è la dotazione particolarmente completa: di serie, infatti, sono previsti gli oscuranti plissettati in cabina, la già citata porta cellula vetrata con zanzariera (e serratura a due punti di chiusura), la retrocamera e il panello solare, mentre l’accessoristica della meccanica di base può contare su climatizzatore, Cruise Control e doppio Airbag e, con l’adozione del Media Pack, anche di Radio CD/USB con comandi al volante. Non sono purtroppo previsti di serie, invece, ESP e Traction+, comunque disponibili in un altro pacchetto opzionale aggiuntivo (Stability Pack) che comprende anche Hill Holder e Hill Descent Control. La base torinese, infine, è disponibile con la motorizzazione di partenza da 2,3 litri con 130 CV; disponibili, in opzione, anche i propulsori da 150 e 177 CV.

RollerTeam_Pegaso_285_39

Gli impianti

L’impiantistica del Pegaso 285 segue le regole tipiche dei prodotti dell’azienda toscana, improntate a efficienza e facilità di utilizzo. Così è per l’impianto idrico, supportato da un serbatoio acqua con capacità di 120 litri posizionato all’interno della cassapanca in dinette, e servito da una pompa acqua Shurflo a presostato collocata direttamente sopra il serbatoio, di facile accessibilità per le operazioni di manutenzione.

RollerTeam_Pegaso_285_23
Le acque reflue sono raccolte da un serbatoio da 115 litri collocato sotto il pianale, in posizione centrale, coibentabile e riscaldabile in opzione tramite il “Winter Pack” che comprende anche l’isolamento dei passaruota e del gradini di accesso, oltre al riscaldamento elettrico della valvola di scarico e il complesso di riscaldamento Truma Combi in versione da 6000W, alimentata a gas oppure in versione Diesel.

RollerTeam_Pegaso_285_36
Di serie, invece, il Roller Team Pegaso 285 offre la Combi da 4000W (accessibile dal gavone garage e con comando digitale CP Plus): una potenza non eccessiva per la climatizzazione invernale di un abitacolo non proprio compatto,ma ben supportata da una distribuzione affidata a sette bocchette per l’abitacolo – della quali una per la zona anteriore e una specificatamente dedicata al box doccia – più una per il garage posteriore, oltre alla diffusione perimetrale per i letti gemelli.

RollerTeam_Pegaso_285_29
L’impianto elettrico si avvale di un pannello di controllo Nordelettronica e di un’illuminazione a led piuttosto ricercata che si avvale anche di alcune “finezze” come gli elementi a diffusione sopra i pensili e nella camere posteriore, attorno al pannello in metacrilato che contorna la finestra della cucina e le luci segnapasso notturne blu a pavimento.

RollerTeam_Pegaso_285_25

RollerTeam_Pegaso_285_31

RollerTeam_Pegaso_285_32

RollerTeam_Pegaso_285_37
L’impianto gas, infine, si avvale di un vano esterno ben realizzato e di facile accesso, in grado accogliere due bombola da 13 Kg; I sezionatori dell’impianto sono collocati sotto il piano cucina, in posizione facilmente accessibile.

RollerTeam_Pegaso_285_38

All’interno

L’arredo interno della gamma Pegaso si contraddistingue per un mobilio dalla colorazioni tenui, giocate sui toni crema e sulle superfici laccate, che donano all’ambiente una buona sensazione di spazio. La costruzione, curata e solida, adotta la configurazione “Respira”, con tutti i pensili aerati a favorire l’ottimale distribuzione del riscaldamento e la presenza, per la dinette (e per i letti fissi), delle paretine anticondensa.

RollerTeam_Pegaso_285_43

RollerTeam_Pegaso_285_48
Dotazione questa, di cui beneficia anche il soggiorno, classicamente configurato con dinette a “L” e sedile laterale, e servito da un ampio tavolo centrale con piano traslabile. Il tutto realizza, grazie ovviamente alla progettazione integrale e alla conseguente ottima integrazione della zona guida nella cellula abitativa, un ambiente molto arioso e conviviale e in grado di accogliere piuttosto comodamente fino a cinque persone.

RollerTeam_Pegaso_285_44

la zona centrale dell’abitacolo è dedicata alla cucina: il mobile è configurato a “L” ed è dotato di gruppo cottura a tre fuochi e lavello inox rettangolare con coprilavello, mentre sul piano di lavoro è presente anche l’apertura per la pattumiera dedicata all’umido. Di serie, anche la cappa aspirante, mentre allo stivaggio provvedono un ampio pensile, due cassetti scorrevoli con blocco centralizzato e una dispensa nella penisola articolata con due comodi cestoni scorrevoli. Opposto al mobile cucina, è collocato il frigorifero Thetford da 150 litri., inserito in una colonna che annovera un ulteriore spazio di stivaggio e il vano con porta tv lcd.

RollerTeam_Pegaso_285_50

RollerTeam_Pegaso_285_51

RollerTeam_Pegaso_285_52

RollerTeam_Pegaso_285_53

Un’elegante porta scorrevole separa tutta la zona posteriore dove il primo elemento è costituito dalla toilette, articolata in due locali indipendenti per zona lavabo/wc e box doccia. Quest’ultima, in particolare si segnala non solo per le generose dimensioni – solo parzialmente “disturbate” dal gradino generato dalla presenza del passaruota, peraltro utilizzabile anche come sedile – , ma per un allestimento molto curato che, oltre a tocchi più “scenografici”, presenta elementi funzionali importanti come la bocchetta di riscaldamento e l’oblò dedicati e la porta in metacrilato brunito.

Di ottimo livello anche il locale bagno, ben arredato e dotato di una propria chiusura a serrandina, completo di lavabo a tazza, mobiletto centrale, specchiera, due pensili, oblò e finestra.

RollerTeam_Pegaso_285_45

RollerTeam_Pegaso_285_55

RollerTeam_Pegaso_285_57

RollerTeam_Pegaso_285_58
La camera posteriore annoverare due letti gemelli di grandi dimensioni, corredati da materassi di buona qualità. Curato l’allestimento, completo di reti a doghe, due gradini di salita, testiera, due luci di lettura orientabili, plafoniera centrale, due finestre simmetriche con tende a pacchetto e tre pensili sulla parete di fondo. Sotto i letti, sono ricavati gli armadi, di ampie dimensioni.

RollerTeam_Pegaso_285_59

RollerTeam_Pegaso_285_61

Due altri posti letto sono ottenuti tramite il classico letto basculante, ben accessibile anche senza utilizzare la scaletta e anch’esso di dimensioni adeguate e dotato di rete a doghe. L’allestimento comprende luci di lettura, tenda perimetrale, tenda privacy e oblò a manovella dedicato.

RollerTeam_Pegaso_285_63

Piantine e misure

Mis_esterne_RT_Pegaso285 piantina_HymerML-I

Dotazioni di serie

ABS, Airbag conducente e passeggero, vetro elettrico porta cabina, specchietti esterni regolabili e riscaldabili elettricamente, chiusura centralizzata con telecomando, climatizzatore manuale, Cruise Control, predisposizione autoradio, retrocamera con monitor, pannello solare 120W, porta cellula finestrata con zanzariera scorrevole.

Conclusioni

La categoria dei motorhome collocati nella fascia di prezzo inferiore ai 70.000 euro è una tra le più competitive nel panorama europeo. Proprio per questo, i veicoli che vogliono inserirsi con successo devono portare in dote qualità importanti capaci di farli distinguere in modo inequivocabile. Dalla sua, il Pegaso ha prima di tutto il marchio del “Made in Italy” per quanto riguarda il gusto dell’allestimento e dell’ambientazione, ma non solo: con questa sua ultima evoluzione, il motorhome Roller Team presenta una serie di connotazioni di tutto rispetto, a partire dalla nuova scocca, per proseguire con la curata costruzione del mobilio e un aspetto esterno moderno e “automotive”, fino ad arrivare a una “super dotazione” di serie (che se fosse completa anche di ESP sarebbe veramente da record) che lascia ben poco spazio ai desideri dell’acquirente. Un veicolo pronto, quindi  ad affrontare anche viaggi a lungo raggio, forte di un’ambientazione adatta tanto alla coppia desiderosa del massimo comfort in ogni situazione – e capace di apprezzare anche le “finezze” stilistiche di un ambiente tutt’altro che anonimo -, quanto alla famiglia che negli spazi abbondanti, nella vivibilità in ogni situazione di vita a bordo e nelle completissime dotazioni troverà adeguate risposte alle proprie esigenze.

RollerTeam_Pegaso_285_05

Cosa ci è piaciuto di più

  • La dotazione di serie della parte abitativa è decisamente ricca e completa: da segnalare, in particolare, la presenza della retrocamera e del pannello solare
  • La costruzione della scocca ExPS Evo, nella sua ultima evoluzione, ha raggiunto un elevato livello tecnico generale
  • Elevate e ben distrubuite le possibilità interne di stivaggio
  • I letti posteriori hanno ampie dimensioni e fruibilità generale notevole

Cosa ci è piaciuto di meno

  • ESP e Traction+ non sono di serie, ma solo in opzione
  • Il serbatoio di raccolta è riscaldato e isolato e solo in combinazione con il pacchetto opzionale “Winter Pack”
  • Manca una finestra avanzata sul lato destro, utile per la visibilità in marcia del guidatore

 

Riferimenti e contatti del costruttore

Riferimenti e contatti del costruttore

Roller Team – Trigano S.p.A.
Loc. Cusona, 5037 San Gimignano (Siena).
Tel. +39 0577 6501 Fax +39 0577 650200
www.rollerteam.it

Tutto su Roller Team

Fotogallery

Beppe

Comments are closed.