October 22, 2020

2017_benimar

La casa iberica si presenta alla nuova stagione con molte novità in fatto di allestimento, estetica, meccaniche e dotazioni. Si inseriscono nuovi modelli nella gamme Tessoro e Mileo e arrivano per la prima volta sul mercato italiano i motorhome Aristeo

Il 2017 di Benimar ha i connotati di un importante rinnovamento generale e, al tempo stesso, un consolidamento di quelle che sono le sue caratteristiche principali. La gamma della factory spagnola del Gruppo Trigano si presenta come sempre composta da prodotti con favorevole rapporto “value for money”, caratterizzati da una dotazione di serie molto completa e con un’offerta che spazia dai semintegrali Tessoro e Mileo, ai mansardati Sport fino ai motorhome Aristeo.

Benimar_Mileo_01

Tra le caratteristiche confermate anche per la nuova stagione, merita ovviamente il primo piano la scocca ISB (Isolation System Benimar), con pavimento da 62 mm di spessore contraddistinto da un rivestimento esterno in vetroresina, intelaiatura perimetrale in pvc espanso e coibentazione in XPS ad alta densità, pareti da 30 mm completamente prive di legno con rivestimento interno ed esterno in vetroresina, scheletro portante in pvc espanso e coibentazione in XPS ad alta densità, e pavimento con la stessa composizione ma uno spessore di ben 56 mm. Da rimarcare anche i cupolini dei semintegrali in vetroresina e le peculiarità che riguardano la componentistica, dove si segnala l’adozione generalizzata delle pregevoli finestre Seitz D-Lux brunite.

Le novità inerenti tutta la produzione partono già dalle meccaniche, con l’adozione dei nuovi Euro 6 Fiat e Ford: quest’ultimo, dotato del nuovo motore da 2 litri con sistema AdBlue e potenze da 130 e 170 cavalli, costituisce la base univoca dei semintegrali Tessoro, mentre il telaio Fiat (con motorizzazione 2,3 litri e potenze da 130, 148 e 177 CV), oltre a confermarsi per le gamme Mileo (semintegrali con letto basculante) e Aristeo (motorhome), va a equipaggiare ora tutti i mansardati Sport.

Sono rinnovate tutte le grafiche esterne e il design degli specchi di coda dei modelli Mileo dove, oltre a un significativo miglioramento dell’estetica, moderna e automotive, grazie all’utilizzo di cantonali meno ingombranti, si ottiene il risultato di ottimizzare la lunghezza effettiva della scocca a beneficio degli spazi utili interni.

Benimar_08
Negli interni sono nuove le ante per quanto riguarda la gamma Tessoro e sono allargati significativamente gli spazi dedicati alle zone giorno. Completamente rinnovato, poi, il mobilio dei motorhome Aristeo, ora identico a quello in dotazione ai semintegrali Mileo. Generalizzata, infine, su tutti i modelli l’adozione del nuovo wc a cassetta Thetford modello C220.

Benimar_Aristeo640_04

Posta alla base dell’offerta, si conferma la gamma di semintegrali Tessoro, composta da sette modelli con lunghezze da 6,3 a 7,5 metri: nuova proposta assoluta, e non priva di una notevole dose di originalità, è il Tessoro 440 UP, che ridefinisce il concetto stesso di camper “completo di tutto”.
Lungo appena 6,5 metri, contrassegnato da una decorazione esterna specifica e con una disposizione interna dedicata alla coppia o alla famiglia con un figlio, – matrimoniale trasversale posteriore ad altezza variabile, gavone garage, toilette con doccia separata, soggiorno con semidinette e letto singolo basculante. – il Tessoro 440 UP, infatti, allestito sulla meccanica Ford da 130 Euro 6 da 130 CV con ESP, è fornito completo non solo delle dotazioni già considerevoli ad appannaggio di tutta la gamma Tessoro, ma anche di veranda esterna da 3 mt, televisore lcd da 19”, pannello solare 140W, sensori di parcheggio e frigorifero da 141 lt con cassetto portabottiglie. Ma non basta: a corredo del veicolo Benimar fornisce anche, un completo kit “pronti a partire” composto da due cunei livellatori, cordone elettrico per attacco a 220V, tubo flessibile per carico acqua, batteria servizi e liquido wc. Il tutto a un prezzo di listino, franco fabbrica, di 45.995 euro.

Benimar_Tessoro440UP_01

Benimar_Tessoro440UP_03

Nelle gamma Tessoro 201, sono confermati i modelli 413 (6,5 metri con letti a castello), 442 (699 cm con matrimoniale trasversale e garage), 463 (7,48 metri con letti gemelli), 486 con grande dinette e armadi in coda, 494 e 495 con matrimoniale centrale, e il compatto 481 con grande living e servizi in coda su una lunghezza di 6,3 metri.

Tra i profilati Mileo su Fiat Ducato con telaio ribassato CCS si annoverano due i nuovi ingressi: il primo è il Mileo 224, caratterizzato da una pianta dedicata alla famiglia che, in una lunghezza di 692 cm, propone i letti a castello trasversali in coda con gavone a volume variabile, letto basculante matrimoniale e una grande soggiorno anteriore capace di accogliere anche sei persone.

Benimar_Mileo224_01

Benimar_Mileo224_02

Altra novità 2107 è il Mileo 296, caratterizzato dalla camera posteriore con letto centrale nautico e toilette articolata in locali indipendenti su una lunghezza di 7,39 metri.

Benimar_Mileo296_01

Benimar_Mileo296_05

Confermati, poi, per la nuova stagione, i Mileo modello 242 con matrimoniale trasversale e garage, 282 con grande salotto posteriore, 294 e 295 con matrimoniale centrale e il“best seller” Mileo 263, con letti gemelli, toilette in ambienti indipendenti e grande gavone garage.

Benimar_Mileo263_01

Benimar_Mileo263_03

La gamma Mileo si presenta con una dotazione di serie che comprende, tra l’altro, climatizzatore cabina, doppio Airbag, Cruise Control, radio CD/USB/Bluetooth con comandi a volante, chiusura centralizzata, zanzariera scorrevole porta cellula, lucernario apribile nel cupolino. Interessante anche l’offerta di pacchetti aggiuntivi, dove spicca il Pacchetto Design comprendente cerchi in lega da 16”, ESP con Traction+, griglia radiatore nero lucido, volante e leva cambio in pelle, fari fendinebbia.

I mansardati Sport passano, come detto, interamente sulla meccanica di base Fiat Ducato e si presentano con un ventaglio di proposte articolato su quattro varianti: si conferma lo Sport 346 (che già nella passata stagione era allestito sulla base meccanica Fiat), mentre il modello 343 ripropone in toto configurazione e layout del 342 su Ford della passata stagione.
Due, invece, i modelli inediti: su una lunghezza di appena 6,5 metri, lo Sport 314 propone un abitacolo con comodissima dinette doppia classica affiancata da sedile laterale e letti a castello traversali posteriori, senza rinunciare alla toilette con doccia separata.

Benimar_Sport314_01

Benimar_Sport314_03

Lo Sport 324 ripropone i letti a castello in coda ma, grazie a una lunghezza portata a 697 cm, si fregia della presenza di un grande living anteriore con due grandi dinette e “L” contrapposte e tavolo centrale, per la massima convivialità.

Benimar_Sport324_01

Benimar_Sport324_05

Al vertice dell’offerta Benimar si collocano i motorhome Aristeo, che da questa stagione vedono l’arredo interno completamento rinnovato; la novità principale, però, è costituita dal fatto che, contrariamente a quanto avvenuto finora, dalla stagione 2016-2017 saranno resi disponibili anche per il l’Italia.
Composta da tre varianti di pianta, la gamma Aristeo ha il suo modello più interessante, per il nostro mercato, nell’Aristeo 640 che in una lunghezza di 7,2 metri presenta una delle piante più gettonate, quella con matrimoniale posteriore trasversale ad altezza variabile con gavone garage, articolandola, però, con una particolare configurazione della zona notte posteriore capace – grazie alla presenza di toilette e box doccia in ambienti indipendenti e doppio armadio appendiabiti – di trasformarsi, separandosi con un porta scorrevole, in un’ampia “dressing room”  e fornire ampi spazi vivibili.

Benimar_Aristeo640_02

Benimar_Aristeo640_04

la gamma Aristeo si completa, poi, con i modelli 660 con letti gemelli e 694 con matrimoniale centrale e toilette passante a lavabo centrale.

Fotogallery

Beppe Finello

Comments are closed.