September 18, 2019

ante_2017_challenger

Per la nuova stagione la factory di Tournon propone migliorie, aggiornamenti, molti nuovi modelli e due proposte inedite originali e innovative

Gamme complete e variegate, attente alle esigenze del mercato e al corretto rapporto tra prezzo e qualità, ma senza rinunciare, come tradizione, allo spirito innovativo: è questa la filosofia Challenger per il 2017. La casa transalpina, infatti, per la nuova stagione, propone una lunga serie di novità che culmina con due proposte assolutamente nuove ed esclusive, destinate senza dubbio a generare curiosità e interesse.
A livello generale, dopo che nella scorsa stagione sono state introdurre novità importanti come la scocca costruita con tecnologia IRP (acronimo di Insulation, Resistence & Protection e che porta in dote ben sette anni di garanzia contro le infiltrazioni) e il vano centralizzato per l’accesso agli impianti e ai servizi, la produzione Challenger vede altre importanti evoluzioni.
Per quanto riguarda la gamma dei semintegrali, esternamente, oltre ai nuovi loghi che identificano le versioni Genesis e Mageo, è introdotto un nuovo cantonale superiore per lo specchio di coda – in conformazione diversa per Genesis e Mageo – che va a incorporare la terza luce stop e, dove presente, la retrocamera.

Chall_back

Chall_back2

Nell’arredo, si determinano due stili di mobilio univoci per le versioni Genesis (con l’inedita essenza Rijeka abbinata a una nuova tappezzeria) e Mageo, con il classico Malaga, in combinazione con quattro diversi tessuti.

Challenger_Genesis398XLB_03

Sempre a livello di arredo, poi, da segnale il nuovo tavolo a libro per i veicoli dotati di maxi salotto, i letti basculanti optional su tutta la gamma, – con nuovo rivestimento sotto basculante e dotati tutti di movimentazione elettrica – nuove maniglie per i pensili, e, soprattutto, l’allargamento dei letti centrali alla misura di 160 cm: un’operazione resa possibile da una nuova e particolare rastrematura nella conformazione degli armadi laterali.

Challenger_Genesis398XLB_05

Challenger_Sirius3188EB_07

Nello specifico per i modelli Genesis, è introdotto il frigorifero AES (con scelta automatica della fonte di energia) di serie e migliorata l’illuminazione a led, mentre nell’allestimento Mageo è migliorato l’interno con cuscinerie decorative e tende a pacchetto e una nuova illuminazione per i locali toilette.
Molto importanti le evoluzioni dedicate alla gamma di motorhome Sirius, che vedono la possibilità di fornire  i modelli 3088EB (letto centrale e toilette passante on lavabo centrale), 3098XLB (letto centrale) 3087GA (letti gemelli) in versione dotata di telaio AL-KO, doppio pavimento passante e riscaldamento Alde a convettori: un’opzione che Challenger aveva già a catalogo ma che finora era riservata solo ai mercati nordici. I nuovi veicoli prendono la denominazione di 3188EB (in foto), 3198XLB e 3187GA.

Challenger_Sirius3188EB

Novità, ovviamente, anche nelle meccaniche di base, con l’adozione delle nuove versioni Euro 6 della basi telaistiche Fiat Ducato e Ford Transit, rispettivamente con motorizzazioni da 2,3 litri d 130/150 e 180 CV e da 2 litri con 130 e 170 CV. Entra, infine, tra le opzioni la retrocamera con monitori integrato allo specchietto retrovisore.

La collezione 2017 Challenger vede l’introduzione di molti modelli inediti: in particolare, come accennato all’inizio, sono da sottolineare due proposte realizzate con forte spirito innovativo inserite nell’offerta di semintegrali.

La prima è rappresentata dal 270: si tratta di un profilato con lunghezza contenuta in meno di sette metri che adotta uno schema interno già consolidato, e particolarmente apprezzato, sul celebre modello 290, è cioè la conformazione con grande living, dotato di tavolo centrale parzializzabile a libro, cucina centrale, toilette a tutta larghezza in coda con doccia separata di dimensioni quasi domestiche e grande cabina armadio che sovrasta un capace gavone garage, modulabile anche con una parte a tutta altezza. Una conformazione dedicata alla coppia desiderosa della massima comodità in sosta e di adeguate possibilità di stivaggio. Ma la novità che rende questo veicolo un unicum sul mercato è la presenza du due letti singoli basculanti affiancati, azionabili elettricamente in modo del tutto indipendente e posizionabili all’altezza desiderata – fino a farli letteralmente “adagiare” sui divani -, che permettono di modulare al meglio la fruibilità delle situazioni di vita a bordo.
Challenger_Mageo270_01

Challenger_Mageo270_22

La seconda proposta innovativa Challenger per il 2017 è il 291 Cruise Edition: anch’esso con lunghezza limitata a meno di sette metri, ha un progetto finalizzato a offrire la massima comodità in viaggio. Sono, infatti, presenti, per i passeggeri posteriori, due poltrone automobilistiche regolabili singolarmente con poggiatesta e cinture avvolgibili e, come avviene per quanto riguarda una normale automobile, anche due porte di accesso posteriori, su ambo i lati della carrozzeria e collegate alla chiusura centralizzata, per offrire la massima agilità nei movimenti sia in viaggio sia in sosta. Anteriormente, è prevista la presenza di un piccolo tavolo asportabile, mentre nella zona posteriore è realizzato un vero e proprio “lounge”. Completano l’allestimento due letti matrimoniali basculanti ad azionamento elettrico, uno posteriore e uno anteriore, per un totale di quattro posti letto velocemente approntabili senza necessità di trasformazioni.
Il nuovo Challenger 291 Cruise Edition è disponibile solo in allestimento Mageo e con meccanica Fiat Ducato.

Challenger_Mageo291_01

Challenger_Mageo291_05

Oltre a queste due proposte a fortissimo tasso di innovazione, la casa francese propone, per la sua nuova collezione, altre importanti novità.

Nell’ambito dei veicoli compatti, si segnala il 170, semintegrale da appena 599 cm di lunghezza che ripropone la disposizione con grande living e servizi trasversali in coda a tutta larghezza, senza rinunciare a offrire un gavone accessibile da un portello collocato sulla parete posteriore.

Challenger_Genesis170_01A

Challenger_Genesis170_04

Poco più lungo (6,5 metri), il nuovo 278 EB propone il letto centrale nautico regolabile in altezza con sistema EasyBed (come gli altri della produzione 2017, con larghezza di ben 160 cm), associato a una cucina dotata di frigorifero da 141 litri e soggiorno con semidinette e sedile aggiuntivo ribaltabile. Il bagno consente di schermar la parte lignea per realizzare un ampio box doccia, mentre come opzione è prevista la presenza di un letto basculante singolo anteriore. Sulla stessa lunghezza, e con la stessa parte anteriore, Challenger offre anche la versione con letti gemelli su garage, siglata 277.

Challenger_Genesis278EB_01A

Challenger_Genesis278EB_05

Confermato, poi, il  398 XLB con letto centrale su una lunghezza di 7,46 metri, presentato per la prima volta al Salone di Stoccarda 2016 in versione speciale Graphite Edition e ora entrato a tutti gli effetti nell’offerta generale.

Challenger_Genesis398XLB_01

Challenger_Genesis398XLB_03

Ancora tra le conferme che riguardano le novità primaverili presentate in occasione del CMT, da segnalare il 284, che in 699 cm propone il matrimoniale posteriore trasversale con altezza variabile e grande gavone garage.

Challenger_Genesis284_01

Challenger_Genesis284_04

Novità anche tra i modelli mansardati, con l’inserimento del Genesis C256, veicolo dedicato alle famiglie numerose (dispone di sette posti omologati) allestito univocamente su meccanica Fiat Ducato e capace di proporre, in soli 6,96 metri, la zona giorno con due dinette affiancate, la toilette con doccia separata, una grande cucina a “L” e i letti a castello trasversali posteriori in corrispondenza del gavone a volume variabile. Da segnalare, poi, che questa stessa conformazione, è disponibile anche in versione profilata con letto basculante.

Challenger_GenesisC256_01

Challenger_GenesisC256_08

I motorhome Sirius, oltre alla già citata grande novità costituita dalle versioni con telaio AL-KO, doppio pavimento e riscaldamento Alde, si arricchiscono con l’introduzione dell’inedito 2090, che ripropone, in “salsa” integrale, l’efficace disposizione conviviale e ariosa del noto 290, con grande soggiorno, cucina centrale, toilette a tutta larghezza, cabina armadio e gavone garage; dalla sua, rispetto al profilato, il vantaggio di un letto basculante che scende in cabina e che lascia, quindi, sempre agibile il soggiorno.

Challenger_Sirius2090_01

Challenger_Sirius2090_02

Proprio il 290, modello capostipite della configurazione “a tutto living” – dalla quale sono poi derivate almeno altri cinque modelli attualmente presenti in gamma – è uno dei due modelli (insieme con il 288 EB a letto centrale) che saranno offerti in versione limitata Mageo Special Edition, caratterizzata da una dotazione particolarmente completa sia per quanto riguarda le meccaniche di base (Ford Transit con motorizzazione da 170 CV e fornita con cabina bronzo metallizzato) sia per la cellula abitativa.

Challenger_Mageo290_01

Challenger_Mageo290_07

Novità, infine, anche nell’offerta di Van: entrano in gamma due modelli dotati entrambi dei una particolare configurazione del vano toilette, che prevede la realizzazione, tramite un gioco di persianine scorrevoli, di una doccia separata in posizione centrale.
Il Vany V114S CS è lungo 5,41 metri e presenta il letto posteriore trasversale.

Challenger_Vany114SCS_02

Challenger_Vany114SCS_07

Il Vany V117 CS è allestito sul furgonato da 599 cm di lunghezza e offre la zona notte posteriore con letti gemelli unibili a formare un unico letto “King size”. Particolare, per questo modello, la presenza di un utile sistema di vani amovibili (denominato “Flex box”) in grado di modulare al meglio lo spazio di stivaggio.

Challenger_Vany117CS_excl_01

Challenger_Vany117CS_excl_07

Per tutti i van, da segnalare ancora il nuovo mobilio adottato per le versioni Start e la disponibilità opzionale di un kit per l’estensione della dinette a formare un letto supplementare da 1850×600 mm, riponibile in una apposita sacca di stivaggio.

Beppe

Comments are closed.