July 23, 2019

benimar_tessoro440up

Un semintegrale compatto, dalla configurazione ottimale per la coppia e la piccola famiglia, corredato di una dotazione di serie completa, a partire dalla meccanica di base per finire alla cellula abitativa

In sintesi

Tipologia Profilato con basculante
Meccanica Ford Transit 350 L2, passo 3300 mm
Motorizzazione
Euro 6 2000 cc – 130 CV
Dotazioni di sicurezza ABS, ASR, Airbag conducente e passeggero, ESP, Cruise Control
Posti omologati 4
Posti letto 4
Dimensioni 6340x2300x2890 mm
Peso massimo ammesso 3500 kg
Peso dichiarato in o.d.m. 3028 Kg
Prezzo base Euro 45.995 Iva compresa, franco fabbrica
 
Costruzione starYstarYstarYstarHstarG
Meccanica starYstarYstarYstarG
Dotazioni di sicurezza starYstarYstarGstarG
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarG
Abitabilità notte starYstarYstarYstarYstarG
Cucina starYstarYstarYstarH
Bagno starYstarYstarYstarGstarG
Impiantistica starYstarYstarYstarH
Stivaggio starYstarYstarYstarY
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarY

 

Le valutazioni sono il risultato dell’analisi del veicolo fatta nel momento del test, alla luce delle informazioni disponibili sulle dotazioni di serie, e rapportate alla tipologia e alla fascia di prezzo di appartenenza.

L’analisi

Innovazione e soluzioni tecniche improntate alla praticità di utilizzo con un occhio attento al corretto rapporto “value for money”: è questo, da tempo, il marchio di fabbrica Benimar. Il nuovissimo Tessoro 440 UP, posto alla base della gamma 2017 Benimar, si inserisce perfettamente in questa filosofia generale proponendosi come soluzione ideale e completa per la coppia dinamica o la piccola famiglia.

benimar_tessoro440up_005

benimar_tessoro440up_006

Compatto (6,34 metri), è allestito su una meccanica automobilistica (il nuovo Ford Transit nella sua versione a trazione anteriore e telaio specifico per allestimenti) ed è configurato con un layout tra i più versatili ed efficaci, quello con letto trasversale posteriore su gavone garage completato dalla disponibilità di un letto basculante che lo rende ideale proprio per la famiglia di tre persone. Ma questo profilato ha dalla sua, però, un altro valore che lo rende speciale: il fatto di essere offerto, al prezzo di listino, già completo di ogni tipo di dotazione si possa ragionevolmente immaginare di avere su un veicolo ricreazionale di questa fascia: letto posteriore ad altezza variabile, sensori di retromarcia, veranda da 3 metri, pannello solare da 140 W, TV da 19 pollici con antenna. In più, quasi a simboleggiare quanto il Tessoro 440 UP sia realmente pronto a partire non appena ritirato dal concessionario, Benimar propone di serie anche di una sorta di “kit pronti a partire” con cavo elettrico, tubo per l’acqua, cunei di livellamento e liquido per WC. Più importante di questo, però, è la qualità generale della componentistica, che annovera – rigorosamente di serie – la porta cellula vetrata, le finestre Seitz D-Lux, gli oblò Mini Heki e il grande oblò panoramico nel cupolino.

benimar_tessoro440up_003

benimar_tessoro440up_007

La politica del “tutto compreso” si estende anche alla parte telaistica. La meccanica di base Ford, offerta con motorizzazione Euro 6 da 2 litri e 130 CV, ha una dotazione in linea con quanto di meglio offre il mercato automobilistico: oltre ai vetri e specchi elettrici e chiusura centralizzata con telecomando, comprende anche il climatizzatore manuale, la radio USB con comandi al volante e Bluetooth, le luci diurne, i fari con illuminazione angolare e, soprattutto, una completa presenza dei moderni dispositivi di sicurezza attiva a e passiva, come ABS, ASR, regolatore di velocità, doppio airbag e sistema di controllo elettronico della stabilità ESP. A tutto questo, vanno ad aggiungersi il volante e il pomello del cambio in pelle e i sedili girevoli in cabina con braccioli e dotati anche di regolazione lombare.

benimar_tessoro440up_010

Piuttosto equilibrato, senza connotati stilistici di assoluto rilievo, ma comunque gradevole nella linea e con l’indubbia personalità estetica fornita dal caratteristico “muso” del Ford Transit, il Tessoro 440 UP beneficia, così come il resto della produzione Benimar – eccezion fatta per i motorhome Aristeo e, ovviamente, per i van Benivan – , di un concetto costruttivo della scocca che ha connotati tecnici notevoli, soprattutto se vista in relazione alla fascia di mercato a cui questo veicolo appartiene: il sistema ISB (Isolation System Benimar). Si tratta di una struttura che elimina totalmente l’utilizzo del legno, adottando pareti (30 mm) e tetto (da ben 56 mm) con rivestimento interno ed esterno in vetroresina (con funzione aggiuntiva antigrandine per il tetto), e pavimento da 62 mm con rivestimento esterno in vetroresina. L’isolamento generale, di alto spessore soprattutto per quanto riguarda tetto e pavimento, è realizzato in Polistirene estruso XPS, mentre la struttura interna, perimetrale di giunzione e di rinforzo, è in estruso plastico. A questa scocca così realizzata, alla quale si aggiungono le bandelle inferiori e cantonali, raccordi e paraurti posteriore in abs, si collega il cupolino anteriore in vetroresina rinforzata.

benimar_tessoro440up_002

Uno dei punti di forza dell’allestimento è la presenza del gavone garage posteriore. Uno spazio che, nel caso di questo veicolo, va comunque usato con una certa attenzione: la meccanica, infatti, è utilizzata nella configurazione con il passo di soli 3300 mm che, se da un lato favorisce non poco la manovrabilità, dall’altro lascia “scoperto” uno sbalzo piuttosto sensibile.

benimar_tessoro440up_004

Il vano di carico, peraltro – sorretto da un’adeguata intelaiatura inferiore – invoglia parecchio a essere sfruttato: è, infatti, piuttosto ampio e si avvale della versatilità di utilizzo offerta dal piano letto riposizionabile tramite un semplice meccanismo manuale che permette di variarne l’altezza in modo continuo, da un minimo di 67 a un massimo di 113 cm, a fronte di una larghezza di 220 e una profondità massima di 105 cm.

benimar_tessoro440up_008

L’allestimento, poi, è completo: sono presenti, infatti, illuminazione, riscaldamento e ganci di fissaggio del carico riposizionabili, mentre l’accesso è garantito da due portelli laterali, da 117×87 cm sul lato destro e da 92×62 cm su quello opposto.

benimar_tessoro440up_009

Gli impianti

L’impiantistica si affida a una elevata qualità globale con qualche particolarità, come il riscaldamento a gasolio da 4000 W. La centrale, collocata sotto la scocca in posizione avanzata sul lato sinistro, distribuisce il calore prodotto tramite un buon numero di bocchette (anche due dedicate alla cabina guida), mentre alla produzione di acqua calda provvede il classico boiler Truma a gas da 10 litri posizionato in fondo all’armadio appendiabiti.

benimar_tessoro440up_020

benimar_tessoro440up_019

Questa scelta di affidarsi al sistema di riscaldamento che utilizza il carburante del veicolo consente di limitare la scorta di gas: il gavone preposto, infatti (collocato sul lato posteriore sinistro della scocca e limitrofo al garage) consente di alloggiare una sola bombola da 11 kg, mentre i tre sezionatori per boiler, cucina e frigorifero sono collocati sotto il piano cucina, in un vano facilmente accessibile tramite una ribaltina che ospita anche l’impianto elettrico.

benimar_tessoro440up_021

benimar_tessoro440up_013

In questa collocazione, infatti, trovano posto la centralina CBE 516, l’interruttore salvavita e il quadro portafusibili; questi ultimi due sono assemblati direttamente sullo sportello a ribalta e, quindi, facilmente accessibili. Sempre in relazione all’impianto elettrico, a sovrintendere al tutto, e a monitorare i sistemi di bordo, provvede un pannello di controllo della stessa azienda trentina (il pregevole PC180), mentre la batteria servizi è collocata all’interno del gavone garage, in un’apposito vano decassato e isolato.

benimar_tessoro440up_014

benimar_tessoro440up_015

benimar_tessoro440up_016

L’illuminazione è realizzata interamente a LED, con una distribuzione abbastanza efficace affidata a punti lineari per cucina, soggiorno e letto basculante, plafoniera centrale e spot per sottobasculante e bagno, oltre alle luci di lettura orientabili a beneficio del letto posteriore. Da segnalare, infine, la dotazione, di serie, di una TV da 19 pollici posizionata a favore del letto posteriore.

benimar_tessoro440up_023

L’autonomia idrica può contare su un serbatoio da 120 litri posizionato all’interno della cassapanca frontemarcia del living e fa capo a un impianto che si avvale di pompa a presostato Shurflo Trail King 7 (direttamente montata sopra lo stesso serbatoio), tubazioni in Rilsan, raccorderie miste di tipo rapido John Guest e a fascetta e rubinetti con miscelatori monocomando in acciaio cromato di buona fattura a beneficio di cucina, bagno e doccia. La raccolta delle acque reflue è affidata un serbatoio esterno da 105 litri, collocato nel sottoscocca, in corrispondenza dell’assale posteriore.

benimar_tessoro440up_011

benimar_tessoro440up_012

All’interno

L’ambiente accoglie con il classico mobilio Benimar in utilizzo per la gamma Tessoro, contraddistinto da struttura in colore scuro in gradevole contrasto con le pannellerie bianche di ante e pensili e da una linea sobria ed essenziale.

benimar_tessoro440up_026

Lo spazio interno appare ben strutturato, anche in presenza del letto posteriore trasversale che “ruba” ovviamente molto spazio, e ha la sua parte più ariosa nel soggiorno, costituito da una semidinette servita da un tavolo ancorato a parete: quest’ultimo, ha buone dimensioni ed è dotato di una consistente prolunga pivottante, utile a raggiungere il commensale seduto sul sedile passeggero. Luce e ariosità sono fornite sia dalla finestra laterale sia dalla finestratura della limitrofa porta cellula, ma soprattuto dall’ampio lucernario inserito nel cupolino. Per lo stivaggio, non essendo disponibile la cassapanca, sono a disposizione un pensile sotto basculante e un vano a giorno che percorre tutto il perimetro anteriore della scocca mentre, in caso di necessità, tutto l’insieme si può trasformare – andando però a occupare lo spazio della porta cellula – in un letto trasversale singolo di buone dimensioni (210×90 cm).

benimar_tessoro440up_027

benimar_tessoro440up_028

La cucina è lineare, ma con uno sviluppo non eccessivamente limitato, così da costituire un buon ambiente anche nell’utilizzo quotidiano. In particolare, la conformazione triangolare del gruppo cottura a tre fuochi dotato di copertura in cristallo permette di liberare anche un discreto spazio sul piano di lavoro, occupato solo parzialmente dal lavello inox con miscelatore, dotato anch’esso di copertura in cristallo. Buoni gli spazi di stivaggio, che si avvalgono di un pensile a tutta larghezza suddiviso internamente in scomparti, un cassetto portaposate, un comodo cestello estraibile (dotati entrambi di chiusura assistita e ammortizzata) e un capace vano dispensa.

benimar_tessoro440up_032

benimar_tessoro440up_033

L’aerazione è affidata a una finestra e a un oblò Mini Heki, mentre la dotazione si completa con il frigorifero Thetford N 3140 con cassetto portabottiglie e capienza di 140 litri. Sopra il frigorifero è ricavato, poi, un ulteriore vano di stivaggio. Accanto alla colonna frigo è collocato l’armadio: non molto largo, è comunque sviluppato a tutta altezza e diviso orizzontalmente in due sezioni, ognuna corredata di asta appendiabiti.

benimar_tessoro440up_034

La toilette, pur nelle ristrettezze dettate dai limitati spazi disponibili, offre un ambiente completo, dotato anche di box doccia separato con elegante colonna attrezzata, separazione con doppia porta in metacrilato e piatto dotato di doppia piletta di scarico per un’ottimale scarico in ogni situazione di pendenza. L’ambiente bagno vero e proprio è elegantemente arredato in legno, con armadietto verticale e vano sottolavabo, completo di portasapone e bicchiere, oltre che di grande specchio frontale; il wc è il nuovoThetford C220, ultima versione a tazza girevole proposta proprio in questa stagione dalla multinazionale olandese. Manca una finestra, ma l’aerazione è assicurata dalla presenza di un oblò Mini Heki a soffitto.

benimar_tessoro440up_035

benimar_tessoro440up_036

Il letto posteriore non vanta grandi dimensioni – in particolare, si restringe in modo significativo su un lato – ma è comunque adatto a ospitare due adulti senza troppe ristrettezze. Come già accennato in sede di descrizione del gavone garage, è dotato di piano ad altezza variabile con un’escursione di ben 46 cm e può essere posto, quando non serve avere la massima altezza disponibile nel garage, in posizione molto bassa e agevole; in ogni caso, anche alzato al massimo, concede agli occupanti un’altezza utile adeguata. Oltre alla già citata presenza, in questa zona, della TV da 19” con porta TV orientabile, l’ambiente offre un allestimento abbastanza curato, con testiera imbottita, tre pensili sulla parete di fondo, un oblò centrale e una finestra, mentre l’accesso è garantito da due gradini fissi.

benimar_tessoro440up_037

benimar_tessoro440up_038

benimar_tessoro440up_040

benimar_tessoro440up_042

Un ulteriore posto letto è fornito dal basculante anteriore: dotato di facile movimentazione manuale, una volta posto in opera, va inevitabilmente a “chiudere” l’accesso alla porta cellula. Per contro, ha una larghezza elevata (90 cm) e una portata di 150 kg che lo rende particolarmente comodo e fruibile anche da persone di stazza elevata.
La dotazione del letto basculante, anche in questo caso, non lascia a desiderare, comprendendo luce dedicata, rete anticaduta, tende perimetrali e tendina di separazione per la massima privacy; manca un oblò dedicato, ma la necessaria aerazione può facilmente essere ottenuta tramite il vicino lucernario collocato nel cupolino.

benimar_tessoro440up_044

benimar_tessoro440up_045

Piantine e misure

mis_esterne_tessoro piantina_MalibuT410

Dotazioni di serie

ABS, EBD, ASR, ESP, aria condizionata manuale in cabina, Airbag conducente e passeggero, regolatore di velocità, specchietti esterni regolabili e riscaldabili elettricamente, chiusura centralizzata con telecomando, radio stereo USB con Bluetooth e comandi al volante, regolazione lombare sedili conducente e passeggero, volante e pomello cambio in pelle, TV 19” con antenna, oblò panoramico apribile in cabina, porta ingresso con finestra, veranda 3 Metri, pannello solare 140W, sensori di parcheggio, kit da viaggio (2 cunei livellatori, cavo 220V, canna acqua, estintore, giubbotto, 2 triangoli, liquido WC).

Conclusioni

A volte, in svariati contesti, quando ci si trova davanti la fatidica frase “tutto compreso” si tende generalmente, e spesso a ragione, a essere piuttosto scettici sulla sua effettiva veridicità. Non è questo il caso del Tessoro 440 UP: il nuovo semintegrale Benimar nasce, infatti, con una “mission” ben precisa: rivolgersi a un’utenza attenta alla sostanza offrendo una configurazione globale adeguata alle esigenze della piccola famiglia e surrogata da una dotazione completissima in ogni ambito dell’allestimento. Questo già a partire dalla meccanica di base, sufficientemente performante e fornita di tutti gli equipaggiamenti che rendono un veicolo confortevole e piacevole da guidare, e anche dei moderni e irrinunciabili sistemi di sicurezza attiva e passiva che l’attuale tecnologia automobilistica mette a disposizione. Per poi passare alla cellula abitativa che, già forte di una costruzione pregevole e di una componentistica di tutto rispetto (soprattutto in relazione alla fascia di appartenenza), presenta un’accessoristica di serie semplicemente senza rinunce. Alla base di tutto, poi, ci sono le dimensioni compatte – e la conseguente buona guidabilità – unite a un’ottimale interpretazione della configurazione con letto posteriore trasversale e garage in grado di offrire un buon comfort abitativo.
Il tutto a un costo per l’utente finale competitivo che identifica il nuovo Benimar Tessoro 440 UP come un veicolo dal rapporto qualità/prezzo particolarmente vantaggioso.

Cosa ci è piaciuto di più

  • Le dotazioni sono completissime: dalla meccanica di base – con tutti i dispositivi di sicurezza di serie – alla cellula abitativa, non manca davvero nulla.
  • La concezione costruttiva della scocca è un notevole valore aggiunto per un mezzo di questa fascia di mercato.
  • Notevole, sempre in rapporto alla fascia di mercato, la componentistica generale e la qualità generale dell’impiantistica.

Cosa ci è piaciuto di meno

  • Il passo da 3300 mm su una lunghezza di 6,3 metri determina uno sbalzo posteriore sensibile.
  • Il serbatoio di scarico non è coibentato.
  • Il letto basculante, una volta in opera, va a “chiudere” la porta cellula.

 

Riferimenti e contatti del costruttore

Benimar OCARSA, S.A.
CN 340 Km 1041
12598 Peñíscola
Castellón- Spagna
(+34) 964 47 15 58 Fax: (+34) 964 47 54 01
www.benimar.com.es/it

Agente per l’Italia

Agenzia Prisma – Benimar Italia
Tel. +39 370 3189656
E-mail info@prismaweb.eu

Beppe

Comments are closed.