September 17, 2019

I CaraLoft con letto basculante entrano a far parte della nuova gamma CaraSuite, corredata di quattro modelli con i layout più richiesti: tra i van CaraBus esordio del nuovo 601 DQ, anello di congiunzione tra i 601 MQ e 601 MQH, mentre tra le caravan arriva la nuova maxi CaraOne Edition [ICE] con riscaldamento Alde di serie. 

Ha il compito di rappresentare l’offerta entry level del Gruppo KnausTabbert e desidera farlo coniugando la qualità tipica di questi prodotti a prezzi di listino decisamente competitivi a fronte di una gamma di proposte ampia e capace di spaziare dalla caravan al mansardato così come dal van al profilato e al basculante. Weinsberg alza il sipario sulla collezione 2018 forte del grande successo europeo registrato nella precedente stagione.

Le novità in sintesi

La gamma di profilati si arricchisce di una nuova serie: a fianco a CaraCompact e CaraLoft Weinsberg lancia i nuovi CaraSuite, profilati con basculante che raccolgono l’eredità dei precedenti CaraLoft H. Ancora tra i profilati crescono ulteriormente le dotazioni di serie dei CaraCompact Edition [PEPPER], venduti lo scorso anno in oltre 1.000 esemplari, mentre i van accolgono il nuovo CaraBus 601 DQ con letto basculante e matrimoniale trasversale posteriore. Da notare, poi, come Weinsberg introdurrà, proprio per i CaraBus, una serie speciale, denominata Edition [FIRE].

Non mancano, poi, le novità in materia di caravan, specie per chi cerca ampie dimensioni e massima comodità da sfruttare specialmente in inverno: arriva infatti la CaraOne Edition [ICE], con due modelli a doppio asse completi di scocca con coibentazione maggiorata e riscaldamento a convettori Alde presente anche a pavimento.

La gamma 2018

Il catalogo Weinsberg 2018 si apre con i van: la serie CaraTour conferma i tre modelli lanciati lo scorso anno (541 MQ, 601 MQ, 631 ME), mentre la più ricercata CaraBus vede l’esordio del nuovo 601 DQ a fianco ai confermati 541 MQ, 601 MQ, 601 K, 601 MQH e 631 ME. Tra i profilati ecco gli accattivanti CaraCompact (600 ME e 600 MG), disponibili anche nella ricca variante Edition [PEPPER] con la meccanica Peugeot Boxer BlueHDI a sostituire il classico Fiat Ducato. Ancora tra i profilati classici, i CaraLoft sono proposti in quattro varianti (550 MG, 600 MF, 650 MEG e 650 MF) mentre i profilati con basculante sono ora parte della nuova gamma CaraSuite, anch’essa composta da quattro modelli (650 MF, 650 MG, 700 MEG, 700 MX). Tre sono, poi, i mansardati CaraHome (550 MG, 600 DKG, 700 DG) mentre tra le caravan Weinsberg conferma in toto le recentissime CaraTwo, lanciate lo scorso anno (390 QD, 400 LK, 450 FU e 500 QDK) e le CaraOne (390 QD, 400 LK, 420 QD, 450 FU, 480 EU, 480 QDK, 500 FDK 500 XU, 550 UK, 550 QDK e 740 UDF), con la grande 740 UDF ora disponibile anche con riscaldamento a convettori Alde. 

Le novità nel dettaglio

I profilati con basculante, precentemente identificati con la lettera H e proposti all’interno della serie CaraLoft, sono ora raggruppati nella nuova serie CaraSuite. Allestiti su Fiat Ducato 35L con telaio ribassato Camping-Car Special, hanno un’altezza complessiva 15 cm superiore rispetto ai CaraLoft in modo da poter ospitare il letto discendente (per un totale di 294 cm). 

Articolata su quattro modelli, CaraSuite offre due varianti da 701 cm di lunghezza (650 MF e 650 MG) e altrettante da 743 cm di lunghezza in modo da avere gli spazi necessari a declinare i layout interni più richiesti. In particolare, CaraSuite 650 MF propone il layout classico del profilé alla francese, optando per un living anteriore con semidinette, tavolo centrale e divanetto contrapposto, ingresso centrale, blocco cucina a L con colonna frigo separata e, in coda, letto matrimoniale longitudinale affiancato dalla toilette con doccia separata e dall’armadio guardaroba. 

CaraSuite 650 MG ripropone un living anteriore con semidinette e divanetto contrapposto abbinandoli alla cucina a L con colonna frigo separata ma opta per una toilette passante con doccia indipendente alle spalle della quale trova collocazione il matrimoniale trasversale collocato su garage passante. 

Il modulo abitativo del CaraSuite 650 MG è poi ripreso anche dai due modelli di dimensioni maggiori: il 700 MEG e il 700 MX, infatti, sfruttano una lunghezza di 743 cm per ospitare, in coda, una camera padronale equipaggiata di letti gemelli su garage (MEG) o con il classico matrimoniale centrale nautico (MX). Ecco, allora, il nuovo CaraSuite 700 MEG. 

Vero e proprio fenomeno commerciale, CaraCompact Edition [PEPPER] sono naturalmente riproposti e ulteriormente arricchiti: allestiti su Peugeot Boxer con motorizzazioni BlueHDI Euro 6 da 2.0 litri e 130 cv (96kW), i CaraCompact Edition [PEPPER] offrono di serie doppio airbag, specchi retrovisori elettrici con sbrinamento, poltrone cabina con braccioli, piastre girevoli e fodere coordinate con l’allestimento, climatizzatore automatico, cruise-control, serbatoio di recupero coibentato e riscaldato, oblò panoramico Dometic MidiHeki, paraurti anteriore verniciato, impianto multimediale con radio DAB, navigatore satellitare e software dedicato ai camper, retrocamera, volante e pomello del cambio rivestiti in pelle, oblò panoramico sky-view integrato nel cupolino, doppio portello laterale dedicato al garage posteriore, impianto di riscaldamento Truma Combi 6 con pannello di comando CP Plus iNet Ready, illuminazione interna a led con spot integrati e luci di ambiente a soffitto, prese USB interne per la ricarica di device mobili, tendalino Thule, impianto tv con antenna satellitare automatica Oyster 65 Premium e tv led da 21,5 pollici inserita su supporto estraibile e orientabile e cuscinerie specifiche. A tutto ciò, ora, Weinsberg aggiunge anche i cerchi in lega da 16 pollici e la nuova piattaforma multimediale Pioneer EVO con sistema di navigazione.

Facilmente riconoscibili, all’esterno, per la decorazione esterna specifica, con grafica serigrafata giocata sui toni dell’arancione e dell’antracite metallizzato, gli Edition [PEPPER] si contraddistinguono naturalmente anche per la dotazione standard che Weinsberg offre sulla totalità della propria produzione, a partire dalla presenza di serie di ESP, Hill-Holder, batteria servizi da 75Ah, mobilio in essenza Oregon Ash e garanzia di 5 anni sulle infiltrazioni di acqua. Due i modelli disponibili: CaraCompact 600 MG Edition [PEPPER], lungo 674 cm, si caratterizza per un living anteriore con semidinette completata dalle poltrone cabina, girevoli, e da un divanetto laterale destro, tutti serviti dal classico tavolo a parete ampliabile grazie alla presenza di un ripiano scorrevole integrato al piano. L’ingresso, in posizione avanzata, è collocato a fianco alla cucina, sviluppata linearmente lungo la parete destra e contraddistinta dalla presenza di fornello a tre fuochi, lavello in acciaio inox e colonna con frigorifero Dometic da 145 litri, mentre la toilette, inserita alle spalle del living, accoglie anche la doccia separabile e vede la presenza del wc a cassetta Dometic CTS 400 e dell’ormai classico lavabo traslabile, mentre in coda ecco l’armadio guardaroba e il letto matrimoniale trasversale, inserito sopra a un capiente garage passante, facilmente raggiungibile grazie alla presenza di due gradini a pavimento.

Stessa lunghezza, ma diverso layout interno, per CaraCompact 600 MEG Edition [PEPPER] che sceglie di dedicare l’area posteriore ai letti gemelli, inseriti sempre su garage ma sovrapposti anche all’armadio guardaroba. Non cambiano lo sviluppo della toilette, con doccia integrata e lavabo scorrevole, e del blocco cucina lineare, corredato di colonna frigo separata, mentre è più compatto il living anteriore, che deve rinunciare al divanetto laterale destro pur salvaguardando i classici quattro posti a tavola grazie alla partecipazione delle poltrone cabina, girevoli.

Passando ai van, la serie CaraTour, introdotta lo scorso anno, vede evolvere l’illuminazione, realizzata a led e implementata nel numero di sorgenti luminose. I letti sempre pronti hanno, ora, reti a doghe, mentre il serbatoio dell’acqua potabile è stato ampliato e raggiunge ora una capacità di 110 litri. 

La vera novità tra i furgonati è però la nascita di un nuovo modello: si chiama CaraBus 601 DQ e va a rappresentare l’anello di congiunzione tra i conosciuti 601 MQ, senza letto basculante, e 601 MQH, con sovratetto in vetroresina e letto discendente anteriore. Allestito su Fiat Ducato 35L 130 Multijet II Euro6 in versione L3H3, con lunghezza di 599 cm e altezza di 291, il nuovo arrivato offre quindi 4 posti letto sempre pronti grazie al letto basculante anteriore, ripiegabile a ginocchio, e al matrimoniale trasversale posteriore. A tutto ciò si aggiungono, poi, un living con semidinette, tavolo allungabile e poltrone cabina girevoli, un blocco cucina ben equipaggiato e comprensivo anche dello spazio in cui sistemare la scaletta dedicata al letto discendente, una colonna con armadio guardaroba e frigorifero a compressore e una toilette completa di doccia. 

Per ciò che concerne l’impiantistica, il nuovo CaraBus 601 DQ offre serbatoio dell’acqua potabile da 110 litri e recupero da 85, riscaldamento Truma Combi 4 da 4kW, illuminazione a led e tutte le peculiarità e gli affinamenti dedicati da Weinsberg ai CaraBus 2018. Tra questi le nuove sedute ergonomiche dedicate al soggiorno, il nuovo tavolo, ma anche appositi pacchetti di accessori dedicati a chi desideri personalizzare il proprio veicolo: il Pack “Tour&Smart” offre infatti il comando Truma iNet per il comando a distanza e in remoto dei dispositivi dell’azienda tedesca, il pacchetto “Voltage” fornisce un’illuminazione ambiente piacevole e include una luce LED esterna nella grondaia di scolo dell’acqua piovana, e la predisposizione per TV satellitare e impianto solare, mentre ilpacchetto “Function” offre una prolunga del piano di lavoro in aggiunta a due reti portautensili per il blocco cucina.

Le novità che l’azienda tedesca riserva ai CaraBus, però, non finiscono qui: Weinsberg, infatti, renderà disponibili quattro modelli (601 K, 541 MQ, 601 MQ, 631 ME) in una inedita versione speciale denominata Edition [FIRE] e contraddistinta da dotazioni specifiche (poltrona guida girevole e regolabile in altezza, cerchi in lega da 15 pollici, predisposizione per radio e impianto satellitare e solare, tavolo girevole ed estraibile, tendalino da 3.7 metri di lunghezza, pannello di controllo Truma CP Plus e sistema iNet. Li vedremo, con ogni probabilità, al prossimo Caravan Salon di Duesseldorf.

L’azienda tedesca è ormai da anni attivamente impegnata anche nel soddisfare le esigenze degli estimatori delle caravan: tutta la collezione 2018 opta per il telaio AL-KO, per nuovi interni con superfici del mobilio in essenza “Sand Beige” e per finestre della toilette con oscurante opacizzato per garantire la necessaria privacy durante l’utilizzo. 

La gamma CaraOne si arricchisce si un nuovo layout: si chiama 550 UK ed è un modello a carattere familiare che fino a ora era proposto solo sui mercati scandinavi. Lunga 568 cm (759 con il timone), larga 250 e alta 257 cm, ha un peso a pieno carico di 1500 kg e offre un living anteriore con dinette a U trasformabile in letto matrimoniale, blocco cucina avanzato completo di colonna frigo separata, toilette centrale opposta all’armadio guardaroba e, in coda, letto matrimoniale longitudinale affiancato da letti a castello per un totale di sei posti letto. 

Ancora un carattere scandinavo o, meglio, una spiccata vocazione all’utilizzo invernale contraddistingue invece la nuova CaraOne 740 Edition [ICE], contraddistinta dall’adozione del riscaldamento a convettori Alde, presente anche nel piano di calpestio, e di un isolamento maggiorato per tutte le componenti della scocca.

Dedicata agli appassionati di sport invernali, la nuova CaraOne 740 Edition [ICE]  ha una lunghezza di 740 cm (936 con il timone), una larghezza di 250 cm e un’altezza di 257 cm. Il peso, che a pieno carico raggiunge i 1900 kg, è sostenuto da un telaio AL-KO biasse, mentre gli interni sono pensati per offrire il massimo spazio anche a equipaggi numerosi: propongono, infatti, una maxi dinette a U anteriore, blocco cucina lineare opposto all’ingresso e alla colonna frigo, zona centrale con dinette laterale affiancata dai letti a castello longitudinali, doppio armadio guardaroba e, in coda, camera padronale con matrimoniale longitudinale affiancato da toilette con lavabo esterno e doccia.

Da notare, infine, come chi non abbia necessità dei letti a castello possa sostituire la dinette centrale e i suddetti letti con un divano di stampo domestico a guardare un mobile con caminetto e supporto per tv.

Fotogallery 

Michel

Comments are closed.