June 7, 2020

Semplici, funzionali e dal prezzo contenuto: queste sono le basi della riconfermata gamma 2018 RaodCar, il marchio entry-level di Possl, che fa dell’ottimo rapporto qualità/prezzo uno dei suoi cavalli di battaglia.

RaodCar, il marchio entry-level creato da Possl due anni fa, è dedicato a coloro che sono alla ricerca di un prodotto dal prezzo contenuto ma che può, allo stesso tempo, contare sulla notevole esperienza sviluppata da uno dei maggiori specialisti europei dedicati alla produzione di veicoli furgonati.
Una gamma semplice e sperimentata, caratterizzata da un’immancabile rapporto qualità-prezzo, si presenta alle porte del 2018 con tre veicoli perfettamente in grado di assecondare le principali esigenze degli utilizzatori, grazie alla proposta dei layout più richiesti, razionalmente studiati al loro interno per massimizzare lo sfruttamento dello spazio disponibile.

Per la nuova stagione i modelli RoadCar sono stati oggetto di alcune migliorie interne, a partire dal nuovo stile del mobilio, sempre in colorazione legno chiaro, ma ora con antine di colore bianco dotate, come i cassetti del blocco cucina, di una rientro assistito soft-close. Nuova anche la tipologia di materassi adottata sui veicoli con matrimoniale trasversale fisso (il 540 e il 600), ora dotati di doghe integrate grazie a una combinazione di schiuma piena e fredda mentre, sui portelloni posteriori, fanno la loro comparsa i rivestimenti in termoformati interni, con oscuranti e zanzariere integrati.

Di ultima generazione anche il frigorifero a compressore Thetford installato sui modelli 2018, con pannello touch integrato e reparto freezer estraibile per avere maggiore flessibilità. Infine, sui due modelli più lunghi (600 e 640), è stato modificato il mobile sopra la dinette in modo tale da poter contenere, senza problemi, il supporto per la televisione disponibile in opzione.

Restano, invece, ben saldi i punti di forza che caratterizzano i veicoli RoadCar, dalla presenza di serie della luce esterna a led e della zanzariera sul portellone, al posizionamento della stufa Truma Combi 4 sotto la cassapanca della dinette per ottimizzare la diffusione del calore nell’ambiente interno, alla particolare soluzione destinata alla presa di allaccio della corrente 220 V, inserita nel cofano motore, alle botole di stivaggio ricavate di piedi della dinette e sotto ai letti posteriori.

Tre i modelli che compongo la gamma, su tre differenti lunghezze disponibili, tutti allestiti su base Fiat Ducato con motori Multijet II Euro 6. 
Il più piccolo 540 (lungo 541 cm) offre il classico matrimoniale trasversale in coda, servizi centrali e semidinette anteriore integrata con la cabina di guida. Layout che riprende anche il più lungo 600 (599 cm di lunghezza) con l’aggiunta di un capiente armadio guardaroba tra la panca della dinette e il locale toilette.

Di dimensioni più generose, il 640 (lungo 636 cm) offre invece i comodi letti gemelli in coda unibili, in opzione, in un unico grande matrimoniale king-size, adottando anche l’interessante armadio presente nel suo fratello più piccolo.

Fotogallery

Davide

Comments are closed.