March 31, 2020

Ampie possibilità di scelta e personalizzazione dei veicoli, gamme sempre più complete, solide basi e il ritorno del fortunato Coral sotto una veste nuova, il profilato senza basculante secondo Adria: queste sono le premesse con le quali la factory slovena si affaccia al 2018.

Lo storico produttore sloveno è riuscito ad acquisire negli anni posizioni di rilievo in molti mercati europei, grazie al suo catalogo ben articolato e composto da prodotti affidabili e pronti a soddisfare le più diverse esigenze. Ne è un chiaro esempio la suddivisione della propria offerta su tre differenti livelli di allestimento, Axess, Plus e Supreme, sui quali vengono distribuiti i layout più richiesti dalla clientela, per coprire così segmenti differenti del mercato. Forte di queste solide basi, per la stagione 2018 Adria si focalizza sull’aspetto esteriore dei veicoli oltre che sull’ottimizzazione degli spazi e del comfort abitativo interno, aggiungendo qualche nuova proposta.

Tutta la collezione 2018 è subito riconoscibile dalle nuove grafiche esterne, ora esclusivamente bicolore grigio/nero e dalle rinnovate colorazioni del mobilio interno per le gamme Matrix, Coral e Coral XL, caratterizzato da antine di colore bianco laccato (Symphony White) per le versioni Plus e Supreme e dalla più classica colorazione legno (Tempo Brown) per i più semplici Axess. Distinzione che verrà ancora più accentuata dall’adozione della verniciatura esterna color silver standard per tutti i veicoli con allestimento Supreme.

Altra introduzione per il 2018 è un nuovo meccanismo elettrico sali-scendi per la regolazione dell’altezza dei letti a penisola sui modelli con lunghezza superiore a sette metri, consentendo così di variare il gavone sottostante; matrimoniali la cui larghezza è ora stata ottimizzata portandola a ben 160 cm. Su questi veicoli, inoltre, è stato ridisegnato il vano toilette.

Riconfermata, invece, la tecnica costruttiva Comprex, che abbina insieme la forza di torsione del legno, la durevolezza del poliuretano e la resistenza della vetroresina. Le pareti, il tetto e il pavimento si compongono infatti di una struttura con coibentazione in styrofoam, composta da una cornice poliuretanica (a protezione dei punti più esposti) associata ai classici regoli in legno, rivestita esternamente completamente in vetroresina. Il complesso costruttivo globale, consente al costruttore di offrire una garanzia di ben 7 anni sull’impermeabilità della scocca.
Confermate anche le tre meccaniche di base adottate: il Fiat Ducato, con motori Multijet II Euro 6, per le versioni Plus, Supreme, Sonic Axess e per la gamma dei furgonati, il Citroen Jumper, dotato di motori PSA 2 litri BlueHDI Euro 6, per le varianti Axess dei profilati e dei mansardati, e il Renault Trafic con motori 1,6 litri DCi sempre Euro 6, per il piccolio van Active con tetto a soffietto.

In particolare, il nuovo anno segna il ritorno della fortunata gamma Coral, il profilato senza basculante secondo Adria, un veicolo completamente rinnovato nei profili e nel design esterno che esprime il nuovo concetto di semintegrale dell’azienda di Novo Mesto.

Tratto distintivo è sicuramente la presenza di un vero e proprio tetto panoramico sopra la zona living, formato dal classico sky view integrato nel cupolino anteriore e da un secondo maxi-oblò che segue la forma curva del cupolino, posto proprio sopra la zona giorno. Entrambi gli oblò sono apribili e dotati di oscurante e zanzariera, una soluzione che permette di donare luce e notevole ricircolo d’aria ma, allo stesso tempo, conferire la necessaria privacy o riparo dal sole nelle ore più calde durante i mesi estivi. Da notare il pavimento interno posto su un unico livello, evitando la presenza di scalini, con alcune botole ricavate e destinate allo stivaggio.

Due modelli di dimensioni generose (750 cm di lunghezza) compongono, al momento, la nuova gamma di profilati Coral, entrambi dotati di serie di ben cinque posti omologati per il viaggio e disponibili nelle tre varianti di allestimento: il 670 SC presenta un comodo matrimoniale a penisola posteriore king-size, dotato del nuovo meccanismo elettrico sali-scendi, e il 670 SL con letti gemelli in coda sopra garage e la peculiarità di avere, oltre ai due classici armadi ricavati al di sotto dei letti singoli, un terzo comodo armadio guardaroba sviluppato in altezza. Un bagno con box doccia in un locale indipendente, un’ergonomia cucina a “L” e un confortevole living anteriore completano entrambi gli allestimenti.

Restando in tema di profilati, nuovi modelli sono stati introdotti anche nella gamma Matrix, i conosciuti semintegrali dotati di letto basculante anteriore. Partendo dai più semplici Axess, viene ridisegnato il layout del piccolo 590, ora denominato ST, che vede lo spostamento della porta al centro del veicolo e l’adozione di un generoso blocco cucina con forma a “L” in coda, mantenendo sempre un grande living anteriore e il bagno ad angolo posteriore. Le varianti Plus e Supreme vengono arricchite del nuovo 670 DC, un veicolo lungo 748 cm che prevede il matrimoniale a penisola king-size in coda variabile in altezza ma con una diversa tipologia di living, formato qui da due divanetti contrapposti con tavolo centrale e integrato con la cabina di guida.

Inoltre, la gamma d’eccellenza Supreme punta sempre più in alto con l’introduzione del modello 700 SL, un profilato extra-large lungo 780 cm allestito sul prestigioso telaio AL-KO; un veicolo che prevede i letti singoli gemelli in coda sopra garage, bagno e doccia in locali indipendenti, cucina a “L” e un confortevole living anteriore.
Inoltre, tutti i modelli 670 SC adottano le modifiche previste per il 2018, cioè il matrimoniale a penisola portato a 160 cm di larghezza e il meccanismo sali-scendi elettrico del letto per variare l’altezza utile del garage sottostante.

Completamente riconfermata la gamma Compact, aggiornata con le novità di carattere generale che interessano l’intera produzione, compresi i due modelli con slide-out posteriore, come anche la gamma di mansardati Coral XL, nelle due varianti Plus e Axess.

Risalendo la produzione vero l’alto, anche i prestigiosi motorhome Sonic beneficiano di alcune new entry. Tra i piccoli Axess, esce di scena il modello I 600 SP, dotato di letto trasversale in coda, mentre vengono riconfermati l’I 600 SL con letti gemelli e l’I 600 SC con matrimoniale centrale posteriore, con lunghezza sempre inferiore ai sette metri.

La variante Plus si arricchisce del nuovo 700 DC che, in una lunghezza di 752 cm, propone il matrimoniale a penisola posteriore con il nuovo sistema di regolazione elettrica del letto, abbinato a un living formato da due divani contrapposti e tavolo centrale. Confermati, invece, le altre due varianti sempre con letto nautico (I 700 SC e I 700 SBC) e il classico layout con letti gemelli posteriori su garage, l’I 700 SL.

La gamma Supreme vede l’introduzione di un nuovo modello biasse, l’I 810 SL, che riprende la stessa zona giorno del fratello I 810 SC adottando però una differente camera da letto posteriore, qui caratterizzata dai letti singoli gemelli. Da segnalare l’adozione di serie, su tutta la gamma Sonic Supreme, del riscaldamento a convettori Alde.

Passando alla richiesta tipologia dei van, Adria arricchisce la sua già variegata offerta con due nuovi veicoli di lunghezza pari a 636 cm. Il modello Twin 640 SL, già presentato in anteprima a gennaio alla Fiera di Stoccarda, riprende il layout con letti gemelli posteriori del fratello 640 SLX adottando, però, una diversa tipologia di vano toilette: un compartimento fisso e indipendente senza la cabina doccia posizionata nel centro del corridoio, al fine di lasciarlo completamente fruibile.

Debutto anche per il Twin 640 SPX, la cui peculiarità è un bagno con box doccia in un locale completamente autonomo: sul lato sinistro, infatti, trova posto il vano toilette contenente wc e lavabo, affiancato dalla colonna frigo/armadio mentre, sul lato destro, a fianco del blocco cucina, si trova il box doccia; completa l’allestimento interno un comodo matrimoniale trasversale posteriore con larghezza pari a 150cm.

Molto interessante, per la nuova stagione, la possibilità di richiedere in opzione il riscaldamento a convettori Alde (incluso il riscaldamento a pavimento) sui modelli Twin 600 SP e Twin 640 SLX.
Riconfermati anche per la stagione 2018, i diversi layout già presenti sulle tre differenti lunghezze (541, 599 e 636 cm) oltre al piccolo Active, allestito su meccanica Renault Trafic e dotato di tetto a soffietto.

Per quanto riguarda le caravan, per la nuova stagione vengono riconfermate le tre gamme Aviva, Altea e Adora, con qualche piccola aggiunta come per esempio: gli altoparlanti con preinstallazione dell’amplificatore Blouetooth (disponibile come opzione), prese USB addizionali, molto utili per la ricarica dei dispositivi mobili e la chiusura degli armadietti facilitata. In particolare, la gamma Aviva viene ora interamente costruita su telai AL-KO e vede l’adozione di uno sportello esterno per l’accesso allo spazio di carico nei modelli con letti a castello e di una nuova luce del terzo stop. Questa gamma si arricchisce della nuova 400 DK, una caravan compatta con letti a castello in coda, servizi centrali e dinette trasformabile in letto matrimoniale nella parte anteriore.

New entry anche nella gamma Altea del nuovo modello 542 PH, che offre una comoda camera da letto anteriore composta da un matrimoniale a penisola, dienette centrale e servizi in coda.

Sulla gamma Adora, invece, viene introdotta una nuova tappezzeria denominata “Santiago” e beneficia ora della cappa aspirante in cucina fornita di serie.

Fotogallery

Davide

Comments are closed.