September 21, 2019

Sul palcoscenico del Caravan Salon, Bürstner presenta alcune particolari novità: il nuovo concept Ixeo Harmony, un motorhome dal design e dalle soluzioni innovative e futuristiche, il profilato con letto basculante centrale in coda Lyseo TD 745 e il furgonato dotato City Car C 601, dotato anch’esso di letto basculante posteriore.

Il Caravan Salon di Düsseldorf rappresenta il principale evento europeo dedicato al settore dei veicoli ricreazionali, un’occasione unica per le aziende per poter presentare non solo le loro gamme ma anche prodotti particolari, all’avanguardia, contraddistinti da uno studio innovativo del layout, del design e dei materiali utilizzati. La storica azienda di Kehl non si lascia di certo sfuggire questa opportunità e anche quest’anno svela un nuovo concept: si chiama Harmony, un nome ormai noto, ora però realizzato sulla base del nuovo Ixeo motorhome.

Uno studio che unisce in un unico prototipo la futura visione di Bürstner del veicolo mobile destinato alla vacanza, a partire dalla colorazione esterna che, in un insieme aggressivo e d’ispirazione automobilistica, abbina assieme le tonalità del marrone e del beige per proseguire all’interno dove avviene la sua massima espressione, grazie a un continuo gioco di colori e di chiaro/scuro.

Si notano subito le forme morbide e curve dei pensili superiori della zona giorno e dell’ergonomico blocco cucina, caratterizzato da grandi cassettoni estraibili, il cui piano si allarga scorrendo parzialmente sopra la panca del living.

La zona posteriore è adibita ad ospitare un maxi e confortevole salotto, con divano a “L”, tavolino basso centrale e un mobile contenente una televisione da 32”. La luminosità di quest’area è garantita da una grande classica finestra sul lato destro mentre, sul lato opposto, è stata installata un’insolita finestra stretta e lunga, oscurata da tende a scorrimento. Quattro i posti letto offerti, grazie al classico matrimoniale basculante che scende nella cabina di guida e a un ulteriore letto basculante a movimentazione elettrica che discende sopra il salone posteriore; quest’ultimo si caratterizza per avere l’inconsueta forma di un matrimoniale alla francese.

Spazioso anche il bagno, sviluppato in un unico locale con box doccia separato, al cui interno spicca un pannello realizzato con veri fiori essiccati per profumare all’ambiente.

Bürstner sceglie il palcoscenico di Düsseldorf per presentare ufficialmente il nuovo Lyseo TD 745, un veicolo di serie presente ora regolarmente a catalogo, che riprende l’inedito concept del profilato Harmony svelato proprio durante la scorsa edizione del Caravan Salon.

Si tratta di un semintegrale di dimensioni generose (749 cm di lunghezza) che adotta un vero e proprio salotto di tipo domestico posteriore, con tanto di tavolo di cortesia, sovrastato da un particolare letto matrimoniale centrale basculante a movimentazione elettrica. Una soluzione, questa, che permette di poter disporre di due ampie zone living durante le ore diurne (anteriore, con semidinette integrata alla cabina guida e completata da un divanetto laterale, e posteriore, con divano), e di beneficiare, per la notte, dell’indiscussa comodità del letto centrale nautico. Allestito su base Fiat Ducato con telaio Camping Car Special è caratterizzato, come tutta la gamma Lyseo TD, dalla presenza di un doppio pavimento tecnico che elimina completamente la presenza di scalini interni al mezzo.

Novità anche nella gamma dei furgonati City Car: debutta, infatti, l’atteso C 601. Allestito sul Fiat Ducato con lunghezza di 599 cm, presenta la particolarità di avere un letto basculante posteriore capace di offrire due comodi posti letto (con lunghezza di 190 cm) così come, in posizione sollevata, lasciare un’altezza utile di carico di 150 cm. L’allestimento della stessa zona prevede la presenza di due divani longitudinali che, in opzione, possono essere trasformati in un letto matrimoniale trasversale e offrire, così, due comodi posti letto aggiuntivi.

Sempre in tema di furgonati, Bürstner presenta anche la versione 4×4 del fortunato City Car C 600, grazie alla trasformazione dello chassis Fiat Ducato effettuata dallo specialista francese Dangel, dotandolo così di una trazione integrale.

Fotogallery

Davide

Comments are closed.