November 25, 2020

Un leggero restyling degli esterni, un affinamento degli interni ma soprattutto un nuovo motorhome: con l’I 430 Malibu lancia un integrale da 695 cm di lunghezza capace di abbinare letti gemelli, garage, doppio pavimento e cucina con colonna frigo separata.

Brand giovane di casa Carthago, Malibu ha il compito di rappresentare la casa madre nel combattutissimo segmento dei van e di rappresentare, al contempo, il gradino di ingresso al mondo dei veicoli “Made in Aulendorf” per ciò che concerne profilati e motorhome: è proprio in quest’ultima categoria di veicoli che si registrano le maggiori novità in vista della stagione 2018, con un leggero ma importante restyling degli esterni a cui si abbina la nascita di un nuovo motorhome, l’I 430.

Esternamente, infatti, i veicoli della collezione Malibu 2018 si riconoscono facilmente per un elegante look total-white di carrozzeria e bandelle, con quest’ultime che abbandonano il precedente argento metallizzato, e per una coda ridisegnata, con un’unione tra tetto e parete posteriore dalle forme più morbide e automobilistiche. Del tutto nuova, poi, è la grafica, giocata sulla bicromia antracite/bronzo metallizzato che, partendo dalla cabina guida, ingloba parte della finestratura Dometic S4 e spezza a dovere i volumi verticali fornendo una convincente impressione di dinamismo. 

All’interno, il look moderno e contemporaneo è pienamente confermato: crescono, però, la cura dei dettagli e, parallelamente, la disponibilità di spazi di stivaggio, con un nuovo ampio gavone centrale, accessibile centralmente tramite una apposita botola incernierata e inserita nel piano di calpestio, che sfrutta bene lo spazio contenuto nel doppio pavimento. 

La grande novità 2018 è però rappresentata dal nuovo Malibu I 430, motorhome che arricchisce l’offerta del brand proponendosi come valida alternativa al già noto e conosciuto I 440 LE. Lungo 695 cm e allestito su Fiat Ducato 35 Light con chassis Camping-Car Special ribassato, il nuovo Malibu I 430 rappresenta il fratello minore del Carthago C-Tourer I 143: il layout, infatti, propone una camera posteriore con letti gemelli (200 e 190×82 cm) su garage passante e armadio guardaroba, toilette compatta ma completa di doccia cilindrica separabile, blocco cucina a sviluppo lineare con colonna separata a ospitare un frigorifero Slimtower da 145 litri e, anteriormente, living con semidinette a L, tavolo centrale traslabile e girevole e divanetto contrapposto che, in abbinamento alle poltrone cabina, può ospitare tranquillamente cinque commensali.

Non manca, naturalmente, il classico letto basculante anteriore (195×160 cm) a portare a quattro il numero di posti letto sempre pronti disponibili, mentre per ciò che concerne la dotazione di serie si segnalano il doppio pavimento da 17 cm di luce passante, presente su tutta la superficie del veicolo, il riscaldamento Truma Combi 6 da 6kW canalizzato all’interno dell’intercapedine in modo da trasformarla in una struttura ad accumulo di calore, i serbatoi dell’acqua potabile e del recupero da 125 e 90 litri e la batteria servizi da 80 Ah.

Accanto a tutto ciò, poi, figurano gli equipaggiamenti della meccanica di base Fiat, impiegata con passo da 380 cm in modo da equilibrare lo sbalzo posteriore: proposto con motorizzazione 2.3 Multijet II 130 cv, il Ducato offre infatti ABS, EBD, doppio Airbag, ESP, Hill-Holder, Traction+, luci diurne DRL, fari fendinebbia e serbatoio gasolio da 90 litri. Interessanti, infine, le possibilità di carico, garantite da un peso in ordine di marcia limitato a 2970 kg (2795 kg a vuoto), e il prezzo, che in Germania parte da poco più di 74.000 Euro (74.150). 

Fotogallery

Michel

Comments are closed.