Telaio AL-KO con doppio pavimento passante, costruzione di alto livello, interni raffinati, ampie possibilità di stivaggio e dimensioni generose: il nuovo Rapido Distincion i96 è in grado di soddisfare i palati più raffinati, offrendo qualità e comfort di bordo nel comodo layout del letto nautico a penisola.

 

In sintesi

Tipologia Motorhome
Meccanica Fiat Ducato 35 Light con telaio AL-KO e passo da 430 cm
Motorizzazione di base 2.287 cc – 96kW/130 cv
Motorizzazioni opt 2.287 cc - 109kW/148 cv 2.287 cc - 132kW/177cv
Dotazioni di sicurezza ABS con EBD, ASR, Airbag conducente e passeggero, Cruise control
Posti omologati 3
Posti letto 4
Dimensioni 754x235x289 cm
Peso massimo ammesso 3.500 kg
Peso dichiarato in o.d.m. 3.205 Kg
Prezzo base Euro 89.900,00 con IVA FF
 
Costruzione starYstarYstarYstarYstarY
Meccanica starYstarYstarYstarYstarH
Dotazioni di sicurezza starYstarYstarHstarGstarG
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarYstarY width=
Abitabilità notte starYstarYstarYstarYstarG
Cucina starYstarYstarYstarHstarG
Bagno starYstarYstarYstarYstarG
Impiantistica starYstarYstarYstarG
Stivaggio starYstarYstarYstarYstarY
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarY
 
Le valutazioni sono il risultato dell’analisi del veicolo fatta nel momento del test, alla luce delle informazioni disponibili sulle dotazioni di serie, e rapportate alla tipologia e alla fascia di prezzo di appartenenza.

L'analisi

Nel corso della propria lunga storia, Rapido ha sviluppato una sempre maggiore presenza nel segmento dei veicoli integrali, arrivando a proporre un’offerta particolarmente ricca e completa, articolata su tre gamme, in grado di assecondare qualsiasi tipo di esigenza in fatto di layout, dotazioni e prezzo. La serie Distinction rappresenta l’ammiraglia della sua produzione, da sempre portatrice di innovazioni tecniche e stilistiche e, come recita il nome, di veicoli che sanno differenziarsi. Una gamma che racchiude in se il Savoir-Fair della factory transalpina in materia di veicoli dedicati principalmente alla coppia esperta ed esigente, in cerca di ampi spazi e comfort di bordo. Quattro sono i modelli che la compongono, tutti allestiti su Fiat Ducato con telaio ribassato AL-KO e doppio pavimento passante: due con lunghezza pari a 799 cm e con un prezzo di listino che si attesta attorno ai 100.000 euro, e altrettanti lunghi 754 cm, proposti a circa 90.000 euro. E’ tra questi ultimi che si colloca il Distinction i96, oggetto di questa prova; un veicolo che propone il comodo letto centrale posteriore king-size, variabile in altezza, con garage sottostante, e unico modello disponibile anche a patente B, con 3 posti omologati per il viaggio.

Allestito su meccanica Fiat Ducato, abbinata come già accennato al prestigioso telaio AL-KO, viene proposto di base nella configurazione con 35 quintali di peso massimo e motorizzazione da 2,3 litri con 130 CV, mentre in opzione sono disponibili anche le versioni da 148 CV o 177 CV del 2,3 litri. Il passo adottato è quello da 430 cm, che lascia libero uno sbalzo posteriore pari a 235 cm. Buona la dotazione di serie offerta da Rapido, che prevede: ABS con EBD, climatizzatore manuale in cabina, Airbag conducente e passeggero, cruise control, luci DRL integrate. Da segnalare che, per il mercato italiano, i veicoli vengono già equipaggiati con il completo Pack Executive (del valore nominale di Euro 4.960,00), che grava sul prezzo di listino al pubblico per soli Euro 1.990,00, e comprende interessanti optional quali: ESP, Traction+, Hill Descent Control, fari fendinebbia, telecamera per la retromarcia con visione notturna e audio, sistema multimediale con schermo touch-screen, porta conducente con serratura a due punti, volante e pomello del cambio in pelle, quadro strumenti con inserti cromati, tenda parabrezza scorrevole a doppio plissè, piedini di stazionamento e molto altro ancora.
Considerata la massa in ordine di marcia pari a 3205 kg, per chi voglia ampliare le possibilità di carico, ed è in possesso della patente C, la casa francese offre la possibilità di adottare la configurazione “Heavy” caratterizzata da un peso totale di 4,4 tonnellate, con il conseguente aumento anche dei posti omologati per il viaggio.

Esteticamente, il Rapido Distinction i96 si distingue dai classici canoni che caratterizzano le altre gamme di motorhome della casa di Mayenne, saltando subito all’occhio per le sue forme arrotondate ed eleganti. Adotta un frontale dal design dedicato, caratterizzato da un parabrezza panoramico (servito da tre spazzole tergicristallo) e fiancate che si raccordano in maniera diretta e armoniosa con il tetto, senza ricorrere all’utilizzo dei classici cantonali o profili a vista. Ritorna, invece, il look total-white, che caratterizza tutta la gamma 2018, con bandelle, calate posteriori e paraurti che perdono la classica colorazione grigia adottata nelle ultime stagioni; completamente ridisegnate anche le grafiche esterne, sugli immancabili toni del grigio e del bordeaux.
L’imponente specchio di coda è incorniciato da due calate laterali, che incorporano parte dei gruppi ottici posteriori, e ben si raccordano al fasciante paraurti; superiormente, invece, è presente uno spoiler che ingloba la il terzo stop, le luci d’ingombro e l’utile telecamera per la retromarcia (optional incluso nel Pack Executive).

Sulle pareti laterali sono ben distribuite le cinque finestre con cornice Seitz S4, che donano luminosità a tutte le zone del veicolo ad esclusione del vano toilette e del box doccia indipendente, entrambi però serviti da un oblò a tetto 40x40 cm. Inoltre, sono presenti un oblò panoramico Heki 2 posizionato sopra al living anteriore e altri due oblò Mini-Heki da 40x40 cm a favore della camera posteriore e del letto basculante.
L’ingresso alla cellula è garantito da una porta Hartal dotata di finestra fissa, zanzariera scorrevole, pattumiera integrata, pistoncino superiore per il bloccaggio e chiusura a due punti centralizzata con la porta cabina; una luce esterna a led e un gradino singolo estraibile elettricamente completano la dotazione.

Notevoli le capacità di carico esterno, riservate principalmente al gavone garage posteriore, dalle dimensioni interessanti: larghezza di 216 cm, profondità del piano inferiore pari a 87 cm e altezza massima di 120 cm, che si riduce a 92 cm nel caso in cui si abbassi completamente il piano del letto sovrastante; la movimentazione di quest’ultimo è elettrica e avviene comodamente utilizzando l’interruttore posto proprio all’interno del gavone stesso. E’ possibile accedere al garage mediante due portelloni simmetrici di dimensioni leggermente differenti: quello destro misura 116x88 cm mentre, quello sinistro, 111x88 cm. Al suo interno, inoltre, trovano posto l’attacco per la doccia esterna con acqua calda/fredda e il comando per lo scarico elettrico del serbatoio di recupero, entrambe dotazioni fornite di serie. L’ambiente si completa con un fondo costituito da una vasca in vetroresina provvista di tappetino di rivestimento gommato, ganci per il fissaggio del carico, una presa 220 V, oltre che riscaldamento e illuminazione dedicati.

Inoltre, è stato ricavato un gavone passante riscaldato all’interno del doppio pavimento. Largo 210 cm, profondo 75 e con un’altezza che varia da 17 a 20 cm, è accessibile da entrambi i lati mediante due sportelli simmetrici di differente grandezza. Nonostante l’altezza ridotta, regala un aggiuntivo capiente vano destinato ad oggetti o attrezzatture lunghi o meno ingombranti.
Oltre a questo, si può contare anche su un ulteriore piccolo gavone tecnico, ricavato sul lato sinistro, vicino al vano porta bombole.

La scocca segue i dettami tipici di Rapido, adottando la costruzione Nova Tech: pareti, tetto e pavimento adottano un rivestimento esterno in vetroresina, coibentazione in styrofoam e intelaiatura completamente in poliuretano; sempre in vetroresina sono realizzate anche le bandelle laterali.

Gli impianti

L’impiantistica del Rapido Distinction i96 risulta di ottimo livello. In particolare, l’impianto idrico si avvale di serbatoio di buona capacità (130 litri di acqua potabile) collocato interamente nel doppio pavimento riscaldato, come la pompa a pressostato, ben accessibile nella sua collocazione tramite una botola nella camera posteriore.

Da segnalare la presenza dei sifoni su tutti gli scarichi, con tubature che confluiscono in un serbatoio di recupero (110 litri) posizionato eternamente, sotto pianale, ma coibentato, riscaldato e dotato di scarico elettrico di serie.

L’impianto elettrico di bordo è gestito da una centralina CBE modello CB 516 posizionata, assieme al quadro di distribuzione completo di fusibili, in un vano tecnico ricavato nella parte anteriore sinistra e accessibile esternamente tramite uno sportello dedicato.

La batteria da 100 Ah dedicata ai servizi, invece, è collocata all’interno della cassapanca sinistra della dinette, in una posizione comoda e facilmente raggiungibile. Le utenze di bordo sono controllate da un moderno pannello di controllo collocato sopra la porta di ingresso.

L’illuminazione interna è piuttosto ricercata e, oltre ai classici spot a led collocati in svariati punti del veicolo, conta anche su particolari che rendono l’atmosfera ancora più elegante; ne sono un esempio le strisce a led sopra e sotto ai pensili, le plafoniere retroilluminate a soffitto con spot inglobati o le mensole portaoggetti anch’esse retroilluminate. 
Inoltre, gli occupanti possono contare su quattro prese 220 V (di cui una all’interno del vano garage), quattro prese 12 V e altrettante prese USB, posizionate nella zona cucina e nella camera da letto, che risultano molto utili per la ricarica diretta dei dispositivi mobili.

Il riscaldamento di bordo si affida alla Truma Combi da 6kW a gas in versione CP Plus, quindi con comando digitale multifunzione, collocata sotto il piano cucina e facilmente accessibile, per controlli e manutenzione, da un apposito sportello esterno. Curata la distribuzione del calore, che prevede le canalizzazioni disposte per gran parte nel doppio pavimento e un totale di sette bocchette, tra le quali una dedicata la cabina guida e un’altra al garage. Il pannello di comando trova posto al di sopra della porta cellula mentre la sonda è collocata nel sotto-basculante anteriore. Inoltre, viene fornito di serie anche il Truma iNet System, un dispositivo che consente di gestire la stufa direttamente del proprio smartphone o tabelt tramite un’apposita applicazione.

Infine, l’impianto del gas conta su un vano esterno ben realizzato e capace di stivare due bombole da 10 kg; nel Pack Executive è incluso il sistema di attacco con interruttore inerziale Fava, completo di scambiatore automatico, che permette di viaggiare in sicurezza anche con le bombole aperte. I tre sezionatori, invece, trovano collocazione nel mobile cucina.

All'interno

Per la stagione 2018 l’arredo della gamma Distinction è stato rinnovato, con l’adozione di nuove ante dei pensili lucide di colore bianco, e viene proposto in due varianti: una più moderna e chiara denominata Castello e una dalla tinta più classica e calorosa, con modanature in legno di acero massiccio, chiamata Elegance (presente sull’esemplare provato). Un insieme che alterna in modo armonioso superfici e parti del mobilio di colore bianco al calore tipico dell’essenza legno, in combinazione con elementi moderni; ne costituiscono un esempio le nuove mensole portaoggetti sospese e retroilluminate dedicate al salotto e alla cucina, o il nuovo e riuscito design delle antine. A ciò si aggiungono i nuovi ed eleganti rivestimenti in TEP (tessuto poliammide trattato) del sotto-basculante e della cornice dell’oblò nella camera da letto posteriore. Un’ambiente, quindi, nel complesso curato nei dettagli e volto a creare un’atmosfera raffinata e accogliente. Specifica per il modello i96 è la tappezzeria denominata “Paris” (presente sull’esemplare provato), realizzata anch’essa in tessuto TEP, con sellerie di colore crema interrotte da una striscia decorativa più scura. In opzione, è possibile attingere all’ampia rosa di tessuti disponibili, sia in TEP sia in pelle.

 Le dimensioni generose del Distinction i96 (754 cm di lunghezza) favoriscono l’ottima abitabilità interna e la sensazione di spazio che si avverte appena si entra nel veicolo. Una sensazione che viene accentuata dall’assenza di gradini e qualsivoglia dislivello sul pavimento interno e dall’adozione di un blocco cucina con forma a “L” rivolta verso la dinette, che contribuisce a donare alla zona giorno un’ampia superficie di movimento. Percezione di spazio che, complice la progettazione integrale del veicolo, si avverte anche nel comodo living anteriore, formato da due divani contrapposti con tavolo centrale monogamba e superficie traslabile ampliabile a libro, integrato alla cabina grazie ai due sedili girevoli. Le sedute laterali diventano durante il viaggio, grazie a una veloce trasformazione, due posti a sedere frontemarcia dotati di cintura di sicurezza.

Luce e ariosità in quest’area sono garantite dall’ampia vetratutra della cabina - oscurabile mediante un sistema di oscuranti plissettati -, dall’oblò panoramico e dalle due finestre laterali simmetriche oltre che dalla porta cellula vetrata. Buone anche le possibilità di stivaggio che, oltre sui due classici pensili dotati di mensole a giorno inferiori, può contare anche su due piccoli vani ricavati nel sotto-basculante, su altrettante cassapanche libere e su una botola realizzata nel doppio pavimento, con altezza pari a 19 cm; un’altra botola di stivaggio è invece disponibile nella zona centrale del corridoio.

La zona centrale della cellula abitativa è caratterizzata dalla presenza di un mobile cucina conformato a “L”, sul quale sono inseriti un lavello rettangolare realizzato in acciaio inox e servito da un miscelatore monocomando, e un gruppo cottura lineare a tre fuochi con accensione piezoelettrica, entrambi dotati di copertura in cristallo. La collocazione degli elementi, nonostante il poco spazio generale a disposizione, lascia a disposizione del cuoco designato un discreto piano di lavoro (50x19 cm).

Lo stivaggio prevede due pensili superiori, due cassettoni estraibili, e tre cassetti, di cui uno dedicato alle posate e un altro contenente un utile tagliere, tutti dotati di chiusura centralizzata.

La dotazione del blocco cucina prevede poi la cappa aspirante e un frigorifero a colonna Dometic RMD 8505 da 160 litri, con cella freezer separata e selezione automatica della fonte di energia, posto di fronte alla cucina sulla parete opposta. Il mobile frigo è incorniciato inferiormente da un piccolo cassetto mentre nella parte superiore è stato ricavato il pensile porta TV, con relativo supporto estraibile e prese dedicate. Lateralmente, invece, contribuiscono ad arricchire l’arredamento della zona giorno uno specchio sagomato, un appendino che riprende il logo Rapido e una comoda maniglia d’ingresso.

La toilette adotta la sempre più diffusa conformazione con locali indipendenti: una scelta che garantisce una buona fruibilità generale e che permette di creare una vera e propria anticamera, grazie alla possibilità di chiudere il corridoio utilizzando la porta del locale bagno. Quest’ultimo presenta un arredo completamente in legno, ampio piano lavello, armadietto sottolavabo, pensile con specchiera e wc Thetford C260 con tazza orientabile e cassetta estraibile esternamente.

Sul lato opposto, invece, si sviluppa il box doccia di buone dimensioni (66x70 cm): offre un rivestimento integrale in termoformato con colonna doccia retroilluminata, dove è posto l’erogatore su un’asta regolabile in altezza, un comodo seggiolino ad angolo e un utile appendino ripiegabile a soffitto.
Entrambi gli ambienti sono dotati di un oblò a tetto da 40x40 cm, che garantisce la necessaria areazione, e di spot a led per l’illuminazione.

L’intera parte posteriore del veicolo è dedicata a ospitare l’accogliente camera padronale, caratterizzata da un letto nautico centrale di larghezza generosa (160 cm) e di lunghezza pari a 196 cm. Il piano del letto, dotato di rete a doghe, è variabile elettricamente in altezza, con un’escursione di circa 30 cm; anche nella posizione più alta (con piano posto a 110 cm dal pavimento) mantiene una buona accessibilità grazie alla presenza di comodi gradini fissi laterali.

Ai suoi lati, sono collocati i due armadi appendiabiti di uguale dimensione (altezza 100 cm, profondità 44 cm e larghezza 37 cm), alla base dei quali sono state ricavate due piccole nicchie che fungono da comodini; sulla parete di fondo, invece, trovano posto altri due pensili dedicati allo stivaggio. A questi, si aggiunge un utile cassettone estraibile, posto proprio alla base del letto.

Luce e circolo d’aria nell’ambiente sono ampiamente garantiti da due finestre laterali simmetriche e dall’oblò Mini-Heki 40x40 cm, posto proprio sopra al letto. La camera da letto è ulteriormente separabile dalla zona toilette e dal resto del veicolo mediante due porte semicircolari scorrevoli, che garantiscono privacy totale agli occupanti, al cui lato destro sono state predisposte le prese dedicate a una seconda televisione.

Inoltre, sotto i pensili posteriori, è presente un pannello comandi collegato all'autoradio, che permette di regolare il volume, cambiare le stazioni, l'accensione o lo spegnimento (optional incluso nel Pack Executive), affiancato da un altoparlante.

Altri due posti per la notte sono disponibili nel classico letto basculante anteriore. Posizionato a 123 cm da terra, con un cielo utile di 77 cm, presenta dimensioni nella norma (191x140 cm) e un allestimento che comprende: rete a doghe, rete anti-caduta, tendine perimetrali laterali e frontali, tenda di separazione, retina portaoggetti, oblò 40x40 cm dedicato e illuminazione notturna affidata a due spot led, non affiancati, ma disposti sui due lati, così da garantire luce di lettura in entrambe le posizioni.

Piantine e misure



Dotazioni di serie

Il Rapido Distinction i96 è dotato di serie di: ABS con EBD, Airbag conducente e passeggero, cruise control, climatizzatore manuale in cabina, luci diurne a LED, attacco doccia esterna nel garage, scarico elettrico serbatoio acque grigie, porta cellula con finestra, zanzariera, pattumiera e chiusura centralizzata, oblò panoramico zona giorno, cappa aspirante in cucina, predisposizione TV nella zona giorno e nella camera posteriore.
Equipaggiamenti opzionali presenti sul veicolo provato: motorizzazione Ducato 2,3 MJ 148cv, cerchi in lega Scorpion da 16", Pack Executive (telecamera per retromarcia con visione notturna e audio, sistema multimediale Kenwood con schermo da 6,2", IBS: display della durata residua di autonomia istantanea della batteria, porta conducente con serratura a due punti, sovramaterasso memory foam su letto fisso, volane e pomello del cambio in pelle, comando radio direttamente dal letto posteriore, tendine isotermiche a ribalta per porta cabina, tendina parabrezza isotermica scorrevole a doppio plissè, ESP con Traction+, ESC, Hill Descent Control, fari fendinebbia, piedini di stazionamento posteriori manuali, quadro strumenti con profili cromati).

Conclusioni

Un Rapido diverso dal solito, questa è la prima impressione che si ha guardando esternamente il rinnovato Distinction i96. Equilibrato ed elegante nella linea esterna, grazie all’assenza dei classici cantonali e profili di raccordo a vista, e aggressivo nel frontale, questo veicolo si inserisce a pievi voti nell’agguerrito segmento dei motorhome di fascia alta. Ed è proprio con questo obiettivo che Rapido ha deciso, per la stagione 2018, di razionalizzare la propria offerta in termini di veicoli integrali, destinando la gamma Distinction a ricoprire il ruolo di fiore all’occhiello della sua produzione. Composta ora esclusivamente da veicoli di generose dimensioni dall’alto contenuto tecnico, il modello i96 rappresenta il giusto equilibrio tra una lunghezza esterna ancora accettabile e un’ampia abitabilità interna, sviluppando il comodo layout del matrimoniale nautico a penisola posteriore senza alcun sacrificio.

Se a questi elementi aggiungiamo una telaistica raffinata, quella del telaio AL-KO, ampie e versatili possibilità di stivaggio, grazie ad un razionale sfruttamento del doppio pavimento passante, e alcuni piccoli ed importanti accorgimenti, come il pavimento senza gradini o un blocco cucina rivolto verso il living anteriore – che vanno a tutto vantaggio della fruibilità interna – si realizza un veicolo di sicuro interesse. Interesse suscitato anche dal competitivo prezzo di partenza di 89.900 euro, al quale però bisognerà sicuramente aggiungere alcuni extra come: una meccanica più performante, il completo e praticamente “obbligatorio” Pack Executive – offerto comunque a un prezzo davvero vantaggioso – e magari il riscaldamento a convettori Alde – tipologia che più si addice a un veicolo di questo livello –.

C’è ancora un altro piccolo compromesso da prendere in considerazione, legato al peso del veicolo: nonostante possa essere condotto anche con la patente B, per poter usufruire al meglio delle grandi possibilità in fatto di stivaggio offerte, sarebbe meglio optare, qualora ci siano le possibilità, per le versioni a portata maggiorata.

Il Distinction i96 è dunque un motorhome che si rivolge principalmente alla coppia matura in cerca di ampi spazi e di un elevato comfort di bordo ma che strizza l’occhio, senza compromessi, anche agli equipaggi più numerosi, grazie alla possibilità di poter vantare due comode zone letto completamente autonome. Un veicolo che, per le sue peculiarità tecniche e costruttive, può diventare un ideale compagno di viaggio 365 giorni all’anno.

Cosa ci è piaciuto di più

  • Nonostante la presenza di un doppio pavimento passante, grazie all’adozione del prestigioso telaio AL-KO Rapido è riuscita a contenere l’altezza esterna in soli 289 cm.
  • Notevoli le capacità di stivaggio grazie alla presenza di vani ricavati nel doppio pavimento e di un reale gavone passante in aggiunta al classico garage posteriore.
  • Il pavimento interno è privo di qualsiasi dislivello, a partire dalla cabina di guida per giungere fino alla camera da letto posteriore.
  • Completa dotazione offerta di serie dalla casa toscana.
  • La zona giorno beneficia di ampi spazi di movimento grazie all’adozione di una cucina rivolta verso la dinette e di un living caratterizzato da due divani contrapposti.

Cosa ci è piaciuto di meno

  • In configurazione 35 q.li, quindi guidabile con patente B, il carico utile rimanente è davvero limitato, nonostante la riduzione a soli tre posti omologati per il viaggio.
  • Alcune dotazioni ormai essenziali, soprattutto su un veicolo si questa categoria, come i dispositivi legati alla sicurezza (ESP e Traction+), sono incluse solo in un pacchetto aggiuntivo, pur se praticamente "obbligatorio" e proposto a un prezzo competitivo.
  • A differenza degli altri modelli presenti in gamma, sul Distinction i96 è disponibile solo in opzione il riscaldamento a convettori Alde.
  • Risulta particolarmente scomodo l'accesso al serbatoio delle acque potabili per le normali operazioni di pulizia. 

Riferimenti e contatti del costruttore
Rapido Camping-Cars 414 rue des Perrouins – CS 20019 – 53101 MAYENNE Cedex – France Tel. + 33 02 43 30 10 70 www.rapido.fr
Distributore per l’Italia GestCamp via Irlanda 2, 21013, Gallarate, VA Tel. 0331772193

Tutto su Rapido

Print Friendly
Condividi questo articolo!

    Comments are closed.