Verniciatura Baltic Orange metallizzato, completa dotazione extraserie e stile elegante e ricercato: queste sono le caratteristiche della nuova Spring Edition di casa Malibu, dedicata all'apprezzato modello 600 DB 2 Charming.

La ricca gamma di furgonati Malibu unisce l’eleganza, la ricercatezza e lo stile Carthago a dimensioni e caratteristiche proprie dei veicoli dinamici, pratici e maneggevoli. Non poteva quindi mancare una versione speciale per la primavera che difficilmente passa inosservata, esposta in pole position al CMT di Stoccarda: si chiama Spring Edition e punta innanzitutto sul colore, con una brillantissima verniciatura esterna Baltic Orange metallizzato.

Un’edizione che viene abbinata al conosciuto e apprezzato Malibu 600 DB 2 Charming, portando in dote una dotazione di serie particolarmente ricca e comprensiva, oltre alla verniciatura extraserie, di cerchi in lega, serbatoio gasolio da 120 litri, climatizzatore, doppio airbag, Cruise-Control, sensori di parcheggio, zanzariera scorrevole per portellone laterale, frigorifero maggiorato a 80 litri, riscaldamento potenziato Truma Combi 6 CP Plus, serbatoio di recupero coibentato e riscaldato e materasso posteriore comfort a sette zone con sostegno diversificato.

Non cambiano, invece, le caratteristiche base di questo modello, sempre proposto sulla meccanica del Fiat Ducato con lunghezza di 599 cm, con un layout interno contraddistinto dal classico matrimoniale posteriore scomponibile per creare all’occorrenza un’ampia zona di carico in coda al veicolo.

Centralmente trova posto il vano toilette caratterizzato dal lavabo ad angolo e dall’interessante wc scorrevole a scomparsa al di sotto del letto posteriore, per lasciare così libero un ampio spazio per la formazione del box doccia. Di fronte si sviluppa la cucina lineare a sbalzo sul portellone, affiancata dalla colonna dove sono inseriti il frigorifero e l’armadio guardaroba, mentre la parte anteriore è dedicata al living formato da una semidinette integrata alla cabina di guida grazie ai sedili girevoli.

Fotogallery

Print Friendly
Condividi questo articolo!

    Comments are closed.