Benvenuto Mercedes-Benz Sprinter! Hymer sceglie la nuova meccanica della Stella con trazione anteriore e telaio SLC per i nuovi B-Klasse Modern Comfort, motorhome e profilati (anche con letto basculante) completi di maxi doppio pavimento e studiati per offrire ampio carico utile anche con patente B, mentre i rinnovati ML-T continuano ad assecondare le esigenze di chi predilige la trazione posteriore. Restyling interno per i profilati Tramp-GL, mentre tra i motorhome ecco i nuovi entry-level B-Klasse ComfortLine su Ducato CCS: sono tutti proposti nella ricca versione speciale Ambition.

Eine Etape Voraus, una tappa avanti: Hymer guarda al futuro introducendo significative novità nella propria collezione di prodotti 2019. Una gamma, quella del prestigioso marchio tedesco, che evolve nel segno della tecnologia avanzata, con l'introduzione della nuovissima meccanica di base Mercedes-Benz Sprinter W907 sia in versione trazione anteriore che posteriore, affinando ancora tecniche costruttive, stile e possibilità di personalizzazione ma senza mai perdere di vista un obiettivo tanto ambizioso quanto impegnativo, contenere i pesi e offrire, per ciascun veicolo, il giusto margine di carico (e di sicurezza) anche con massa complessiva di 3.5 tonnellate.

Le novità in sintesi

La grande novità in casa Hymer si chiama B-Klasse Modern Comfort ed è una gamma di veicoli disponibili nelle tipologie costruttive del profilato (T) e motorhome (I) allestita su Sprinter con trazione anteriore ed esclusivo telaio SLC con doppio pavimento passante (25/35 cm di luce), passo specifico rapportato alla lunghezza complessiva e struttura SuperLightChassis integrata rispetto alla scocca AluPual. Cinque i modelli annunciati, tutti proposti nelle due tipologie costruttive (550, 580, 600, 680, 690), con lunghezze fino a 7.4 metri e possibilità per i profilati di maggiori dimensioni di offrire il letto basculante.

Ancora il Mercedes-Benz Sprinter, ma con trazione posteriore (o, in optional, integrale) e telaio originale equipaggia i tre profilati ML-T, restilizzati nella parete di coda ma, soprattutto, completamente ridisegnati negli interni, più moderni e ricercati. Tre le varianti proposte, 560, 570 e 580, con la quarta (620) che potrebbe aggiungersi in un prossimo futuro.

La collezione più compatta di casa Hymer, la serie Van, cresce ed entra a far parte della collezione Exsis T: ecco quindi il nuovo Exsis T 374, profilato da 599 cm dotato di letti gemelli posteriori e meccanica Fiat Ducato AL-KO AMC. Ancora su Ducato, ma con telaio Camping-Car Special, sono i profilati Tramp GL: i due modelli disponibili, 578 e 598, sono completamente riarredati con un look che gioca su atmosfere piacevoli e contemporanee in linea con quelle dei recenti furgoni Hymercar Free. Le collezioni di profilati Tramp GL, Tramp CL e Tramp SL, e di motorhome B-Klasse ComfortLine (B CL), sono ora proposte nella ricca versione Ambition, particolarmente accessoriata.

La gamma 2019

Partendo dai veicoli più compatti, la collezione Hymer 2019 si apre con la gamma Exsis, allestita su Fiat Ducato AL-KO e disponibile nelle versioni profilate T (nuovo 374, 474, 588, 594 e 678) e motorhome I (474, 504, 588, 594, 678) pensate per offrire masse complessive contenute entro le 3.5 tonnellate, agilità e facilità di guida con larghezza massima contenuta a 222 cm (212 a filo scocca). Questi stessi valori identificano, poi, i rinnovati profilati ML-T, ora abbinati al nuovo Sprinter con trazione posteriore, proposti in tre modelli (560, 570, 580). Più larghi 235 cm, invece, sono i profilati Tramp GL (578 e 598) e Tramp CL (574, 674, 678, 698), allestiti su Fiat Ducato Camping-Car Special e disponibili anche con letto basculante anteriore. Stessa larghezza, ma telaio AL-KO AMC e doppio pavimento, per i tre profilati Tramp SL (568, 588, 704): tutti i Tramp, come detto, sono disponibili nella ricca versione "Ambition" esattamente come i nuovi Hymermobil B-Klasse ComfortLine (B CL), allestiti su Ducato CCS e proposti in tre versioni (598, 678, 698). Ancora su Fiat Ducato, ma con telaio AL-KO AMC, ecco poi la confermata famiglia DuoMobil (B534 DL e B 634 SL), mentre la prestigiosa B-Klasse Supreme Line (B674 SL, B704 SL, B708 SL) sceglie il rivoluzionario telaio SLC. Una soluzione, questa, che abbinata al nuovissimo Mercedes-Benz Sprinter W907 con trazione anteriore caratterizza la nuovissima collezione B-Klasse Modern Comfort, disponibile con 5 profilati T e altrettanti motorhome I (550, 580, 600, 680, 690).

Le novità nel dettaglio

La prima grande novità della collezione Hymer 2019 è rappresentata dall'introduzione della nuova meccanica di base Mercedes-Benz Sprinter W907 (sigla progetto Vs30), completamente rivisto nell'architettura generale e corredato delle massime tecnologie oggi disponibili. Se, infatti, il design esterno richiama in parte quello della generazione precedente, mantenendone i volumi fondamentali e i punti di ancoraggio della scocca, in particolare il montante B, amalgamandovi però i nuovi stilemi delle ultime realizzazioni della casa di Stoccarda, le novità più importanti sono quelle più nascoste, a partire da trazioni, cambi, motorizzazioni e dispositivi di assistenza alla guida. Il nuovo Sprinter, infatti, è disponibile in versione trazione anteriore con motorizzazioni da 2.2 litri, potenze di 143 e 177 cv, cambio manuale a sei rapporti o automatico 9G-Tronic a nove, o posteriore, con motori 2.2. da 143 e 163 cv affiancati dal confermatissimo 3.0 V6 da 190 cv, tutti con cambio manuale a sei rapporti o automatico 7G-Tronic a sette. La trazione posteriore è abbinata a un assale con ruote singole o gemellate, con portate ora fino a 5.5 tonnellate, mentre entro fine anno saranno disponibili anche le versioni 4x4.

Internamente, tutto il veicolo è stato completamente ripensato e ridisegnato all'insegna dell'ergonomia automobilistica: da questo campo sono derivati il freno a mano elettrico, proposto in opzione e utile a eliminare la classica leva facilitando così la rotazione delle poltrone cabina, così come l'avviamento key-less a pulsante o l'innovativo impianto multimediale, mutuato dalle recentissime Classi A e E, con schermo da 7 pollici nel quadro strumenti e possibilità del secondo schermo da 10.25 pollici con sistema Mercedes-Me per il comando vocale di tutte le funzioni di bordo. Nuovi sono, ancora, il sistema di attivazione automatica dei fari e la conseguente autoregolazione della luminosità degli indicatori di bordo in base alle condizioni di luce, il nuovo impianto di aria condizionata automatica Thermotronic (opzionale), ma è nell'assistenza alla guida che il nuovo Sprinter introduce un nuovo standard proponendo, oltre ai consueti ABS, ASR, Airbag e Adaptive ESP anche il Cruise-Control autoadattativo Distronic+ che mantiene automaticamente la distanza dal veicolo che precede, il CrossWind Assistant per la gestione dello schiaffo laterale, l'Active Brake Assistant, il Traffic Signs/Hight Beam Assistant e il Rain Sensor.

Su queste basi, Hymer ha progettato e sviluppato i nuovissimi B Klasse Modern Comfort: si tratta di una nuova collezione di profilati (B MC T) e motorhome (B MC I) allestiti su Sprinter con trazione anteriore abbinato all'esclusivo telaio SLC - SuperLight Chassis. Introdotto lo scorso anno sull'ammiraglia B-Supreme Line, il nuovo telaio in acciaio zincato sviluppato dall'azienda di Bad Waldsee è progettato per limitare il peso a vuoto (oltre 70 kg di risparmio), abbassare il baricentro consentendo la creazione di un doppio pavimento passante (con luce tra un minimo di 25 e un massimo di 35 cm) limitando, al contempo, l'altezza complessiva del veicolo entro i 3 metri (296 cm per la precisione), creando lo spazio per l'installazione di serbatoi dell'acqua potabile e del recupero di grande capacità (180 e 150 litri rispettivamente) e consendendo, in coda, di creare un garage passante capace di offrire una portata utile di 350 kg. Il tutto, poi, con una carreggiata posteriore debitamente allargata (198 cm) a offrire massima stabilità, uno schema di sospensioni indipendenti di tipo automobilistico e un passo studiato ad hoc per le necessità dell'allestimento: 390 cm per lunghezze complessive di 699, 400 per 719 e 420 cm per i più grandi modelli da 739 cm. Quanto basta, quindi, per offrire caratteristiche marcatamente automotive a veicoli contraddistinti da un fondo piatto inferiore pensato per eliminare turbolenze e ridurre quindi i consumi e da una scocca, la Pual 2.0 (o AluPual), contraddistinta da pareti e tetto autoportanti Alluminio/alluminio coibentate con schiuma poliuretanica iniettata (34 mm) e pianale inferiore da 41 mm con doppio foglio in vetroresina abbinato alla coibentazione in polistirene.

Tutti i nuovi B-Klasse Modern Comfort, come detto, sono dotati di maxi doppio pavimento: grazie al telaio SLC, cabina e abitacolo vengono a trovarsi sul medesimo livello, eliminando quindi ogni sorta di gradino e beneficiando, internamente, di un'altezza utile costante di 198 cm. Nuova è anche la larghezza complessiva, 229 cm, valore intermedio rispetto ai 222 degli Exsis e ai 235 dei B-Klasse Supreme Line, mentre all'esterno il nuovo look di B MC I è un sapiente ibrido tra il design degli integrali Hymer dell'ultima generazione e l'imponenza del musetto del nuovo Sprinter.

Fatti salvi i cristalli laterali in vetrocamera, ben inseriti come vera e propria prosecuzione del parabrezza panoramico, bombato e pensato per eliminare o quanto meno ridurre al minimo l'ingombro dei montanti, la nuova cabina di guida è disegnata intorno ai gruppi ottici triangolari, realizzati da Hella con tecnologia led e customizzati in esclusiva per Hymer, e a una nuova calandra in cui si sposano tre livelli di modanature e scalfature a U impreziosite da elementi cromati, dal celebre logo dell'azienda tedesca e, sopra questo, dalla classica stella a tre punte di casa Mercedes. Un elemento, questo, riproposto anche in coda, esattamente come accade sulle auto del produttore di Stoccarda, a coronamento dell'ampio paraurti, simile a quello degli Exsis ma arricchito, nella parte centrale inferiore, da un nuovo estrattore in stile automotive. Lateralmente, invece, le bandelle in alluminio hanno una piacevole forma bombata e si abbinano a dovere sia alla elegante carrozzeria dei motorhome che a quella dei parigrado profilati: questi veicoli, i cui modelli maggiori (B MC 600, 680 e 690) potranno essere equipaggiati di letto basculante, godono di un nuovo cupolino monoblocco in vetroresina, efficacemente slanciato e contraddistinto dall'immancabile maxi oblò panoramico integrato.

La possibilità di personalizzazione è uno dei capisaldi del nuovo progetto della factory di Bad Waldsee: i motorhome possono essere richiesti con verniciatura esterna bianca o argento metallizzato, mentre a tutto ciò i profilati aggiungono anche diverse tinte per la cabina guida, sia in tinta pastello (Black/Grey) sia metallizzato (Iridium Silver, Obsidian Black, Tenorite Grey).

All'interno, invece, spazio a due tonalità per l'arredamento, con tinte chiare e luminose nella versione Grand Oak o calde ed esclusive nella più scura Noce Cognac.

Proprio il mobilio è stato completamente ripensato, sfruttando materiali di ultima generazione per contenere i pesi salvaguardando però valore e consistenza, e ridisegnando le forme con un occhio all'ergonomia di utilizzo e l'altro alla modernità, all'integrazione e alla profondità visiva. Ecco, allora, linee nette e precise che partono dalla porzione anteriore e arrivano a quella posteriore creando uno spazio abitabile integrato, in cui spariscono sporgenze o altri elementi invasivi e capaci di ostacolare il passaggio dall'una all'altra zona. Linee tese, quindi, abbinate però a forme morbide, con pensili bombati nella parte superiore a massimizzare lo spazio di stivaggio e a voler giocare su una bicromia legno/laccato lucido che spezzi ulteriormente i volumi verticali delle ante. In coda ecco, inveve, un interessante intreccio di forme geometriche, con pensili lineari pensati per essere meno invasivi abbinati a letti gemelli di ottima larghezza (86 cm) e con lunghezza che, in opzione, può arrivare, su alcune versioni, a raggiungere anche i 220 cm, valore record per un letto gemello disposto longitudinalmente.

Assolutamente rimarchevole è, poi, la collocazione della televisione, integrata, a seconda delle versioni, in posizione orizzontale alle spalle del soggiorno, con una collocazione precisa e pensata per uno schermo da 32 pollici che richiama volutamente un arredamento di tipo domestico, o una verticale, a fianco all'ingresso, ricorrendo a uno speciale supporto che ne consente la rotazione e l'orientamento rendendola fruibile da più ambienti del veicolo.

Molto curata è, poi, l'illuminazione, mentre per ciò che concerne l'impiantistica si segnala la presenza di serie dell'impianto di riscaldamento Truma Combi 6 CP Plus (Alde a convettori disponibile in OPT) e di un impianto elettrico Schaudt con batteria servizi da 95Ah AGM. Questa, in particolare, potrà essere affiancata anche dal nuovo Hymer Power Package, disponibile in tre varianti (Power Package con due batterie AGM supplementari da 95Ah, caricabatterie dedicato da 18A, inverter da 1.8kW - Power Package Lithium con due batterie supplementari al litio da 135 Ah, caricabatterie dedicato da 18A, inverter da 1.8kW - Power Package Hybrid con una seconda batteria AGM da 95Ah, una terza al litio da 135 Ah, caricabatterie dedicato e inverter da 1.8 kW) permetterà a ogni committente di beneficiare, sempre, della massima autonomia energetica.

Cinque, come detto, i modelli chiamati a comporre, per ora, la nuova collezione B-Klasse Modern Comfort, tutti disponibili in versione T (profilata) o I (motorhome): il compito di rispondere alle esigenze di chi cerca un buon equilibrio tra ingombri esterni e abitabilità interna sarà affidato ai B 550 MC e B 580 MC, lunghi 699 cm e allestiti su Sprinter con telaio SLC e passo da 390 cm. Il B 550 MC, che dovrebbe fare il proprio esordio ai prossimi saloni autunnali, proporrà in coda una camera padronale con matrimoniale trasversale di ampie dimensioni (2015x150 cm) inserito su garage. Il B 580 MC, invece, è dedicato a quanti desiderino poter contare su due comodi letti gemelli posteriori (195x86 cm): inseriti su garage, sovrastano l'armadio guardaroba (letto DX) e il vano per le bombole del gas (letto SX) e sono delimitati rispettivamente dal locale toilette, completo di doccia separabile di nuova concezione che non necessita della rotazione della parete lavabo e che non incorre nella presenza del classico passaruota posteriore e, sul lato opposto, da un altro armadio guardaroba sviluppato a tutta altezza. Il blocco cucina, a sviluppo trapezoidale, è completo di colonna con frigorifero Thetford N3142, mentre il soggiorno si affida a una semidinette a L completata dalle poltrone cabina, girevoli. Anteriormente, i motorhome possono contare su due ulteriori posti letto forniti dal classico matrimoniale basculante (194x145 cm) disponibile anche in versione trasformabile in letti gemelli.

 

Il compito di presidiare la classe di lunghezza intermedia (7.2 metri), sarà affidato ai B 600 MC I/T: allestiti su Sprinter-SLC con passo da 400 cm, riproporranno i letti gemelli posteriori su garage consentendo però ai profilati di ospitare, nella zona anteriore, il letto basculante.

Al vertice dell'offerta, invece, Hymer schiera al momento i B 680 e 690 MC, lunghi 739 cm e allestiti su Sprinter-SLC con passo da 420 cm: offrono un living con semidinette a L, tavolo centrale, divanetto contrapposto e due ulteriori posti garantiti dalle poltrone cabina girevoli, ingresso avanzato accanto al quale trova collocazione la tv led da 32 pollici, blocco cucina a L con colonna frigo Thetford N3142 separata, toilette passante con doccia indipendente e, in coda, camera padronale con letti gemelli su garage (B 680) o con matrimoniale centrale nautico (B 690).

La meccanica di base Mercedes-Benz Sprinter, in versione con telaio standard e trazione posteriore, è stata uno dei punti di forza della precedente collezione ML-T: visto il successo e alla luce della possibilità di ottenere questi veicoli anche con trazione integrale (a partire da dicembre 2018), Hymer li ripropone sottoponendoli a un importante restyling che parte, naturalmente, dalla meccanica di base. Spazio, quindi, al nuovo Sprinter W907 con telaio originale, passo da 366.5 cm e trazione posteriore, motori 2.2 da 143/163 cv, 3.0V6 da 190 cv per tre modelli contraddistinti da dimensioni non eccessive (222 cm di larghezza, 674/698 di lunghezza) rivisti negli esterni e negli interni. La nuova generazione ML-T o ML-T Facelift, come è chiamata dalla casa madre, vede l'introduzione di una nuova parete di coda capace di riproporre gli stilemi delle ultime generazioni Hymer, a partire dai moderni gruppi ottici a goccia, dal paraurti avvolgente o dall'elegante raccordo tra tetto e coda, ma è all'interno che si segnalano le maggiori novità, con un mobilio totalmente ridisegnato e proposto, ancora una volta, in due diverse essenze, la chiara "Chiavenna Nut" e la più decisa "Noce Cognac", entrambe abbinate a una nuova costruzione, leggera e al contempo resistente, già introdotta, a suo tempo, sull'ultima serie Exsis. Tutte le versioni vedono inoltre migliorare l'ergonomia interna, con un pianale ora perfettamente complanare rispetto alla cabina di guida: a livello di modelli, Hymer sceglie di riconfermare i tre layout più apprezzati nella precedente collezione, i 560 (674 cm, matrimoniale trasversale posteriore su garage), 570 (identiche dimensioni ma letti gemelli posteriori su garage) e 580 (698 cm di lunghezza, letti gemelli posteriri su garage). Ecco, allora, proprio quest'ultimo modello in abbinamento al nuovo mobilio Noce Cognac.

A fianco alle nuove proposte su Mercedes-Benz Sprinter, Hymer continua, naturalmente, a proporre le collezioni su Fiat Ducato: l'attenzione dei tecnici della casa tedesca, in particolare, si è concentrata sui profilati Tramp, ora proposti nella conveniente edizione "Ambition", disponibile per tutte famiglie di prodotto (GL, CL, SL) e contraddistinta da una ricca dotazione di serie. Gli Ambition, in particolare, si riconoscono all'esterno per la presenza di una grafica specifica, con motivo grigio/azzurro in sostituzione del classico antracite, e per la presenza della cabina guida con vernice mettallizzata Grigio Alluminio, dei cerchi in lega Fiat da 16 pollici, del condizionatore automatico in cabina, del Cruise-Control, del volante e del pomello del cambio rivestiti in pelle, dello Style Pack interno (cruscotto con applicazioni cromate, rifiniture in look alluminio) e per la presenza del sistema di controllo della pressione degli pneumatici. A livello di versioni, Hymer propone quindi due Tramp GL Ambition (578 e 598), quattro Tramp CL Ambition (574, 674, 678 e 698) e tre Tramp SL Ambition (568, 588, 704).

Proprio la collezione di profilati di accesso, la serie Tramp GL, è oggetto di un importante restyling interno: il mobilio in essenza Noce Chiavenna, proposto nella stagione 2017/2018, diventa infatti disponibile in opzione mentre di serie Hymer propone il nuovo Grand Oak abbinato alle essenze e alle tinte contemporanee che, in questo inizio di 2018, hanno decretato il successo dei van HymerCar Free. Ante satinate bianche, montanti a imitare l'alluminio spazzolato dimostrano di abbinarsi con gusto e modernità a legnami chiari per offrire abitacoli luminosi e pensati per offrire ospitalità a equipaggi di due, tre o quattro persone senza eccedere negli ingombri, 699 cm, o nei pesi, 3500 kg.

Due sono, infatti, i Tramp GL 2019: il 578 propone un living anteriore con semidinette a L, tavolo centrale e divanetto contrapposto, ingresso affiancato dalla colonna frigo, blocco cucina centrale, toilette passante con doccia indipendente e, in coda, letti gemelli su garage e armadio guardaroba.

Identico negli ingombri, il Tramp GL 598 opta, invece, per una camera da letto posteriore con matrimoniale centrale nautico: tutti i modelli GL, così come quelli CL, possono essere richiesti con letto matrimoniale basculante anteriore.

Il compito di rappresentare il prestigio Hymer e di coniugarlo con prezzi di listino estremamente appetibili spetta, invece, ai nuovi motorhome B-Klasse ComfortLine (B CL): allestiti su Fiat Ducato Camping-Car Special, riprendono il design esterno classico e senza tempo dei precedenti B-PL attigendo il look degli interni dai profilati Tramp CL.

Proposti, esattamente come questi, nella ricca versione Ambition, i B CL sono disponibili in tre varianti di cui due da 745 cm di lunghezza (B 678 CL, letti gemelli su garage, B 698 CL, letto centrale nautico) e una da 709 cm: si tratta dell'interessante B 598 CL, motorhome capace di contenere gli ingombri esterni pur beneficiando di una camera da letto posteriore con matrimoniale centrale nautico, di una vera toilette passante con doccia indipendente, di un blocco cuicna centrale sviluppato a L e completo di colonna frigo separata e di un living anteriore in cui cinque persone potranno soggiornare comodamente beneficiando di una semidinette a L, di un divanetto contrapposto e delle due postazioni garantite dalle poltrone cabina girevoli.

Fotogallery

Condividi questo articolo!

    Comments are closed.