Tre gamme di prodotto per soddisfare tutte le tipologie di esigenza in materia di Van: il 2019 di HymerCar è all'insegna della crescita delle proposte, con lo sviluppo della giovane e conveniente gamma HymerCar Free e il rinnovamento del Grand Canyon S, ora sul nuovissimo Mercedes-Benz Sprinter.

Nessuna rivoluzione, ma piccoli interventi mirati tesi ad assecondare al meglio le richieste di clienti e rete di vendita e una crescita generale della collezione, organizzata su tre linee di prodotto: HymerCar guarda al futuro con tante conferme e con lo sviluppo della giovane gamma HymerCar Free, ora arricchita dall'arrivo del nuovissimo 602.

Le novità in sintesi

La novità più evidente è data dalla nascita del nuovo HymerCar Free 602, van di medie dimensioni contraddistinto da una camera padronale posteriore sfruttabile sia come letti gemelli che come maxi matrimoniale trasversale. Un veicolo che affianca i già noti 540 e 600, presentati in primavera, che insieme a questi e a tutti quelli del catalogo 2019, è oggetto di interventi riguardo l'adozione di serie della finestra a servizio della toilette, della coibentazione e dell'illuminazione interna. L'HymerCar Grand Canyon S beneficierà invece della nuova meccanica di base Mercedes-Benz Sprinter VS30: con ogni probabilità, il Model Year 2019 farà il proprio esordio ufficiale al Caravan Salon di Duesseldorf.

La gamma 2019

La collezione HymerCar si articola su tre linee di prodotto: di queste due utilizzano la meccanica di base Fiat Ducato X290 (HymerCar Free e HymerCar), lasciando a HymerCar S il prestigioso Mercedes-Benz Sprinter, ora adottato nella nuovissima versione VS30.
I giovani e convenienti HymerCar Free sono disponibili in tre varianti, 540, 600 e 602, tutte disponibili sia con che senza tetto a soffietto: questa soluzione, naturalmente, è proposta anche per i fratelli maggiori HymerCar che confermano il compattissimo Sydney (496 cm, unico a non disporre della toilette), e i più grandi Ayers Rock (541 cm), Grand Canyon e Yosemite (599 cm) e Yellostone (636 cm). Un solo modello, come detto, va a comporre la gamma HymerCar S: si tratta del Grand Canyon S motorizzato Mercedes-Benz Sprinter.

Le novità nel dettaglio

Tutti i veicoli della collezione 2019 vedono evolvere la coibentazione, migliorata e ora estesa anche ai montanti, in modo da eliminare i ponti termici migliorando, al contempo, il comfort interno. Tutte le toilette sono ora dotate, di serie, di finestra: una soluzione, questa, che finora era riservata esclusivamente ai veicoli equipaggiati di tetto a soffietto e che, oggi, diventa parte integrante della dotazione al pari della nuova illuminazione interna a led estesa anche al logo del produttore tedesco. All'esterno, il classico e utile gocciolatoio a protezione del portellone scorrevole è ora completo di una utile illuminazione a led, discreta ma potente e ben distribuita lungo la zona di ingresso a servizio anche dell'eventuale veranda, mentre tra le opzioni fanno il proprio ingresso in gamma il riscaldamento a gasolio Truma Combi Diesel da 6kW, il kit di cuscini supplementari e la nuova grafica specifica che abbandona i toni del nero per sposare quelli del carbonio. Altre novità riguardano, poi, esclusivamente le gamme HymerCar e HymerCar S: cambiano, infatti, il pavimento, ora proposto in versione "Toronto", e le sellerie, con l'introduzione del nuovo rivestimento "Denver" proposto anche per ciò che concerne i braccioli.

Come già detto, il Grand Canyon S sarà allestito sulla base del nuovissimo Mercedes-Benz Sprinter VS30: Hymer ha scelto di confermare sia l'adozione della trazione posteriore che la disponibilità di quella integrale 4x4, sfruttando così appieno le possibilità offerte dal nuovo commerciale della casa di Stoccarda. Di serie, il Grand Canyon S sarà realizzato su base Sprinter 311CDI (2.143 cc - 115 cv) lasciando al committente la possibilità di richiedere i più potenti 314CDI (143 cv), 316CDI (163 cv) oltre al confermatissimo 319CDI equipaggiato di motore 3.0 V6 da 190 cv. Disponibile, come ovvio, anche il cambio automatico 7G-Tronic, mentre molto interessanti sono i contenuti esclusivi della nuova generazione Sprinter, ridisegnata all'insegna dell'ergonomia automobilistica: da questo campo sono derivati il freno a mano elettrico, proposto in opzione e utile a eliminare la classica leva facilitando così la rotazione delle poltrone cabina, così come l'avviamento key-less a pulsante o l'innovativo impianto multimediale, mutuato dalle recentissime Classi A e E, con schermo da 7 pollici nel quadro strumenti e possibilità del secondo schermo da 10.25 pollici con sistema Mercedes-Me per il comando vocale di tutte le funzioni di bordo. Nuovi sono, ancora, il sistema di attivazione automatica dei fari e la conseguente autoregolazione della luminosità degli indicatori di bordo in base alle condizioni di luce, il nuovo impianto di aria condizionata automatica Thermotronic (opzionale), ma è nell'assistenza alla guida che il nuovo Sprinter introduce un nuovo standard proponendo, oltre ai consueti ABS, ASR, Airbag e Adaptive ESP anche il Cruise-Control autoadattativo Distronic+ che mantiene automaticamente la distanza dal veicolo che precede, il CrossWind Assistant per la gestione dello schiaffo laterale, l'Active Brake Assistant, il Traffic Signs/Hight Beam Assistant e il Rain Sensor. Il nuovo Grand Canyon S dovrebbe fare il proprio esordio in occasione del prossimo Caravan Salon di Duesseldorf: sono annunciati come confermati, in ogni caso, sia il layout interno, con matrimoniale trasversale posteriore, sia le dimensioni generali (593 cm di lunghezza, 276 di altezza, 203 di larghezza), sia la disponibilità, in opzione, del tetto a soffietto con letto matrimoniale integrato.

Hanno già fatto il proprio debutto ufficiale, invece, i giovani HymerCar Free: si tratta di una collezione di tre modelli dedicati a chi desideri un van dal costo di acquisto estremamente competitivo ma contraddistinto dalla cura costruttiva classica dei prodotti della factory di Bad Waldsee.

La grande novità 2019 è data dalla nascita di una nuova versione, l'HymerCar Free 602: si tratta di un camper puro allestito su Fiat Ducato 33 L (35 L disponibile in opzione) con passo da 403.5 cm per un ingombro complessivo di 599 cm per ciò che concerne la lunghezza, 208 per la larghezza e 260 per l'altezza (270 in caso di tetto a soffietto, disponibile in opzione). Classico nel look esterno, contraddistinto dall'adozione delle automobilistiche finestre Dometic S7 e di una grafica serigrafata leggera, è giovane e accogliente negli interni, con le tinte chiare del mobilio "Grand Oak" abbinate a superfici bianche e grigie che esaltano spazio e luminosità.

Dedicato alla coppia, il nuovo Free 602 opta per un living anteriore con semidinette servita da un tavolo ancorato a parete, sorretto da gamba cilindrica sezionabile e completato dalle poltrone cabina girevoli: le sellerie, automobilistiche, sono comprensive di poggiatesta regolabili e, naturalmente di cinture di sicurezza a tre punti. Il soggiorno, situato di fronte all'ingresso, beneficia poi di due pensili a soffitto per ciò che concerne lo stivaggio, mentre illuminazione naturale e aerazione sono garantite, oltre che dalla generosa vetratura della cabina guida, da due finestre laterali simmetriche (quella destra inserita sul portellone) e, a tetto, da un maxi oblò Dometic MidiHeki.

Efficace è anche l'illuminazione, divisa tra elementi indiretti e spot integrati a tetto a completare i fasci luminosi diffusi dai classici spot orientabili di lettura, così come l'estetica dell'arredamento che abbinando pensili in essenza legno, montanti verticali grigi e finiture bianche riesce a maggiorare sensibilimente la sensazione di spaziosità. Ciò vale sia per il soggiorno sia, sul lato opposto, per la cucina, sviluppata linearmente e contraddistinta da un monoblocco inox con fornello a due fuochi e lavello integrati e corredati da coperchi in cristallo temperato. Intelligente è, in questo ambiente, la collocazione del frigo a compressore da 65 litri, pensata per essere fruibile tanto dall'interno quanto dall'esterno del veicolo, magari in sosta e sotto all'eventuale tendalino, mentre non mancano una utile mensola abbattibile da utilizzare come piano di appoggio, due pensili a soffitto e uno stipetto inferiore inserito sotto al classico cassetto portaposate.

Alle spalle del soggiorno, la toilette è compatta ma fruibile: una porta scorrevole a serrandina consente di accedere a un locale completo di piatto inferiore in termoformato protetto dalla classica pedana nautica in legno, di wc a cassetta Thetford C260 con serbatoio asportabile da 19 litri e tazza girevole, di mobile lavabo ad angolo e di un utile pensile a soffitto con anta a specchio. Non manca, naturalmente, una utile finestra con lastra opacizzata a garantire la necessaria privacy, mentre la doccia sfrutta la classica tenda con binario/guida a tetto e il rubinetto estraibile del lavabo.

L'armadio guardaroba, necessariamente compatto, divide blocco cucina e camera padronale posteriore: questa, in particolare, può essere sfruttata sia come letti gemelli (192x120/54 e182x80 cm) sia come maxi matrimoniale trasversale e, come ovvio, può anche essere parzialmente scomposta per favorire il carico e il trasporto di oggetti particolarmente ingombranti. Ben allestita, la camera offre sei pensili a soffitto, un buon numero di stipetti situati nella porzione inferiore e, per ciò che concerne l'aerazione e l'illuminazione naturale, un massimo di 4 finestre (due di serie, le rimanenti opzionali) abbinate all'oblò a tetto MiniHeki.

Opzionale, il tetto a soffietto con matrimoniale integrato può portare a 4 il numero di posti letto disponibili: sul nuovo HymerCar 602, in ogni caso, Hymer offre la possibilità di richiedere il kit di trasformazione del living per creare comunque un terzo posto grazie a un singolo trasversale da 182x101/62 cm che si sviluppa nella zona di ingresso. La dotazione di serie del nuovo arrivato, identica a quella dei fratelli 540 e 600, prevede poi riscaldamento e boiler Truma Combi 4 CP Plus, serbatoio dell'acqua e del recupero da 100 litri e vano gas per due bombole (una da 1o e una da 5 kg): tutto ciò può poi essere implementato tramite 4 pack specifici (Ready to Camp Package, Driver Package, Chassis Package e Style Package) proposti a condizioni particolarmente appetibili al cliente finale oltre alle numerose personalizzazioni disponibili per meccanica e allestimento.

Stesso livello di allestimento, ma layout diversi, contraddistinguono i fratelli del nuovo HymerCar Free 602: il piccolo 540, lungo 541 cm, è il modello più compatto della collezione e sfrutta lo spazio disponibile per offrire un matrimoniale trasversale posteriore (196x132/122 cm) e lasciare alla porzione centrale il compito di accogliere toilette, blocco cucina e armadio guardaroba. Anteriormente, invece, spazio a ingresso e living con semidinette integrata dalle poltrone cabina girevoli.

L'HymerCar Free 600, invece, nasce a partire dalla medesima scocca del nuovo 602: identica è la lunghezza, 599 cm, così come la meccanica di base Ducato 33L. Ciò che cambia, invece, è il layout, con un matrimoniale trasversale posteriore di ottime dimensioni (196x152/140 cm) delimitato da toilette e colonna frigo/armadio guardaroba, mentre un secondo armadio trova collocazione alle spalle del soggiorno, organizzato con la classica semidinette completata dalle poltrone girevoli anteriori. Il blocco cucina, a sviluppo lineare, completa questo allestimento, disponibile così come tutti gli HymerCar, anche con tetto a soffietto e matrimoniale integrato.

Fotogallery

Print Friendly
Condividi questo articolo!

    Comments are closed.