Un van classico all'esterno ma in grado di regalare un abitacolo raffinato, elegante e ricercato, tipico della produzione Carthago. Questa è l'essenza del Malibu 600 DB Low-Bed, un furgonato di medie dimensioni dedicato alla coppia che offre un matrimoniale trasversale in coda ribassato, così da facilitarne l'accesso e consentire la creazione di un secondo armadio guardaroba.

 

In sintesi

Tipologia Furgonato
Meccanica Fiat Ducato 33 Light - furgonato originale L3H2 e passo da 403.5 cm
Motorizzazione di base 2.287 cc – 96kW/130 cv
Motorizzazioni opt. 2.287 cc – 109kW/148 cv - 2.287 cc - 132kW/177 cv
Posti omologati 4
Posti letto 3
Dimensioni 599x205x259 cm
Peso massimo ammesso 3.300 kg
Peso dichiarato in o.d.m. 2.705 Kg
Prezzo base Euro 48.590,00 Con IVA FF
 
Costruzione starYstarYstarYstarYstarG
Meccanica starYstarYstarYstarYstarG
Dotazioni di sicurezza starYstarYstarYstarGstarG
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarYstarG
Abitabilità notte starYstarYstarYstarYstarG
Cucina starYstarYstarYstarYstarG
Bagno starYstarYstarYstarYstarH
Impiantistica starYstarYstarYstarG
Stivaggio starYstarYstarYstarYstarG
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarY
 
Le valutazioni sono il risultato dell’analisi del veicolo fatta nel momento del test, alla luce delle informazioni disponibili sulle dotazioni di serie, e rapportate alla tipologia e alla fascia di prezzo di appartenenza.

L'analisi

Malibu, un nome conosciuto, una forte esperienza alle spalle maturata in decenni di produzione di veicoli furgonati che, da qualche anno, sono stati completamente rivoluzionati e portati in linea con le nuove esigenze. La sua missione è ora quella di presidiare quella nicchia di mercato dove la clientela, pur alla ricerca di veicoli compatti e maneggevoli, è particolarmente attenta alla qualità e alla ricercatezza. A ciò Malibu risponde con una gamma completa, pensata per coloro che hanno il desiderio di ritrovare, anche su un furgone attrezzato, il comfort, il calore, lo stile, la tecnologia e l’attenzione ai dettagli tipiche delle veicoli marchiati Carthago. Otto differenti varianti, distribuite sulle tre misure offerte dal Fiat Ducato utilizzato come base di partenza (541, 599 e 636 cm) tra cui, il modello Malibu 600 DB Low-Bed, caratterizzato dalla lunghezza esterna intermedia, offre il classico layout composto dal matrimoniale trasversale in coda, ma posizionato a un’altezza particolarmente ridotta da terra. Una soluzione che consente, oltre  un accesso facilitato al letto, la creazione di un secondo capiente armadio a doppia anta in posizione rialzata spora al letto di coda.

Base di partenza, come già accennato, è il Fiat Ducato nella classica versione L3H2, con passo da 403.5 cm, lunghezza complessiva di 599 cm e altezza pari a 259 cm. Proposto di serie in abbinamento al telaio da 33 quintali, e disponibile in opzione anche con telaio 35 Light (come sul veicolo oggetto della prova) e 40 Heavy, il Malibu 600 DB Low-Bed offre di base la motorizzazione 2.3 Multijet II Euro 6 da 130 cv, un propulsore che si rivela più che sufficiente considerata la mole del veicolo. Chi desidera prestazioni superiori può optare anche per i più performanti 2.3 Multijet da 148 cv o 177 cv offerti con sovrapprezzo. Completa in termini di sicurezza alla guida la dotazione offerta di serie da Malibu, che conta ABS con EBD, ASR, ESP, Tracion+, Hill Holder, Hill Descent Control e Airbag conducente, oltre agli alzacristalli elettrici, alla chiusura centralizzata con telecomando. Lascia però al “Pacchetto Telaio” (presente sul veicolo provato), offerto a un prezzo davvero vantaggioso, il compito di completare l’equipaggiamento ormai indispensabile della parte meccanica, offrendo: serbatoio gasolio maggiorato a 120 litri, climatizzatore manuale in cabina, Airbag passeggero, Cruise Control, specchietti retrovisori elettrici e riscaldabili, sedili cabina rivestiti in coordinato con la tappezzeria e regolabili in altezza, oscuranti plissettati per i vetri cabina, sensori di parcheggio, zanzariera porta cellula, rivestimento interno del soffitto realizzato in microfibra.
Sempre a completamento delle dotazioni del veicolo, particolarmente interessante risulta anche il “Pacchetto Cellula” che offre, a un prezzo favorevole, equipaggiamenti come: abbellimento cruscotto con inserti argento, stufa Truma Combi 6, comando digitale Truma CP Plus, serbatoio i recupero isolato, sistema di ancoraggio nel gavone posteriore, predisposizione radio in cabina e nella zona giorno, illuminazione diffusa a LED, frontali cassetti cucina color crema, prolunga ribaltabile del piano cucina, coprilavello diviso con tagliere e supporto a parete, materassi letto posteriore a sette zone.

Caratterizzato esternamente dalla classica carrozzeria del Ducato abbinata a una grafica giocata sui toni dell’antracite e del bronzo metallizzato e dalla calandra specifica personalizzata con il logo Malibu elegantemente integrato da due barre cromate trasversali, il Malibu 600 DB Low-Bed, così come tutti i furgonati di casa Carthago, è disponibile in ben dieci tonalità di verniciatura: oltre al classico bianco, troviamo i metallizzati nero, Grigio Alluminio (presente sull’esemplare provato), Grigio Gerro, Golden White, Rosso Profondo e Blu Lago e le tinte pastello Rosso Tiziano, Blueline e Imperial Blue, offrendo così al cliente la possibilità di scegliere il look esterno preferito. Personalizzazione esterna a cui è dedicato anche il “Pacchetto Style” (presente sul veicolo provato) che include i cerchioni in acciaio da 16” con copriruota, la griglia del radiatore color nero lucido e il paraurti anteriore verniciato in tinta.

La carrozzeria vede poi la presenza di quattro finestre Polyplastic, contraddistinte da una lastra esterna scura per un look più automobilistico. Tutti gli elementi esterni (griglie di aerazione del frigorifero, camino di scarico dell’impianto di riscaldamento, presa di collegamento alla rete elettrica, bocchettone di carico del serbatoio dell’acqua potabile…) sono poi proposti in tinta grigio scuro per armonizzarli all’insieme. L’allestimento si completa con la presenza, a tetto, di due oblò Dometic MiniHeki da 40x40 cm (dedicati a toilette e letto matrimoniale posteriore) e di un oblò panoramico MidiHeki da 70x50 cm a servizio della zona living.
Sempre per ciò che concerne le aperture di servizio, il Malibu 600 DB Low-Bed utilizza, come ovvio, le porte e i portelloni originali del furgonato Fiat Ducato. In particolare, l’accesso al veicolo sfrutta l’ampia porta scorrevole laterale del Fiat Ducato: servita dalla chiusura centralizzata del veicolo, è completa di gradino elettrico Thule e della pratica zanzariera scorrevole plissettata (optional incluso nel “Pacchetto Telaio”).

La scocca utilizza la struttura in lamiera di acciaio propria della meccanica di base: Il pavimento e il tetto, in particolare, beneficiano di una coibentazione in RTM da 20 mm di spessore, mentre le pareti laterali si affidano a una apposita guaina poliuretanica autoadesiva al fine di massimizzare la larghezza interna disponibile: molto elegante è poi il rivestimento interno in microfibra imbottita utilizzato per pareti e tetto.

In coda, sotto al matrimoniale trasversale, è posizionato il classico gavone di carico, accessibile mediante i due portelloni originali: offre una profondità di 120 cm, una larghezza di 93 cm e un’altezza minima di 50 cm, che può variare fino a un massimo di 153 cm, grazie alla possibilità di ribaltare la parte centrale del piano del letto, così da poter creare lo spazio sufficiente a caricare anche attrezzature più ingombranti. Il vano è poi dotato di riscaldamento, illuminazione e ganci di fissaggio per il carico.

Gli impianti

L’autonomia idrica può contare su un serbatoio da 100 litri inserito nell’angolo posteriore destro: rifornito tramite il classico bocchettone esterno, è accessibile dall’interno del veicolo per le necessarie operazioni di pulizia, ispezione e scarico. In particolare, è collocato sotto una porzione del letto matrimoniale trasversale per cui, per accedervi, è necessario rimuovere, oltre al materasso, anche un pannello superiore sagomato. L’impianto è servito da una pompa a immersione Comet LuxPlus, mentre entrambi i lavandini sono dotati degli immancabili sifoni anti-odore.

Una volta utilizzata, l’acqua viene convogliata nel serbatoio di recupero da 92 litri inserito centralmente nel sottoscocca. Il serbatoio riceve, scegliendo il “Pacchetto Cellula”, un guscio perimetrale coibentante mentre, sempre in opzione, è possibile richiederne il riscaldamento, comprensivo anche delle tratte di tubazioni esterne.

Il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria sono affidati, di serie, a una Truma Combi 4, installata nella parte posteriore sinistra del veicolo: alimentata a gas, integra un boiler ad accumulo da 10 litri ed è gestita dal pannello di comando digitale CP Plus collocato sopra alla porta scorrevole laterale (optional incluso nel “Pacchetto Cellula”); nella stessa posizione, inoltre, trova posto anche la sonda a comando termostatico.

Ordinando il “Pacchetto Cellula”, però, Carthago provvede a sostituire la Combi 4 con la più potente Combi 6, in grado di erogare 6kW mentre, in opzione, il costruttore offre la possibilità di equipaggiare il veicolo anche con la Combi Diesel, alimentata a gasolio. Proprio questo è il sistema adottato dal veicolo oggetto di questo CamperOnFocus, scelta anche dettata dall’autonomia del gas qui leggermente ridotta: l’aria calda prodotta dall’impianto è distribuita nell’abitacolo tramite una canalizzazione di sei bocchette e beneficia di tratte esclusivamente interne, evitando di conseguenza ogni possibile dispersione di calore.

L’autonomia energetica si affida a una batteria al gel da 80Ah, installata alla base del sedile passeggero in cabina. E’ gestita da un trasformatore e caricabatterie Schaudt EBL 262-3, installato all’interno della base sedile guidatore, mentre il pannello di comando Schaudt LT452, semplice e intuitivo, è collocato sopra il portellone d’ingresso alla cellula. Per ciò che concerne l’illuminazione, il Malibu 600 DB Low-Bed, sceglie esclusivamente elementi a LED, optando per numerosi spot incassati nei sottopensili o integrati, a soffitto, in apposte ed eleganti cornici. Il veicolo offre poi al suo equipaggio tre prese a 220 V e una a 12 V.

Per ciò che concerne il gas, infine, è presente il classico vano per due bombole da 5 kg: accessibile tramite le porte posteriori, il vano è completo di sportello con guarnizione perimetrale, ganci di fissaggio e riduttore di pressione standard. L’impianto è poi gestito da due rubinetti sezionatori, collocati alla base del blocco cucina, in posizione facilmente raggiungibile.

All'interno

Ricchi, moderni e ricercati, gli interni sono realizzati in multistrato nobilitato in stile “Torino”, nella classica e piacevole essenza “Pero Selvatico” e si sposano piacevolmente ai rivestimenti laccati crema del blocco cucina. Evidente l’approfondita ricerca stilistica tipica di casa Carthago, con pensili bombati dotati di meccanica di qualità (cerniere inox a doppia molla), aerazioni anticondensa frontali e laterali, cassetti con rientro assistito e grande cura evidente in tanti dettagli. In particolare, l’accurata costruzione del mobilio vede una consistente ricerca sulla leggerezza, con fresatura delle parti non a vista e non portanti, e conta su un particolare assemblaggio a incastro “Smartline”, a garanzia di una maggiore robustezza e rigidità dell’insieme. Il mobilio, in opzione, può inoltre essere richiesto anche in versione “Delight”, con pensili divisi in una porzione superiore in tinta “Pero Selvatico” e in una inferiore laccata bianco pastello opaco. L’ambiente interno si completa con pareti e tetto rivestiti in microfibra imbottita, volta a conferire all’abitacolo calore, oltre a migliorarne isolamento e insonorizzazione, mentre le sellerie, comode ed ergonomiche, sono disponibili in tredici varianti, di cui cinque dotate di trattamento antimacchia al Teflon Repel. In particolare, il veicolo oggetto di questo CamperOnFocus è dotato di rivestimenti Antara/Barcellona.

Il cuore dell’allestimento è rappresentato dal living anteriore. Formato a una semidinette integrata con la cabina di guida grazie alla presenza dei sedili girevoli, può ospitare in sosta fino a quattro commensali, riunendoli attorno a un tavolo ancorato a parete e dotato di una prolunga girevole. La luminosità e l’areazione si avvantaggiano, oltre che della vetratura della cabina di guida, di due finestre laterali Polyplastic, entrambe apribili a compasso, mentre non manca a tetto un utile oblò panoramico Dometic Midi-Heki.

Per ciò che concerne lo stivaggio, l’equipaggio può contare su due pensili laterali a soffitto, su un pensile ricavato anteriorimente, tra tetto e cabina di guida, su un pratico cassetto estraibile lateralmente, inserito sotto al divano frontemarcia, e su un utile vano interno alla porzione di doppio pavimento prevista nella zona sotto al tavolo.

Opposto al soggiorno, il blocco cucina a sviluppo trapezoidale si caratterizza per la presenza di un fornello Dometic in acciaio inox – completo di due fuochi con accensione piezoelettrica e di coperchio in cristallo temperato – e di un lavello rettangolare servito da rubinetto monocomando e completo di coperchio/tagliere sdoppiato che, grazie a un apposito supporto, si trasforma in pochi secondi in un utile piano di appoggio con binario di sostegno a parete (optional incluso nel “Pacchetto Cellula”). Il cuoco di turno può poi contare su un piano di lavoro a ribaltina (20x25 cm), mentre l’aerazione è affidata alla finestra apribile a compasso integrata nel portellone e al vicino oblò panoramico. Lo stivaggio beneficia di un pensile a soffitto e di tre capienti e ben organizzati cassettoni inferiori.

A lato della cucina, trova posto la classica colonna armadio. Nella parte superiore ospita il frigorifero trivalente Dometic RMV 5305 da 80 litri di capacità mentre, inferiormente, trova posto l’armadio guardaroba dedicato ai capi appesi.

Collocata tra zona living e letto posteriore, la toilette è uno degli ambienti più originali di questo allestimento: accessibile tramite una porta scorrevole rigida, lascia intatto un ampio corridoio centrale e si caratterizza per un allestimento funzionale e razionale. La superficie, rettangolare, è interamente servita da un piatto doccia in termoformato completo di doppia piletta di scarico e di binario guida per l’acqua verso i punti di smaltimento. Una soluzione, questa, pensata per consentire un comodo utilizzo della doccia, con una vera e propria cabina separata da un gioco di due porte sdoppiate a libro in metacrilato che vanno a proteggere le parti sensibili dell’allestimento, consentendo la creazione di un ambiente ampio e adatto anche a persone di corporatura più robusta.

Tutto ciò è reso possibile dal sistema di wc a scomparsa, con il classico Thetford C260, dotato di cassetta esterna estraibile, inserito su un supporto traslabile che ne consente lo spostamento al di sotto del letto matrimoniale posteriore quando non in uso. La toilette, molto ben arredata in legno, vede poi la presenza di un comodo lavabo a sviluppo triangolare, realizzato in termoformato, mentre lo stivaggio si affida a un pensile superiore, completo di anta a specchio, e su due inferiori. L’aerazione, invece, si affida a un oblò a tetto Dometic Mini-Heki da 40x40 cm.

La camera da letto posteriore del Malibu 600 DB Low-Bed vede la presenza del classico letto matrimoniale trasversale da 193x140 cm: situato a soli 54 cm da terra, e con un cielo utile di ben 124 cm, è facilmente raggiungibile senza la necessità di ricorrere all’utilizzo di gradini. L’ambiente beneficia di pareti laterali imbottite e rivestite in microfibra, di due finestre posteriori apribili e di un oblò a tetto Dometic Mini-Heki da 40x40 cm. Non manca il riscaldamento, mentre decisamente ampio è lo stivaggio, con due ampi pensili a soffitto coadiuvati da utili angoliere a giorno e un secondo e capiente armadio guardaroba, dotato di doppia anta e mensole divisorie interne, che occupa la parete sinistra, in posizione rialzata.

In caso di necessità, è possibile anche ricavare un terzo piccolo letto singolo d'emergenza mediante la trasformazione della dinette.

Piantine e misure


Dotazioni di serie

Il Malibu 600 DB Low-Bed è dotato di serie di: ABS con EBD, ASR, ESP, Tracion+, Hill Holder, Hill Descent Control, Airbag conducente, alzacristalli elettrici, chiusura centralizzata con telecomando.

Il veicolo oggetto di questo CamperOnFocus, inoltre, è completo di:

  • Aumento portata a 35 q.li - Euro 515,00
  • Pacchetto Telaio (serbatoio gasolio maggiorato a 120 litri, climatizzatore manuale in cabina, Airbag passeggero, Cruise Control, specchietti retrovisori elettrici e riscaldabili, sedili cabina rivestiti in coordinato con la tappezzeria e regolabili in altezza, oscuranti plissettati per i vetri cabina, sensori di parcheggio, zanzariera porta cellula, rivestimento interno del soffitto realizzato in microfibra) - Euro 2.660,00
  • Pacchetto Cellula (abbellimento cruscotto con inserti argento, stufa Truma Combi 6, comando digitale Truma CP Plus, serbatoio i recupero isolato, sistema di ancoraggio nel gavone posteriore, predisposizione radio in cabina e nella zona giorno, illuminazione diffusa a LED, frontali cassetti cucina color crema, prolunga ribaltabile del piano cucina, coprilavello diviso con tagliere e supporto a parete, materassi letto posteriore a sette zone) - Euro 1.530,00
  • Pacchetto Style (cerchioni in acciaio da 16” con copriruota, griglia del radiatore color nero lucido, paraurti anteriore verniciato in tinta, ampliamento decoro esterno) - Euro 510,00
  • Verniciatura esterna grigio alluminio metallizzato - Euro 610,00
  • Truma Combi 6D E - Euro 955,00

Totale veicolo in CamperOnFocus Euro 55.370,00

Conclusioni

Nel panorama attuale del mercato europeo, dove il segmento dei classici van sta assistendo a una crescita esponenziale stagione dopo stagione, può essere sempre più difficile riuscire a fare la differenza. Ma non è il caso di Malibu, che è riuscita senza grosse difficoltà ad affrontare la fascia premium dei veicoli furgonati coniugando assieme esperienza, eleganza e stile in una completa gamma di prodotti. Se guardandolo esternamente il Malibu 600 DB Low-Bed può sembrare un classico van allestito su base Fiat Ducato con lunghezza di 599 cm, appena si apre il portellone laterale e si sale al suo interno si viene travolti da un interno raffinato, elegante e ricercato, un interno tipico della produzione Carthago. La calorosa atmosfera creata fa quasi dimenticare di essere a bordo di un van, mentre saltano subito all’occhio numerosi particolari non sempre così comuni da trovare in questa tipologia di veicoli. Partiamo innanzitutto dal design degli arredi, degni di un piccolo motorhome, dalle pareti e dal tetto rivestiti in morbida microfibra imbottita, all’ampia scelta di sellerie – tra cui alcune disponibili in vera pelle – a elementi come l’accurata costruzione del mobilio e la qualità delle componenti utilizzate. A tutti ciò aggiungiamo anche un razionale sfruttamento delle volumetrie interne che, nel modello 600 DB Low-Bed, vede la presenza di due armadi guardaroba, numerosi pensili e vani dedicati allo stivaggio e di un locale toilette funzionale e degno del proprio nome. Un insieme riunito sotto un prezzo di partenza che resta al di sotto della soglia dei 50.000 Euro. Certo non è tutto oro ciò che luccica; da buon tedesco, infatti, non tutto ciò che ci si potrebbe aspettare da un veicolo di tale categoria è offerto di serie. Bisognerà optare di sicuro per alcuni pacchetti e accessori a completamento delle dotazioni sia della parte meccanica, sia della cellula, per avere un veicolo completo e pronto ad accompagnare in piena serenità il proprio equipaggio durante qualsiasi tipologia di viaggio.

Cosa ci è piaciuto di più

  • La toilette con wc a scomparsa è funzionale, pratica e permette la creazione di una vera doccia separata senza occupare il corridoio centrale del veicolo.
  • La cura dell'allestimento interno è davvero notevole al livello di rifiniture, mobilio, materiali, ambientazione e soluzioni costruttive.
  • Le possibilità di personalizzazione sono davvero molte: sia all'esterno che all'interno ogni cliente può ordinare il proprio veicolo soddisfacendo al meglio i propri gusti o le proprie esigenze.
  • La posizione abbassata del letto posteriore ne regala un facile accesso e ha consentito la creazione di un secondo armadio, senza togliere troppo spazio al vano di carico sottostante.

Cosa ci è piaciuto di meno

  • All'esterno, un veicolo di tale livello come questo avrebbe meritato di adottare finestre più automobilistiche e snelle negli ingombri.
  • Non è totalmente condivisibile, su un veicolo di tale livello, la scelta di offrire in pacchetti aggiuntivi accessori ormai indispensabili legati al comfort e alla sicurezza durante la marcia, o alcune importanti dotazioni che interessano la cellula abitativa.
  • La presenza di un vano destinato a ospitare due bombole da soli 5 kg ciascuna, rende quasi d’obbligo optare per l’optional del riscaldamento a gasolio.
  • Si sente la mancanza, in sosta, di spot di lettura dedicato alle poltrone della cabina di guida.
Riferimenti e contatti del costruttore 
Carthago Reisemobilbau GmbH
Carthago Ring 1 – D-88326 Aulendorf
Tel. +49 (0) 7525-9200 0 – Fax +49 (0) 7525-9200 3003– E-mail: info@carthago.com www.carthago.com

Tutto su Malibu

Fotogallery

Si ringrazia per la gentile collaborazione: Lusso Caravan

Via Valle Grana, 18 - 12010 San Rocco Bernezzo (CN)
Tel. 0171 687043

www.lussocaravan.it

Print Friendly
Condividi questo articolo!

    Comments are closed.