Miglioramento qualitativo, un nuovo stile interno dedicato a chi ama tinte chiare e luminose e due nuovi motorhome K-Yacht TeknoLine contraddistinti dal living anteriore face to face: il 2019 di Mobilvetta è nel segno di spazio ed eleganza.

E' tra i più fieri porta bandiera del Made in Italy e del design italiano ed è tra i pochi costruttori a poter vantare, al contempo, tre gamme di motorhome e una presenza stabile e consolidata in tutte e tre le principali tipologie costruttive, mansardati, profilati e integrali: Mobilvetta guarda al futuro puntando su una collezione che si amplia, abbracciando le ultime tendenze in materia di layout con l'introduzione del living face to face, introducendo un nuovo mondo di stile interno chiaro ed elegante e portando avanti un continuo procedimento di miglioramento e affinamento qualitativo.

Le novità in sintesi

A livello di modelli, la collezione K-Yacht TeknoLine accoglie i nuovissimi MH 86 e MH 90, entrambi contraddistinti dal nuovo living anteriore con dinette face to face e caratterizzati, in coda, dalla presenza dei letti gemelli su garage (86) o del matrimoniale centrale nautico regolabile in altezza (90). Tutti i K-Yacht Teknoline sono ora disponibili con due varianti di interno: a fianco alla tradizionale essenza ciliegio, denominata "Classic", debutta il nuovo "Cappuccino". Il miglioramento qualitativo interessa, a pioggia, l'intera produzione: crescono le portate dei garage (fino a 300 kg), sono introdotte nuove porte Hartal e nuove serrature per i portelli di servizio, nuovi meccanismi per i letti basculanti degli integrali, nuovi tavoli ampliabili a libro e nuove tappezzerie.

La gamma 2019

Nessuna rivoluzione, ma una continua evoluzione: la collezione Mobilvetta 2019 si apre con i motorhome di fascia media K-Silver I, lanciati lo scorso anno e completamente riproposti nelle varianti 56 (letti gemelli su garage), 58 (letto nautico con toilette passante e lavabo centrale) e 59 (matrimoniale centrale), tutte da 740 cm di lunghezza.

Un gradino più in alto, i mansardati Kea M sono disponibili in tre versioni: M 74 (matrimoniale trasversale su garage, 726 cm), M 76 (letti gemelli su garage, 732 cm) e M 79 (738 cm, letti centrale nautico su garage). Tre sono anche i profilati con basculante e doppio pavimento tecnico Kea P TeknoLine: P 67 (699 cm, matrimoniale trasversale su garage), P 65 (738 cm, letti gemelli su garage) e P 68 (letto centrale nautico su garage). La collezione più numerosa è quella dei motorhome K-Yacht TeknoLine, allestita su Fiat Ducato CCS: vanta un modello da 699 cm, il TL 80, contraddistinto da un accogliente living posteriore sormontato da un basculante elettrico, e cinque da 744 cm di lunghezza, tutti dotati di doppio pavimento tecnico o, in presenza di telaio AL-KO AMC (non possibile su TL 80), di un vero e proprio doppio pavimento passante. A fianco ai confermatissimi TL 85 (letti gemelli su garage), TL 79 (letto nautico e toilette passante con lavabo centrale) e TL 89 (letto centrale), Mobilvetta lancia i nuovissimi TL 86 (letti gemelli e living face-to-face) e TL 90 (letto centrale e living face-to-face). Tutti i K-Yacht TeknoLine sono ora disponibili con due varianti di mobilio, Classic o Cappuccino.
Al vertice dell'offerta, invece, ecco i tre motorhome K-Yacht TeknoDesign, lanciati lo scorso anno e disponibili nelle varianti 85, 79 e 89.

Le novità nel dettaglio

I veicoli delle collezioni Kea P TeknoLine e K-Yacht TeknoLine sono ora certificati secondo la normativa europea EN 1646-1 sezione 9 per ciò che concerne la classificazione dell'isolamento termico e del riscaldamento avendo superato il test climatico di Grado 3. I tecnici Mobilvetta hanno, inoltre, implementato la portata dei garage posteriori, ora di 300 kg (chiaramente nel rispetto di una omogeneità di distribuzione del carico e del limite massimo di carico per ciascun asse del veicolo), mentre per ciò che concerne i valori di portata complessiva del veicolo, ogni committente potrà scegliere quello standard da 3.500 kg (e guida con patente B), o richiedere l'omologazione a 3.650 o 3.850 kg (meccanica Fiat Ducato 35 Light con ESP obbligatorio). Ancora tra le opzioni, la casa toscana offre anche la possibilità di ordinare il veicolo con meccanica Fiat Ducato Maxi e disporre quindi di una massa complessiva a pieno carico di 4.250 (130 cv) o 4.400 kg (150/180 cv) in abbinamento al telaio ribassato Camping-Car Special o di 4.250/4.500 kg con AL-KO AMC (quest'ultimo solo per K-Yacht TeknoLine e TeknoDesign).

Tutti i veicoli delle collezioni TeknoLine, sia i profilati Kea P che i motorhome K-Yacht, vedono l'introduzione di una nuova porta cellula Hartal completa di chiusura centralizzata, serratura a doppio punto di aggancio, finestra fissa con oscurante plissettato, controstampo interno attrezzato e sistema di mantenimento tramite pistone a gas. Ancora queste stesse gamme, in aggiunta a Kea M ricevono, poi, una nuova luce esterna con funzione "welcome-home" e nuove serrature per i portelli dedicati alle aperture di servizio. A livello estetico, i K-Yacht TeknoLine ricevono il medesimo musetto dei TeknoDesign, con due leggere scalfature presenti sui baffi anteriori laterali del paraurti anteriore.

Internamente, tutti i TeknoLine e i motorhome K-Silver hanno ora una nuova gamba del tavolo che assicura la possibilità di movimentare più facilmente il piano superiore consentendone tanto la rotazione quanto la traslazione, mentre le porte scorrevoli dedicate alle camere da letto posteriori hanno ora una doppia guida di scorrimento superiore e inferiore.

La novità più eclatante è rappresentata, però, dalla nascita di un nuovo mondo di stile interno: riservato per ora ai K-Yacht TeknoLine, il nuovo ambiente "Cappuccino" affianca il "Classico" in ciliegio offrendo tinte interne tenui e luminose con venatura orizzontale in 3D in abbinamento a sellerie a contrasto e a un nuovo rivestimento dedicato al piano di calpestio. Per separare questo dai montanti verticali del mobilio, i designer della casa toscana hanno inserito un piacevole ed elegante zoccolino inferiore a contrasto pensato per ospitare anche le classiche luci led night-blue a pavimento, mentre non cambiano le forme morbide ed ergonomiche di pensili e servizi. Il blocco cucina e la toilette, infatti, conservano in pieno il prezioso piano in pietra minerale acrilica, mentre le cromature e le porzioni laccate bianche dimostrano di sposarsi ottimamente anche alle nuove tonalità interne.

Proprio il nuovo mobilio Cappuccino equipaggia una delle novità della collezione Mobilvetta 2019, il K-Yacht TeknoLine 86: lungo 744 cm e allestito su Fiat Ducato 35L con passo da 403,5 cm e disponibile sia con telaio ribassato originale Camping-Car Special (in abbinamento al doppio pavimento tecnico) che con telaio extraserie AL-KO AMC (e doppio pavimento passante), è dedicato a chi desidera privilegiare il massimo spazio vivibile e adotta il nuovo living con dinette "face to face", vero e proprio must delle collezioni della nuova stagione.

L'ingresso, inserito nella porzione anteriore del veicolo, immette quindi in un abitacolo insolitamente ampio, con due divani longitudinali in grado di accogliere tranquillamente quattro persone e che, se coadiuvati anche dalle poltrone anteriori, permettono di ospitare fino a sei commensali intorno al nuovo tavolo ampliabile a libro in un ambiente luminoso, panoramico ed elegante, ben servito dalle finestre laterali e dal maxi oblò a tetto. In viaggio, naturalmente, ricombinando cuscinerie e pannelli delle sedute, ecco un totale di quattro posti fronte marcia.

Il blocco cucina, sviluppato a L, guarda alla zona posteriore dell'abitacolo in modo da non creare nessuna barriera e massimizzare, al contempo lo spazio disponibile: è completo di lavello circolare in acciaio inox, fornello a tre fuochi con accensione piezoelettrica integrata ed è completato dalla colonna frigo in cui trova spazio un Thetford N3150 da 150 litri con cella freezer separata eventualmente abbinabile al forno a gas.

La toilette è passante, con un locale bagno di nuova progettazione installato lungo la parete sinistra: schermata dalla classica porta a battente, utilizzabile anche per separare l'intera area posteriore, offre lavello inox circolare e wc a cassetta Thetford C260. Opposta, la nuova doccia indipendente ha sviluppo trapezoidale e separazione tramite doppia porta in metacrilato fumé.

La camera posteriore, organizzata con i classici letti gemelli, è ulteriormente schermabile tramite una utile doppia porta scorrevole semicircolare: un concetto che riprende quanto già visto sul riuscito K-Yacht 89 ma che è ora abbinato a una camera padronale in cui la coppia potrà accomodarsi in due letti singoli da 188,5x82 cm (sfruttabili anche come maxi-matrimoniale) beneficiando di un allestimento curato e di buone possibilità di stivaggio garantite dai sei pensili presenti e dai due armadi guardaroba ricavati alla base dei letti stessi. Altri due posti letto, naturalmente, sono disponibili anteriormente grazie al letto basculante che sovrasta la cabina di guida (190x138,5 cm). 

Identico nelle dimensioni e molto simile nello sviluppo interno, il nuovo K-Yacht TeknoLine 90 riprende in toto l'allestimento interno del nuovo TL 86 optando, però, per una camera da letto posteriore con matrimoniale centrale nautico: di ampie dimensioni (190x160 cm), è regolabile in altezza in funzione delle necessità di carico del sottostante vano di carico ed è affiancato da due armadi guardaroba sagomati e dai relativi comodini.

Identiche, invece, sono la separazione posteriore, con due porte scorrevoli semicircolari, e le restanti porzioni dell'abitacolo, con toilette passante e doccia indipendente, cucina a L e living face to face. Ecco, allora, il nuovo K-Yacht TeknoLine 90 con allestimento interno "Classico".

Fotogallery

Condividi questo articolo!

    Comments are closed.