Il 2019 di Eura Mobil è all'insegna dell'evoluzione. Seguendo il percorso fatto con i rinnovati Integra, dona un look esterno completamente nuovo anche alla gamma di motorhome a patente B Integra Line, ora dal design più accattivante e d'ispirazione automobilistica. Interni inediti, invece, per la gamma di furgonati Davis marchiati Karmann Mobil, che si arricchiscono di alcuni prestigiosi dettagli e soluzioni.

Dopo aver assistito la scorsa stagione al grande ritorno dei prestigiosi motorhome Integra, per il 2019 Eura Mobil dona un look esterno completamente nuovo a una delle sue principali gamme: gli Integra Line. Riprendendo il design dei loro fratelli maggiori, adottano un’inedita mascherina frontale, ora dalle forme più moderne e aggressive, grazie all’inserimento di elementi dallo stile prettamente automotive. Questo è stato possibile grazie all’utilizzo della tecnologia RIM, che permette di realizzare parti della carrozzeria, anche complesse, con finiture e dettagli molto precisi e di alta qualità: quindi nuovi gruppi ottici anteriori e nuova calandra che incorpora elementi cromati orizzontali, per un insieme nel complesso equilibrato e ancora più accattivante.

Completamente rinnovato anche lo specchio di coda, racchiuso ora superiormente da un imponente spoiler, che ingloba la luce del terzo stop e quelle di posizione, e avvolto inferiormente da un nuovo paraurti con gruppi ottici a LED dalla forma orizzontale.

Rimasti pressoché invariati invece gli interni, sempre disponibili in due essenze di mobilio – la più chiara e particolare Chalet e la più scura ed elegante Navarra – e la componente tecnico-costruttiva di alto livello che, per il 2019, si arricchisce però di un nuovo serbatoio di recupero posizionato parzialmente all’interno del doppio pavimento tecnico e parzialmente sotto pianale, avvolto però da un apposito guscio poliuretanico, così da proteggerlo totalmente dal gelo. Interessante, inoltre, la possibilità di richiedere in opzione anche la valvola di scarico elettrica del serbatoio.

Confermati anche la scocca autoportante “Eura Mobil Sealed Structure” - formata da un sandwich con doppio rivestimento interno ed esterno in vetroresina e coibentazione in polistirene mineralizzato, il cui assemblaggio evita l’utilizzo di viti e listelli optando per appositi profili perimetrali in alluminio e per l’uso di speciali collanti - l’adozione di serie del prestigioso riscaldamento a convettori Alde, e l’equipaggiamento completo della parte meccanica, che conta la maggior parte dei dispositivi legati al comfort e alla sicurezza durante la guida (come climatizzatore in cabina, ESP, ASR, Traction+, Hill Holder, Hill Descent Control, Cruise Control, doppio Airbag, specchietti retrovisori elettrici e riscaldabili, fendinebbia con luce direzionale e luci diurne a LED), oltre ai cerchi in lega da 16” e alla telecamera per la retromarcia collegata a un autoradio touch-screen.
Per la nuova stagione viene riproposta l’intera gamma Integra Line, composta dai nove conosciuti modelli allestiti sulla base del Fiat Ducato, con lunghezze comprese tra i 699 e i 741 cm e una scelta di layout che spazia dai più richiesti oggi dal mercato a qualche personale interpretazione. Per il mercato italiano il nuovo restyling esterno debutta in anteprima assoluta sui tre motorhome best sellers. Parliamo dell’Integra Line 695 EB, caratterizzato dai letti gemelli in coda su garage, cucina a “L” dotata di slim tower e ampio living anteriore in una lunghezza complessiva di 699 cm.

Ad affiancarlo, l’Integra Line 695 HB che, nella stessa lunghezza, offre una rivisitazione del classico matrimoniale trasversale in coda su garage, offrendo però un accesso agevolato al letto grazie alla presenza di comodi gradini che circondano la sua parte terminale e ben due grandi armadi guardaroba.

Di lunghezza superiore, il più generoso Integra Line 720 EB, che offre in 741 cm di lunghezza i ricercati letti gemelli posteriori sempre su garage, cucina a “L” dotata di frigorifero a colonna e bagno passante con box doccia completamente indipendente.

Restando sempre in tema di motorhome, per la nuova stagione i top di gamma Integra si arricchiscono di due inediti modelli con lunghezza pari a 789 cm: si chiamano Integra 760 EB e 760 QB, che offrono rispettivamente i letti gemelli e il letto centrale nautico, entrambi posizionati su garage e anticipati da una spaziosa anticamera formata da un grande bagno passante con box doccia indipendente. Allestiti su base Fiat Ducato abbinato al prestigioso telaio AL-KO, prevedono un doppio pavimento passante e una dotazione di serie ancora più ricca.

La serie di mansardati Activa One, invece, vede l’ingresso del compatto 570 HS, un veicolo compatto che offre la particolare dinette a ferro di cavallo in coda su 599 cm per un massimo di quattro posti letto, riprendendo così il layout del conosciuto Terrestra 570 HS. Per quanto concerne, invece, i due cavalli di battaglia di questa gamma, l’Activa One 650 VB – lungo 649 cm con letti a castello trasversali in coda –  e Activa One 690 HB – che offre il matrimoniale in coda su garage in 699 cm – per il 2019 adottano un nuovo locale bagno a volume variabile, composto ora da un lavabo girevole e un reale box doccia circolare, che può essere isolato mediante due porte scorrevoli in metacrilato.

Confermate, invece, le gamme semintegrali classici Profila T e semintegrali con letto basculante anteriore Profila RS che, per la nuova stagione, vedono però l’introduzione del nuovo e moderno specchio di coda dei motorhome Integra Line.

Passando al segmento dei veicoli furgonati, i van marchiati Karmann Mobil vengono riconfermati per la stagione 2019 con i quattro modelli già presenti a catalogo della gamma Davis. Allestiti su base Fiat Ducato con lunghezze di 541, 599 e 636 cm, sono caratterizzati ora da un nuovo ed esclusivo design dell’arredo, che acquisisce forme più arrotondate e dove viene ancora più accentuato il gioco tra i piani di color bianco brillante e il mobilio scuro. E’ disponibile, inoltre, un nuovo pacchetto per rendere ancora più raffinati gli interni: si chiama “Lifestyle Pack”. Scegliendo questa opzione, i nuovi Davis si arricchiscono di ulteriori vani dedicati allo stivaggio, di un intelligente tavolo multifunzione a libro capace, in viaggio, di ripiegarsi in senso longitudinale per offrire maggior comfort ai passeggeri posteriori, di un particolare piano del blocco cucina realizzato in materiale minerale, delle luci d’ambiente a LED, della cornice dedicata alla finestra della dinette e molti altri dettagli di stile.

Nuovi interni svelati, in anteprima, sul modello Davis 590, proposto nella variante dotata di doppio matrimoniale a castello in coda, in grado così di offrire quattro posti letto per la notte sempre pronti. L’allestimento si completa poi con i servizi collocati centralmente e con una semidinette integrata con la cabina di guida. Davvero completa la dotazione offerta di serie sulla gamma Davis, che annovera equipaggiamenti come climatizzatore in cabina, ESP+ASR, Traction+, Hill Holder e Hill Descent, airbag conducente e passeggero, cruise control, fari fendinebbia, serbatoio del gasolio maggiorato a 120 litri, tendalino, portabici, zanzariera sul portellone, oscuranti plissettati Remis in cabina, tendalino, portabici e molto altro ancora.

Fotogallery

Print Friendly
Condividi questo articolo!

    Comments are closed.