Grandi novità in casa Elnagh: il 2019 segna il ritorno dei motorhome Magnum e la totale riprogettazione dei profilati con basculante T-Loft. Accomunati da un look moderno negli esterni, personale e contemporaneo negli interni, vanno a presidiare la fascia medio/alta del mercato proponendo layout capaci di soddisfare tanto le esigenze della coppia quanto quelle della famiglia.

Addio I-Loft, bentornato e benvenuto alla nuova generazione Magnum: il 2019 di casa Elnagh segna il ritorno della celebre serie di motorhome, nata nel 1981 e, da allora, vero e proprio simbolo della factory del biscione. Nuovo nel design di esterni e interni, entrambi ricchi di personalità, il nuovo integrale è sviluppato all'insegna del family-feeling con la nuova collezione di profilati T-Loft: stile esterno sobrio ed elegante, autorevole e lineare si sposano a interni decisamente votati a uno spiccato carattere contemporaneo, con tinte tenui e grande attenzione per l'illuminotecnica.

Le novità in sintesi

Le collezioni Magnum e T-Loft sono completamente nuove, accomunati da stile, dotazioni e modelli: propongono entrambe quattro modelli con lunghezze tra 699 e 741 cm contraddistinti da letto matrimoniale trasversale su garage (450), letti gemelli su garage (530), letti gemelli centrali con maxi toilette a tutta larghezza e possibilità di riscaldamento Alde a convettori (531) e letto matrimoniale centrale nautico (581). I garage posteriori hanno ora una portata massima di 300 kg, mentre chi ha necessità di poter beneficiare di portate utili davvero sopra la media può ora scegliere tra diversi valori di omologazione in funzione della meccanica di base (Ducato Light o Maxi).

La gamma 2019

Base dell'offerta Elnagh continua a essere rappresentata dalla gamma Baron, sostanzialmente invariata e riproposta sia in versione mansardata che profilata per un totale di sei modelli. In abbinamento al matrimoniale in mansarda Elnagh propone il Baron 22 (699 cm, doppia dinette centrale e castello posteriore trasversale), il 26 (699 cm, dinette classica e matrimoniale posteriore su garage) e il 53G (699 cm, letti gemelli su garage), mentre tra i profilati figurano il compatto Baron 54 (637 cm, matrimoniale trasversale posteriore) e i più grandi Baron 73 (738 cm, letti gemelli su garage) e Baron 581 (735 cm, letto centrale nautico).

Al vertice del catalogo del marchio del biscione ecco poi le nuove collezioni T-Loft e Magnum, destinate rispettivamente a chi predilige carrozzerie profilate e integrali: entrambe, come detto, offrono quattro modelli (450, 530, 531, 581).

Le novità nel dettaglio

Tutti i veicoli della collezione 2019 beneficiano di una portata dei garage posteriori maggiorata a 300 kg (chiaramente nel rispetto di una omogeneità di distribuzione del carico e del limite massimo di carico per ciascun asse del veicolo) in modo da consentire un tranquillo carico di moto, bici e altre attrezzature inbombranti e pesanti. Proprio in questa ottica, Elnagh ha rivisto anche i valori di portata complessiva del veicolo: ogni committente potrà scegliere quello standard da 3.500 kg (e guida con patente B), o richiedere l'omologazione a 3.650 o 3.850 kg (meccanica Fiat Ducato 35 Light con ESP obbligatorio). Ancora tra le opzioni, la casa toscana offre anche la possibilità di ordinare il veicolo con meccanica Fiat Ducato Maxi e disporre quindi di una massa complessiva a pieno carico di 4.250 (130 cv) o 4.400 kg (150/180 cv), sempre in abbinamento al telaio ribassato Camping-Car Special.

Tutti i veicoli beneficiano di riscaldamento canalizzato Truma Combi: è alimentato a gas sulla collezione Baron, mentre i nuovi T-Loft e Magnum optano per l'impianto Truma Combi Diesel abbinato al pannello di comando digitale CP-Plus. A partire da febbraio 2019, poi, T-Loft 531 e Magnum 531 potranno essere equipaggiati di impianto a convettori Alde Compact 3020 HE.

Come detto, Elnagh conferma in toto la collezione Baron: i sei modelli disponibili beneficiano di una dotazione di serie comprensiva di climatizzatore manuale, cruise-control, doppio airbag, specchi retrovisori elettrici, zanzariera porta ingresso, porta cellula con portaoggetti e portarifiuti, letto posteriore regolabile in altezza in funzione delle necessità di carico del sottostante garage (Baron 54 e Baron 581), braccio porta tv, oblò MidiHeki e fodere cabina coordinate con l'allestimento.

La grande novità Elnagh 2019 è però rappresentata dal totale rinnovamento delle collezioni T-Loft e Magnum, completamente ridisegnati e riprogettati con l'obiettivo di offrire un look moderno e personale negli esterni, luminoso e contemporaneo negli interni, e di abbinare il tutto a dotazioni di serie complete: le due gamme al vertice della produzione Elnagh, infatti, propongono climatizzatore manuale, cruise-control, doppio airbag, retrovisori elettrici, zanzariera plissettata porta di ingresso, fodere cabina coordinate, braccio porta tv, oblò MidiHeki (Magnum) o sky-roof integrato al cupolino (T-Loft), porta cellula con sistema di aggancio a due punti, finestra, portarifiuti e chiusura centralizzata, altoparlanti nell'abitacolo sia nella zona living che in quella dedicata alla camera da letto, quinto posto omologato, cerchi maggiorati a 16 pollici, Winter Pack e riscaldamento a gasolio Truma Combi Diesel con pannello programmabile CP Plus. 

Il look esterno, come detto, è moderno e personale, con un piacevole equilibrio tra il bianco delle pareti e della scocca, l'argento metallizzato delle bandelle e l'antracite che domina parte della grafica serigrafata e che ben si abbina rispetto alle finestre Dometic S4. Del tutto nuovo è il design dei profilati T-Loft, che abbandona il tradizionale aspetto da semi-mansardato della precedente generazione per sposare in toto quello di un elegante semintegrale dai volumi netti, definiti e ben equilibrati.

Addio, quindi, al tetto spiovente verso il posteriore a favore di una linea più convenzionale, giocata su linee tese che si esplicano tanto nella nuova bandellatura inferiore, con doppia nervatura in rilievo, quanto nel nuovo cupolino anteriore, realizzato in vetroresina e contraddistinto dalla presenza dell'ormai irrinunciabile sky-roof panoramico. Ben disegnato, questo elemento gioca bene le proprie carte sia per ciò che concerne i volumi, demarcati da una doppia scalfatura laterale e centrale, sia per la veste stilistica, con una fascia antracite che ne spezza lo sviluppo verticale, ne accentua l'importanza e consente la collocazione in bella mostra del classico logo Elnagh.

La fiancata, contraddistinta dal perfetto parallelismo tra i profili inferiori e posteriori, scorre pulita fino alla coda, nuova nel disegno e giocata su linee semplici e definite, con un paraurti inferiore a doppio sviluppo (inferiore argento con porta targa, superiore antracite con i gruppi ottici), e un ampio e vistoso carter superiore in abs che, centralmente, va a ospitare terzo stop e alloggiamento retrocamera ricoprendo parzialmente la giuntura tetto/parete.

Identico nello sviluppo della coda e di parte della fiancata, Magnum adotta, come logico, una carrozzeria integrale in cui la rinnovata cabina di guida strizza l'occhio, almeno in parte, alla precedente generazione I-Loft: ecco, quindi, un ampio parabrezza panoramico abbinato a due ampi montanti frontali e agli automobilistici cristalli laterali in vetrocamera, ma calandra e musetto sono completamente ridisegnati per abbinarsi con naturalezza alle nuove bandelle e al nuovo stile della casa del biscione.

Fermo restando i gruppi ottici polielissoidali e il cofano dal profilo avvolgente, il designer Gino d'Eramo ha creato un nuovo stile in cui la bicromia argento antracite, disegnando calandra e prese d'aria trapezoidali, ospitano le luci DRL a led e danno il là ai motivi grafici che percorrono l'intera fiancata per terminare il proprio percorso con la parete posteriore e realizzare un veicolo dall'aspetto piacevole, equilibrato e non certo privo di richiami al mondo automotive.

Completamente nuovi, poi, sono gli interni: spazio a tinte tenui, con legnami chiari a venatura verticale evidente e a contrasto da abbinare al candore del bianco lucido di pensili e ante laccate, con quelle superiori piacevolmente concave, ma anche alle superfici grigie dei montanti, percorsi da una capillare illuminazione diffusa a led che gioca a creare scie luminose e piacevoli effetti specchio. Un aspetto, questo, evidente in tutte le aree dei nuovi veicoli ma molto ben apprezzabile nella zona anteriore dell'abitacolo, con i letti basculanti di motorhome e profilati contraddistinti dall'integrazione di una plafoniera a specchio che con un effetto trompe l'oeuil aiuta a dilatare spazi interni già di per sè piuttosto ampi. Un arredamento decisamente particolare, quello scelto da Elnagh, che si esplica poi nelle nuove toilette e nelle rinnovate docce, personalizzate da una particolare colonna attrezzata con finitura in stile mosaico, mentre in coda le camere da letto hanno una nuova testiera imbottita personalizzata da retroilluminazione diffusa e specchio a sviluppo trapezoidale. L'arredamento è completato dalla zona soggiorno, con nuovo tavolo centrale ampliabile a libro e completo di piano con finitura effetto marmo, e dalle rinnovate sellerie, disponibili a scelta nella variante in microfibra grigia "Wave Grey" o in ecopelle beige "Wave Beige".

Profilati e motorhome sono disponibili nelle medesime versioni: si parte dalla più compatta, la 450: con 699 cm di lunghezza, T-Loft e Magnum si affidano alla meccanica di base del Fiat Ducato 35 Light con telaio ribassato Camping-Car Special e passo da 380 cm per realizzare un abitacolo contraddistinto da un living anteriore con semidinette a L, tavolo centrale e divanetto contrapposto e capace di ospitare anche cinque persone a tavola sfruttando la partecipazione delle poltrone girevoli della cabina di guida. L'ingresso, centrale, è situato di fronte al blocco cucina, sviluppato a L e contraddistinto dalla presenza di cappa aspirante e di un generoso piano di lavoro frontale e da altrettanto cospicue possibilità di stivaggio: grazie all'adozione del frigorifero Slim-Tower da 142 litri, i tecnici Elnagh sono infatti riusciti a regalare a questo layout una utile e capiente dispensa estraibile a sviluppo verticale senza sacrificare la capienza dell'armadio guardaroba. Sul lato opposto, la nuova toilette accoglie anche la doccia separata, dotata di nuovo piatto inferiore in vetroresina, mentre in coda il matrimoniale trasversale su garage ha dimensioni regolari (206x140 cm), è regolabile in altezza in funzione delle necessità di carico del sottostante vano di carico ed è facilmente raggiungibile tramite due gradini integrati. Altri due posti letto, naturalmente, sono garantiti dal letto basculante anteriore (195x130/110 cm su T-Loft 450, a movimentazione elettrica, e 190x140 cm su Magnum 450, dimensioni standard per tutti i veicoli delle rispettive collezioni).

Più lunghi (741 cm), T-Loft 530 e Magnum 530 sono allestiti su Ducato 35L con passo da 403.5 cm: la disposizione interna riprende, per ciò che concerne living e ingresso, quella dei modelli 450, mentre il blocco cucina, sempre sviluppato a L, può contare su una colonna con frigorifero Thetford N3150 collocata lungo la parete destra, a fianco all'ingresso. La zona posteriore, separata da un gradino a pavimento, vede poi la presenza della toilette, organizzata in un locale passante in cui il bagno si sviluppa lungo la fiancata destra e la doccia indipendente lungo quella sinistra: come spesso accade, la porta a battente di questo ambiente ha una doppia possibilità di arresto e può essere utilizzata anche per separare la camera padronale, situata in coda e contraddistinta dalla presenza di due letti gemelli (200x83 cm) sfruttabili anche come maxi matrimoniale, situati su garage e armadi guardaroba.

Ancora letti gemelli, ma in una configurazione centrale molto gradita ai mercati del Nord Europa, contraddistinguono T-Loft 531 e Magnum 531: disponibili anche con riscaldamento a convettori Alde Compact 3020 HE (a partire da febbraio 2019), questi modelli da 742 cm di lunghezza scelgono di dedicare massimo spazio alla comodità dei letti singoli (190x75 e 205x75 cm), ben accessibili ed eventualmente trasformabili in maxi matrimoniale, e della toilette posteriore a tutta larghezza, con locale doccia nell'angolo sinistro e armadio/dressing-room su quello opposto. Il guardaroba, in particolare, è pensato per essere accessibile sia dalla camera da letto posteriore che dalla toilette; il blocco cucina, centrale, è configurato a L e vede la presenza della colonna frigo separata, mentre il living è conviviale e con dimensioni supeirori alla media grazie al divano laterale biposto ad affiancare quello a L e le poltrone cabina girevoli.

Ancora 742 cm di lunghezza, poi, contraddistinguono i nuovi T-Loft e Magnum 581: il layout interno riprende la quasi totalità delle peculiarità dei modelli 530 ma, in coda, opta per una camera da letto padronale in cui il maxi matrimoniale centrale nautico da 190x160 cm è regolabile in altezza in funzione delle necessità di carico del sottostante garage ed è servito da due armadi guardaroba sagomati, dai classici comodini e da un'ambientazione curata e allo stesso tempo elegante.

Fotogallery

Condividi questo articolo!

    Comments are closed.