Dopo la rivoluzione del design esterno messa in opera lo scorso anno, per il 2019 Itineo si concentra sugli interni, con l'obiettivo di offrire ambienti sempre più confortevoli e accoglienti. Due new entry nella gamma dei motorhome, il TC 740 con matrimoniale trasversale su garage e il JC 740 con letti gemelli, entrambi caratterizzati dal living formato dalla nuova dinette face to face. Confermati e aggiornati anche i due profilati con basculante allestiti su base Citroen Jumper.

Un nome e un posizionamento ben consolidati quelli di Itineo, brand del Gruppo Rapido divenuto famoso per la sua gamma di motorhome entry-level da sempre caratterizzata da linee semplici e da un rapporto qualità-prezzo particolarmente competitivo. Un’offerta completa per un totale di 10 modelli integrali, tutti allestiti sulla base del Fiat Ducato e suddivisi in tre lunghezze differenti, contraddistinte ora da un appellativo specifico: Nomad (655 cm), Cosy (699 cm) e Traveller (743 cm).
Dopo l’importante restyling esterno avvenuto lo scorso anno, con l’adozione di un inedito e più aggressivo frontale caratterizzato da elementi d’ispirazione automobilistica, per il 2019 Itineo si concentra sugli arredi interni; saltano subito all’occhio i pensili dal design rinnovato senza maniglie a vista, il nuovo laminato dei tavoli della dinette e i nuovi ed ergonomici blocchi cucina, con piani color nero, ampi spazi destinati allo stivaggio dei generi alimentari e degli utensili e cassetti dotati di chiusura centralizzata. Fanno poi la loro apparizione eleganti pannelli retroilluminati dedicati alla zona dell’ingresso e alla testata dei letti fissi posteriori, mentre la linea esterna viene impreziosita dall’adozione delle finestre Dometic Seitz S4 dotate di telaio.

In particolare, Itineo si affaccia alla stagione 2019 con due modelli completamente inediti e alcune rivisitazioni, seguendo le tendenze attuali e allargando così l’offerta della sempre più ricercata dinette face to face, in grado di aumentare l’abitabilità e l’ariosità della zona giorno. New entry, quindi, per il modello TC 740, un motorhome lungo 743 cm che offre una personale interpretazione del layout con grande matrimoniale posteriore trasversale posizionato sopra al classico gavone garage.

L’accesso è particolarmente facilitato da due gradini fissi, mentre l’ambiente non risulta particolarmente soffocante grazie alla presenza di un mobile basso che affianca gli scalini e funge da comodino. Peculiarità di questo modello è l’ampia anticamera che anticipa il letto, ricavabile isolando il corridoio dalla zona giorno grazie alla doppia possibilità di battuta della porta del bagno. Qui trovano posto un insolito armadio guardaroba particolarmente capiente sviluppato in altezza e chiuso da due ante scorrevoli, e lo spazioso locale toilette, sviluppato in un ambiente unico e dotato di box doccia separato al suo interno.

Anteriormente, ecco la dinette face to face formata da due divani contrapposti con tavolo centrale richiudibile a libro, integrato con la cabina di guida grazie alle poltrone girevoli. Ad affiancarlo, il nuovo blocco cucina che accenna una forma a “L” rivolta verso la dinette, dotato di frigorifero a colonna collocato sulla parete opposta.

Zona giorno quasi identica per l’altra novità 2019, il modello JC 740, un motorhome lungo sempre 743 cm che sviluppa però il ricercato layout dei comodi letti gemelli in coda su garage. Ad anticiparli, trova posto il bagno passante con box doccia completamente indipendente, con la possibilità di creare un comodo spogliatoio grazie alla doppia possibilità di battuta della porta del locale toilette.

Aggiornamenti interni hanno invece interessato il più piccolo dei motorhome, ora denominato FC 650. Un veicolo dedicato alla coppia in cerca della massima abitabilità interna che, in 655 cm di lunghezza, ospita un ampio soggiorno formato ora dalla famosa dinette face to face, composta da due lunghi divani contrapposti con tavolo centrale e integrata con la cabina di guida grazie ai sedili girevoli.

Nuova anche la cucina posteriore a “L”, che riprende il rinnovato design degli interni, affiancata dal frigorifero a colonna e dalla maxi sala da bagno trasversale che occupa la zona di coda. Questa è suddivisa in un locale principale dove sono collocati wc, lavabo e i due capienti armadi guardaroba, e un secondo che ospita il box doccia separato. Rimasto invariato, rispetto al modello precedente, il gavone garage, con la caratteristica di potervi accedere da tre sportelli dedicati, posizionati su entrambe le fiancate e sulla parete di coda.

Aggiornamenti e novità hanno interessato anche la neo gamma di profilati dotati di letto basculante anteriore, che vede riconfermati i due modelli presentati lo scorso anno allestiti sulla base del Citroen Jumper con propulsore PSA 2 litri BlueHDI con lunghezza pari a 735 cm. Innanzitutto, un nuovo cupolino anteriore dalla forma più aerodinamica e moderna dona ora un look più filante a questi veicoli.

Passando agli interni, il modello PM 740, caratterizzato dal letto posteriore nautico a penisola, viene dotato di un nuovo living anteriore: due divani contrapposti con tavolo centrale, integrati con la cabina di guida grazie ai sedili girevoli, formano la nuova dinette face to face.

Rinnovato anche il blocco cucina, ora dalla forma a “L” rivolta verso la dinette che consente così di aumentare lo spazio della zona ingresso, dotato sempre di frigorifero a colonna posizionato però sulla parete opposta. Completano l’allestimento una toilette passante con box doccia indipendente e la possibilità di isolare la camera da letto posteriore grazie alla doppia battuta della porta del bagno.

Infine, il modello PJ 740, caratterizzato dai letti gemelli in coda con gavone garage sottostante, adotta una nuova e particolarmente razionale soluzione destinata al locale toilette. Collocato sempre lungo la fiancata destra, è ora composto da due vani affiancati, completamente indipendenti: dalla zona giorno si accede, tramite una serrandina scorrevole, all’area wc-lavabo mentre, il box doccia, è rivolto verso la camera posteriore; in particolare, è dotato di una pedana in legno di copertura che lo livella al pavimento rialzato della zona di coda ed è separabile mediante due porte in metacrilato.

Inoltre, è stato ricavato un terzo armadio guardaroba a sviluppo verticale, posizionato a lato della colonna frigo, che si aggiunge ai due armadi già esistenti ricavati, come di consueto, al di sotto dei letti gemelli.

Fotogallery

Condividi questo articolo!

    Comments are closed.