Il 2019 di Adria è all'insegna dei furgonati, con la nuova generazione dei suoi apprezzati Twin, ora suddivisi in tre tipologie di allestimento: Axess, Plus e Supreme. Veicoli che introducono un nuovo concetto di open space nella zona giorno grazie all'assenza del padiglione originale Fiat e alla presenza del cupolino panoramico. Si allarga inoltre l'offerta della nuova dinette face to face nelle gamme Coral, Matrix e Sonic e viene introdotta una serie speciale denominata GT Edition.

C’è una particolare tipologia di veicoli che da circa vent’anni è presente nella ricca offerta di casa Adria, una tipologia che sta assistendo in quest’ultimo periodo a una crescita davvero esponenziale: parliamo dei van. La factory slovena si presenta infatti alle porte della stagione 2019 con la nuova generazione dei suoi apprezzati Twin, come risultato dell’esperienza maturata in decenni di produzione di veicoli ricreazionali. Solide basi, quindi, per questo nuovo progetto all’insegna dell’innovazione tecnica e del design, che pone particolare attenzione alla costruzione, all’isolamento efficace in tutti i periodi dell’anno, all’efficiente ricircolo dell’aria all’interno del mezzo – così da evitare la formazione di condensa – e all’ottimizzazione degli spazi dedicati allo stivaggio. Tre sono ora gli allestimenti disponibili, che riprendono i conosciuti nomi di Axess, Plus e Supreme, per un’offerta totale che conta ben 16 modelli con lunghezze che spaziano dai 541 ai 636 cm.
Novità assoluta in casa Adria è l’arrivo del cupolino panoramico anteriore proposto di serie esclusivamente nella gamma Twin Supreme, una collezione di tre van dal design accattivante che supera uno dei limiti di questa tipologia: la scarsa ariosità della zona anteriore data dalla presenza del padiglione originale Fiat.

Ispirandosi allo stile dei loft, i nuovi Twin Supreme creano un vero e proprio open space, formato dal già citato nuovo cupolino panoramico fisso, che anticipa il classico maxi oblò posizionato sopra la dinette, e da una perfetta continuità stilistica e spaziale tra la zona living e la cabina di guida, favorita anche dai nuovi pensili che si congiungono direttamente con la parte anteriore. Inedito anche lo stile degli interni, nella nuova essenza “Onyx”, dalle forme e dai colori moderni e d’ispirazione prettamente automobilistica, che accostano la tonalità del grigio antracite a pensili e cassetti di colore bianco.

Numerosi sono poi i dettagli innovativi, dal nuovo tavolo funzionale dotato di portabottiglie integrato, ai ridisegnati ed ergonomici blocchi cucina, tutti dotati di frigoriferi a compressore da 90 o 152 litri a seconda dei modelli e cassetti con chiusura ammortizzata, all’aggiunta dei pensili sopra ai portelloni di coda, all’introduzione, su alcuni modelli, del nuovo bagno Duplex: una soluzione che prevede una parete mobile con lavabo incorporato, che consente, grazie alla sua rotazione, di creare una vera e propria doccia separata, dotata di un erogatore dedicato.

Debutta in anteprima assoluta il modello Twin Supreme 640 SLB, uno dei più lunghi della gamma, che sviluppa in 636 cm il layout dei comodi letti gemelli posteriori posizionati però a un’altezza tale da aumentare le possibilità di stivaggio nella sua parte inferiore. Centralmente sono posizionati i servizi, formati dal nuovo blocco cucina dotato di frigorifero a colonna e dal già citato bagno Duplex, mentre la parte anteriore è occupata dalla semidinette integrata con la cabina di guida.

La gamma Twin Supreme si arricchisce, inoltre, di un layout inedito in casa Adria, il 640 SGX. Un veicolo lungo sempre 636 cm, in grado però di donare un ampio garage in coda grazie alla presenza di un maxi letto matrimoniale basculante a movimentazione elettrica da 190x196 cm.
Un insieme di soluzioni, quelle dell’allestimento Supreme, che vengono introdotte anche nella gamma intermedia Twin Plus, caratterizzata sempre da un’innovativa zona anteriore in puro stile loft, grazie all’assenza del padiglione superiore originale del furgone, ma senza prevedere l’adozione del cupolino panoramico. Simile anche lo stile moderno del mobilio, qui però in essenza “Sandy” caratterizzato da colori più classici, abbinando superfici bianche alla più calda tinta legno. La Twin Plus è la gamma più ricca di layout disponibili – nove in totale – dei quali viene presentato in anteprima il best seller 600 SBP. Un veicolo lungo 599 cm che propone in chiave moderna il classico matrimoniale trasversale in coda, servizi centrali, tra cui il nuovo bagno Duplex, e semidinette anteriore integrata con la cabina di guida.

Mantiene, invece, l’attuale stile degli interni in essenza “Malaga” e una conformazione classica degli spazi la nuova gamma d’accesso Twin Axess, allestita ora sulla base meccanica del Citroen Jumper.

Per quanto concerne il segmento dei profilati, le gamme Matrix e Coral sono sempre disponibili nelle tre varianti Axess, Plus e Supreme, ma vedono l’ampliamento dell’offerta con layout che guardano alle ultime tendenze del mercato in fatto di arredamento interno. Ecco, quindi, l’introduzione di nuovi modelli caratterizzati da un living anteriore face to face. Partendo dai noti profilati con letto basculante anteriore Matrix, fa il suo ingresso su tutti e tre gli allestimenti il nuovo modello 670 DL. Un veicolo che, in 752 cm di lunghezza, offre i comodi letti gemelli in coda su garage, abbinati a un bagno passante con box doccia completamente indipendente, cucina a “L” rivolta verso il living anteriore, dotata di frigorifero a colonna, e ben tre armadi guardaroba, di cui uno a sviluppo verticale posizionato a lato della doccia e due classici ricavati sotto ai letti di coda. Gli ambienti interni sono poi separabili grazie alla doppia possibilità di battuta della porta del bagno. Un layout che debutta in anteprima con il Matrix Axess 670 DL, allestito sulla meccanica del Citroen Jumper, una gamma che, per il 2019 viene ulteriormente impreziosita con l’adozione delle finestre Seitz S4 dotate di telaio.

Ad affiancarlo, il nuovo Matrix Axess 670 DC, un modello già introdotto la scorsa stagione nelle varianti Plus e Supreme, che propone, sempre in 752 cm di lunghezza, il living face to face abbinato a un maxi letto matrimoniale nautico a penisola regolabile in altezza e posizionato sempre su garage. Centralmente sono collocati i servizi, formati da un bagno passante con box doccia indipendente – ai cui locali si accede direttamente dal corridoio – e da una cucina a “L” dotata di frigorifero a colonna.

Stesso layout e distribuzione degli spazi interni, quindi letti gemelli posteriori su garage, nonché stessa soluzione dedicata al living anteriore, che permette di offrire il massimo comfort di bordo grazie a una dinette trasversale integrata con la cabina di guida e composta da due divani contrapposti e tavolo centrale, in grado così di ospitare comodamente fino a 6 commensali: questa è l’essenza anche dal nuovo Coral Plus 670 DL.

Il letto basculante anteriore, però, lascia qui il posto a un tetto panoramico sopra la zona living, formato dal classico sky view integrato nel cupolino e da un secondo maxi-oblò che segue la forma curva del cupolino stesso.

Una tendenza, quella della dinette face to face, che coinvolge anche le tre gamme di motorhome Sonic. In particolare, debutta il nuovo Sonic Axess 700 DC, anch’esso impreziosito ora dalle finestre Seitz S4 dotate di telaio.

Un veicolo che offre, in 752 cm di lunghezza, il confortevole letto posteriore centrale variabile in altezza posizionato su garage; la nuova tipologia di living, abbinata all’ampia cabina del motorhome, aumenta sensibilmente la sensazione di spazio e ariosità nella zona giorno, oltre a facilitare notevolmente gli spostamenti all’interno dell’abitacolo. Completano poi l’allestimento un bagno passante dotato di box doccia indipendente e l’ergonomica cucina a “L” dotata di frigorifero a colonna.

La gamma Sonic Axess si completa poi con i nuovi modelli 700 SC e 700 SL, che propongono le varianti classiche rispettivamente del letto a penisola e dei letti gemelli su garage, in 740 cm di lunghezza. Riproponendo il medesimo layout interno con dinette face to face e letto posteriore centrale, fanno il loro ingresso nella serie intermedia Sonic Plus il 700 DC e tra i top di gamma Sonic Supreme dotati di telaio AL-KO il modello 710 DC. Le versioni Supreme, in particolare, adottano per il 2019 nuovi gruppi ottici posteriori a LED d’ispirazione prettamente automobilistica.

Per la stagione 2019 Adria introduce anche una nuova serie speciale denominata “GT Edition”. Allestita su base Fiat Ducato, si posiziona tra la più economica Axess e l’intermedia Plus, offre un equipaggiamento di serie particolarmente completo e si compone di quattro modelli: il furgonato Twin 600 SPT Family, il mansardato Coral XL 670 SL e i profilati dotati di letto basculante anteriore Matrix 670 SC e Matrix 670 SL, che debutta in anteprima.

Lungo 738 cm, offre il classico layout con letti gemelli in coda su garage, servizi centrali composti da un bagno passante con box doccia indipendente e da una cucina a “L” e un living anteriore formato da una semidinette a “L” integrata con la cabina di guida, coadiuvata dal comodo divanetto laterale.

Infine, un nuovo modello andrà ad ampliare nel corso della stagione l’offerta dei mansardati: si chiama Coral XL 600 DP e riprende un classico della produzione Adria. Lungo 699 cm, offre sei posti letto e altrettanti omologati per il viaggio grazie alla presenza di tre matrimoniali distribuiti tra mansarda, letto trasversale posteriore su garage e dinette classica trasformabile.

Per quanto riguarda il segmento caravan, Adria presenta l’innovativa Adora 673 PK.

Lunga 675 cm (senza timone), si contraddistingue per la presenza di due porte d’ingresso e la possibilità di creare al suo interno fino a quattro ambienti separati, grazie a un insieme di porte scorrevoli o soffietti: camera matrimoniale anteriore, zona living formata da un ampio divano a U con tavolo centrale – fronteggiata dal blocco cucina dotato di frigorifero a colonna – bagno passante con box doccia completamente indipendente e una zona posteriore dedicata interamente ai più piccoli.

Uno spazio multifunzionale, che si può trasformare da area gioco a camera da letto in poche mosse, arrivando a offrire fino a tre posti letto: due letti a castello, uno superiore longitudinale e un singolo inferiore trasversale; quest’ultimo, può essere ampliato mediante una rete a doghe estraibile ricavando così un letto matrimoniale, portando così a 7 i posti totali per la notte.

Anche l’ultima arrivata porta con se le peculiarità che contraddistinguono la gamma Adora, come l’oblò panoramico integrato nel frontale della caravan, il riscaldamento elettrico a pavimento, le utili prese USB, la cappa aspirante in cucina e molto altro ancora.

Fotogallery

Condividi questo articolo!

    Comments are closed.