Esordio al Salone del Camper per il nuovo motorhome Sirius 2077 GA di casa Challenger, che sviluppa uno dei layout oggi più ricercati: letti gemelli posteriori su garage in una lunghezza esterna complessiva entro i 7 metri.

Challenger sceglie l’importante evento del Salone del Camper per presentare al grande pubblico italiano l’ultimo nato nella gamma di motorhome: si chiama Sirius 2077 GA, è allestito sulla base meccanica del Fiat Ducato ed è lungo 699 cm.

Una misura oggigiorno sempre più ricercata dalla clientela che si rivolge a questa tipologia di veicoli, soprattutto se abbinata, come in questo caso, ai comodi letti gemelli posteriori con accesso facilitato e posizionati sopra un ampio gavone garage servito da due sportelli simmetrici di differenti dimensioni.

L’allestimento si caratterizza per la presenza di un bagno passante, suddiviso in due locali completamente indipendenti, che consente di garantire anche la necessaria privacy nella zona posteriore, grazie alla doppia possibilità di battuta della porta del bagno che può all’occorrenza chiudere il corridoio. Al centro trova poi posto il blocco cucina, dalle dimensioni contenute ma ben organizzato dal punto di vista dello stivaggio e dell’utilizzo, fronteggiato dal frigorifero a colonna, nella cui parte superiore è collocata la piastra porta TV estraibile.

Anteriormente, invece, si sviluppa il living integrato con la cabina di guida, formato da una semidinette a “L”, piccola poltroncina laterale e tavolo centrale. Quattro sono infine i posti letto, suddivisi tra i già citati letti gemelli in coda e il classico matrimoniale basculante discendente in cabina.

Dal punto di vista tecnico-costruttivo si segnala l’adozione di serie delle luci diurne a LED integrate nel frontale, del potente sistema di riscaldamento Truma Combi 6 dotato del pannello di comando digitale Truma CP Plus e della scocca IRP (Insulaton, Resistance & Protection): si caratterizza per una struttura interna con coibentazione in styrofoam e intelaiatura che associa legno e materiali compositi per garantire al contempo resistenza e durata nel tempo, unita a un rivestimento esterno in vetroresina di pareti, tetto e pavimento. Una costruzione globale che consente, al costruttore, di offrire una garanzia di ben 7 anni sull’impermeabilità del veicolo, previa esecuzione dei canonici tagliandi scocca annuali.

Fotogallery

Condividi questo articolo!

    Comments are closed.