April 25, 2019

Un furgonato compatto che unisce agilità e maneggevolezza a spazi interni ariosi e vivibili: è il Fun D42 di casa Dreamer, un veicolo che si posiziona alla base dell’offerta del brand entry-level del Gruppo Rapido, sviluppando il particolare layout del letto longitudinale in coda

In sintesi

Tipologia Furgonato
Meccanica Fiat Ducato 35 Light – furgonato originale L2H2 e passo da 345 cm
Motorizzazione di base 2.287 cc – 96kW/130 cv
Motorizzazioni opt 109kW/148 cv 2.287 cc 
Dotazioni di sicurezza ABS, Airbag conducente 
Posti omologati 4
Posti letto 3
Dimensioni 541x205x259 cm
Peso massimo ammesso 3.300 kg
Peso dichiarato in o.d.m. 2.830 Kg
Prezzo base Euro 42.300,00 Con IVA FF
 
Costruzione starYstarYstarYstarHstarG
Meccanica starYstarYstarYstarYstarG
Dotazioni di sicurezza starYstarGstarGstarGstarG
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarYstarH width=
Abitabilità notte starYstarYstarYstarGstarG
Cucina starYstarYstarYstarHstarG
Bagno starYstarYstarYstarYstarG
Impiantistica starYstarYstarYstarG
Stivaggio starYstarYstarYstarHstarG
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarY
 
Le valutazioni sono il risultato dell’analisi del veicolo fatta nel momento del test, alla luce delle informazioni disponibili sulle dotazioni di serie, e rapportate alla tipologia e alla fascia di prezzo di appartenenza.

Agilità, maneggevolezza, facilità di guida ed economia d’esercizio, queste sono le principali doti molto spesso ricercate nei van più compatti, veicoli ideali sia per l’uso quotidiano, sia come compagni di viaggio durante le proprie vacanze. Se prendiamo come base di partenza quella del Fiat Ducato con lunghezza esterna pari a 541 cm e tetto alto standard, il layout oggi più diffuso è quello del classico matrimoniale trasversale in coda. Ci sono, però, alcune eccezioni alla regola e una di queste si chiama Dreamer Fun D42; un furgonato dedicato alla coppia dinamica, che si pone alla base dell’offerta entry-level del brand del Gruppo Rapido, proponendo, nella parte posteriore dell’abitacolo, un matrimoniale longitudinale alla francese, affiancato dal locale bagno.

Ecco, in video, la descrizione dettagliata, le immagini e le peculiarità del Dreamer Fun D42

Piantine e misure

Conclusioni

Furgonato, van, veicolo compatto sono solo alcuni dei termini che oggigiorno echeggiano sempre di più tra gli amanti della vacanza itinerante. Il segmento dei furgonati sta infatti assistendo a una crescita davvero esponenziale stagione dopo stagione, mettendo alla prova l’ingegno e la fantasia dei produttori nel proporre veicoli in grado di distinguersi dalla sempre più agguerrita concorrenza. Il Fun D42 di casa Dreamer è uno di questi, un mezzo che ripropone in versione ultra compatta uno dei layout classicamente diffusi nella categoria dei veicoli semintegrali: il letto matrimoniale longitudinale alla francese. Amanti o meno di questa tipologia di disposizione interna, è indubbia la sensazione di spazio e ariosità che è in grado di donare anche in van lungo solamente 541 cm, avvertendola non appena si sale all’interno. Inoltre, permette di offrire un locale bagno sviluppato in lunghezza – che aumenta e facilita la fruibilità delle sue parti – al posto del classico vano dalle dimensioni piuttosto contenute, oppure delle varianti con piatto doccia posizionato nel mezzo del corridoio. Bisogna però ricordarsi che si è pur sempre a bordo di un van compatto, quindi è difficile sperare di non dover trovare piccoli compromessi da accettare. Primo fra tutti  è la larghezza ridotta del matrimoniale di coda (120 cm), un fattore non propriamente trascurabile essendo questo l’unico letto sempre pronto previsto. La tipologia di letto adottata, inoltre, riduce a due il numero di pensili dedicati allo stivaggio normalmente presenti in coda al veicolo, ma ha permesso l’inserimento di un piccolo armadio guardaroba in posizione rialzata e consente un comodo accesso interno anche al sottostante gavone, grazie al piano del letto sdoppiato sollevabile. Il Dreamer Fun D42 è quindi un furgonato che si rivolge a una clientela giovane e dinamica, in cerca di un veicolo che fa dell’economia d’esercizio e del costo d’acquisto abbastanza contenuto uno dei suoi cavalli di battaglia. Un mezzo ideale per affrontare qualsiasi tipologia di viaggio, da quelli classici a quelli più avventurosi, e che si presta a essere utilizzato anche come auto quotidiana, a patto di completare l’allestimento con qualche optional doveroso che, nel complesso, non va però a incidere notevolmente sul prezzo finale: parliamo del completo “Pack Fun+” (che equipaggia praticamente tutti i veicoli destinati al nostro mercato) e degli ormai indispensabili dispositivi di sicurezza attiva come ESP, Traction+, Hill-Holder, Hill-Descent-Control). Inoltre, è consigliabile, soprattutto per coloro che amano l’utilizzo invernale, richiedere il riscaldamento a gasolio, in quanto l’autonomia di gas è affidata a una sola bombola da 10 kg.

Dotazioni di serie
ABS, Airbag conducente, alzacristalli elettrici e chiusura centralizzata con telecomando.
Il veicolo oggetto della prova è dotato dei seguenti equipaggiamenti opzionali: riscaldamento a gasolio Truma Combi 6D, Pacchetto Fun+ (paraurti anteriore verniciato in tinta, climatizzatore manuale in cabina, Airbag passeggero, Cruise Control, copri cerchi, sedili cabina comfort rivestiti in coordinato con la tappezzeria, gradino esterno elettrico, zanzariera su portellone, oscuranti plissettati in cabina, predisposizione per autoradio e retrocamera) 

Cosa ci è piaciuto di più

  • Nonostante la lunghezza contenuta in 541 cm, l’abitabilità del soggiorno è notevole.
  • Il layout del letto matrimoniale longitudinale regala spazio a ariosità anche ad abitacoli piuttosto compatti.
  • Il locale bagno sviluppato in lunghezza risulta ben organizzato al suo interno, permettendo un comodo utilizzo dei sanitari presenti.
  • Lodevole la presenza di serie delle prese USB, utili per la ricarica diretta dei dispositivi mobili.
  • Su un veicolo di categoria entry-level, è ammirabile la scelta di optare per le finestre Dometic Seitz S4 dotate di telaio.
  • Pratico l’accesso anche dall’interno al gavone di carico ricavato sotto al letto di coda.

Cosa ci è piaciuto di meno

  • Non è totalmente condivisibile la scelta di offrire solamente in opzione accessori oramai indispensabili legati al comfort e alla sicurezza durante la marcia.
  • Il letto matrimoniale di coda presenta una larghezza piuttosto limitata.
  • L’autonomia di gas affidata a una sola bombola del gas da 10 kg porta a richiedere l’optional del riscaldamento a gasolio.
  • L’accesso per le operazioni di scarico e pulizia del serbatoio dell’acqua potabile posizionato sotto al letto può risultare scomodo.
  • L’aerazione del locale bagno è affidata solamente a un piccolo oblò da 28×28 cm, rinunciando alla presenza della classica finestra posizionata sul portellone destro di coda.

Riferimenti e contatti del costruttore

Fourgons Dreamer
414, rue des Perrouins – CS 20019 – 53101 Mayenne Cedex  – France
www.dreamer-van.fr

Il veicolo per la prova è stato gentilmente fornito da

Lusso Caravan
Via Valle Grana, 18 – 12010 San Rocco Bernezzo (CN)
Tel. 0171 687043
www.lussocaravan.it

Davide

Comments are closed.