Un motorhome dalle dimensioni generose in grado di combinare in un raffinato mix stile, eleganza, design e tecnologia di alto livello: è il nuovo Arto 88 LF di casa Niesmann+Bischoff, un veicolo lungo 876 cm che si rivolge all'equipaggio in cerca di comfort senza compromessi, durante ogni periodo dell'anno

 

In sintesi

Tipologia Motorhome
Meccanica Fiat Ducato 50 Heavy con telaio ribassato AL-KO AMC e passo da 450 + 80 cm
Motorizzazione di base 2.287 cc – 96kW/130 cv 
Motorizzazioni opt. 2.287 cc - 109kW/148 cv ; 2.287 cc - 130kW/177 cv Euro6
Dotazioni di sicurezza ABS con EBD, ASR, ESP, Traction+, Hill Holder, Hill Descent Control, Airbag conducente e passeggero
Posti omologati 4
Posti letto 4
Dimensioni 876x232x292 cm
Peso massimo ammesso 5.000 kg (opt. 5.500 kg).
Peso dichiarato in o.d.m. 4.300 Kg
Prezzo base Euro 117.760,00 Con IVA FF
 
Costruzione starYstarYstarYstarYstarY
Meccanica starYstarYstarYstarHstarG
Dotazioni di sicurezza starYstarYstarYstarYstarH
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarYstarH
Abitabilità notte starYstarYstarYstarYstarY
Cucina starYstarYstarYstarYstarH
Bagno starYstarYstarYstarYstarY
Impiantistica starYstarYstarYstarYstarY
Stivaggio starYstarYstarYstarYstarG
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarY
 
Le valutazioni sono il risultato dell’analisi del veicolo fatta nel momento del test, alla luce delle informazioni disponibili sulle dotazioni di serie, e rapportate alla tipologia e alla fascia di prezzo di appartenenza.

L'analisi

Un vero e proprio concentrato di stile, eleganza, tecnologia e raffinatezza, caratterizzato da un design prettamente automobilistico, pulito e che non passa di certo inosservato, dedicato anche a chi desidera coniugare lusso e ampie possibilità di personalizzazione: questa è l’essenza della gamma Arto di casa Niesmann+Bischoff. Un’offerta completa e forte di un carattere originale, unita sotto l’esperienza e l’eccellenza costruttiva tipiche della factory tedesca, volta a soddisfare in fatto di soluzioni abitative sia le esigenze di coppia sia della famiglia. Al suo vertice si inserisce per la stagione commerciale 2019 il nuovo Arto 88 LF, un veicolo generoso, lungo 876 cm, che offre una camera padronale in coda formata dal comodo matrimoniale centrale nautico su garage, adottando la spaziosa toilette Wellness.

L’Arto 88 F sceglie, come meccanica di base, il Fiat Ducato 50 Heavy in abbinamento al telaio extraserie AL-KO AMC con passo da 450 + 80 cm e doppio asse posteriore, con portata complessiva, 5.000 kg, a fronte di una massa in ordine di marcia di 4.300 kg. A livello di motorizzazioni, Niesmann+Bischoff offre come base il 2.3 Multijet II Euro 6 da 130 CV, lasciando al cliente finale la possibilità di richiedere i propulsori più potenti da 2,3 litri e 148 CV o 177 CV; inutile sottolineare come, date le masse e le volumetrie del veicolo, la motorizzazione più potente risulti, senza ombra di dubbio, la più adeguata. La dotazione offerta di serie include i principali dispositivi legati alla sicurezza durante la guida, tra cui l’ABS con il controllo elettronico di frenata EBD, l’ASR, l’ESP, il Traction+, l’Hill Holder, l’Hill Descent Control, gli Airbag conducete e passeggero e le luci diurne a LED. Vengono invece raggruppati del Pacchetto Chassis opzionale gli equipaggiamenti come il climatizzatore automatico in cabina, il Cruise Control e gli ammortizzatori comfort per l’asse anteriore. E’ poi possibile attingere alla lunga lista degli optional per configurare a piacimento la parte meccanica, come sull’esemplare provato, optando per esempio per il cambio automatico Comfort-Matic, il volante e il pomello del cambio in pelle, i cerchi in lega da 16”, i fanali frontali e fendinebbia a LED con fari statici di curva, il decoro del cruscotto in design alluminio o ancora l’autoradio DAB+ con monitor touch-screen da 9” con navigatore, Bluetooth e retrocamera installata sotto l’emblema posteriore del Giglio.

Lo chassis ribassato AL-KO abbassa significativamente il baricentro del veicolo con vantaggi per la stabilità durante la guida, grazie anche al contenimento dell'altezza esterna in soli 295 cm, e permette la creazione di un doppio pavimento alto 29 cm, adibito a ospitare, oltre ai vani per lo stivaggio, gran parte dell’impiantistica di bordo a riparo dal freddo e dagli agenti atmosferici. Nell’intercapedine sono inoltre inseriti diversi convettori collegati al sistema di riscaldamento centrale, al fine di riscaldarla, mentre l’accesso dall’interno viene facilitato grazie alla presenza di numerose botole a pavimento. La costruzione della scocca segue i dettami classici della produzione Niesmann+Bischoff: si tratta, infatti, di un sandwich autoportante da 30 mm di spessore con doppio rivestimento esterno e interno in alluminio e coibentazione in styrofoam RTM ad alta densità mentre, il tetto, presenta un rivestimento esterno in vetroresina antigrandine. Il collegamento superiore delle varie parti non avviene tramite classici cantonali di congiunzione, sostituiti da profili in alluminio che conducono l’acqua piovana verso il frontale e la parate posteriore, al fine di ridurre al minimo la formazione delle righe nere laterali. La mancanza di tangenza tra i rivestimenti interni ed esterni, separati dall’isolante ad alta densità e da appositi profili in poliuretano, fa sì che la scocca offra inoltre garanzia di tenuta ai fulmini secondo il principio della gabbia di Faraday. A tutto ciò, naturalmente, va aggiunto il frontale, stampato in vetroresina e completato dal parabrezza panoramico, per un insieme estremamente robusto.

Sempre in vetroresina monoblocco è realizzata anche la parete posteriore, elegante e personale nelle forme: lo stampo in fibra di vetro è applicato sopra alla normale scocca sandwich al fine di massimizzare robustezza e coibentazione consentendo, al contempo, di optare per un aspetto dinamico e automobilistico, dove sono inseriti i gruppi ottici a led circolari e il logo centrale che contiene la retrocamera.

E’ inoltre possibile donare un tocco di personalità maggiore alla scocca esterna scegliendo tra cinque diverse tipologie di verniciatura totale, che derivano da prestigiose aziende automobilistiche come BMW e Lamborghini: base di partenza è, ovviamente, il bianco pastello, mentre le altre variano sui toni del silver, dell’antracite e del rosso. A tutto ciò Niesmann+Bischoff associa anche la possibilità di dotare i veicoli di appositi e accattivanti motivi grafici colorati, per personalizzare gli skid-plate anteriori e posteriori, le bandelle laterali e le calotte degli specchi retrovisori discendenti. In particolare, l’esemplare provato presenta la colorazione “Pure Metal Silver” con inserti in versione “Carbonio”.

Infine, la scocca si completa con una bandellatura laterale realizzata in alluminio dove, su richiesta, è possibile integrare, come sul veicolo testato, un gavone esterno estraibile lungo la fiancata sinistra, dotato di sportello d’apertura ultrapiatto con cerniere a scomparsa.

La parte posteriore è occupata dal classico maxi gavone garage, accessibile da due sportelli simmetrici di diverse dimensioni: quello destro con apertura assistita verso l’alto (114x95 cm) e quello sinistro con classica apertura a libro (82x77 cm). Il vano si sviluppa in un ambiente da 200x120x126 cm, presenta un elegante rivestimento in moquette, è dotato di riscaldamento, tramite appositi convettori dell’impianto Alde inseriti all’interno del doppio pavimento e opportunamente aerati, di illuminazione e di due barre con ganci di fissaggio del carico riposizionabili a piacere. Infine, su richiesta è possibile avere anche la comoda doccetta esterna dotata di flessibile (optional presente sul veicolo provato), che trova posto anch’essa all’interno del garage.

Per ciò che concerne l’accesso alla cellula, l’Arto 88 LF opta per una porta Tegos, dotata di serratura di sicurezza elettrificata a doppio aggancio, di finestra fissa completa di oscurante plissettato e zanzariera scorrevole, coadiuvata da un doppio gradino esterno ad azionamento elettrico. A completamento della componentistica della scocca esterna, l’esemplare provato era dotato di sei finestre esterne Dometic Seitz S7, dotate di telaio in alluminio, e cinque oblò a tetto, tra cui due maxi panoramici Dometic Heki 3 sopra al soggiorno e alla camera da letto, un panoramico Dometic Midi-Heki dedicato alla sala da bagno e due oblò da 40x40 cm a favore della cucina e del basculante anteriore.

Gli impianti

L’autonomia idrica può contare su un serbatoio dell’acqua potabile da 200 litri e su uno di recupero dalla capacità più bassa pari a 150 litri, entrambi inseriti all’interno del doppio pavimento e accessibili tramite botole dedicate: il primo si trova in corrispondenza della sala da bagno mentre, il secondo, ai piedi del letto di coda. L’impianto sfrutta una pompa dell’acqua a pressostato e prevede gli utili sifoni antiodore per i lavandini del bagno e della cucina.

Le valvole di scarico di entrambi i serbatoi trovano invece posto in un apposito vano ricavato sempre nel doppio pavimento e accessibile dall’esterno, tramite uno sportello dedicato nella bandellatura della fincata sinistra.

Il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria sono affidati, di serie, all’impianto ad aria canalizzata Truma Combi 6 CP Plus da 6 kW mentre, in opzione, possono essere richieste sia la Combi 6 CP Plus E, dotata di resistenze elettriche integrate per una potenza supplementare, sia il pregiato riscaldamento a convettori Alde Compact 3020, presente sull’esemplare provato. L’impianto distribuisce il calore prodotto grazie a una rete di convettori disposti lungo tutto il perimetro del veicolo, all’interno del doppio pavimento e in cabina di guida. Alimentata a gas, la caldaia eroga una potenza di 5.5 kW, a cui si affiancano altri 3.2 kW disponibili grazie alle resistenze elettriche integrate utilizzabili quando connessi alla rete. Dotata di comando touch-screen digitale a colori collocato a lato dell’ingresso, nella Media-Tower, l’Alde è posizionata all’interno della cassapanca frontemarcia del living, accessibile tramite un portello superiore. L’impianto si completa poi con il vaso di espansione Alde: facilmente accessibile per i controlli del livello del Glycol dei convettori, è collocato all’interno dell’armadio guardaroba presente nella sala da bagno.

Sull’esemplare oggetto di questa prova l’impianto elettrico si affida a una centralina/caricabatterie da 100 A Victron Energy MultiPlus 3000VA (disponibile in opzione) – che incorpora al suo interno un utile inverter da 3000 Watt di potenza – collocata in una nicchia all’interno del gavone garage e abbinata a tre batterie dei servizi AGM da 95 Ah (due delle quali opzionali), inserite in un ulteriore ribassamento del doppio pavimento e accessibili mediante una botola posizionata di fronte all’ingresso. L’impianto è poi comandato da un moderno pannello di controllo CBE PC 380 inserito, a lato dell’ingresso, all’interno della Media-Tower.

L’equipaggio può inoltre contare sulla presenza di quattro prese a 220 V e su un’utile presa USB collocata in cucina mentre, per quanto concerne l’illuminazione, l’Arto 88 LF adotta in toto la tecnologia led. Oltre ai classici spot inseriti nel soffitto e nei sottopensili, ai faretti orientabili e alle luci d’ambiente a diffusione, ritroviamo il tratto distintivo di Niesmann+Bischoff nell’inserimento di scenografici elementi retroilluminati Green Grass, con fili d'erba naturale, proposti a decoro della porta toilette e della testiera del letto posteriore.

Infine, l’impianto del gas può contare sullo scambiatore di calore e sull’interruttore inerziale DuoControl CS (proposto in opzione) installato all’interno del vano portabombole inserito sulla fiancata destra, in corrispondenza del sedile passeggero, e pensato per ospitare due bombole da 10 kg. I tre rubinetti sezionatori sono invece inseriti nella parte inferiore del mobile cucina, facilmente raggiungibili.

All'interno

Come da tradizione dell’azienda tedesca, gli interni dell’Arto 88 LF presentano una costruzione estremamente precisa, un insieme che associa forme lineari e decise a disegni più morbidi, un giusto mix al fine di creare un ambiente accogliente ed elegante in ogni sua parte. Per rendere ancora più unica la propria casa viaggiante, Niesmann+Bischoff regala ampie possibilità di personalizzazione: innanzitutto lo stile degli arredi con rivestimento del pavimento abbinato, dalle tinte più classiche (Classic Line) o dall’essenza più chiara e moderna (Modern Line, presente sull’esemplare provato). Quattro sono poi le varianti delle antine pensili disponibili, da quelle color bianco lucido o bianco satinato (presenti sul veicolo in test), a quelle color legno in coordinato con l’essenza dei mobili. Scendendo ancor di più nel dettaglio, sono offerti due differenti decori stile pietra destinati alla sala da bagno e, su richiesta, anche ai Media-Tower dell’ingresso e della camera da letto (qui nella variante Black Star). Infine è possibile scegliere tra sei diverse tappezzerie di base in tessuto o pelle, alle quali è possibile abbinare, a proprio gusto, ben dodici differenti cuscini che fungono da schienali (nell’esemplare oggetto della prova è presente la combinazione in tessuto Shadow/Grand Cru).

Il mobilio vanta poi aerazioni anticondensa superiori e l’utilizzo cerniere inox di qualità domestica, coadiuvate da pistoncini a gas. Non mancano, inoltre, le paretine anticondensa, pensate per assecondare le esigenze di aerazione dell’impianto di riscaldamento Alde.

Due sono i principali pacchetti opzionali dedicati al completamento delle dotazioni della scocca offerti da Niesmann+Bischoff a un prezzo particolarmente interessante, entrambi presenti sul veicolo oggetto della prova. Il primo si chiama “Pacchetto Comfort 1” e include: oblò panoramico Heki 3 sopra la zona giorno, oscuranti plissettati per le finestre laterali della cabina, frigorifero a colonna Tec-Tower da 177 litri con forno a gas, reti dedicate ai letti fissi e al basculante anteriore con sistema Froli e materasso schiumato a freddo. Il secondo, invece, è il “Pacchetto Liner”, che porta con se: specchietti retrovisori esterni grandangolari, elettrici, riscaldabili e in tinta con la carrozzeria del mezzo, tapparella avvolgibile elettrica per il parabrezza, finestre laterali cabina con doppio vetro, sedili cabina SKA inclinabili e regolabili in altezza, rivestimento del soffitto in microfibra e finestre con comando unico centrale. Non mancano, inoltre, ulteriori possibilità di scelta, attingendo alla ricca lista degli optional.

La zona anteriore dell’Arto 88 LF è dedicata al living: pensato per ospitare comodamente fino a cinque persone grazie alla partecipazione delle poltrone cabina SKA, dotate di piastre girevoli, si compone di una semidinette a “L” affiancata da un divanetto laterale, servito da un tavolo su monogamba completo di piano superiore traslabile e girevole, ampliabile grazie alla presenza di un elemento centrale affiorante.

In viaggio e in sosta, l’equipaggio può godere, oltre che della visuale offerta dall’ampia vetratura anteriore, di due finestre simmetriche – quella destra ad apertura scorrevole – e di un maxi oblò panoramico Dometic Heki 3 a tetto (optional incluso nel Pacchetto Comfort 1). L’oscuramento notturno è garantito dalla presenza di una tapparella elettrica dedicata al parabrezza e dagli oscuranti plissettati per i vetri laterali della cabina (dotazioni incluse nei pacchetti Comfort 1 e Liner) mentre, per aumentare la privacy diurna, è possibile richiedere un oscurante plissettato sempre per il parabrezza che, dal basso, sale fino a tre quarti del vetro (optional presente sul veicolo provato). In questa zona lo stivaggio è affidato a un capiente pensile sul lato sinistro, alle cassapanche del divano laterale e di quello frontemarcia e agli spazi ricavati nel doppio pavimento passante, accessibili grazie a due botole, una di fronte l’ingresso e l’altra ai piedi del divanetto destro. Per organizzare al meglio il carico, è inoltre possibile richiedere in opzione delle ceste portaoggetti asportabili, pensate appositamente per essere inserite nell’intercapedine.

Sempre nella zona di ingresso, trova posto l’elegante Media-Tower che ospita, nella parte superiore, i pannelli di comando delle utenze di bordo e del riscaldamento, l’alloggiamento per la TV LCD con supporto orientabile, il vano per i telecomandi e, nella parte inferiore, un pratico portascarpe.

Posizionato alle spalle del living e conformato nell’ergonomica forma a “L”, il blocco cucina è caratterizzato da un piano realizzato in materiale minerale (disponibile in opzione al posto del classico multistrato) dove è stampato direttamente il lavello circolare con fondo in acciaio inox, servito da un erogatore monocomando e coadiuvato da un pratico pozzetto/gocciolatoio autonomo. Ad affiancarlo, ecco il piano cottura a tre fuochi dotati di accensione piezoelettrica, protetto da una copertura in cristallo incernierata.

Per quanto concerne l’aerazione, è possibile contare su una finestra apribile dedicata e, a richiesta, su un utile oblò da 40x40 cm dotato di aspiratore/ventilatore (optional presente sul veicolo provato). Lo stivaggio si affida, superiormente, a un capiente pensile mentre, la parte inferiore del blocco, è suddivisa tra la penisola sfruttata come dispensa estraibile – grazie alla presenza di tre cestelli in acciaio – e altri tre cassetti ricavati nell’adiacente porzione del mobile, pensati per ospitare anche le posate e una piccola pattumiera. Tutti i cassetti, come da tradizione Niesmann+Bischoff, sono dotati di sistema di chiusura centralizzata e rientro assistito soft-close.

Opposta alla cucina, ecco la Tec Tower (optional incluso nel Pacchetto Comfort 1): ospita il nuovissimo frigorifero da 142 litri Dometic Serie 10 RMD 10.5T (al posto del piccolo 106 litri), dotato di cella freezer separata da 35 litri, selezione automatica della fonte di energia e ante apribili da entrambi i lati, e il forno a gas. Sotto al frigo, lo spazio è stato sfruttato ricavando un ulteriore cassetto.
Infine, a pavimento una botola consente l’accesso a un altro vano a sviluppo trasversale.

Importante novità introdotta sull’Arto 88 LF è la sala da bagno passante in versione Wellness, un ambiente particolarmente spazioso e completamente separabile, che funge da filtro tra la zona giorno e quella notte: la doppia possibilità di battuta della porta del bagno chiude il corridoio verso l’area anteriore dell’abitacolo mentre, una porta scorrevole, isola la camera da letto in coda.

La toilette è organizzata con un ampio corridoio centrale a fianco al quale sono collocati, sulla fiancata sinistra, il locale wc e un capiente armadio guardaroba e, su quella destra, il mobile lavabo e una grande doccia in stile domestico, con sviluppo ad angolo.

In particolare, il piano del mobile lavabo è realizzato in materiale minerale (optional presente sul veicolo provato), è servito da un miscelatore monocomando ed è corredato da un pensile superiore e da un cassettone posto alla sua base. L’ampio box doccia è invece dotato di due porte scorrevoli in cristallo, pedana nautica in legno a protezione del piatto dotato di una sola piletta di scarico e colonna attrezzata dove trova posto l’erogatore posto su un asta ad altezza variabile.

Il locale bagno, come detto, è completamente separato, offre un wc Thetford C260 dotato di cassetta esterna estraibile ed è opportunamente areato grazie a una finestra apribile dedicata. Nel vano sono inoltre presenti sia pensili a soffitto si un armadietto.

Al suo fianco, ecco un capiente armadio guardaroba a sviluppo verticale, dotato di luce ad accensione automatica, all’interno del quale sono state inserite sia mensole sia un’asta appendiabiti.
L’intero ambiente Wellness è infine areato grazie alla presenza a soffitto di un oblò panoramico Midi-Heki (optional disponibile in sostituzione del classico oblò da 40x40 cm).

Collocata in coda al veicolo, la camera padronale offre il comodo matrimoniale nautico centrale, con accesso facilitato da entrambi i lati grazie alla presenza di scalini fissi a pavimento. Lungo 192 cm e largo 155 cm, regala ai suoi occupanti un cielo utile di 90 cm e si caratterizza per la presenza di un piano con rete Froli e materasso schiumato a freddo (optional inclusi nel Pacchetto Comfort 1). L’ambiente, particolarmente curato ed elegante, è dominato dalla scenografica testiera del letto, dotata di inserti Green Grass retroilluminati e di imbottitura centrale con logo Niesmann+Bischoff ricamato.

Inoltre, sono presenti due finestre simmetriche e un maxi oblò panoramico Heki 3 (disponibile in sostituzione al classico oblò da 40x40 cm) che garantiscono la necessaria aerazione, i faretti da lettura a collo di cigno orientabili e i convettori del riscaldamento Alde, presenti su entrambi i lati del letto. I due classici armadi guardaroba che generalmente vengono posizionati negli angoli posteriori destro e sinistro lasciano posto a un completo giro pensili (sei in totale) che contorna i tre lati dell’ambiente. A questi si aggiungono tre utili cassettoni collocati alla base del matrimoniale, vani ricavati all’interno dei gradini di salita e una seconda Media-Tower destinata a ospitare un’ulteriore televisione.

Altri due posti letto sono disponibili nella parte anteriore dell’abitacolo grazie al tradizionale letto basculante: disponibile sia con movimentazione manuale che elettrica, scende in pochi secondi al di sopra della cabina di guida (previo abbattimento degli schienali delle poltrone), offrendo una superficie utile da 190×130 cm con un’altezza da terra di 120 cm e un cielo utile di 75 cm. Il letto offre un piano con rete Froli, materasso in schiuma fredda (optional inclusi nel Pacchetto Comfort 1), tenda perimetrale di cortesia, rete anticaduta e aerazione a tetto tramite un oblò da 40×40 cm.

Piantine e misure

Dotazioni di serie

ABS con EBD, ASR, ESP, Traction+, Hill Holder, Hill Descent Control, Airbag conducete e passeggero, le luci diurne a LED, strumentazione cruscotto con anelli cromati, porta cellula con finestra, zanzariera scorrevole e chiusura elettrificata.

Il veicolo oggetto di questo CamperOnFocus, inoltre, è completo di:

  • Pacchetto Comfort 1 (Oblò panoramico Heki 3 sopra la zona giorno, oscuranti plissettati per le finestre laterali della cabina, frigorifero a colonna Tec-Tower da 177 litri con forno a gas, reti dedicate ai letti fissi e al basculante anteriore con sistema Froli e materasso schiumato a freddo) - Euro 2.040,00
  • Pacchetto Liner (Specchietti retrovisori esterni grandangolari, elettrici, riscaldabili e in tinta con la carrozzeria del mezzo, tapparella avvolgibile elettrica per il parabrezza, finestre laterali cabina con doppio vetro, sedili cabina SKA inclinabili e regolabili in altezza, rivestimento del soffitto in microfibra e finestre con comando unico centrale) - Euro 3.065,00
  • Pacchetto Chassis (Clima cabina automatico, Cruise Control, ammortizzatori rinforzati asse anteriore) - Euro 2.245,00
  • Motorizzazione Fiat Ducato 2.3 MJ II 177 CV - Euro 4.501,00
  • Cambio automatico Comfort-Matic - Euro 2.317,00
  • Fanali frontali e fendinebbia a LED, inclusi fari statici di curva - Euro 1.927,00
  • Decoro cruscotto con applicazione alluminio - Euro 168,00
  • Cerchi in lega da 16" - Euro 2.245,00
  • Volante e pomello del cambio in pelle - Euro 251,00
  • Gavone laterale estraibile lato conducente - Euro 614,00
  • Verniciatura esterna completa "Pure Metal Silver" - Prezzo su richiesta
  • Design esterno "Look Carbonio" - Euro 819,00
  • Finestra supplementare letto posteriore - Euro 482,00
  • Oblò con ventola sopra cucina - Euro 354,00
  • Oblò panoramico Heki 3 sopra letto posteriore - Euro 1.076,00
  • Oblò panoramico Midi-Heki zona bagno - Euro 595,00
  • Tendalino 6 m, versione elettrica 230 V, con illuminazione LED dimmerabile - Euro 2.789,00
  • Superfici in materiale minerale per bagno e cucina al posto del multistrato - Euro 1.415,00
  • Portellone garage lato conducente - Euro 498,00
  • Inserti Ardesia "Black Star" su Media-Tower - Euro 502,00
  • Sistema di stivaggio nel doppio pavimento - 127,00
  • Oscurante plissettato regolabile per parabrezza - Euro 625,00
  • Doccetta esterna - Euro 302,00
  • Riscaldamento a convettori Alde Compact 3020 - Euro 2.840,00
  • Truma DuoControl CS - Euro 292,00
  • Seconda batteria servizi AGM da 95 Ah - Euro 358,00
  • Terza batteria servizi AGM da 95 Ah - Euro 358,00
  • Navigatore con monitor touch-screen da 9" con radio DAB+, Bluetooth e retrocamera integrata nell'emblema del Giglio posteriore - Euro 3.168,00
  • Predisposizione radio "Basic" con 4 altoparlanti e antenna sul tetto - Euro 706,00
  • Impianto pannelli solari 2 x 100 W - Euro 1.835,00
  • TV LED 22" con ricevitore integrato inserita nel Media-Tower - Euro 912,00
  • TV LED 22" con ricevitore integrato inserita nel Media-Tower posteriore - Euro 912,00
  • Caricabatterie combinato da 100 A con inverter da 3000 W - Euro 3.065,00

Totale veicolo in CamperOnFocus Euro 161.163,00 (esclusa verniciatura esterna)

Conclusioni

Se si pensa a un veicolo di alta gamma, quali sono le principali doti che dovrebbe portare con se? Innanzitutto la cura nelle fasi di costruzione e di assemblaggio, nonché la qualità della componentistica utilizzata, seguite dalla ricerca di un design ricco di personalità ed eleganza e dalla possibilità di poterlo personalizzare, sia a livello di dotazioni sia a livello di stile, in base ai propri gusti e alle proprie esigenze. Ecco che la serie Arto di casa Niesmann+Bischoff cerca di incorporare al meglio questi valori proponendo una gamma completa a un prezzo di partenza particolarmente competitivo. Certo, la factory tedesca offre di partenza le fondamenta sulle quali costruire ad hoc la propria casa viaggiante. Il modello Arto 88 LF da noi provato, uno degli ultimi arrivati in gamma, ne rappresenta un perfetto esempio: se il suo listino recita 117.760 Euro, conti alla mano servono circa 160.000 Euro per potarsi a casa questo esemplare. Se da un lato gli oltre 40.000 Euro di differenza possono sembrare una cifra particolarmente elevata, dall’altro Niesmann+Bischoff regala al cliente non solo la possibilità di portare a casa un semplice Arto, ma il proprio Arto, progettato, equipaggiato e rifinito secondo il proprio gusto personale, le proprie necessità e il budget prefissato. Nonostante la mission dell’azienda, su un veicolo di tale livello ci si aspetterebbe comunque di trovare di serie alcune dotazioni ritenute oggigiorno ormai indispensabili, come per esempio il climatizzatore in cabina, il Cruise Control o ancora gli oscuranti plissettati per i vetri in cabina, gli oblò panoramici o il prestigioso riscaldamento a convettori Alde. Un altro piccolo punto di demerito va anche alla scelta di offrire, come propulsore di partenza, il 2,3 litri da 130 CV che, data la mole del veicolo, risulta poco adeguato. L’Arto 88 LF si rivolge a una clientela dal palato raffinato, alla ricerca di un veicolo dalle dimensioni importanti che non porti compromessi a livello di abitabilità interna, che riesca ad offrire un lusso di carattere, grazie a una linea giovane, moderna e aggressiva. Il layout è uno dei più classici e vincenti della categoria, ricco però di dettagli da scoprire e, nel complesso, pratico nel suo utilizzo. Ciliegina sulla torta è stata poi l’introduzione, anche su questa piantina, del confortevole bagno in stile Wellness, un ampio ambiente in grado di dividere al meglio le due zone vitali dell’abitacolo; una scelta che però va leggermente a discapito del soggiorno anteriore, anche se rimane comunque ampio e vivibile. L’Arto 88 LF si conferma quindi un mezzo pronto ad accogliere e coccolare al meglio il proprio equipaggio, traendo un pizzico d’ispirazione anche dalle apprezzate auto di lusso, per regalare un’atmosfera raffinata in un giusto equilibrio tra eleganza, design e tecnologia.

Cosa ci è piaciuto di più

  • Ben riuscito e particolarmente accattivante il design esterno dallo stile prettamente automobilistico.
  • La costruzione della scocca è ai massimi livelli, con una perfetta unione tra tecnologia, materiali di alta qualità e cura di assemblaggi e rifiniture.
  • L’impiantistica utilizzata è di alto livello per assicurare comfort e tranquillità di utilizzo in ogni periodo dell’anno.
  • L’assenza dei classici armadi ai lati del letto nautico di coda regala alla camera una maggiore sensazione di spazio e ariosità
  • L'altezza esterna è contenuta in soli 295 cm, una misura piuttosto inusuale per questa tipologia di veicoli.
  • Il bagno in stile Wellness si propone come un’ambiente particolarmente versatile che funge da filtro tra la zona giorno e quella notte.

Cosa ci è piaciuto di meno

  • Considerato l’alto livello del veicolo, la dotazione di serie della meccanica non è tra le più ricche.
  • Numerose sono le dotazioni che ci si aspetterebbe di trovare di serie su un motorhome come questo: dal riscaldamento Alde, alla colonna frigo, agli oscuranti plissettati in cabina di guida piuttosto che gli oblò panoramici; equipaggiamenti forniti solo in opzione.
  • La motorizzazione offerta di base, quella del Fiat Ducato 2.3 MJ da 130 CV, risulta poco adeguata rispetto alla mole del veicolo. 
  • Lo stivaggio per quando concerne i capi appesi è limitato a un solo armadio guardaroba.
  • Il prezzo dell’esemplare finito e completo, seppur nel complesso adeguato, è sensibilmente diverso rispetto a quello di un esemplare base.
Riferimenti e contatti del costruttore
Niesmann+Bischoff GmbH Clou Straße 1 – 56751 Polch – Deutschland Tel. +49 26 54 93 30 – Fax +49 26 54 93 31 00 – E-mail: info@niesmann-bischoff.com www.niesmann-bischoff.com
Condividi questo articolo!

    Comments are closed.