February 21, 2019

Lo spirito innovativo di casa Hymer, con un particolare sguardo rivolto verso il futuro, viene confermato anche in occasione del CMT di Stoccarda, dove la factory tedesca svela al grande pubblico tre attesi profilati allestiti sulla base meccanica del Mercedes-Benz Sprinter e la futuristica caravan Eriba Touring 820

Hymer e Mercedes-Benz, due prestigiosi brand la cui sintesi tra tradizione e innovazione rappresenta oggi un nuovo traguardo. La factory tedesca sfrutta infatti il palcoscenico del CMT di Stoccarda per proporre tre attese novità, che vanno ad allargare l’offerta dei profilati con o senza letto basculante anteriore allestiti sulla base meccanica della stella.

Vengono svelati due ulteriori modelli appartenenti alla neonata gamma di profilati dotati di letto basculante B-Klasse Modern Comfort T, una serie dove tecnologia, sicurezza stile e carattere sono portati ai massimi livelli. La meccanica di base adottata è quella del rinnovato Mercedes-Benz Sprinter nella sua versione a trazione anteriore e propulsori da 2,2 litri con potenze che arrivano fino a 177 CV, prevedendo di serie molti dei più moderni dispositivi legati alla sicurezza attiva e passiva durante la guida (come ABS, EBD, ESP auto adattivo e Crosswind assistant, che corregge automaticamente la traiettoria del veicolo in caso di vento laterale), nonché la possibilità di richiedere il confortevole cambio automatico 9G-Tronic a nove rapporti.

Dal punto di vista tecnico-costruttivo i B-Klasse MC-T adottano l’esclusivo telaio SLC-SuperLight Chassis con carreggiata posteriore allargata, una soluzione sviluppata da Hymer in grado di contenere pesi e altezza esterna complessiva del veicolo, permettendo comunque la realizzazione di un reale doppio pavimento passante, dove trovano posto sia gavoni dedicati allo stivaggio sia parte dell’impiantistica di bordo al riparo dal gelo e dagli eventi atmosferici. A livello di scocca, viene adottata la collaudata Pual 2.0, con doppio rivestimento interno ed esterno in alluminio e completamente priva di legno.

Debutto quindi per il più corto B-Klasse MC-T 550, contraddistinto da una lunghezza di 699 cm, che sviluppa il classico layout del letto matrimoniale trasversale in coda posizionato al di sopra di un maxi garage. L’abitacolo è contraddistinto dalla presenza di un soggiorno anteriore formato da una semidinette integrata con la cabina di guida, coadiuvata da un divanetto laterale e servita da un tavolo ancorato a parete dotato di prolunga ruotabile, in grado di ospitare fino a cinque commensali.

Alle sue spalle si sviluppa il blocco cucina dalla forma a “L”, caratterizzato da un fornello a tre fuochi lineari, lavello circolare realizzato in acciaio inox e colonna frigo da 142 litri.

Sul lato opposto, spazio a al locale toilette, racchiuso in un ambiente unico, ma dotato di box doccia separabile al suo interno mentre, in coda, ecco il già citato letto matrimoniale trasversale. I posti letto sono poi portati a quattro grazie alla presenza di un letto basculante a movimentazione elettrica discendente sopra la zona giorno che, quando non utilizzato, rientra parzialmente nel rialzo del cupolino anteriore senza compromettere troppo l’altezza utile in quest’area. Infine lo stivaggio è affidato, oltre ai numerosi pensili, a un armadio guardaroba sviluppato in altezza e a ulteriori vani ricavati al di sotto del letto di coda e nei gradini di salita.

Ad affiancarlo, il modello B-Klasse MC-T 600 che, con una lunghezza di 719 cm, si posiziona nel mezzo della gamma proponendo uno dei layout oggi più richiesti: i letti gemelli in coda posizionati su maxi garage.

La zona centrale dedicata ai servizi riprende in pieno quella del fratello minore, adottando i medesimi blocco cucina e locale bagno mentre, anteriormente, viene lasciato spazio a una semidinette a “L” con tavolo centrale, affiancata da un divanetto laterale di dimensioni leggermente inferiori. Quattro sono anche qui i posti letto offerti, grazie alla presenza del basculante anteriore, mentre lo stivaggio interno conta sulla presenza di due armadi guardaroba posizionati al di sotto dei letti di coda e accessibili sia lateralmente sia dall’alto, alzando la porzione terminale del letto.

La conosciuta gamma di profilati classici ML-T dà invece il benvenuto alla sua nuova ammiraglia: si chiama ML-T 620, è lunga 764 cm e adotta la rinnovata base meccanica del Mercedes-Benz Sprinter nella variante dotata di trazione posteriore. Grazie all’attenzione verso gli aspetti tecnico-costruttivi, il nuovo arrivato è insospettabilmente leggero, considerata la sua lunghezza: il peso in ordine di marcia è infatti contenuto in soli 3.020 kg, consentendone così l’omologazione a quattro posti per il viaggio anche con massa complessiva di 3.500 kg.

L’ML-T 620 è un veicolo pensato per l’equipaggio di coppia di cerca di un’abitabilità interna votata al comfort e allo spazio, offrendo i comodi letti gemelli, sempre posizionati sopra al gavone garage. La zona posteriore dell’abitacolo è, all’occorrenza, separabile da quella giorno grazie alla doppia possibilità di battuta della porta del bagno, organizzato in due locali completamente indipendenti.

Anteriormente, invece, spazio a una semidinette a “L” integrata con la cabina di guida, coadiuvata da un divanetto laterale e servita da un tavolo centrale con piano traslabile mentre, alle sue spalle, si sviluppa l’ampio blocco cucina dalla forma “L”, fronteggiato dalla colonna frigo. Tre sono gli armadi guardaroba presenti, uno sviluppato in altezza collocato nella zona centrale e i due classici posizionati al di sotto di letti di coda. All’occorrenza, è poi possibile allestire un terzo posto letto grazie alla trasformazione della dinette.

Novità anche sul fronte caravan, con il debutto ufficiale dell’inedita Eriba Touring 820. Un progetto capace di coniugare perfettamente assieme passato, presente e futuro di questa conosciuta gamma, riprendendone i tradizionali tratti tipici della linea esterna uniti a una tecnologia di bordo prettamente moderna. Nonostante la lunghezza portata qui a ben 848 cm grazie all’adozione di un doppio asse, il nuovo modello presenta ancora il collaudato design a gabbia d’acciaio formato da pannelli lisci color grigio, che ha donato a questa serie la sua forma caratteristica per oltre 60 anni. La scocca beneficia poi del resistente pavimento in PRFV completamente privo di legno e della presenza dell’innovativo concetto di finestre panoramiche a 180 gradi, posizionate sia anteriormente sia posteriormente, così da donare maggiore luminosità alle due zone principali dell’abitacolo: il living e la camera da letto.

Il layout sviluppato è dedicato alla coppia in cerca del massimo comfort di bordo senza compromessi, offrendo due comodi letti gemelli in coda, servizi centrali e ampio soggiorno anteriore. Il design degli arredi interni, d’ispirazione nautica, presenta forme moderne e arrotondate, inserite in un gioco di contrasti tra mobili scuri e opachi e superfici luminose.

Entrando nella Touring 820, l’unità della cucina cattura subito l’attenzione, grazie all’adozione di un piano di lavoro che, visivamente, continua fino al soffitto, donandole una forma esclusiva, servita da una particolare finestra dalla forma circolare. Sulla superficie sono poi collocati un fornello a due fuochi di derivazione domestica e un lavello circolare realizzato in acciaio inox mentre non mancano un vassoio estraibile dedicato a ospitare la macchinetta del caffè e la colonna frigo.

L’area lounge anteriore, con vista panoramica, prevede due confortevoli divani contrapposti serviti da un tavolo centrale ancorato a parete mentre, a lato dell’ingresso, è collocata una media-tower dove trova posto la televisione, un autoradio e l’elegante vetrinetta dedicata ai calici.

Al centro dell’abitacolo è collocato il locale bagno, sviluppato in un unico ambiente all’interno del quale è stata ricavata una doccia separata, e il capiente armadio guardaroba a sviluppo verticale.

Per quanto concerne l’impiantistica di  bordo si segnala l’adozione di serie dell’innovativo Eriba Smart Home, un sistema di gestione intelligente utilizzabile tramite il pannello di controllo digitale oppure dal proprio dispositivo mobile grazie all’App dedicata, per mantenere costantemente sotto controllo i livelli dei serbatoio dell’acqua potabile e di recupero, della batteria dei servizi e delle bombole del gas. L’equipaggiamento offerto di serie annovera poi i quattro martinetti stabilizzatori installati dotati di meccanismo di livellamento automatico, climatizzatore a tetto, illuminazione a LED e il riscaldamento a convettori Alde, dedicato anche al pavimento. Particolarmente impegnativo, invece, il prezzo di listino, che in Germania parte da 74.990 Euro.

Fotogallery

Condividi questo articolo!

    Davide

    Comments are closed.