July 19, 2019

Un integrale che grazie alle sue dimensioni ridotte strizza l’occhio a coloro che cercano un veicolo facile da guidare senza rinunciare a qualità, tecnologia costruttiva e tutte le tipiche caratteristiche distintive della factory tedesca

In sintesi

Tipologia Motorhome
Meccanica Fiat Ducato 35 AL-Ko, passo 3.525 mm
Motorizzazione di base 2.300 cc – 130 CV
Motorizzazioni opt 2.300 cc – 148-177 CV
Dotazioni di sicurezza ABS, Airbag conducente e passeggero, ESP, Hill Holder, Hill Descent Control, Traction+
Posti omologati 4
Posti letto 4
Dimensioni 665x212x289 cm
Peso massimo ammesso 3.500 kg
Peso dichiarato in o.d.m. 2.950 kg
Prezzo base Euro 85.650 Con IVA FF
 
Costruzione starYstarYstarYstarYstarG
Meccanica starYstarYstarYstarGstarG
Dotazioni di sicurezza starYstarYstarYstarYstarY
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarYstarH width=
Abitabilità notte starYstarYstarYstarYstarG
Cucina starYstarYstarYstarHstarG
Bagno starYstarYstarYstarYstarG
Impiantistica starYstarYstarYstarG
Stivaggio starYstarYstarYstarYstarG
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarH
 
Le valutazioni sono il risultato dell’analisi del veicolo fatta nel momento del test, alla luce delle informazioni disponibili sulle dotazioni di serie, e rapportate alla tipologia e alla fascia di prezzo di appartenenza.

L’analisi

È la fascia di accesso al “mondo Carthago” e si segnala, in particolare, per offrire una gamma di motorhome che, pur distinguendosi per la larghezza limitata – un dato che si traduce inevitabilmente in un maggiore agilità – non manca di mostrare e puntare su tutti gli aspetti tecnici, strutturali ed estetici tipi della produzione della Casa tedesca: si chiama c-compactline ed è costituita da cinque modelli con lunghezze da 641 a 699 cm e, soprattutto, con peso massimo contenuto entro i 3500 kg. Tra gli ultimi modelli a essere inseriti a catalogo, il I 141 LE si distingue in particolare per una layout che offre, in meno di sette metri, una pianta capace di interpretare in modo interessante la sempre più richiesta disposizione con letti gemelli, associandola alla presnetza di un capace gavone garage.

Come gli altri modelli della gamma, anche il c-compactline I 141 LE adotta la pregevole scocca con pareti autoportanti da 38 mm di spessore realizzate con lastre di alluminio esterna ed interna con isolante RTM. La congiunzione tra queste ed il tetto avviene grazie a una curvatura che, oltre che essere un elemento di design, ha un ruolo importante nel sostegno della struttura, mentre il sistema di giunzione con profilato in alluminio tra pareti-pavimento e tetto conferisce ulteriore rigidità. Il rivestimento esterno del tetto si differenzia a livello costruttivo solo per l’impiego di vetroresina antigrandine. Presente anche un doppio pavimento tecnico alto 20 cm che oltre a ospitare gli impianti ha funzione di accumulatore di calore garantendo isolamento dal freddo e nel quale sono state ricavate delle zone utili allo stivaggio con altezza maggiorata a 46 cm in corrispondenza dei punti di accesso, uno esterno grazie allo sportello dedicato sul lato sinistro, l’altro interno tramite una botola a pavimento posizionata in corrispondenza della porta d’ingresso della cellula. Grazie alla carrozzeria autoportante priva di legno abbinata al telaio ribassato AL-KO light è stato possibile contenere il peso complessivo in ordine di marcia a soli 2.920 kg.

 

Esteticamente il c-compactline I 141 LE, anche se caratterizzato per un aspetto che tradisce lievemente il rapporto non usuale tra larghezza e altezza, rispecchia comunque lo stile Carthago, classico ed elegante, con frontale bianco caratterizzato dall’ampio parabrezza panoramico che si collega alle pareti laterali in tonalità grigio chiaro e grafiche lineari che percorrono l’intera fiancata.  La parte posteriore, infine, è anch’essa grigia ma con la cornice perimetrale bianca realizzata in abs, e ospita la fanaleria a sviluppo verticale e la luce del terzo stop.

 

A completamento della scocca vi è la porta d’ingresso “premium one” (optional presente su questo veicolo) dotata di finestra fissa e zanzariera avvolgibile, con gradino elettrico Thule abbinato a quello integrato e luce esterna, e la porta lato guida con doppia serratura, finestrino elettrico e profilo deviazione acqua piovana.

La meccanica di base è quella del Fiat Ducato dotato del telaio extra-serie AL-KO e motorizzazione di base da 2,3 litri e 130CV (diponibili anche quelle da 148 e 177 CV). Molto completa la dotazione inerente la sicurezza attiva a passiva:  Air bag conducente/ passeggero, ABS, ESP, ASR, Hill Holder, Hill Descent Control, Traction+ e immobilizzatore elettronico compongono la dotazione di “serie” ulteriormente ampliata dal pacchetto opzionale “telaio”, di cui è dotato il veicolo in oggetto, che include regolazione dell’inclinazione e altezza delle sedute in cabina, cerchi da 16 pollici, specchi retrovisori in stile Carthago Bestview che assicurano un’ottima visuale sia in marcia che in manovra, climatizzatore automatico in cabina, tempomat/cruise control, predisposizione radio con antenna esterna per ricezione DVB-T, due altoparlanti in cabina guida e due sopra i divani.

 

Presente anche il pacchetto opzionale “Comfort” che include l’oblò Midi-Heki 70×50 sopra al living anteriore, il frigorifero Slimtower AES da 145 L una presa usb nei sedili posteriori, zanzariera avvolgibile per porta cellula, sistema di aereazione toilette SOG, kit di tubi flessibili per lo scarico delle acque, sistema di estrazione della televisione TFT e le predisposizioni per un oblò con ventola, antenna satellitare, impianto fotovoltaico e retrocamera.

L’illuminazione naturale interna è garantita dalla presenza di 4 finestre Seitz S4 con vetri isolanti cornici doppie zanzariera avvolgibile e oscuranti plissettati, mentre a tetto sono presenti due oblò 40×40 (letto posteriore e cucina), Mini-Heki nella toilette ed il già citato opzionale Midi-Heki 70×50 nella zona giorno.

 

Naturalmente non possono mancare gli sportelli dedicati ai vani di servizio, al doppio pavimento (apertura presente solo sul lato sinistro) e al garage posteriore, quest’ultimo con una soglia di carico posta a 53 cm da terra misura 200 cm di larghezza,115 cm di lunghezza e 119 cm di altezza utile è servito da due portelloni di differente misura dotati di pistoni a gas (il principale sul lato destro misura 116×107 mentre quello sul lato sinistro misura 87×47 cm); l’allestimento del vano è completo di riscaldamento, illuminazione e le utili guide con ganci scorrevoli per il fissaggio dei carichi.

Gli impianti

 

L’impianto idrico fa affidamento su di un serbatoio per l’acqua potabile da 150 litri e uno per le acque grigie da 140 litri entrambi posizionati nel doppio pavimento tecnico ma con una piccola parte (coibentata e riscaldata) che sporge dal pianale inferiore. L’ispezione di entrambi è possibile tramite una botola a pavimento posizionata alla base dei letti posteriori mentre un ulteriore tappo d’ispezione per il serbatoio delle acque chiare è previsto nel gavone garage. La botola presente di fronte alla porta d’ingresso consente di accedere alla leva di scarico delle acque, mentre la pompa a pressostato Shurflo LS204 è posizionata al di sotto del divano fronte marcia in dinette.

Il riscaldamento e la produzione di acqua calda sono garantiti dalla potente Truma Combi 6 a gas posizionata alla base del mobile frigo e gestita dal comando digitale CP Plus collocato sopra la porta d’ingresso. Tutta sviluppata internamente, la canalizzazione del riscaldamento conta su sette bocchette ben distribuite in tutte le zone mentre il doppio pavimento con la funzione di accumulatore di calore garantisce un piacevole tepore proveniente dal basso. Il vano dedicato a ospitare le bombole del gas (due da 10kg) è accessibile dall’esterno e si trova in corrispondenza del letto posteriore sinistro mentre i tre sezionatori sono collocati sotto al piano cucina accessibili aprendo il primo cassetto.

Per quanto riguarda l’impianto elettrico di bordo vi sono le classiche prese 220v 12v e le sempre utili usb, mentre l’illuminazione risulta curata e ben distribuita in tutti gli ambienti con applique, numerosi spot a soffitto sotto pensili e luci a pavimento, il tutto facente capo alla centralina/caricabatterie CBE CB 516 collocata all’interno del garage protetta da una griglia, coadiuvata da una batteria da 80 ah e gestita dal pannello comandi sempre CBE posizionato sopra la porta d’ingresso.

All’interno

Da sempre Carthago cura con particolare attenzione anche gli ambienti interni. Nel  caso specifico, poi, il mobilio “Smartline” in stile “Epic Bicolor” (frassino brillante con frontali in avorio a specchio e applicazioni cromate), vista la forma dei pensili a onda verticale, consente di non risentire della larghezza ridotta garantendo la massima libertà di movimento. Il living anteriore – inserito in un ambiente arioso, molto luminoso grazie all’ampia vetratura della cabina guida, dalla finestra sul lato sinistro e dall’oblò a soffitto Midi-Heki (optional incluso nel pacchetto comfort) e ben integrato con la cabina di guida – può ospitare un massimo di cinque persone ed è composto da un divano a “L” (sotto il quale vi è un utile vano di stivaggio), dai sedili della cabina di guida girevoli e da una piccola seduta (33×32 cm) parzialmente estraibile posizionata a destra della porta d’ingresso. A servizio della zona giorno vi è un tavolo ben dimensionato, traslabile e ruotabile con facilità grazie allo sblocco posizionato alla base della gamba di sostegno mentre a soffitto sono presenti due pensili, uno dei quali di piccole dimensioni destinato ad ospitare la tv e altri due piccoli vani posizionati nel sotto basculante.

 

Nella parte centrale, sul fianco destro, è posizionato il blocco cucina a sviluppo lineare composto da un piano di lavoro antigraffio con decorazione ardesia, un piano cottura a tre fuochi con coperchio in vetro e un lavello in acciaio inox (dotato di rubinetteria di design) la cui copertura, divisa in due parti, può essere riposta per metà in un alloggiamento dedicato così da diventare un utile piano di appoggio aggiuntivo.

Sono presenti nella parte inferiore sei cassetti tra cui il classico porta posate e uno con porta rifiuti interno, tutti con chiusura automatica e finecorsa ammortizzato mentre nella parte superiore si trovano due pensili a soffitto uno dei quali di piccole dimensioni destinato a ospitarvi la macchina del caffè; a seguire, in posizione rialzata, ecco il frigorifero Slimtower da 145 lt Dometic, al di sotto del quale è collocata la Truma Combi 6.

Alle spalle del soggiorno si sviluppa, in un unico ambiente, la toilette, anch’essa con spazi ben distribuiti tali da renderla fruibile con facilità anche a persone di corporatura robusta e dotata da una particolare porta d’accesso (caratteristica distintiva di questo modello) che all’occasione può separate dalla zona giorno. Al suo interno trovano posto il wc con cassetta estraibile Thetford C260 (opzionale il sistema di aspirazione Sog presente su questo veicolo) e due comodi vani per lo stivaggio, mentre la parete con specchio e sottostante lavabo, ruotando di 90 gradi, lasciano spazio alla doccia con relativa colonna attrezzata, oblò a tetto, porta pieghevole e a pavimento con piatto dotato di doppia piletta di scarico.

Nella parte posteriore la camera patronale dispone di letti gemelli con reti a doghe (trasformabili in maxi matrimoniale) a cui vi si accede grazie a due gradini nei quali sono stati ricavati due utili vani, il tutto inserito in un ambiente arredato e rifinito con particolare attenzione che dispone di due finestre laterali, un oblò a tetto,  sei pensili a soffitto, due vani angolari a giorno e la testata con specchiera. Sotto ai letti sono ricavati due armadi molto capienti che dispongono entrambi della parte superiore sollevabile in modo da rendere più agevole la loro fruibilità. A completare la disponibilità dei posti letto vi è il basculante anteriore, anch’esso con reti a doghe con una soglia di accesso posta a 122 cm dal pavimento che dispone di un utile vano a giorno per piccoli oggetti e di una luce di cortesia.

Piantine e misure

 

Conclusioni

Motorhome dedicato a chi cerca agilità e comfort e nonostante le dimensioni ridotte il C-Compactline I 141 LE si presta ad ospitare quattro persone in spazi rifiniti con cura e ben dimensionati. Il tutto in dimensioni compatte caratterizzate da una largehzz ridotta che permette di avere, in viaggio, una maggiore agilità. Un ampia capacità di stivaggio è garantita da un buon numero di pensili e stipetti all’interno, dai vani nel doppio pavimento e dall’ampio garage che all’occorrenza può ospitare uno scooter. In un contesto generalmente e sostanzialmente privo di pecche di rilievo, vano comunque segnalati alcuni appunti: il cruise-control, ad esempio, è disponibile solo come optional (una mancanza ancora più strana se si considera come, invece, l’equipaggiamento generale in fatto di sicurezza attiva e passiva sia piuttosto ricco e completo). Altra nota è l’assenza dell’oblò sopra il letto basculante e la posizione dell’interruttore che attiva/disattiva le luci a pavimento che costringe a scendere dal veicolo. Poche cose, comunque, che non inficiano le doti di un veicolo capace di unire le qualità tipiche che ci si aspetta di avere da un Carthago in una dimensione e in un peso contenuti: il tutto a a beneficio del viaggatore che ama muoversi senza troppi limiti ma che non rinuncia al comfort, alle dotazioni complete e all’eleganza.

Prezzo base del veicolo: € 85.650

Prezzo del veicolo provato: € 92.875

Optional inclusi:

  • motore 2.3 lt 146 CV                                                         € 1.825
  • cerchi da 16”                                                                          € 225
  • porta cellula premium                                                          € 405
  • rivestimento pianale garage in alluminio mandorlato  € 150

Pacchetto telaio

Climatizzatore automatico cabina, tempomat/Cruise Control, specchietti in stile bus Carthago “best view” con alloggiamento nero/bianco, a comando elettrico, regolazione dell’inclinazione e dell’altezza (avanti/indietro) dei sedili in cabina, abbellimento del cruscotto con applicazioni in legno pregiato e griglie di ventilazione argento, coprimozzo con simbolo Carthago, predisposizione radio: antenna esterna con ricezione DVB-T2, 2 altoparlanti in cabina e 2 sopra il gruppo sedute.

Pacchetto comfort

Oblò Midi-Heki (700 x 500 mm) con applique da soffitto sopra il gruppo sedute, frigorifero Slimtower AES 145 l di capacità, zanzariera avvolgibile porta cellula, areazione toilette SOG tramite camino sul tetto, kit tubi flessibili acqua di scarico per uno smaltimento confortevole, presa USB nel pensile sopra il letto posteriore. Predisposizione per: ventola elettrica, impianto fotovoltaico, impianto satellitare, retrocamera, sistema di estrazione TV per pensile sopra il gruppo sedute.

Cosa ci è piaciuto di più

  • Qualità costruttiva della scocca, l’uso di materiali di qualità e l’assemblaggio eseguito con cura
  • La guida risulta molto comoda e piacevole grazie all’ampia visuale offerta dal parabrezza anteriore e alle dimensioni contenute
  • Lo stivaggio interno è garantito da un buon numero di pensili, cassetti e dagli ampi armadi
  • I vani con altezza maggiorata nel doppio pavimento sono utili a contenere bottiglie in posizione verticale

Cosa ci è piaciuto di meno

  • Si fa notare l’assenza del cruise-control in una dotazione di sicurezza peraltro molto completa
  • L’accesso superiore agli armadi obbliga a disfare parzialmente il letto
  • Manca un oblò dedicato al letto basculante

Fotogallery

 

 

Danilo Colombo

Comments are closed.