December 14, 2019

Domenica 9 giugno si svolge a Camerata Nuova (RM) la XX edizione della Sagra del Raviolo, organizzata dalla Pro Loco, rivolta alla promozione di uno dei piatti tipici del paese: i ravioli dolci preparati con ricotta locale, zucchero, caffè, mistrà e conditi con il sugo di pecora.

Nel piccolo paese al confine tra il Lazio e l’Abruzzo nei verdi e boscosi Monti Simbruni, apre le sue porte per la Sagra dedicata al suo piatto più rappresentativo, la cui caratteristica è quella di abbinare il dolce del contenuto con il salato del condimento (sugo di pecora)

A partire dalle 12:30 nella cornice di piazza Roma, i visitatori potranno gustarlo presso lo stand gastronomico insieme a un secondo di carni provenienti dalle macellerie locali, contorno e del buon vino.

Per i più curiosi, la giornata prenderà il via già alle 10:00 del mattino con un’imperdibile escursione – curata dall’Associazione “Vivere l’Aniene” – alla scoperta dei ruderi di Camerata Vecchia, il paese di origine situato a circa 1200 metri di altezza, che conserva il Santuario della Madonna delle Grazie; si passerà per l’altopiano di Camposecco, scenario di moltissimi film western come “Lo chiamavano Trinità”. La passeggiata (il cui costo è di 13 euro per gli adulti e 8 euro per i minori di 16 anni) terminerà ovviamente in piazza Roma e i partecipanti avranno diritto a uno sconto sul pranzo.

I dintorni offrono interessanti spunti di visita come borghi, parchi, luoghi di culto. Nel Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruni fatto di vallette, ampi pianori, foreste di faggio, vette tra i 1600 e i 2100 metri si trova una fitta rete di itinerari escursionistici di grande suggestione e di notevole interesse panoramico, paesaggistico e naturalistico.

Per conoscere le aree di sosta della zona clicca su SOSTA – Aree di sosta camper. 

Cinzia

Comments are closed.