July 23, 2019

Il processo di crescita continua di casa Knaus interessa anche la stagione 2020. Si completa l’offerta della gamma L!ve, con la presentazione di due inediti motorhome dai tratti moderni e d’ispirazione automotive, e degli apprezzati furgonati, grazie all’introduzione dell’esclusivo sovrattetto in vetroresina sui neonati Box Star XL. 

Evoluzione, innovazione e crescita continua: questa è la mission che sta seguendo il Gruppo Knaus-Tabbert negli ultimi anni, affacciandosi alle porte della stagione 2020 con una gamma dal carattere personale, ricca di contenuti e numerose novità. Un sguardo verso il futuro, alla ricerca di nuovi approcci e di tecnologie all’avanguardia, fanno della factory di Jandelsrbunn un’azienda dinamica e pronta al cambiamento, forte delle sue certezze, ma allo stesso tempo volenterosa a mantenere e continuare nel proprio trend di crescita globale attraverso l’introduzione di significative novità nella sua ricca e apprezzata offerta.

Per la prossima stagione cresce la gamma L!ve: ad affiancare gli ormai conosciuti mansardati, profilati classici e profilati provvisti di letto basculante anteriore, arrivano gli inediti L!ve I. Una gamma di motorhome che si pone alla base dell’offerta Knaus in questa categoria proponendosi, grazie a un rapporto qualità/prezzo particolarmente competitivo, un’ideale alternativa al per la famiglia di tre o quattro persone al semintegrale, permettendo di avere il living anteriore completamente fruibile anche con letto basculante abbassato.

Se all’interno riprendono i tratti tipici e il design che accomuna tutti i veicoli della gamma L!ve, esternamente i nuovi motorhome presentano una linea completamente nuova dal carattere forte e sportivo, con grafiche che, come da tradizione Knaus, giocano dinamicamente sulle tonalità del blu, del grigio e del nero. Grazie al pacchetto denominato “Styling” è poi possibile marcare ancora di più il loro design, aggiungendo le finiture cromate sulla griglia del radiatore, particolari in carbonio, serigrafie bicolori grigio/nero ed eleganti componenti aggiuntivi neri installati alla base dei vetri laterali della cabina, dove risalta la raffinata scritta cromata “L!ve I”. Un pacchetto quest’utlimo che, dalle prime notizie avute, sembra essere proposto di serie per le versioni destinate al mercato italiano, assieme a numerose altre interessanti dotazioni. Inoltre, non manca la possibilità di donare un tocco di maggior aggressività richiedendo i cerchi in lega da 17” con disegno specifico Knaus mentre, il nuovo frontale, adotta di serie i gruppi ottici Full-LED che ben si sposano con gli ormai inconfondibili fanali Cat-Eye Evolution integrati nel paraurti posteriore.

Due i modelli al momento previsti in gamma, allestiti sulla base meccanica del Fiat Ducato con telaio ribassato Camping-Car Special, caratterizzati da un’altezza esterna contenuta in 279 cm, a fronte di una larghezza pari a 232 cm. Particolarmente contenuta anche la massa in ordine di marcia, così da poter garantire, oltre ai quattro posti omologati per il viaggio, anche un buon margine di carico utile, restando entro il limite dei 35 q.li. Il più corto prende il nome di L!ve I 650 MEG e sviluppa in 699 cm uno dei layout oggi più richiesti dal nostro mercato: quello dei comodi letti gemelli posizionati sopra un gavone garage passante.

Centralmente, sono collocati i servizi, formati da un locale bagno sviluppato in un unico ambiente completo di box doccia separabile grazie a una parete ruotabile, e blocco cucina dalla classica forma lineare, affiancato dal frigorifero a colonna in conformazione slim da 142 litri. Anteriormente, spazio al soggiorno, formato da una semidinette integrata con la cabina di guida grazie ai sedili girevoli e coadiuvata da una piccola poltroncina laterale.

Ad affiancarlo, il fratello maggiore L!ve I 700 MEG, contraddistinto sempre dalla presenza dei letti gemelli in coda su garage, offerti però su una lunghezza complessiva pari a 753 cm.

Spazio quindi a un living di maggiori dimensioni, sempre formato da una semidinette integrata con la cabina di guida e affiancata da un grande divano laterale, a una cucina dall’ergonomica forma a “L” – affiancata dalla colonna frigo slim da 142 litri – e a un ampio locale bagno, sviluppato sempre in un unico ambiente, ma provvisto di box doccia completamente separato al suo interno.

Numerose sono infine le possibilità di personalizzazione della gamma L!ve I, attingendo alla ricca lista degli optional originali. Tra questi, si segnalano in particolare il prestigioso riscaldamento a convettori Alde e il pratico vano portabombole con slitta estraibile per facilitarne il carico.

Restando sempre in tema di pannellati, la conosciuta gamma di semintegrali classici Sky TI viene proposta per la stagione 2020 nella completa versione denominata “Platinum Selection”, sempre allestita su base meccanica Fiat Ducato. Oltre ad alcuni miglioramenti attuati nella progettazione degli spazi interni, vanta ora una dotazione offerta di serie particolarmente ricca, offerta a un prezzo davvero competitivo. Si annoverano infatti equipaggiamenti come: sedile passeggero anteriore regolabile in altezza, Airbag passeggero, climatizzatore in cabina, porta cellula con finestra e zanzariera, tappezzeria dedicata con ricamo “Platinum Selection”, pacchetto “Cozy Home” con cuscini letto e arredo, illuminazione d’ambiente, gradino di ingresso elettrico, sistema TRUMA iNet, Cruise Contrat, radio DAB+, sistema di navigazione all-in-one con software dedicato al campeggio e tre anni di aggiornamento delle mappe, nuovo head-up display, specchietti retrovisori esterni riscaldati e con regolazione elettrica e molti altri dettagli.

Presentati in anteprima i modelli Sky TI 650 MF Platinum Selection, che sviluppa in 698 cm di lunghezza il layout composto dal comodo letto matrimoniale longitudinale alla francese affiancato dal locale bagno, cucina centrale dallo sviluppo a “L” e ampio living anteriore integrato con la cabina di guida…

…e il fratello maggiore Sky TI 700 MEG Platinum Selection che, in 752 cm di lunghezza, offre i letti gemelli in coda posizionati su garage, bagno passante organizzato in locali indipendenti, blocco cucina a “L” e semidinette anteriore integrata con la cabina di guida.

Confermata anche la futuristica gamma di profilati classici a larghezza ridotta (220 cm) Van TI Plus, presentata nelle sue versioni definitive nell’arco della stagione attuale, e contraddistinta dall’adozione di una base meccanica particolare: quella del M.A.N. TGE. Disponibile a scelta con trazione anteriore, posteriore o con quattro ruote motrici e cambio manuale oppure automatico a 8 rapporti, si caratterizza per prestazioni di guida e adozione di moderni dispositivi legati al comfort e alla sicurezza in marcia tipici di un’autovettura moderna.

Rimangono due i modelli presenti a catalogo: il Van TI Plus 650 MEG, lungo 699 cm e contraddistinto dal layout formato dai letti gemelli in coda su garage, servizi centrali e semidinette anteriore e il più lungo e particolare Van TI Plus 700 LF. Quest’ultimo offre infatti, su 747 cm di lunghezza, una reinterpretazione in chiave moderna della classica pianta con letto matrimoniale longitudinale alla francese, abbinandolo a un living anteriore di tendenza – quello di una dinette “face to face” – qui razionalmente studiata nel suo utilizzo e nelle sue trasformazioni. Per la nuova stagione, questa gamma viene inoltre dotata di serie del pratico vano bombole provvisto di un’utile slitta estraibile.

Novità anche nel sempre più richiesto segmento dei CUV (Caravanig Utility Vehicles), con l’introduzione dei nuovi Box Star XL, l’innovativo furgonato dal tetto rialzato secondo il Gruppo Knaus-Tabbert. Due modelli allestiti su base Fiat Ducato con lunghezza pari a 599 cm e altezza di 308 cm, dotati del già conosciuto sovrattetto realizzato in monoblocco di vetroresina, pensato sia per ospitare al suo interno un comodo letto basculante sia per aumentare sensibilmente lo spazio dedicato allo stivaggio. Contraddistinto da linee marcate, dinamiche e dall’impronta sportiva, il nuovo tetto si caratterizza per una struttura realizzata in sandwich con strato isolante integrato, a tutto vantaggio della coibentazione. La sua struttura consente sia lo scorrimento dell’acqua piovana verso la parti anteriore e posteriore del veicolo – così da evitare le spiacevoli gocce d’acqua quando si apre il portellone laterale – sia di contenere gli ingombri di oblò ed eventuali accessori installati a tetto quasi completamente entro le sagome del mezzo.

Quattro sono i posti letto offerti su entrambi i modelli, grazie alla presenza del nuovo letto basculante EasySlide che, in poche e veloci mosse, mette a disposizione dell’equipaggio un matrimoniale aggiuntivo di buone dimensioni, senza compromettere totalmente, quando in uso, l’accesso al portellone laterale e al living sottostante. Inoltre, l’altezza interna di ben 238 cm consente la creazione di pensili e vani di stivaggio maggiorati e garantisce la massima fruibilità in tutte le parti dell’abitacolo.

Dei due modelli previsti, debutta in anteprima assoluta il Box Star XL 600 Lifetime, che offre i pratici letti gemelli in coda, servizi centrali formati da un blocco cucina dallo sviluppo lineare fronteggiato dal locale bagno (disponibile anche in conformazione a volume variabile) e semidinette anteriore integrata con la cabina di guida.

Verrà presentato probabilmente in occasione dei saloni di inizio stagione il fratello Box Star XL 600 Street, che, portando in dote tutte queste peculiarità costruttive, sviluppa invece uno dei layout oggi più classici, quello del letto matrimoniale trasversale in coda.

New entry anche nella ricca lista degli optional del Gruppo Knaus-Tabbert dedicati ai veicoli motorizzati: il nuovo portatutto posteriore integrato e-hit. Installato direttamente sul telaio, l’e-hit è composto da un doppio braccio orientabile sui quali poter installare un portabiciclette o un apposto box da trasporto che, quando non utilizzati, si spostano elettricamente rientrando al di sotto del paraurti posteriore – quindi entro la sagoma del mezzo – semplicemente premendo un pulsante.

Sul portatutto è possibile poi montare la base estraibile e-base con luci posteriori e indicatori di direzione a LED, collegando l’impianto elettrico direttamente a quello del veicolo. Su questa base vengono installati o il porabiciclette c-carry – pensato per il trasporto di due bici con una portata massima di 83 kg, estendibile fino a quattro biciclette – o il box chiuso dedicato al trasporto di attrezzature e-box, realizzato in plastica e tessuto multistrato.

Altra novità dedicata ai veicoli motorizzati è il pratico Head-Up display disponibile sempre in opzione. Si tratta di uno schermo aggiuntivo posizionato tra il cruscotto e il parabrezza dove vengono riportate le informazioni riguardanti la velocità attuale, i segnali stradali e le istruzioni di navigazione. Una soluzione che permette al conducente di non spostare lo sguardo dalla strada per consultare la strumentazione di bordo, a tutto vantaggio della sicurezza durante la guida.

Per quanto concerne invece il segmento caravan, Knaus presenta una versione speciale dedicata a uno dei suoi prodotti più particolari: parliamo della Sport & Fun 480 QL Black Selection. Le ormai conosciute e inconfondibili grafiche bicolore blu e verde lasciano spazio a più eleganti e accattivanti livree dal colore nero e grigio argentato. L’adozione delle nuove serigrafie e particolari esterni carbon look e acciaio spazzolato, uniti ai cerchi in lega da 17” e ai gruppi ottici posteriori oscuranti, donano alla rinnovata Knaus Sport & Fun un aspetto esterno più raffinato e di grande impatto visivo.

Ma la vera evoluzione è rappresentata dall’adozione di serie dell’innovativo telaio AL-KO Vario X. Una struttura che combina il risparmio di peso dovuto all’adozione di componenti bionici con un’elevata capacità di carico e stabilità durante la guida. Anche l’interno della nuova Sport & Fun 480 QL Black Selection riflette il nuovo universo cromatico: tappezzerie “Gray Stripes”, rivestimenti delle porte con strisce longitudinali che riprendono diverse tonalità di grigio, tende color grigio-argento, piani di lavoro scuri, frontali dei mobili con finiture alluminio e maniglie nero opaco. Un’immagine suggestiva e avveniristica per una delle caravan più particolari oggi presenti sul mercato, che mantiene invariati il suo layout e le sue caratteristiche fondamentali, come la presenza di una doppia porta d’ingresso alla cellula (una laterale e una nella parete posteriore).

A livello di impiantistica, per la stagione 2020 si segnala l’adozione di serie su tutti i veicoli del Gruppo Knaus-Tabbert del sistema di filtrazione dell’acqua BWT (Best Water Technology). Cloro, calcare, metalli pesanti, particelle in sospensione, nell’acqua di rubinetto possono esserci tanti residui che nel corso del tempo tendono a depositarsi in macchinette del caffè, serbatoi e condutture, favorendo anche la proliferazione dei batteri. Quando si carica l’acqua nel serbatoio del proprio mezzo non sempre si può essere completamente sicuri di avere a disposizione acqua davvero pulita. Questo sistema installato dal Gruppo Knaus-Tabbert che filtra l’acqua presente nell’impianto, ne garantisce la pulizia e la potabilità, donandole anche un sapore più addolcito e gradevole.

Fotogallery

Davide

Comments are closed.