November 12, 2019

Nuovi dentro e fuori, in versione profilata come MC4 o integrale come Nevis, con dotazioni complete e un’offerta di layout in grado di soddisfare ogni esigenza, comprese anche qualle meno usuali o scontate: è questa la carta d’identità della rinnovata gamma superiore della casa toscana

Nella scorsa stagione, McLouis ha riorganizzato il catalogo suddividendo la propria offerta di profilati, mansardati e integrali in due serie, 800 e 300, con quest’ultima totalmente inedita. Per la collezione 2020, è proprio la serie maggiore e più prestigiosa, la 800, a essere completamente ridefinita, arricchendosi di valori inediti dal punto di vista del design, delle dotazioni e dell’arredo interno, con un’ulteriore razionalizzazione dell’offerta volta a facilitare le possibilità di scelta: entrambe le serie di profilati e motorhome, infatti, presentano ora gli stessi layout.

I veicoli della nuova serie 800 propongono grafiche inedite un nuovo cupolino e, per quanto riguarda i motorhome, anche un nuovo frontale, oltre alla disponibilità di un vano di stivaggio apribile a livello delle nuove bandelle laterali.

Internamente, l’arredo è caratterizzato dal mobilio di colore scuro con venature orizzontali dal design ricercato, sottolineato anche dalle ante dei pensili e dagli sportelli bicolore con laccatura crema. Molto sviluppato anche il concetto di illuminotecnica, interamente a led, con particolarità come la luce diffusa a soffitto, attorno alle cornici degli oblò e in cucina.

L’allestimento presenta particolarità funzionali, come la presenza di una botola di stivaggio a pavimento, e risulta piuttosto ricco nei particolari di design. Inedita anche la modalità di trafsormazione dei letti gemelli in coda che ora permette di realizzare un letto unico capace di sfruttare, sia in lunghezza sia in larghezza, tutto los pazio disponibile.

Da sottolineare anche il recupero di uno degli elementi stilistici della passata produzione McLouis: la ricercata gamba del tavolo in legno, curva e illuminata, che fu uno dei segni distintivi dei primi motorhome Nevis e che è proposta ora sia sugli integrali sia sui profilati.

La serie 800 beneficia, poi, di una dotazione di serie particolarmente ricca, che comprende, tra l’altro, climatizzatore, Cruise Control, retrocamera e radio doppio DIN con bluetooth e comandi al volante.

Oltre alla macro suddivisione in due serie, l’offerta di autocaravan McLouis si suddivide in tre tipologie: i mansardati Glamys, i profilati con letto basculante Mc4 e i motorhome Nevis.

La gamma Glamys, in particolare, è disponibile da questa stagione unicamente nella serie 300, e conferma le cinque varianti con lunghezze da 699 cm ai 741 cm: questa misura contraddistingue il particolare Glamys 323, un veicolo familiare a tutto tondo grazie alla zona posteriore dedicata ai più piccoli, con dinette e letti trasversali. Il tutto completato dalla toilette realizzata in ambienti indipendenti per vano bagno e box doccia, dalla cucina a “L” centrale e dal soggiorno anteriore con semidinette a “L” e panchetta laterale.

I profilati Mc4 vedono l’introduzione di tre nuovi modelli: si segnala, in particolare, l’inedito Mc4 330/830, lungo appena 649 cm, con la zona posteriore interamente occupata da una conviviale dinette a “U” contornata da tre finestre. Sopra questo ampio soggiorno, è collocato il letto principale, un basculante matrimoniale ad azionamento elettrico, mentre un terzo posto letto praticamente sempre disponibile è ricavato da un altro basculante elettrico posto nella zona anteriore, sopra alla dinette che si completa con la rotazione dei sedili in cabina. Completano l’allestimento una cucina lineare compatta ma completa di frigorifero da 140 litri, il vano toilette con doccia separata e una zona armadi attigua proprio al soggiorno di coda.

Altra novità è il modello 370/870 che propone ampi spazi vivibili grazie alla dinette “face-to-face” con cucina a “L” rovesciata, zona toilette passante con ambienti indipendenti per bagno e box doccia e letti gemelli su gavone garage.

Completa il novero dei nuovi layout 2020 il Mc4 372/872, disposizione presente anche sulla nuova gamma di motorhome Nevis: in questo caso la lunghezza scende a 699 cm ma viene offerta ancora il soggiorno di tendenza con dinette “face to face”, coniugato, però, con la zona notte dotata di letto centrale regolabile in altezza; anche qui è presente la comoda toilette organizzata in locali indipendenti.

 

Dal canto loro, i motorhome Nevis, propongono la novità dei modelli 370/870 e 372/872, con lo stesso layout ad appanaggio dei corrispondenti profilati, e confermano la disponibilità dei modelli della passata stagione: 365/865 con letti gemelli in 699 cm, 322/822 con letti a castello posteriori, 379/879 e 381/881 con letto centrale, 373/873 con letti gemelli e 375/875, sempre con letti singoli, ma in posizione ribassata: questi ultimi due modelli, disponibili anche nella gamma Mc4, sono equipaggiabili, in opzione, anche con il riscaldamento Alde a convettori.

Infine, una notazione sulla meccanica di base: accanto al Fiat Ducato, ovviamente con le nuove motorizzazioni da 2,3 litri e potenze di 120, 140, 160 e 180 CV, per i mansardati e i profilati serie 300 è disponibile, in alternativa, la meccanica Citroën Jumper, dotata di propulsore da 2,2 litri e disponibile con le potenze di 120 e 140 CV.

Per quanto riguarda i listini, la gamma Glamys è proposta con prezzi da 50.990 a 52.390 euro, mentre i profilati MC4 serie 300 si propongono dai 51.990 ai 54.490 euro e i motorhome Nvis – sempre serie 300 – dai 63.040 a 65.190 euro.

La nuova serie 800 propone i profilati MC4 con prezzi variabili da 55.190 a 58.240 euro e i motorhome Nevis da 66.740 a 67.890 euro.

Ma dalla scorsa stagione McLouis vuol anche dire furgonati: i van Menfis sono riconfermati nella collezione 2020, ma beneficiano ora di un’ariosa zona anteriore grazie all’eliminazione della classica cappelliera e alla possibilità, in opzione, della presenza di un luminoso lucernario frontale: in entrambi i casi, oltre al netto guadagno in fatto di spazio vivibile, si viene anche a creare una continuità nell’arredo che richiama la situazione tipica dei semintegrali e la mancanza del classico vano di stivaggio viene compensata da mensola laterali e, in assenza del lucernario, da tasche portaoggetti frontali.

Sono confermati i quattro modelli dalla passata stagione, ma il più piccolo Menfis 1, realizzato sul furgonato da 541 cm, ottiene maggiore spazio in lunghezza a beneficio della dinette grazie a modifiche nel disegno di toilette e letto posteriore.

Fotogallery

Beppe Finello

Comments are closed.