August 19, 2019

Confermati i semintegrali con letto basculante T-Loft e i motorhome Magnum, con aggionamenti di dettaglio mirati a migliorare ulteriormente la funzionalità, Elnagh completa il rinnovamento della propria offerta con la completa rivisitazione della propria gamma di mansardati e profilati di primo accesso

Elnagh mette al centro del progetto 2020 i Baron: se, infatti, la scorsa stagione ha visto il completo rinnovamento dei semintegrali con basculante T-Loft e la rinascita dello storico nome Magnum a identificare la nuova proposta in fatto di motorhome, il 2020 della storica casa italiana è all’insegna del completo e profondo rinnovamento della propria gamma di profilati e mansardati di primo accesso.

I nuovi Baron si presentano completamente ridefiniti già a partire dall’esterno, dove sfoggiano una linea inedita contraddistinta anteriormente da un nuovo cupolino e da una mansarda ridisegnati (con quest’ultima che passa da 150 a 160 cm di profondità), oltre che da uno specchio di coda che richiama da vicino il “look” dei “fratelli maggiori” T-Loft e dall’adozione generalizzata delle finestre Seitz; il tutto a sottolineare un deciso salto di qualità operato al fine di posizionare gli “entry level” Elnagh a un livello decisamente superiore rispetto alla vecchia gamma.

Motivo, questo, pienamente confermato dall’interno, che adotta una elegante essenza scura a venature orizzontali completata da ante dei pensili laccate, un design completamente inedito e un concetto di illuminotecnica interamente a led capillare ed efficace in ogni zona della cellula abitativa, che non rinuncia ad alcune parti più ad effetto, come il pannello sotto i letti basculanti con spot e luce diffusa. Nuove le cucine, così come i tavoli delle dinette dotate di gamba centrale e piano girevole a 360 gradi.

La nuova gamma Baron conta su un totale di otto modelli, suddivisi fra mansardati e profilati, con lunghezze da 699 a 742 cm.
Tra i primi sono proposte tre varianti che riprendono layout già ampiamente sperimentati nella serie precedente, coniugandoli tutti su una lunghezza di 6,99 metri. Il Baron 22 presenta la classica pianta a “tutto spazio” con la presenza della doppia dinette anteriore, mentre il Baron 65 popone la zona notte posteriore con letti gemelli. A chiudere la gamma, il classico Baron 26, caratterizzato dalla comoda dinette tradizionale doppia in grado di accogliere comodamente quattro persona senza coinvolgere i sedili della cabina guida, una cucina lineare spaziosa, il bagno con doccia separata e il letto trasversale posteriore su gavone garage con sistema di variazione in altezza Flex Space: una dotazione, questa, proposta di serie su tutti modelli Baron dotati di matrimoniale centrale e trasversale, in grado di garantire la massima flessibilità nell’utilizzo negli spazi di stivaggio in combinazione con l’accessibilità ai letti.

Cinque i modelli di semintegrali, tutti dotati letto basculante ad azionamento elettrico. Alla base dell’offerta, oltre al Baron 565 con letti gemelli che sarà presentato in occasione delle Fiere autunnali, si colloca il Baron 560 con letto matrimoniale trasversale posteriore e ampio living con semidinette e divano affiancati, completati dalla cucina a “L” e del bagno con doccia separata.

Sulla lunghezza di 742 cm la gamma Baron 2020 propone tre modelli: il 573 presenta la zona notte con letti gemelli e toilette articolata con locali indipendenti per vano wc e box doccia, il tutto unito alla cucina centrale a “L” e il soggiorno con semidinette e panchetta affiancata, mentre il Baron 579 condivide la stessa configurazione della parte anteriore e centrale, ma propone la camera posteriore padronale con letto centrale nautico variabile in altezza. Altra novità in arrivo per la stagione 2020, il Baron 575 dedicato ai mercati nordici e caratterizzato dal letti gemelli in posizione ribassata e toilette in coda a tutta larghezza.

Gli Elnagh Baron 2020 adottano la politica del “tutto incluso”, con una dotazione di serie particolarmente completa comprensiva, tra l’altro, di climatizzatore manuale, Cruise Control, doppio Airbag e, per quanto riguarda la parte abitativa, la zanzariera per la porta cellula e i piani letto ad altezza variabile. Sono allestiti, di serie, sulla base meccanica del Fiat Ducato; da questa stagione, però, l’utente avrà la possibilità di poter scegliere anche la meccanica di base Citroën Jumper – del tutto omologa alla base Fiat per struttura, cabina e telaio – con motorizzazione da 2,2 litri e potenze di 120 e 140 CV.

Le gamme di semintegrali T-Loft e motorhome Magnum, completamente rinnovate nella scorsa stagione, sono ovviamente confermate e beneficiano di alcuni miglioramenti come, ad esempio, la nuova porta rigida di separazione per la camera posteriore, la modifica nella modalità di ampliamento centrale dei letti gemelli che permette di creare un matrimoniale “king size” a tutta larghezza e, specificatamente per quanto riguarda gli integrali Magnum, il nuovo scuro per il parabrezza con funzione “Privacy”.

Tutti i modelli dotati di letto trasversale e centrale, infine, sono dotati di serie del piano letto ad altezza variabile “con sistema Flex Space”, grazie al quale si possono ottimizzare gli spazi nei gavoni garage e l’accessibilità ai letti in funzione delle necessità e delle stagioni.

Fotogallery

Beppe

Comments are closed.