October 17, 2019

Progettazione tedesca, design italiano e una dotazione di serie completa sono le basi su cui poggia Etrusco. Così anche per il 2020 il giovane marchio dell’Erwin-Hymer Group prosegue nella sua crescita ampliando la propria offerta introducendo tre nuovi modelli. Ma le novità non si fermano qua, infatti, tutti veicoli potranno beneficiare di migliorie e implementazioni, nonché di una nuova variante di design denominata Type-X

Sin dall’inizio della produzione di veicoli ricreazionali, Etrusco ha intrapreso un cammino di crescita, un continuo processo evolutivo che rappresenta la volontà del marchio di offrire veicoli al passo con i tempi e una gamma sempre più completa. Un ulteriore segnale a conferma della crescita, è dato dall’incremento della rete vendita e assistenza, ulteriormente ampliata, ora presente in ben 12 nazioni europee. Forte di ciò il giovane brand del Gruppo Hymer si appresta ad affrontare la stagione 2020 presentando tre nuovi modelli che si unisco ad affinamenti tecnico-costruttivi finalizzati a migliorare la fruibilità dei veicoli e alla garanzia di sette anni per i danni da infiltrazioni di cui beneficerà l’intera produzione. 

Una delle novità è il motorhome I 6900 SB, allestito sulla base meccanica del Fiat Ducato, che coniuga una lunghezza contenuta in 698 cm a un’ampia vivibilità interna. Un veicolo che si caratterizza per la grande sensazione di spazio che si avverte appena saliti a bordo, questo grazie alla particolare distribuzione degli spazi interni volta a creare un vero e proprio open-space che parte dalla camera posteriore e senza alcuna parete divisoria giunge sino al salotto anteriore.

Arioso e ben illuminato, il living può ospitare fino a cinque persone attorno al tavolo ancorato a parete, grazie alla presenza della panca fontemarcia, alle poltrone girevoli della cabina di guida e di un ulteriore poltroncina posizionata sul lato destro.

Proseguendo verso la parte posteriore, sul lato sinistro, è posizionato il blocco cucina a “L”. Dotato di un’ampia zona di lavoro, è attrezzato con piano cottura a tre fuochi provvisti di relativa griglia in ghisa e lavello circolare. Sul lato opposto è collocato il frigorifero a colonna mentre, ad affiancarlo, spazio a un terzo piccolo armadio guardaroba, caratterizzato però da un’altezza di poco superiore a quella del mobile cucina: una soluzione che da un lato mette a disposizione un ulteriore utile piano di appoggio e, dall’altro, contribuisce a creare un effetto di continuità tra la zona giorno e quella notte, non chiudendo il corridoio in altezza.

Sulla parete opposta si sviluppa in un unico ambiente il locale toilette “Vario”, il quale si avvale della parete lavabo che, ruotando, lascia spazio alla doccia attrezzata con relativa colonna; il wc con cassetta estraibile e un vano a sviluppo verticale ne completano l’allestimento.

La parte posteriore del veicolo è dedicata alla zona notte, un contesto semplice ma arredato con dettagli che contribuiscono a valorizzarlo, tra le quali la nuova testata del letto imbottita con cuciture in rilievo e le applique con porta USB integrata, posizionate sotto i pensili a soffitto. La camera padronale adotta i comodi letti gemelli per i quali è prevista, in opzione, l’estensione a maxi matrimoniale mentre, come di consueto in presenza di questa tipo di layout, gli armadi sono stati ricavati alla base dei due letti.

Lo stivaggio può contare su numerosi pensili e cassetti interni, nonché sull’ampio gavone garage posteriore rivestito con piano antiscivolo e attrezzato con ganci ferma carico atti a garantire il trasporto sicuro degli oggetti.

L’allestimento si completa infine con il letto basculante anteriore che discende manualmente sopra la cabina di guida, dotato di oblò da 40×40 cm dedicato e tende perimetrali.

La seconda new entry per la stagione 2020 di casa Etrusco si chiama T 6900 SB, un modello che ha il compito di aumentare la variegata offerta dei veicoli profilati. Lungo 698 cm e disponibile sia con sia senza letto basculante anteriore a movimentazione manuale, riprende quasi completamente il layout del fratello in versione motorhome.

Luminosità e ariosità caratterizzano anche questo veicolo che, allo stesso modo della versione integrale, accoglie il proprio equipaggio regalando una piacevole sensazione di ariosità grazie al particolare sviluppo di un gradevole open space. Quindi spazio in coda ai comodi letti gemelli posizionati su gavone garage, semidinette anteriore integrata con la cabina di guida e coadiuvata da una poltroncina laterale e zona servizi ricavata al centro. Questi, in particolare, si differenziano per la presenza di un ripiano e tasche a vista al di sopra del frigorifero a colonna, in modo tale da creare lo spazio necessario per la discesa del letto basculante anteriore.

Una conferma dell’attenzione dei tecnici di Etrusco alle attuali tendenze del mercato è data dal profilato T 7400 QBC, che ha fatto il suo esordio all’ultima edizione del CMT di Stoccarda. Un veicolo che sviluppa in 741 cm di lunghezza uno dei layou più richiesti del momento, quello formato dal letto centrale nautico posteriore abbinato alla dinette “face to face”.

Oltre al living anteriore a divani contrapposti, integrato con la cabina di guida grazie alle poltrone girevoli, l’allestimento prevede una cucina dalla forma a “L” rivolta verso il soggiorno a tutto vantaggio dell’abitabilità della zona giorno e il locale bagno suddiviso in due vani indipendenti: box doccia sul lato destro e wc e lavabo posizionati su quello opposto. All’occorrenza possono diventare un unico ambiente passante grazie alla doppia possibilità di battuta della porta della toilette e alla presenza di un’ulteriore porta scorrevole che isola la camera da letto posteriore, il tutto a garanzia della giusta privacy e della massima fruibilità in ogni situazione.

Il segmento dei mansardati fa affidamento sul già conosciuto A 7300 DB, anch’esso presentato durante la scorsa primavera; un veicolo che si segnala per la vocazione ad ospitare equipaggi particolarmente numerosi. Il suo allestimento sviluppato in 725 cm, può contare su sei posti letto per la notte grazie alla presenza di tre matrimoniali: uno posizionato sopra al maxi gavone garage posteriore, il secondo nell’ampia mansarda ed un terzo ricavabile dalla trasformazione della dinette. Altrettanti sono i posti omologati per il viaggio disponibili, quattro standard e due a richiesta.

Al suo interno riprende lo stile e il design tipici di Etrusco, proponendo un living formato da una dinette “classica”  formata da divani contrapposti e tavolo ancorato a parete. Sul lato opposto è collocato il blocco cucina attrezzato con un fornello a tre fuochi, un lavello inox circolare e relativa colonna frigo, affiancata da un capiente armadio guardaroba. Il layout si completa infine con il locale bagno sviluppato lungo la fiancata sinistra, all’interno del quale vi è la doccia separata.  

Ad affiancare il 7300 DB per la prossima stagione ci sarà il nuovo A 6600 BB. Lungo 660 cm, è stato pensato e realizzato per chi cerca un mansardato di dimensioni più contenute senza però rinunciare alla vivibilità interna e alla possibilità di avere quattro posti letto sempre pronti. Il suo debutto ufficiale è previsto nel corso dei saloni di inizio stagione e rispecchierà il fratello maggiore per quanto concerne la zona anteriore, allestita con una dinette “classica”, blocco cucina lineare con relativa colonna frigo e locale toilette con doccia separata al suo interno mentre, nella parte posteriore, sono stati inseriti i letti a castello trasversali abbinati a un gavone a volume variabile. Una particolare attenzione da parte dei tecnici Etrusco è stata riservata al contenimento dei pesi così, anche per questo modello sempre allestito su base Fiat Ducato con telaio ribassato Camping-Car Special, è stato possibile garantire un buon margine di carico.

Il 2020 del brand tedesco non si limita ai nuovi modelli ma prosegue con l’introduzione di migliorie incentrate sulla funzionalità, come ad esempio il nuovo rivestimento della parete di fondo della cucina a protezione della cornice della finestra che, oltre a preservare oscurante e zanzariera, risulta di facile pulizia dagli eventuali residui di cottura.

Un ulteriore elemento migliorativo è la porta di accesso alla cellula che ora vede la presenza di una finestra dedicata con relativo oscurante e di un rivestimento interno con alcuni vani dove riporre oggetti.

Sempre esternamente si segnala l’adozione nella gamma dei motorhome dei nuovi specchi retrovisori maggiorati in stile bus che, provvisti di doppio specchio, garantiscono una maggior sicurezza durante la guida riducendo al minimo gli angoli ciechi e facilitando il conducente durante le manovre.

Un marchio che cura con attenzione l’estetica dei propri veicoli non poteva mancare di novità in questo ambito: ecco quindi un nuovo stile denominato Type-X. Disponibile in opzione contiene nuovi elementi di design che vanno ad impreziosire il veicolo donando un tocco di personalità. Esternamente le grafiche laterali inglobano la “X” a simboleggiare la presenza del nuovo stile mentre la serigrafia presente sul cofano motore ne rappresenta il nome per esteso. Molti sono i benefici interni che porta il Type-X, il connubio tra le sellerie “Galicia” con i toni del grigio in abbinamento ai nuovi pensili con frontali bianchi (in parte lucido e in parte satinato) contribuiscono a donare un tocco di personalità ed eleganza all’intero arredo.

Foto gallery

 

Danilo Colombo

Comments are closed.