October 17, 2019

Si chiama Krosser P la grande novità 2020 di Mobilvetta: un’inedita gamma di profilati dotati di letto basculante che porta in dote alcune linee guida pensate per le sue future produzioni. Ulteriori miglioramenti qualitativi e tecnico-funzionali hanno invece interessato le altre già conosciute serie del produttore toscano.

Un marchio che da sempre rispecchia il Made in Italy: stile e design sono i punti forti su cui Mobilvetta ha costruito la sua storia, ma non solo. Un continuo processo di miglioramento e affinamento qualitativo che consente di poter mantenere costantemente aggiornati i propri veicoli prosegue anche per il 2020, attraverso miglioramenti tecnici ed estetici a beneficio sia dei singoli modelli, sia dell’intera gamma. Il brand toscano si presenta inoltre al via della nuova stagione con un’importante novità: si chiama Krosser P, l’inedita gamma di semintegrali pensata e realizzata per gettare le basi su cui sviluppare le future produzioni.

Di sicuro il nuovo Mobilvetta Krosser P non passa certo inosservato, già la sua altezza di 305 cm lascia trasparire una delle peculiarità tecniche presenti in questo profilato. Infatti, sulla base del telaio Fiat Camping Car Special, è stato realizzato un doppio pavimento di ben 19 cm che, oltre a ospitare impianti e serbatoi – quest’ultimi installati in corrispondenza dell’assale posteriore a garanzia un ottimo baricentro – nella parte anteriore offre spazio utile allo stivaggio con un gavone passante, accessibile sia internamente, tramite botole a pavimento, sia esternamente grazie due sportelli simmetrici dedicati. In puro stile Mobilvetta gli elementi di design esterno a supporto della nuova scocca; uno di questi, il nuovo cupolino con Skydome integrato, aiuta a celare quella che è la reale altezza del veicolo.

Un ulteriore elemento è lo specchio di coda la cui cornice, rivista e perfezionata con un sistema di fissaggio senza viti a vista, è realizzata in ABS High Performance (un materiale che garantisce maggior resistenza al calore) e ospita la fanaleria Full-LED e telecamera integrata nello spoiler superiore. A completamento della scocca vi è la porta cellula XL a larghezza maggiorata, dotata di finestra fissa con oscurante, pattumiera, chiusura centralizzata e servita da un gradino estraibile elettricamente, integrato nella bandellatura laterale realizzata in alluminio.

In particolare, la nuova gamma Krosser P si articola su tre diverse tipologie di layout, tutte dotate di letto basculante anteriore e sviluppate in una lunghezza complessiva di 745 cm.
Tra queste, il Korsser P90 propone il letto centrale nautico posizionato su gavone garage in abbinamento alla moderna dinette “face to face”. Quest’ultima è stata oggetto di migliorie da parte dei tecnici della casa toscana, i quali ne hanno semplificato la trasformazione in sedile fronte marcia eliminando l’utilizzo di cuscini aggiuntivi.

Al suo interno il Krosser P90 rispecchia perfettamente quello che è lo stile Mobilvetta, proponendo un arredo moderno, caratterizzato dai pensili con ante lucide bicolore, elementi bianchi che si uniscono alla tappezzeria in similpelle “Prestige” e regalando un ambiente particolarmente luminoso. Il living anteriore sfrutta quindi i due divani longitudinali i quali, coadiuvati dalle poltrone girevoli della cabina di guida e serviti da un tavolo centrale realizzato in legno Teak e ampliabile a libro, garantiscono all’equipaggio un ambiente conviviale, spazioso e accogliente.

La parte centrale dell’allestimento è dedicata alla zona servizi; sul lato sinistro trova posto la cucina a “L” rivolta verso il living. Attrezzata con un piano cottura a tre fuochi e un lavello circolare in acciaio inox, adotta un nuovo bordo del piano di lavoro a spessore maggiorato e due pannelli a protezione delle pareti. A completamento della dotazione, sul lato opposto, è posizionata la colonna frigo da 150 litri.

A seguire si trova la zona bagno sviluppata in due ambienti indipendenti. Lungo la fiancata sinistra ecco il locale dedicato ospitare il wc dotato di cassetta estraibile, arredato con uno specchio a tutta parete, un vano portaoggetti inferiore integrato al piano dove poggia anche il lavabo dalla forma rettangolare. Sul lato opposta è invece collocato il box doccia dal design particolare che richiama lo stile tipico del nord Europa, grazie all’inserimento di un laminato effetto Teak che riveste la parete di fondo e il soffitto; su quest’ultimo è inoltre istallato un soffione fisso utilizzabile in alternativa alla classica doccetta con flessibile.

Infine, la zona toilette può essere separata dalla parte anteriore del veicolo grazie alla doppia battuta della porta del locale bagno oppure, dalla zona notte, con l’ausilio di una porta scorrevole. Quest’ultima, rivista dei tecnici Mobilvetta, è ora dotata di nuove guide che ne consentono una maggior fluidità nel movimento.
La zona posteriore del veicolo è infine dedicata alla camera padronale; un ambiente che ospita il letto centrale nautico in un contesto rifinito con cura e dotato di elementi che ne impreziosiscono l’insieme, come i nuovi portaoggetti collocati sui lati di accesso al letto, la testata con imbottitura in rilievo e una piacevole e ben diffusa illuminazione a led. A beneficio dello stivaggio sono presenti, oltre ai classici armadi posizionati ai lati, alcuni vani ricavati sotto al letto e due pensili a soffitto.

Secondo modello svelato in anteprima assoluto è il Krosser P86. Esso condivide il medesimo living anteriore del fratello P90, contraddistinto quindi da una dinette in conformazione “face to face” integrata alla cabina di guida, nonché la zona servizi, composta da una cucina a “L” e una toilette suddivisa in due ambienti separati. La differenza la si trova nella camera posteriore, che qui adotta i comodi letti gemelli sempre posizionati su gavone garage. In virtù di questa configurazione gli armadi, provvisti di accesso sia laterale sia dall’alto – grazie al piano con rete a doghe sollevabile – sono ricavati alla base dei letti, mentre sale a quattro il numero di pensili presenti in questa zona.

La gamma Krosser si completa infine con il modello P70 che verrà probabilmente svelato in occasione dei saloni di inizio stagione. All’interno, il living anteriore propone una dinette con divano a “L” integrata alla cabina di guida, coadiuvata da un ulteriore divano sul lato destro e servita da un tavolo centrale. Alle spalle del living è posizionato il locale wc con doccia separata al suo interno, di fronte al quel sono collocate la colonna frigo da 150 litri e la cucina a sviluppo lineare. A completamento dell’allestimento vi è la camera padronale con letto matrimoniale trasversale su gavone garage e il basculante anteriore.
Per quanto riguarda il posizionamento sul mercato, l’inedita gamma Krosser P si inserirà nella fascia di prezzo compresa tra i 65 e 70.000 Euro, andando così di fatto ad affiancare i già apprezzati profilati Kea P. Anche quest’ultima serie beneficerà, per la stagione 2020, di alcune migliorie, tra cui la nuova cornice dello specchio di coda che, come accennato in precedenza, sia avvale di un sistema di fissaggio senza viti a vista ed è realizza in ABS con elevata resistenza al calore. Un’ulteriore novità è rappresentata dalla possibilità di poter richiedere a scelta anche la variante d’arredo denominata “Cappuccino”, essenza con un design interno dalle tinte tenui, qui rappresentata dal Model Year 2020 del conosciuto Kea P65.

Un veicolo che sviluppa, in 738 cm di lunghezza, un allestimento composto dai letti gemelli su gavone garage, una zona toilette suddivisa in locale wc e box doccia indipendenti, cucina a “L”provvista di frigorifero a colonna e un living anteriore composto da una semidinette con divano a “L” integrata con la cabina di guida grazie alle poltrone girevoli, affiancata da un ulteriore divano laterale e servita da un tavolo centrale ruotabile e traslabile.

Novità anche nel segmento motorhome; il conosciuto K-Yacht Teknoline MH 90 si “allunga” di 10 cm. Di questo incremento della misura esterna, che ora è di 754 cm, ne beneficia la camera da letto posteriore che, in virtù della presenza del letto centrale nautico, potrà godere di uno spazio di accesso frontale maggiorato di 6 cm e di ulteriori 4 cm a beneficio della lunghezza del letto.

L’allestimento prosegue con la zona toilette divisa in due ambienti separati, con box doccia sul lato destro e locale wc sul lato opposto mentre, la cucina a “L” rovesciata verso il salotto e attrezzata con piano cottura a tre fuochi e lavello circolare, completa la zona servizi.

La parte anteriore è dedicata al living che si avvale dei divani longitudinali “face to face”, supportati dalle poltrone girevoli della cabina di guida e servito dal tavolo centrale ampliabile a libro.

Una novità a beneficio della zona anteriore dell’abitacolo è il nuovo oscurante a doppia movimentazione, grazie al quale è possibile godere della giusta privacy facendo comunque entrare luce dal parabrezza. In opzione sarà disponibile anche la variante provvista di meccanismo elettrico.

A livello di migliorie generali che interessano tutta la produzione Mobilvetta 2020, vi è l’adozione di un nuovo rivestimento a soffitto soft-touch, mentre specifico per la gamma degli integrali K-Yacht, è l’inserimento di un pannello con finitura in legno dotato di spot ad incasso in corrispondenza dell’oblò a tetto nella zona notte.

L’intera gamma 2020 di veicoli Mobilvetta è allestita sulla nuova meccanica Fiat Ducato Euro 6d-temp con motorizzazione che partono dal 2,3 litri con 140 CV, lasciando disponibili in opzione i più performanti propulsori da 2,3 litri e 160 CV o 180 CV. Come da tradizione Mobilvetta, saranno provvisti di serie dei più moderni dispositivi atti a garantire il comfort e la sicurezza durante la guida, come ABS, ESP, ASR, Traction+, Hill Holter, Hill Descent Control, climatizzatore in cabina, Roll-over mitigation (riduzione del rollio e migliore stabilità) e i comandi radio al volante. Infine si segnala l’estensione a 10 anni della garanzia sulla socca contro le infiltrazioni su tutta la gamma Mobilvetta.

Foto gallery

Danilo Colombo

Comments are closed.