August 19, 2019

La storica casa toscana presenta una nuova gamma allestita su meccanica Ford Transit e caratterizzata da inedite particolarità tecniche, stilistiche e costruttive. Evoluzioni anche nelle serie Seal, SuperBrig e Horus

Si chiama EVO ed è la nuova frontiera Rimor. La storica casa toscana, infatti, presenta una nuovissima gamma caratterizzata da particolarità costruttive e tecniche inedite, articolata su una completa offerta che contempla un totale di sei modelli, due mansardati e quattro profilati con letto basculante elettrico, tutti allestiti sulla meccanica Ford Transit.
(ndr: i modelli fotografati in sede di presentazione rappresentano i primi prototipi e sono quindi allestiti sulla meccanica precedente all’attuale. La produzione regolare sarà tutta realizzata sul Ford Transit nuova versione)
Legata ovviamente alla tradizione, ma proiettata in un contesto moderno e contemporaneo, la nuova serie EVO ha tra le sue caratteristiche tecniche peculiari un nuovo sistema di giunzione delle pareti con il tetto, realizzato tramite un profilo perimetrale, e il nuovo design dei termoformati che vanno a costituire il frontale dei cupolini e della mansarda.

L’arredo si presenta con un aspetto “importante”, sottolineato dall’essenza scura a venature orizzontali e le ante dei pensili laccate e bombate. Da segnalare anche il nuovo design dei vani toilette, che in alcuni modelli abbandonano i canoni più tradizionali legati alla factory di Poggibonsi per abbracciare una configurazione efficace dal punto di vista della fruibilità e dell’ottimizzazione degli spazi, grazie all’inserimento del gruppo lavabo in termoformato all’interno del box doccia.

I due mansardati, entrambi con una lunghezza esterna contenuta in meno di sette metri, reinterpretano le configurazioni di maggiore successo Rimor già ampiamente sperimentate su altre gamme: in particolare, l’EVO 5 propone il matrimoniale trasversale posteriore su ampio gavone garage in unione con il nuovo bagno, la cucina lineare e la dinette tradizionale doppia, fronteggiata da un mobile che affianca l’amadio guardaroba e il frogorifero da Thetford 141 litri con caessto portabottiglie.

Il secondo mansardato, l’EVO Sound, adotta la classica configurazione anteriore con dinette affiancate, letti a castello longitudinali con gavone a volume variabile, cucina lineare a fianco all’ingresso con contrapposto mobile che comprende armadio guardaroba e frigorifero (anche qui si tratta del modello Thetford da 141 litri con cassetto portabottiglie) e bagno con doccia separata lungo la parete di coda; notevole, in questo caso, la disponibilità di ben sette posti omologati che corrispondono anche a quelli per la notte.

Ancora sotto i sette metri è il più compatto dei profilati, l’EVO 77 Plus, che propone una configurazione particolare: oltre al soggiorno anteriore con semidinette, tavolo ampliabile e panca laterale, in coda è collocato un ampio e conviviale soggiorno a “U” con tavolo centrale, contornato da tre finestre e sovrastato da un letto basculante matrimoniale ad azionamento elettrico. Un secondo letto basculante elettrico è classicamente posto nella zona anteriore, mentre l’allestimento si completa con la cucina lineare e il vano toilette con doccia separata.

Tre, infine, sono i profilati con basculante realizzati sulla lunghezza di 7,4 metri che vanno a completare l’offerta. L’EVO 66 Plus associa la comoda camera posteriore con letto matrimoniale centrale al soggiorno con dinette “face to face” e tavolo centrale; l’allestimento si completa con la cucina lineare e la toilette in locali indipendenti per vano bagno e box doccia.

La stessa configurazione della zona toilette in locali indipendenti – anche se a collocazione invertita – caratterizza il modello 95 Plus che, però, presenta la camera posteriore con letti gemelli, cucina a “L” e un soggiorno classicamente composto da una semidinette a “L” e poltroncina laterale.

A chiudere la disponibilità di modelli EVO, il profilato 69 Plus che condivide la parte anteriore e centrale del 95 Plus proponendo, però, il letto nautico centrale.

Infine, un’occhiata ai prezzi: la nuova gamma EVO si propone con un listino compreso nella fascia tra 46.740 e 50.580 euro.

E’ confermata la gamma di primo accesso Seal su meccanica Fiat Ducato, che riceve aggiornamenti di dettaglio come nuove ante curve dei pensili e nuovi letti basculanti più confortevoli. L’offerta si articola su sei profilati tutti in versione “Plus”, cioè con letto basculante elettrico, con lunghezze dai 6,5 ai 7,5 metri, e altrettanti mansardati. Tra i modelli più rappresnetativi di quella che rimane la gamma “bestseller” dell’offerta Rimor, i modelli Seal 5, mansardato con letto matrimoniale posteriore trasversale, e Seal 66 Plus, profilato caratterizzato dalla dinette anteriore face to face e dalla camera padronale con matrimoniale centrale.

Un’altra gamma che ha conosciuto importanti aggiornamenti per la nuova stagione è la storica Superbrig, che per il 2020 va anche a inglobare al suo interno la serie di tre profilati (69 Plus con letto centrale, 87 Plus con matrimoniale trasversale e 95 Plus con letti gemelli ) già noti con il nome di Europeo, andando a formare un’offerta composta di sei modelli, tutti su Fiat Ducato, completata dai mansardati Superbrig Suite, caratterizzato dalla dinette “Lounge” a U in coda, 695 con letti gemelli e il classico 687 con matrimoniale trasversale. Ma i cambiamenti non si esauriscono con il nome, ovviamente: i nuovi Superbrig, infatti, adottano un nuovo design per i termoformati di cupolini e mansarde, un inedito design per quanto riguarda cucina e pensili e adottano, di serie, il nuovo frigorifero Dometic serie 10 con apertura della porta su ambo i lati. Ulteriori miglioramenti riguardano la porta cellula e il rivestimento interno della mansarda.

Altri aggiornamenti, infine, sono adottati anche per gamma di van Horus su Fiat Ducato, sempre proposta in due varianti, 38 e 45, rispettivamente con matrimoniale posteriore singolo o doppio: sono inseriti di serie l’oscurante plissettato per la cabina guida e il frigorifero a compressore da 90l litri, mentre vengono ottimizzati gli spazi di stivaggio interni e proposti un più spazioso alloggiamento per il vano bombole e una nuova porta del bagno.

 

 

Fotogallery

Beppe

Comments are closed.