October 22, 2019

La casa toscana inserisce alla base del proprio catalogo, a fianco delle classica e confermate gamma Therry e G-Line, una nuova gamma di primo accesso completa e variegata che prende il nome da una delle città storiche italiane più rinomate. Si chiama, inaftti, Siena, e conta su  un totale di nove modelli: cinque profilati dotati di letto basculante e quattro mansardati

GiottiLine apre la sua stagione 2020 con un logo totalmente inedito, significativo del nuovo corso che l’azienda toscana ha intrapreso nel mercato italiano, finalizzato a offrire un catalogo sempre più completo e competitivo capace di spaziare dal veicolo “entry level” al motorhome.

In quest’ottica va visto l’inserimento, a fianco della classica e confermata gamma Therry, di una nuova serie di primo accesso che, a sottolineare la “toscanità” dell’azienda, porta l’impegnativo nome di “Siena” e sfrutta appieno le sinergie interne al Gruppo portando in dote l’esperienza e le caratteristiche tecniche/costruttive dei noti PLA Happy della scorsa stagione, ma con profonde innovazioni.

 

Questo già a partire dall’esterno dove, oltre alle nuove grafiche, si annoverano nuove carterature sottoscocca con bandelle a incastro di altezza maggiorata.

Altre innovazioni di rilievo sono il gradino integrato per la porta cellula nei profilati e i gavoni garage con soglia ribassata di 8 cm, nuova struttura di sostegno rinforzata e portata fino a 300 kg.

L’arredo, poi, è completamente rinnovato, caratterizzato da un’essenza chiara, linee moderne, volumi dei pensili maggiorati e alcune “particolarità come la luce led diffusa all’interno dei pensili e i faretti orientabili dotati di prese USB. Aumentate, infine, in modo significativo anche le dimensioni dei letti basculanti.

La nuova gamma Siena si compone di un totale di nove modelli, cinque profilati dotati di letto basculante e quattro mansardati.

Tra questi ultimi, il Siena 422 è completamente inedito: lungo appena 599 cm, è in grado di fornire un letto matrimoniale trasversale in coda su gavone garage in combinazione con soggiorno composto da semidinette che si completa con la rotazione dei sedili in cabina, cucina lineare con frigorifero “slim” da 140 litri e bagno con doccia separabile.

Sulla stessa lunghezza (599 cm) il Siena 430 propone i letti a castello trasversali in coda: stessa disposizione di letti a castello anche per il più lungo Siena 435, che su 699 cm si caratterizza per l’ampia zona giorno composta da due dinette doppie affiancate, mentre il 440 presenta il classico matrimoniale trasversale posteriore.

Tra i profilati, si segnala come novità assoluta il Siena 330, presentato ancora in versione prototipale, ma già in grado di mostrare alcune delle sue più interessanti caratteristiche, come la disposizione “alla francese” con letto basso longitudinale sormontato dall’armadio appendiabiti e affiancato dalla toilette con doccia separata. L’allestimento si completa con la cucina lineare a fianco dell’ingresso e frigorifero “slim” da 140 litri; il tutto in soli 599 cm.

Sulla lunghezza di 699 cm, il Siena 385 propone la zona notte con letti gemelli, mentre il Siena 390, su una lunghezza di 740 cm, presenta il letto centrale nautico con toilette sviluppata in ambienti separati per vano bagno e box doccia: a completare la configurazione interna, la cucina centrale con sviluppo curvilineo e il soggiorno con semidinette e panchetta laterale. Stessa lunghezza, e stesso sviluppo di soggiorno e cucina per il Siena 395, ma con letti gemelli.

A completare la gamma il Siena 397, sempre lungo 740 cm, dotato di letto posteriore centrale di generose dimensioni associato alla toilette passante con vano wc e box doccia indipendenti e arioso zona giorno caratterizzata dalla dinette “face to face”, tavolo centrale ampliabile a libro e cucina a “L” rovesciata.

Per quanto riguarda la meccanica di base, infine, si conferma la particolarità, già introdotta da GiottiLine nella scorsa stagione e confermata per tutta la produzione: quella, cioè, di poter operare una scelta tra la base del Fiat Ducato, ovviamente nella sua nuova versione con motorizzazione Euro 6b con AdBlue da 2,3 litri e potenze di 140, 160 e 180 CV, oppure optare per quella del Citroën Jumper, dotato del propulsore 2,2 litri con potenze di 120, 140 o 165 CV.

A presidiare la parte alta del catalogo GiottiLine sono confermatissimi i veicoli della gamma Therry, che beneficiano di alcuni importanti aggiornamenti estetici e tecnici, come la nuova fanaleria posteriore, la nuova struttura dei garage con telaio in Fibroplast, l’adozione anche da parte del mansardato delle finestre Polyvision a filo carrozzeria e l’ampliamento generalizzato nelle dimensioni dei letti basculanti e l’allargamento dei letti centrali, resi ora anche regolabili in altezza per favorire le possibilità di stivaggio nel garage.

Per quanto riguarda l’arredo, poi, i Therry beneficiano, per la nuova stagione, di un aggiornamenti mirati come, ad esempio, il nuovo design dei pensili con ante bicolore, i poggiatesta regolabili in dinette, un nuovo mobiletto illuminato a lato dell’ingresso, il pannello retroilluminato in cucina e i faretti orientabili dotati di prese USB.

La gamma Therry è confermata nella sua globalità, a partire dall’unico modello mansardato, il Therry T45 che, in una lunghezza esterna di 729 cm, offre il matrimoniale posteriore trasversale su gavone garage, toilette con doccia separata, cucina a “L” centrale e soggiorno con semidinette a “L” e ampio divano laterale.

Cinque, invece, i modelli di profilati, tra i quali è da segnalare il nuovo layout ad appannaggio del Therry T34 che ora, in una lunghezza di 699 cm presenta il letto posteriore centrale in unione con la zona toilette realizzata in ambienti indipendenti per vano lavabo/wc e box doccia. Centralmente è collocata la cucina a “L” fronteggiata dal frigorifero a colonna, mentre la zona anteriore si sviluppa con semidinette a “L”, tavolo centrale ampliabile e sedile laterale.

Tra le conferme, da segnalare il T36, con letto posteriore trasversale che ora beneficia di un letto basculante più largo e un divano laterale in dinette ampliato, e il Therry T37, semintegrale con letti gemelli lungo 739 cm che per la nuova stagione beneficia anch’esso di un allargamento del letto basculante, oltre che di un inedito pensile cucina con cestello integrato e di una migliorata accessibilità agli armadi posti sotto i letti posteriori.

Ai vertici dell’offerta GiottiLine, infine, si confermano anche per 2020 i motorhome G-Line, articolata nel modelli 937 con letti gemelli e 938 con letto centrale, che vedono modificata la zona pensili frontale, con spostamento del porta TV sopra il sedile laterale in dinette.

 

Fotogallery

 

Beppe

Comments are closed.