August 19, 2019

Nascono i nuovi motorhome interamente realizzati dalla factory iberica nei propri stabilimenti. Denominati Amphitryon, sono caratterizzati da una linea personale e aggressiva e da un arredo di design moderno ed evoluto che va ad a equipaggiare anche i rinnovati profilati Perseo. Aggiornamenti e nuovi modelli sulle gamma Mileo e Tessoro

Dinamicità, attenzione alle esigenze del mercato, idee funzionali e spesso originali e ricerca del miglior rapporto qualità/prezzo: queste sono le caratteristiche principali di un marchio, quello iberico, che continua a essere sempre più apprezzato in tutti i mercati di riferimento e che non manca, a ogni stagione di proporre novità ed evoluzioni.

Al centro del progetto per la stagione 2020 si colloca senza dubbio la nuova gamma di integrali, denominata Anphitryon.

La nuova proposta di motorhome Benimar, svincolata da ogni comunanza produttiva con altri esempi del Gruppo Trigano e interamente sviluppata e realizzata negli stabilimenti spagnoli, si segnala prima di tutto per una linea esterna molto moderna, quasi “aggressiva”, in particolar modo nella definizione del frontale, mentre lo specchio di coda segue idee e stilemi già proprio della Factory iberica ma qui particolarmente “estremizzati” nella linea dei cantonali e delle luci.

Altro segno distintivo è l’arredo interno, completamente inedito, decisamente personale sia per la tipologia di essenza utilizzata, sia per la linea molto moderna e al tempo stesso elegante degli elementi, che spicca, in particolare, nei futuristici, ma funzionali, blocchi cucina lineari.

Questi, poi, si segnalano anche per la dotazione di un gruppo cottura a tre fuochi con copertura in cristallo parzializzabile, così da ottimizzare lo spazio di lavoro, e per la configurazione e la disponibilità di spazi di stivaggio.

Tre i modelli proposti in gamma, accomunati tutti dalla ormai sempre più presente e apprezzata configurazione con soggiorno in configurazione face to face – cioè con due divani longitudinali e tavolo centrale – e che condividono anche la già citata cucina con contrapposto frigorifero da 141 litri in configurazione “Slim” e cassetto portabottiglie.

L’Amphitryon 997 offre una grande camera posteriore con letto centrale, mentre il modello 967 i letti gemelli: per entrambi, la toilette è configurata in ambienti indipendenti per locale wc e box doccia, con configurazioni leggermente diverse; in entrambe le situazioni è presente un’elegante porta scorrevole impreziosita da inserti laccati che separa tutta la zona notte dal living.

Completa la gamma il particolare Amphitryon 957, un modello che si rivolge in particolare ai Paesi nordici con la sua configurazione che prevede due letti singoli in posizione ribassata e la toilette in coda a tutta larghezza.

I nuovi motorhome Amphitryon sono allestiti sulla meccanica del nuovo Fiat Ducato con motorizzazione Euro 6d-temp da 2,3 litri e 140 CV, e sono dotati di serie di cerchi da 16 pollici, mentre la scocca, essendo interamente realizzata da Benimar, beneficia della ormai celebre costruzione ISB che garantisce un alto livello di isolamento termico.

Molto interessante, infine, il listino con il quale la gamma Amphitryion verrà proposta sul mercato italiano, che prevede prezzi di poco superiori ai 60.000 euro.

Novità assoluta della scorsa stagione Benimar, i semintegrali Perseo si presentano ora con lo stesso nuovo arredo, segnato da un essenza scura dalla particolare venatura, ante e sportelli laccati e, soprattutto, un design molto moderno e al tempo stesso funzionale.

Anche i Perseo, naturalmente, adottano la meccanica del nuovo Fiat Ducato, offerta di serie con motorizzazione da140 CV e cerchi ruota da 16 pollici. Tre i modelli in gamma, che praticamente, come layout, rispecchiano, in versione profilata, quelli ad appannaggio dei motorhome Amphitryon. Il Perseo 597 presenta, infatti, la camera posteriore con matrimoniale centrale ad altezza variabile, in unione con la toilette realizzata in ambianti indipendenti.

Stessa configurazione della zona bagno anche per il Perseo 567 che, offre, però, i letti gemelli in coda su gavone garage.

I letti singoli affiancati, poi, sono la caratteristica anche per del Perseo 557, che li coniuga, però, in versione ribassata con locale toilette in coda a tutta larghezza: una configurazione particolarmente apprezzata soprattutto nei paesi nordici.

Per tutti i modelli, poi, oltre alla dotazione del letto basculante a movimentazione elettrica, è da segnalare il soggiorno è nella sempre più di tendenza configurazione “face to face” con divani contrapposti e tavolo centrale. Da segnalare, infine, che sia i motorhome della gamma Amphitryon, sia i profilati Perseo, sono fornibili anche con riscaldamento Alde a convettori.

Confermati nella loro totalità, e soggetti a un moderato restyling degli interni, in particolare per quanto riguarda i blocchi cucina e le ante dei pensili, i semintegrali Mileo, tra i “best seller” del catalogo Benimar, vedono l’ingresso di un nuovo modello dedicato a offrire comfort e spazi abitabili al turismo di coppia: si tratta dell’inedito Mileo 287.

La sua pianta prevede una grande zona giorno con divani contrapposti in configurazione face to face, capaci di trasformarsi in due sedili frinte marcia con cinture, grazie a due schienali estraibili dotati anche di poggiatesta di tipo automobilistico.

Nella stessa zona anteriore insiste un letto basculante a movimentazione elettrica di grandi dimensioni e capace di scendere fino al livello delle sedute.

Centralmente, è prevista la cucina a “L” rovesciata, con contrapposto frigorifero a colonna, mentre la parte di coda è interamente occupata dall’ampio bagno trasversale a tutta larghezza con box doccia separato. All’interno di questo, poi, è collocato il grande armadio, posto sopra al gavone garage.

La stessa configurazione è ad appannaggio anche della novità inserita nella gamma Tessoro. Si tratta, in questo caso, del Tessoro 487, anch’esso con grande living anteriore face to face sormontato dal basculante matrimoniale, cucina centrale e toilette posteriore a tutta larghezza con cabina armadio sovrapposta al gavone garage.

La gamma Tessoro beneficia della nuova versione del Ford Transit, con nuova calandra e cruscotto ridisegnato, e da une serie di aggiornamenti nell’arredo, come gli inediti piani tavolo e cucina dall’essenza marmorizzata, e le ante dei pensili impreziosite da una banda inferiore brunita.

Grazie poi al pacchetto opzionale NorthAutoKapp, la meccanica Ford può essere fornita con cerchi da 16 pollici e cabina grigia.

La casa iberica presenta aggiornanti importanti anche nella gamma dei furgonati Benivan: in special modo, seguendo una tendenza che sempre ormai consolidata, viene rivista la parte interna di collegamento tra cabina e abitacolo, con la rimozione della classica cappelliera e la realizzazione di una zona ariosa che si rifà alla classica abitabilità dei profilati. Due le versioni: chiusa, con tasche portaoggetti, oppure con la presenza di un grande lucernario panoramico. In entrambi i casi viene realizzata una elegante continuità nell’arredo e nella linea dei pensili laterali.

Per la nuova stagione, infine, la factory iberica amplia in modo significativo la serie di modelli UP, cioè con dotazioni di serie completissime, nella configurazione “pronti a partire”, offerte a prezzo estremamente vantaggioso. Dopo, infatti, il “progenitore” semintegrale 440 UP, il mansardato Sport 340 UP e il furgonato Benivan 140 UP, a questa interessante categoria si vanno ad aggiungere i profilati Tessoro 463 UP, con letti gemelli, e Tessoro 495 UP con matrimoniale centrale.

Tra i furgonati, ecco il Benivan 116 UP, con doppio matrimoniale in coda.

A questo si aggiunge anche il Benivan 104 UP, “new entry” nella gamma di van Benimar, lungo 541 cm e con letto matrimoniale trasversale posteriore.

Fotogallery

Beppe

Comments are closed.