August 19, 2019

Il contest on line indetto tra gli iscritti a CamperOnLine è giunto alla sua quinta edizione e, come sempre, ha riservato conferme e sorprese, con categorie che da subito hanno mostrato un dominatore, e altre teatro di battaglie serrate. Ecco, divisi per categoria, i vincitori del Camper dell’Anno 2019

Il contest ha avuto come candidati i veicoli presenti nel nostro listino, e si è svolto da fine 2018 a metà 2019. Hanno potuto votare – una sola volta ciascuno – i nostri utenti registrati che hanno scelto di esprimere la propria opinione sul miglior veicolo sul mercato nelle varie categorie previste.
Il risultato non ha pretese di esaustività ma rappresenta un fedele termometro delle opinioni della maggiore community del settore, quella di CamperOnLine.

 

Camper puri, van, furgonati fino a 43.000 euro

Roller Team Livingstone

Il mercato dei van continua a espandersi, sia come gradimento sia, come logica conseguenza, come entità dell’offerta presente sul mercato. Nonostante questo, ci sono dei protagonisti assoluti che continuano a mietere preferenza. In questa categoria, infatti, a primeggiare per la quarta edizione di fila è proprio il Roller Team Livingstone, van della casa toscana, che conferma così di essere in cima alle preferenze degli appassionati. E a dimostrazione che la formula funziona, ecco arrivare la conferma dalla piazza d’onore, detenuta del “fratello” CI Kyros, mentre il terzo posto è ad appannaggio di un debuttante, il Laika Kosmo Van, che ha segnato il ritorno della casa della cagnetta alata al furgonato con un prodotto equilibrato capace di incontrare i favori del pubblico.

 

Camper puri, van, furgonati da 43.000 a 48.000 euro

Knaus BoxStar

Nelle categoria media dei furgonati, si amplia in modo considerevole l’offerta del mercato e, di conseguenza, anche la “lotta” per primeggiare. Ma anche in questo caso a essere protagonista è una “vecchia conoscenza” del nostro mercato, il Knaus BoxStar che da anni, nel nostro contest, gioca sempre un ruolo da protagonista. A contendergli la vittoria fino alla fine due comprimari di lusso abituati alle zone alte della classifica, ovvero il Font Vendome Horizon e la gamma Poessl D-Line, tra le più popolari e vendute in Europa, e molto apprezzata anche sul nostro mercato.

 

Camper Puri, van e furgonati oltre 48.000 euro

Malibu van

Nella categoria ai vertici per quanto riguarda la tipologia del van, arrivano le conferme più o meno attese. A primeggiare, infatti, il Malibu Van, già vincitore nella scorsa edizione, che quest’anno, grazie anche alla disponibilità di modelli con la caratteristica divenuta ormai di tendenza, e cioè quella della parte anteriore “aperta”, stile profilato, si conferma ai vertici delle preferenze. Nella seconda piazza l’Adria Twin Supreme, una altro veicolo che ha dalla sua una tradizione legata al marchio ma che, in particolare, adotta la stessa soluzione per la parte anteriore. A chiudere il podio il Knaus BoxLife, che ha nell’originalità e e modernità di arredi e soluzioni i suoi maggiori punti di forza.

 

Autocaravan Mansardati fino a 50.000 euro

CI Horon

Sono passati i tempi nei quali avere un veicolo “entry level” voleva dire, nella migliore delle ipotesi, trovarsi con un camper spartano ed essenziale. Il mercato attuale offre, anche in questa categoria, esempi di prodotti che, pur nella loro economicità, sanno dare a chi li acquista una buon grado di comodità e dotazioni. Ed è quindi abbastanza naturale che a primeggiare in questa categoria, che riunisce i veicoli per la famiglia dalla massima convenienza, sia un camper di ultima generazione, il nuovo Horon della toscana CI, accompagnato, in questa classifica, dall’omologo Roller Team Kronos piazzato al terzo posto. In mezzo, nella piazza d’onore, un altro esempio del “Made in Italy”: l’Elnagh Baron.

 

Autocaravan Mansardati da 50.000 a 58.000 Euro

Adria Coral XL

A proposito di conferme: il mansardato Coral XL della casa slovena si conferma, in questa categoria, per la terza volta consecutiva il preferito dalla community di CamperOnLine. Merito della sua indubbie qualità in fatto di design esterno e intreno e dal suo ottimo rapporto qualità/prezzo. Rispetto alle altre edizioni, però, la vittoria è arrivata con margini meno netti rispetto alla concorrenza, rappresentata da due camper italiani capaci di riscuotere ampi consensi. Uno è un abitudinario delle nostre classifiche, è cioè il Roller Team Zefiro, l’altro è una “new entry”: il mansardato entry level di Laika, il nuovo Kosmo.

 

Autocaravan Mansardati oltre 58.000 Euro

Arca Europa M

Una fascia, quella dei mansardati “top class”, in passato dominata da Laika con il suo Ecovip e che, con l’uscita di produzione dello storico mansardato della casa toscana, ha visto una contesa più accesa e incerta. A spuntarla, alla fine, il veicolo che, nell’attuale panorama di mercato, forse più di ogni altro sembra in grado di raccoglierne l’eredità come mansardato d’elite per la clientela esigente, e cioè l’Arca Europa M, ben accompagnato da due “damigelle d’onore” decisamente valide e che ne hanno conteso fino alla fine il primato: Il Mobilvetta Kea M e l’Adria Coral XL, questa volta nella sua variante Plus.

 

Profilati/Semintegrali fino 50.000 Euro

Challenger Genesis (Vip)

Il discorso fatto per i mansardati “entry level” vale, ovviamente, anche per i profilati: rispetto a qualche tempo fa, anche in questa categoria, il mercato offre esempi che riescono a offrire una buon livello generale in fatto di interni, comfort e dotazioni. E a primeggiare, ecco un prodotto che fa del rapporto qualità/prezzo uno dei suoi maggiori punti di forza, è cioè la gamma di semintegrali Challenger. Il voto, riferendosi alla produzione 2019, è andato alla gamma Genesis che, coma sa chi segue le nostre anteprime, non è più contemplata. Per questo motivo, lo abbiamo esteso ai modelli con allestimento base “Vip”, caratteristico della nuova produzione insieme al più ricco “Premium”. Protagonisti delle piazze d’onore, a conferma della validità dei relativi progetti, due gamme che hanno già conosciuto il podio nell’omologa categoria dedicata ai mansardati, e cioè il neonato Roller Team Kronos, al secondo posto, e l’Elnagh Baron al terzo.

 

Profilati/Semintegrali da 50.000 a 55.000 Euro

McLouis Mc4 serie 300

Non capita molto spesso, nel contro contest, che una serie neonata conquisti subito i favori del pubblico al punto di primeggiare nella propria categoria. Quando ciò accade, è segno, evidentemente di un progetto riuscito e di pronta presa nei riguardi dell’utenza. È il caso della nuova gamma Mc4 300 di McLouis, che ha fatto breccia fino al punto di conquistarsi il primo posto in questa categoria. Alle piazze d’onore, invece, una “vecchia conoscenza” delle nostre classifiche, abituata a frequentarne i piani alti, la gamma Adria Matrix Axess, e una, invece, che per la prima volta fa meritatamente capolino sull’ipotetico podio del Camper dell’Anno: i Benimar Mileo.

 

Profilati/Semintegrali da 55.000 a 60.000 Euro

Bürstner Lyseo TD

Il primo posto nella nostra classifica forse non serve a ribadire il suo successo, ma certo non fa che sottolineare quanto il progetto del Lyseo TD della casa di Kehl sia stato valido fin dal primo momento e sia stato capace di incontrare il gradimento di un pubblico molto vasto. Alla piazza d’onore, un altro piazzamento rimarchevole per la gamma Kosmo di Laika, che proprio dai profilati ha preso le prime mosse, mentre alla base del podio si piazza un’altra gamma che gravita spesso nelle prime posizione della propria categoria, a dimostrazione di un altro progetto riuscito e di successo: la gamma di profilati 6F/6FF di Rapido.

 

Profilati/Semintegrali da 60.000 a 68.000 Euro

Laika Ecovip 300/400

Longevi, inossidabili e sempre sulla cresta dell’onda: ecco che in cima alla propria categoria si piazzano i Laika Ecovip delle serie300/400, rinnovati per l’attuale stagione: un altro progetto senza tempo che continua a mietere successi sul nostro mercato, ma non solo, meritandosi il primo posto nella nostra classifica, battendo di poco un altra gamma che di longevità se ne intende: si tratta degli Hymer Exsis-t, senza dubbio tra i profilati compatti preferiti dal mercato continentale. E ancora in tema di veicoli che fanno della compattezza e dell’agilità il loro marchio di fabbrica, ecco, al terzo posto, i sempreverdi Knaus Van TI: un’altra gamma dalle radici quasi storiche che ha saputo sempre rinnovarsi adeguatamente.

 

Profilati/Semintegrali da 68.000 a 75.000 Euro

Hymer ML-T

In tema di gamma di successo, inossidabile nonostante gli anni che passando, ecco un’altra conferma. Gli ML-T di Hymer su meccanica Mercedes-Benz Sprinter si confermano ai vertici delle preferenze e hanno senza dubbio ricevuto nuova linfa dall’avvento della nuova versione della meccanica tedesca, in questo caso utilizzata tradizionalmente in versione con trazione posteriore. In questa categoria di prestigio, si affermano anche degli ottimi esempi del “Made in Italy” come i Mobilvetta Kea P Tekno Line, che conquistano il secondo posto, mentre sul terzo gradino del podio si ha la conferma della bontà della variegata gamma Adria, con i suoi eleganti e raffinati Matrix Supreme.

 

Profilati/Semintegrali oltre 75.000 Euro

Niesmann+Bischoff Smove

Da anni, ormai, questa è una categoria dove, se si volesse scommettere “al buio”, si sarebbe quasi sicuri di vincere. Infatti, il modernissimo e automobilistico semintegrale Niesmann+Bischoff Smove, fin dalla sua prima apparizione, grazie alle sue caratteristiche uniche, non ha mai avuto rivali nel conquistarsi il primo posto. Ma al posto d’onore fa capolino una nuova gamma che, forse, in futuro potrà dargli filo da torcere, grazie alle sue caratteristiche tecnologiche d’avanguardia. È la serie di semintegrali Hymer B-Klasse Modern Comfort, che, oltre alle innate caratteristiche costruttiva, fanno dell’adozione del nuovo Mercedes-Benz Sprinter a trazione anteriore, corredato di tutti i suoi avanzati sistemi di sicurezza attivi e passivi, in unione con l’esclusivo telaio SLC, il proprio punto di forza. E in tema di prestigio e tecnologia, non sorprende trovare in questo “gotha” del semintegrale d’èlite Carthago, con il suo C-Tourer T.

 

Motorhome fino a 68.000 Euro

Elnagh Magnum

Un successo annunciato? Forse. Prevedibile? Anche. Sicuramente, fin dalla sua prima apparizione nella scorsa stagione, il nuovo Magnum di Elnagh ha dimostra che, oltre a recuperare un nome storico e di successo, aveva in serbo parecchie carte da giocare per entrare “nelle grazie” di chi predilige il comfort ineguagliabile della progettazione integrale ma non desidera investire cifre troppo importanti. E nelle piazze d’onore, tanto per cambiare, un altro prodotto Adria. La casa slovena, in effetti, la fa da mattatrice nelle nostre classifiche, piazzandosi sul podio in pratica in tutte le categorie nelle quali finisce per essere coinvolta. In questo caso, si tratta del suo Sonic, qui nella versione Axess. A chiudere il podio, un altro prodotto italiano dall’indubbia valenza in fatto di qualità/prezzo: il motorhome Integral di CI. E vale la pena dire di fare un’eccezione alla regola e dire anche che subito dopo, al quarto posto, c’è il suo gemello targato Roller Team: un bel successo “di squadra”, non c’è che dire.

 

Motorhome da 68.000 a 75.000 Euro

Hymer Exsis-I

Capita di rado, ma capita, non è un errore: la classifica delle prima due posizione in questa categoria rispecchia esattamente quella della scorsa edizione. Vince, infatti, l’Hymer Exsis-I, confermando la sua preferenza presso l’utenza italiana, e al secondo posto, un’altra conferma, quella del Rapido Serie 8F: una gamma che conferma, negli anni, la sua validità e il suo essere tra i motorhome di classe media preferiti dal pubblico di CamperOnLine. La sorpresa, pur se relativa, arriva del terzo posto, dove si insedia il recentemente rinnovato Dethleffs Globebus, un integrale che ha nella compattezza e nell’equilibrio tra sportività e comfort le sue doti più significative.

 

Motorhome da 75.000 a 82.000 Euro

Mobilvetta K-Yacht Tekno Line

A conferma che quando si va sulle tipologie più esclusive i giudizi del pubblico diventano più radicati e meno ondivaghi, ecco un’altra categoria che vede per due terzi confermate le posizioni della scorsa edizione. A vincere ancora il Mobilvetta K-Yacht Tekno Line, forte delle sue valenze in fatto di design e prestigio, e a fare da damigella d’onore il più classico dei contendenti, il Laika Ecovip che ottiene questa affermazione nella sua versione 2019, in attesa che il restyling effettuato per il 2020 dia i suoi frutti. A conquistare la terza posizione un altro grande classico che non manca mai di presidiare i piani alti delle nostre classifiche: l’Hymer B-Klasse CL.

 

Motorhome da 82.000 a 95.000 Euro

Hymer B-Klasse MC-I

Se si parla di successi annunciati, questo ne è un classico esempio. Hymer, integrale, meccanica Mercedes, telaio esclusivo e tecnologico: sono gli ingredienti di uno dei veicoli più interessanti dell’attuale stagione, l’Hymer B-Klasse Modern Comfort che, giustamente, ha incontrato i favori dei votanti fino a conquistare la prima posizione, scalzando, anche se per un’incollatura, chi aveva primeggiato nella scorsa edizione, e cioè un altro veicolo che fa del prestigio e della tecnologia le sua armi vincenti, il Carthago C-Tourer I. Secondo lo scorso anno, passa così al terzo, confermando però di essere in cima alle preferenza del pubblico di CamperOnLine, il Mobilvetta K-Yacht Tekno Design: un altro veicolo che primeggia in fatto tecnologia e ricerca del design avanzato.

 

Motorhome da 95.000 a 140.000 Euro

Carthago Chic C-Line I

Con questa categoria si entra nelle “zone alte” presidiate, solitamente, da veicoli che fanno del lusso e del comfort le loro armi vincenti. E allora, ecco che a primeggiare è il Carthago Chic C-Line, uno dei più celebri integrali della produzione continentale, nonché uno dei punti di forza della casa di Aulendorf, presente da molto tempo nei listini, ma sempre aggiornato ed evoluto al passo con i tempi. Nonostante abbia dovuto abdicare dal primo posto al quale era ormai abituato, guadagna una onorevolissima e quanto mai meritata piazza d’onore il Niesmann+Bischoff Arto, come sempre ai vertici delle preferenze, mentre si piazza al terzo posto Frankia, con il suo M-Line su Mercedes-Benz Sprinter, una gamma esclusiva per “palati fini” che ha in sé tutte le caratteristiche d’eccellenza tipiche della factory tedesca.

 

Motorhome e veicoli di lusso oltre i 140.000 Euro

Niesmann+Bischoff Flair

Ed ecco il vertice, il “non plus ultra” europeo, la categoria che racchiude tutti i migliori esempi di cosa significhi essere un veicolo ricreazionale realizzato per una clientela poco incline ai compromessi. E come capita fin dalla prima edizione, a primeggiare è ancora il Niesmann+Bischoff Flair che, al di la delle sue valenze intrinseche, fa ancora una grande presa sul pubblico grazie al suo design indiscutibilmente “avanti” per il settore. Alla piazza d’onore, un esempio classico di motorhome di altissimo prestigio, di quelli che fanno “girare la testa” al loro passaggio, accompagnati da sussulti di ammirazione: il Morelo Palace, che ottiene questa posizione sommando ovviamente anche le preferenze ottenute dalla versione Palace Liner. A completare il podio, la massima espressione Frankia in fatto di, prestigio, tecnica e comfort, la gamma Platin su Mercedes-Benz Sprinter.

Beppe

Comments are closed.