October 19, 2019

La prestigiosa factory tedesca propone aggiornamenti su tutte le gamme, nuovo interno e un inedito modello tra i mansardati, oltre a una novità anche tra i motorhome Integra Line: un’anticipazione di quello che potremmo vedere nei saloni di fine estate e che riguarderanno la fascia alta del catalogo

I “pezzi forti” della collezione 2020 Eura Mobil si sveleranno in occasione della kermesse di Düsseldorf, ma in ogni caso le anticipazioni estive fanno già presagire molto di un’annata che, all’insegna del 60esimo anniversario dell’azienda che costituisce uno dei fiori all’occhiello della galassia Trigano, si presenta molto interessante.

Questa già a partire dalla gamma che costituisce la “base” del catalogo, quelle dei mansardati Activa One, caratterizzati dal concetto di doppio pavimento con elevata capacità di stivaggio. La nuova stagione, infatti, vede l’introduzione di un inedito interno “Beach Home” dalle tinte molto chiare e rilassanti, che va a interessare l’intera gamma, così come l’adozione delle prese USB, un nuovo pavimento, e nuovi cassetti per le cucine.

La gamma Activa One, poi, si arricchisce del nuovo Activa One 550 MS, un veicolo lungo meno di sei metri caratterizzato da una comoda dinette tradizionale doppia e, sopratutto, dalla parte posteriore interamente occupata dal locale bagno trasversale con ampio box doccia separato.

Altra particolarità, quella di avere a disposizione un gavone sviluppato in altezza che va a sommarsi ai grandi spazi utili ricavati nel doppio pavimento. La gamma Activa One si completa con i confermati 570 HS, con grande dinette a “U” posteriore in meno di sei metri di lunghezza, 630 LS con dinette affiancata da divano e servizi in coda, 650 VB con due (o tre) letti a castello in coda e il classico 690 HB con matrimoniale trasversale e gavone garage.

Una interessante “new entry” assoluta interessa anche la gamma di motorhome Integra Line, nella quale si va ad aggiungere il particolare 650 HS. Lungo meno di 6,5 metri e palesemente dedicato alla coppia che vuole la massima abitabilità diurna, ha la caratteristica peculiare rappresentata dal fatto di rinunciare alla classica semidinette a ridosso della cabina guida per riservare il massimo spazio alla zona posteriore, interamente occupata da una panoramica e ampia dinette a “U” con tavolo centrale. Completano l’allestimento il bagno con doccia separabile e la cucina sagomata posta immediatamente a lato dell’ingresso.

Non più inedito, perché già presentato in occasione del CMT di Stoccarda, ma comunque confermato come nuovo ingresso nella gamma, è l’Integra Line 720 QF, che propone la camera posteriore con letto centrale e la toilette realizzata in ambienti indipendenti, coniugandole con il soggiorno anteriore “face to face”, convertibile, in viaggio, in due comodi posti frontemarcia. Tra le altre particolarità, da segnalare la cucina con top in pietra minerale e dotata di piano estraibile ad aumentare lo spazio di lavoro per il cuoco di turno, e, particolarmente significativa, la disponibilità del riscaldamento ALDE a convettori.

La pianta ad appannaggio dell’Integra Line 720 QF è disponibile anche sui profilati ProfilaT e Profila RS; comuni ai motorhome e ai profilati sono anche alcuni aggiornamenti di dettaglio, come il nuovo pavimento e i nuovi tessuti, mentre altre novità, come l’inserimento dei fari fendinebbia nel frontale, e i nuovi finestrini laterali sono a esclusivo appannaggio della gamma di integrali.

 

Quello che invece sarà svelato nei saloni di fine estate riguarda la fascia superiore del catalogo Eura Mobil. Tra i motorhome Integra, infatti, verrano inseriti due nuovi modelli: il 700 EB con letti gemelli e il 760 HS che, oltre a presentare la particolarità della presenza du una grande dinette a “U” in coda con locale bagno passante spostato nella parte anteriore del veicolo, sarà caratterizzato da un mobilio con particolari esclusivi in fatto di design.

Infine, Eura Mobil annuncia il suo ritorno nella fascia alta dei semintegrali con la nuova gamma Contura, un nome storico che da sempre accompagna i profilati “top Class” del produttore tedesco.
Li vedremo verosimilmente al Caravan salon di Düsseldorf e saranno senza dubbio oggetto delle attenzioni particolari dei nostri inviati: per ora si sa che saranno disponibili sia su meccanica Fiat Ducato sia su quella del nuovo Mercedes-Benz Sprinter, entrambe dotate di telaio ribassato AL-KO, e saranno caratterizzati da un design esterno e interno moderno e ricercato, con piante caratterizzate dalla presenza di letti gemelli e matrimoniale centrale, e lunghezza da 728 a 784 cm.

 

Fotogallery

Beppe

Comments are closed.