November 18, 2019

Nuovi allestimenti e modelli inediti vanno ad arricchire e integrare l’offerta di motorhome per la nuova stagione ma, in particolare, la factory di Polch introduce importanti innovazioni tecnologiche tese a migliorare sempre di più la qualità della vita a bordo e la sicurezza attiva e passiva dei propri veicoli

Prestigio ed esclusività unite a tecnologia e design: queste le parole che definiscono al meglio l’identità stessa di un produttore come Niesmann+Bischoff. Il marchio tedesco, infatti, nelle sue realizzazioni collocate ai vertici europei nella classe Premium, unisce alle caratteristiche tipiche che necessariamente devono far parte di un prodotto di élite, una costante ricerca verso una definizione sempre più moderna e avanzata del veicolo ricreazionale.

Anche per la stagione 2020, infatti, la factory di Polch introduce nella sua produzione importanti innovazioni tese a migliorare sempre di più la qualità della vita a bordo. Nella fattispecie, la novità si chiama “Pacchetto Lithium Energie”, improntato ad aumentare in modo significativo l’autonomia dalle fonti elettriche esterne.

Il nuovo sistema energetico Niesmann-Bischoff si compone di un nucleo centrale costituito da 3 batterie al litio solfato di ferro, per un totale di 300 Ah per la serie Arto e fino a 400 Ah per i modelli Flair, il caricabatteria con inverter per 100 Ah di corrente e 2 pannelli solari da 125 Watt ciascuno con celle solari ad alta potenza, con possibilità di ampliare l’impianto fino a 4 moduli solari per un totale di 500 Watt.
Per quanto riguarda i semintegrali Smove, il Pacchetto Lithium Energie è composto da due batterie al litio per un totale di 200 Ah, e due pannelli solari da 160 Watt.
Il tutto, poi, è ovviamente completamente monitorabile e controllabile, oltre che dagli apparecchi di bordo, anche da smartphone.

Niesmann+Bischoff propone novità anche per quanto riguarda l’offerta di modelli. Nella fattispecie, nella gamma Arto, si inserisce il nuovo 82 E che riprende il layout del bestseller Arto 77 E caratterizzato dalla presenza dei letti gemelli in coda, sviluppandolo, però, su una lunghezza esterna di 8,34 metri, utili per ampliare ulteriormente la vivibilità di bordo e inserire un capiente armadio appendiabiti aggiuntivo, oltre ai due già presenti sotto i letti.

L’allestimento si completa con la zona bagno passante, con locale lavabo/wc e box doccia separati e indipendenti, la cucina a “L e il soggiorno con semidinette, tavolo centrale e poltroncina laterale.

Per questo nuovo modello, è possibile richiedere la sempre più richiesta dinette “face to face”, a divani longitudinali contrapposti: questa configurazione, che garantisce la massima vivibilità diurna, a partire dalla prossima stagione viene resa disponibile anche per i modelli 77 E, 78 F, 85 E, 88 E, 88 EK (in foto) e 88 LF.

Il nuovo 82 E è allestito, come tutti i motorhome Arto, sulla base meccanica del Fiat Ducato con telaio extraserie AL-KO, qui in versione a doppio asse.

La base torinese è ovviamente proposta nelle sua nuova versione con motorizzazioni euro 6d-temp da 140, 160 e 180 cavalli e, soprattutto, ha la possibilità di essere equipaggiata con il nuovo cambio automatico a 9 rapporti che, con le sue caratteristiche moderne, ben si addice a una categoria di veicoli superiore dove viene richiesto il massimo comfort di marcia in ogni situazione.

Comfort, ma anche sicurezza: un tema, quest’ultimo, che in Niesmann+Bischoff viene tenuto in grande considerazione, tanto da fornire, nel 2018, i modelli della gamma Flair su Iveco Daily con, di serie, doppio Airbag per conducente e passeggero, pedale del freno collassabile, pretensionatori per le cinture di sicurezza ed ESP, il controllo elettronico della stabilità.
Dalla prossima stagione, tutti i modelli della gamma superiore Niesmann-Bischoff aumentano ancora di più la loro dotazione in fatto di sicurezza, grazie alla disponibilità dei sistemi in dotazione sulla nuova generazione dell’Iveco Daily. In particolare, i Niesmann+Bischoff Flair 2020, oltre ai dispositivi già presenti nell’attuale gamma, possono contare anche su assistenza alla frenata d’emergenza, Cruise Control adattivo che rispetta la distanza dal veicolo che precede, controllo per il mantenimento della corsia con allarme acustico, ESP con la funzione di assistenza in presenza di vento laterale, controllo della velocità in discesa e sistema di monitoraggio per la pressione degli pneumatici.

I Flair 2020, inoltre, sono equipaggiati di servosterzo elettrico, volante con comandi multifunzione e freno di stazionamento elettronico.

La famiglia Flair, poi, vede anche l’introduzione di un nuovo modello: si tratta del Flair 920 LW, caratterizzato da un nuovo locale bagno di grandi dimensioni equipaggiato con una ampio piano lavabo con doppi armadietti e di un box doccia di tipologia e dimensioni domestiche, oltre che di due armadi guardaroba che trasformano questo locale in una vera e propria “dressing room”.

L’allestimento si completa con la zona notte configurata con letti gemelli, cucina centrale e grande living anteriore.

Confermata, infine, senza variazioni la gamma di semintegrali Smove, unici per linea, caratteristiche automotive e tecnologia costruttiva e allestiti su base meccanica Fiat Ducato con telaio AL-KO: quattro i modelli disponibili, articolati sulle misure di 6,9 e 7,4 metri, contraddistinti dalla disposizione della zona notte con matrimoniale trasversale e letti gemelli, e zona giorno in conformazione “bar” o, come per il bestseller 7.4 E, con ariosa dinette “face to face” e tavolo centrale.

Fotogallery

Beppe Finello

Comments are closed.