November 18, 2019

Conferme e piccole evoluzioni caratterizzano la gamma 2020 di casa Autostar, uno dei più prestigiosi e storici produttori francesi di veicoli ricreazionali, che ripropone la sua ricca offerta di motorhome e profilati sempre suddivisa nei tre differenti livelli di allestimento denominati Privilege, Passion e Prestige

La stagione corrente ha segnato il gran ritorno sul mercato di uno dei più prestigiosi produttori francesi, nonché uno dei brand fiore all’occhiello dell’universo Trigano, da sempre specializzato nella produzione di veicoli dai contenuti tecnico-costruttivi di alto livello. Parliamo di Autostar, che si presenta ai blocchi di partenza della stagione 2020 forte di una gamma completa con l’obiettivo, da un lato, di affermare ancor di più la sua presenza nel segmento dei veicoli integrali e, dall’altro, di allargare l’offerta in tema di semintegrali, cercando di seguire al meglio le tendenze del mercato attuale.

Non mancano, inoltre, modifiche al design esterno dedicate principalmente allo specchio di coda, che interessano trasversalmente tutte e tre le gamme presenti attualmente a catalogo, denominate Privilege, Passion e Prestige. Spazio quindi a un nuovo e moderno paraurti inferiore, che ingloba gruppi ottici circolari, grafiche che donano un maggiore dinamismo e, nelle versioni più rifinite Prestige, ad elementi prestampati che arricchiscono la parete posteriore. Non manca poi un’attenzione e una sensibilità da parte della factory transalpina verso la tematica del peso, cercando di studiare nuove soluzioni per aumentare il margine di carico utile dei veicoli nonché cercare di garantire un consono numero di posti omologati anche sui veicoli di maggiori dimensioni, restando sempre entro i limiti imposti dalla patente B.

In particolare, Prestige è l’appellativo che identifica la gamma di motorhome posta al vertice dell’offerta di casa Autostar. Due modelli che incorporano il concetto di eleganza e prestigio dell’azienda francese, allestiti sulla base meccanica del Fiat Ducato con telaio AL-KO, contraddistinti da dimensioni piuttosto generose e dalla presenza di un doppio pavimento passante, oltre a portare in dote una dotazione offerta di serie particolarmente ricca. Tra i numerosi equipaggiamenti ritroviamo infatti il prestigioso riscaldamento a convettori Alde, la batteria servizi al litio da 55 Ah, i sensori di parcheggio anteriori, i fari fendinebbia, l’attacco gas esterno e il Water-Box, che raggruppa in un unico vano le valvole di scarico de serbatoi, il bocchettone di carico dell’acqua e la presa per la doccetta esterna. Da sottolineare, inoltre, le altre caratteristiche comuni a tutta la gamma, come un arredo interno ottimizzato per garantire il flusso ottimale del riscaldamento, la scocca priva di legno con esterno in vetroresina antigrandine e isolamento in styrofoam, una linea esterna che consente di ottenere un coefficiente di penetrazione aerodinamica favorevole e un parabrezza studiato, nella sua conformazione, per ottimizzare la visuale verso il basso e, di conseguenza, la sicurezza durante la guida.

Ecco il Prestige I 730 LJ Model Year 2020. Lungo ben 759 cm, offre un’accogliente camera padronale in coda formata dai comodi letti gemelli posizionati sopra un gavone garage passante, completamente isolabile dal resto dell’abitacolo grazie alla presenza di una porta scorrevole. Anteriormente spazio al moderno living in conformazione “face to face”, formato quindi da due divani longitudinali contrapposti e tavolo centrale, mentre, al centro, trovano posto i servizi. Questi si compongono di un blocco cucina dallo sviluppo a “L” rivolto verso il soggiorno e fronteggiato dalla colonna frigo e da una toilette in conformazione passante, organizzata in due locali indipendenti.

Collocata invece nel mezzo dell’offerta degli integrali di casa Autostar è la gamma Passion, che per la stagione 2020 vede confermati gli otto modelli presenti in gamma, in parte allestiti sulla base meccanica del Fiat Ducato con telaio ribassato Camping-Car Special – abbinato in questo caso alla presenza di un doppio pavimento tecnico – e in parte realizzati a partire dal prestigioso telaio AL-KO, che consente la creazione di un doppio pavimento passante.
Tra questi spicca per originalità il modello Passion I 720 SUA che offre al suo equipaggio, in una lunghezza complessiva pari a 739 cm, ben due soggiorni.

L’intera parte posteriore è infatti occupata da un maxi living a ferro di cavallo servito da un tavolo centrale, al di sopra del quale può scendere all’occorrenza un letto matrimoniale basculante a movimentazione elettrica, e da un capiente gavone garage passante, accessibile esternamente tramite due portelloni simmetrici dedicati e sormontato, internamente, dai due armadi guardaroba separati da un mobile basso centrale. Il secondo living, dallo stampo tradizionale, occupa la parte anteriore dell’abitacolo, formato da una semidinette a “L” integrata con la cabina di guida e poltroncina laterale.

Al centro, spazio ai servizi, composti da un blocco cucina sempre dalla forma a “L”, fronteggiato dal frigorifero a colonna, e da un locale bagno organizzato in locali indipendenti: box doccia provvisto di pratica porta scorrevole lungo la fiancata sinistra e vano toilette su quella opposta. Infine, la presenza del matrimoniale basculante anteriore discendente sopra la cabina di guida porta a quattro i posti letto offerti per la notte mentre, l’adozione del telaio AL-KO, consente la creazione di un doppio pavimento passante dove trovano posto sia parte dell’impiantistica di bordo sia un gavoni aggiuntivi utili per lo stivaggio.

D’impronta più classica, invece, il modello Passion I 730 LCA che sviluppa, in 759 cm di lunghezza, il layout formato dal comodo letto matrimoniale centrale nautico posizionato in coda sopra un ampio gavone garage passante, abbinato al sempre più in voga living in conformazione “face to face”. La zona servizi centrale prevede infine un locale bagno passante suddiviso in due ambienti separati e un blocco cucina dalla forma a “L” rivolta verso il soggiorno e dotato di frigorifero a colonna.

Il compito invece di rappresentare il gradino d’ingresso al mondo dei motorhome del brand francese è destinato alla gamma Privilege, disponibile in cinque differenti varianti tutte allestite a partire dalla base meccanica del Fiat Ducato con telaio ribassato Camping-Car Special. Una serie che porta comunque in dote tutto il savoir-faire dell’azienda e per questo contraddistinta da un rapporto qualità-prezzo particolarmente competitivo. Tra i modelli più compatti e interessanti per il nostro mercato ecco la versione Model Year 2020 del Privilege I 693 LC.

Un mezzo in grado di offrire in 709 cm di lunghezza una zona posteriore che ospita la camera da letto formata da un comodo matrimoniale centrale nautico posizionato su garage e bagno integrato sviluppato in due locali indipendenti e una zona giorno dove trovano posto l’immancabile dinette “face to face” integrata con la cabina di guida e un blocco cucina dalla forma rettangolare, fronteggiato dal frigorifero a colonna.

Passando invece all’universo dei semintegrali, viene confermata per la nuova stagione la gamma di profilati Passion, la serie dotata di letto basculante anteriore, ora provvisto di comoda movimentazione elettrica, completamente integrato nel tetto a fronte di un’altezza esterna contenuta in soli 279 cm. Tre sono i modelli presenti in gamma, tutti provvisti di doppio pavimento tecnico.
Il più compatto è denominato Passion P 693 LC Lift e offre, in 709 cm di lunghezza, una camera da letto posteriore formata da un letto matrimoniale centrale nautico e bagno integrato organizzato in locali indipendenti. Anteriormente spazio a un living in conformazione “face to face” integrato con la cabina di guida, affiancato da un blocco cucina dalla forma rettangolare, dotato di frigorifero a colonna.

Per chi invece è alla ricerca dei comodi letti gemelli in coda sempre posizionati sopra un gavone garage passante, ecco il fratello maggiore Passion P 730 LJ Lift, contraddistinto da una lunghezza complessiva pari a 739 cm.

Al centro spazio ai servizi, formati da un bagno passante organizzato in locali indipendenti, completamente isolabile grazie alla doppia possibilità di battuta della porta del vano toilette e alla presenza di una porta scorrevole che isola la camera posteriore, e da un blocco cucina dalla forma a “L” fronteggiato dal frigorifero a colonna. Anteriormente ecco l’immancabile dinette “face to face” integrata con la cabina di guida, formata da due divani longitudinali contrapposti e servita da un tavolo centrale.

Novità, invece, hanno interessato la gamma di profilati Privilege che, per il 2020, vengono proposti in versione classica, quindi senza il letto basculante anteriore, a tutto vantaggio dello spazio, della luminosità interna e del peso complessivo. Tre modelli destinati ora all’equipaggio di coppia, sempre allestiti sempre sulla base meccanica del Fiat Ducato con telaio ribassato Camping-Car Special, contraddistinti da lunghezze che variano dai 709 cm ai 739 cm e dalla presenza, in coda, del comodo letto matrimoniale centrale nautico posizionato su gavone garage.

Primo modello a debuttare è il maggiore della collezione, il Privilege P 730 LC, che fa della massima abitabilità di bordo uno dei suoi punti di forza. Anteriormente spazio al confortevole living nell’ormai di tendenza conformazione “face to face” integrato con la cabina di guida, in grado di accogliere comodamente fino a sei commensali attorno a un tavolo centrale con piano ampliabile a libro. Una sensazione di spazio e luce avvolge l’intera zona giorno, grazie alla presenza di ben tre finestre, della porta cellula dotata di finestra, dell’oblò panoramico e di un maxi sky-view apribile integrato nel cupolino anteriore. Percezione ancor più accentuata dalla sviluppo del blocco cucina, nell’ormai quasi irrinunciabile forma a “L”, qui però rivolta verso il soggiorno, dotato inoltre di frigorifero a colonna.

Proseguendo verso la coda dell’abitacolo, ecco il bagno passante organizzato in due locali indipendenti: scenografico box doccia collocato lungo la fiancata destra e vano toilette sul lato opposto. La doppia possibilità di battuta della porta del locale bagno e la presenza di una porta scorrevole in grado di isolare la camera da letto, garantiscono la massima fruibilità dei diversi ambienti in completa privacy. La zona posteriore ospita infine la camera padronale, formata da un matrimoniale centrale a penisola provvisto di piano regolabile in altezza e affiancato dai classici armadi guardaroba.

Infine, si segnala la possibilità di poter richiedere sull’intera gamma Autostar un innovativo sistema di telecamere esterne capaci di monitorare completamente il perimetro del veicolo, installate anche sul parabrezza e sugli specchietti retrovisori – per quanto riguarda i motorhome – e sul cupolino anteriore  e nelle fiancate laterali nei profilati.

Fotogallery

Davide

Comments are closed.