September 21, 2019

Il marchio toscano si evolve ulteriormente con aggiornamenti mirati e di dettaglio, oltre che con l’introduzione di un nuovo profilato, pur mantenendo una collocazione di mercato particolarmente vantaggiosa

Ritornato sul nostro mercato dopo qualche anno di assenza, nel quale ha comunque presidiato i mercati esteri, XGO ha ormai acquisito una personalità ben definita, ponendosi come reale alternativa per chi non desidera investire cifre troppo importanti nell’acquisto di un veicolo ricreazionale.

Per la nuova stagione, la produzione raggiunge una sua maturità proponendo, per tutti i veicoli, un arredo ridefinito nelle linee e anche nell’essenza, ora giocata su tinte più scure in contrasto con le ante e i pensili laccati.

Aggiornamento anche nei particolari, come le nuove plafoniere, un tavolo che, nei modelli con semidinette a “L”, acquisisce una nuova gamba telescopica e la possibilità di translare e ruotare, frigoriferi Thetford della serie 4000 a selezione automatica delle fonte d’energia e, infine, uno degli elementi più significativi: un nuovo letto basculante a movimentazione elettrica per i profilati, prodotto dalla Nuova Mapa, con bloccaggio di sicurezza e facile sistema di movimentazione manuale d’emergenza.

Esternamente, poi, sono rinnovate le grafiche.

Confermata l’adozione generalizzata della meccanica Fiat Ducato – nella sua nuova versione con motori euro 6d-temp e dotazione di serie comprensiva ESC, doppio Airbag, Cruise Control e climatizzatore – la gamma XGO 2020 conta su nove modelli, divisi tra cinque mansardati e quattro profilati.
Tra questi ultimi, si inserisce la novità Dynamic 69 Plus, un semintegrale da 735 cm di lunghezza che propone la camera posteriore con letto centrale, la toilette realizzata in ambienti indipendenti per locale lavabo/wc e box doccia, la cucina centrale opposta al frigorifero e il soggiorno con semidinette a “L”, tavolo centrale e divanetto laterale. L’allestimento si completa con il letto basculante matrimoniale a movimentazione elettrica.

La disponibilità dei profilati si completa poi con il Dynamic 28 P, con matrimoniale posteriore trasversale e gavone garage, “doppiato” dalla versione Dynamic 28 Plus, dotata anche di letto basculante.

Chiude la gamma il Dynamic 95 Plus, lungo 753 cm e caratterizzato dalla zona notte con letti gemelli e toilette in locali indipendenti.

Confermata in toto la gamma di mansardati, che vede alla base il compatto (6,8 metri) Dynamic 27 con letti a castello trasversali in coda e, con una lunghezza di 713 cm, il Dynamic 28 che replica la configurazione del profilato, con matrimoniale trasversale in coda e gavone garage.
Stessa lunghezza, stessa zona notte, ma configurazione del soggiorno caratterizzata dall’adozione di una comoda dinette doppia tradizionale – che non obbliga, in sosta a utilizzare i sedili della cabina guida – per il Dynamic 35, che si completa con una cucina lineare di misure “familiari” e una toilette con box doccia separato.

Ai vertici dell’offerta si collocano due mansardati da 7, 3 metri: il Dynamic 95, con letti gemelli in coda, e il “super familiare” Dynamic 39, che propone una zona living con due dinette tradizionali affiancate, doppia e singola, per un totale di sei posti a pranzo in tutta comodità. L’allestimento prevede, poi, due letti a castello trasversali in coda con gavone a volume variabile, cucina lineare a fianco dell’ingresso centrale affiancata dal frigorifero a colonna, e toilette con doccia separata.

Infine i prezzi: la gamma 2020 XGO, con gli inevitabili ritocchi dovuti al rincaro della meccanica di base, si mantiene comunque tra le più economiche del mercato, con un listino che parte da 41.190 euro dei modelli Dynamic 27 e 28P, per arrivare a un massimo di 43.960 euro del Dynamic 69 Plus, ultimo arrivato.

Fotogallery

Beppe

Comments are closed.