November 18, 2019

Hymer si presenta all’appuntamento con il Caravan Salon 2019 forte del suo spirito innovativo e pionieristico, presentando il futuristico Vision Venture, un concept che regala un’interpretazione moderna della vanlife. Debutto anche per il nuovo motorhome biasse su base Mercedes Sprinter, il B-Klasse Master Line 880, e per alcuni nuovi modelli delle gamme Tramp S, Exsis e B-Klasse Modern Comfort

Quello del Caravan Salon di Düsseldorf è il più importante appuntamento europeo di inizio stagione e, come ormai da tradizione, lo storico costruttore tedesco Hymer schiera in pole position il meglio della sua variegata produzione votata alla qualità e alla continua ricerca tecnologica e di soluzioni innovative, senza far mancare prodotti completamente inediti.
Protagonista indiscusso di questa edizione è il particolare concept denominato Vision Venture, un veicolo che regala una visione futuristica di uno dei modi alternativi di vivere la vacanza oggigiorno sempre più diffuso, quello della vanlife.

Allestito sulla base meccanica del moderno Mercedes-Benz Sprinter con trazione integrale 4×4, apre nuovi orizzonti in termini di design, autosufficienza e studi per una costruzione votata alla riduzione dei pesi, combinando assieme il riconosciuto spirito pionieristico di casa Hymer con la competenza nel campo di materiali innovativi di BASAF e l’esperienza in termini di design di Studio SYN. Esternamente il Vision Venture accoglie in un unico veicolo le dimensioni compatte tipiche dei furgonati, il corpo di un semintegrale e l’apparenza dei prestigiosi motorhome, grazie a una riprogettazione della cabina di guida che mantiene solo in parte le componenti originali della meccanica di base.

Lo studio prosegue anche sulle componentistiche utilizzate per la scocca, come i passaruota e le bandelle laterali prodotti utilizzando la stampa 3D – in grado di offrire una qualità estremamente robusta tipica della gomma – o la verniciatura di colore verde scuro che sfrutta la tecnologia Chromacool termoregolante, in grado di ridurre la temperatura superficiale del veicolo di ben 20°C e quella degli interni fino a 4°C.

Il Vision Venture è poi dotato di un innovativo tetto a soffietto gonfiabile, con pareti esterne realizzate a nido d’ape, di quasi sette centimetri di spessore, in grado di fornire un eccellente isolamento. E’ dotato di illuminazione d’ambiente e può essere aperto nella parte posteriore, mentre la copertura del tetto è dotata di un sistema fotovoltaico per aumentare l’autonomia energetica. Dall’interno, l’accesso è facilitato dalla presenza di una piccola scalinata fissa realizzata lungo la fiancata sinistra, di fronte alla porta d’ingresso.

Completamente estraneo ai classici schemi il layout presentato dal Vision Venture, che regala un ambiente avvolto da un’atmosfera spaziosa e particolarmente luminosa, che vede la sua massima espressione nelle soluzioni adottate nella zona di coda del veicolo. Qui è presente il living, formato da due divani contrapposti serviti da un tavolo centrale a scomparsa, circondato sui tre lati da una grande finestra panoramica. Il portellone posteriore, una volta aperto, trasforma questa zona in un piccolo patio privato provvisto di scaletta utile per la salita o la discesa diretta e completo di un barbecue elettrico estraibile.

Tra la dinette e la struttura a gradini che conduce alla camera da letto si sviluppa la cucina dalla forma lineare, provvista di numerosi vani integrati dedicati allo stivaggio e un frigorifero a cassetti in puro stile yacht. Sul lato opposto, il locale bagno è stato studiato per donare la massima flessibilità di utilizzo, prevedendo al suo interno una paretina ruotabile con lavabo incorporato che, assieme alla possibilità di ampliare il vano grazie alla presenza di una parete esterna traslabile, consente la creazione di un vero e proprio box doccia. Un ulteriore tocco di eleganza e modernità alla toilette è dato dall’utilizzo di rivestimenti realizzati in vera pietra naturale, resa leggera e pieghevole grazie alla combinazione con materiali plastici. 

Infine, anteriormente è stata studiata una piccola postazione ufficio che sfrutta i sedili girevoli della cabina e un piano a ribalta dotato di prese di corrente e illuminazione dedicata. Tutto l’arredo interno è stato infine realizzato utilizzando nuove combinazioni tra materiali plastici ad alte prestazioni e materiali leggeri e naturali come ardesia, pelle, feltro e bambù.
Le grandi novità proseguono con l’aumento della neonata gamma di motorhome B-Klasse Master Line, grazie alla presentazione del modello B-ML 880. Lungo 889 cm, è allestito sempre a partire dalla base meccanica del Mercedes-Benz Sprinter con massa complessiva a pieno carico pari a 55 q.li, qui nella versione con trazione anteriore dotata però di doppio asse posteriore, abbinata sempre all’esclusivo e ormai conosciuto telaio SLC di casa Hymer.

Quest’ultimo consente la creazione di un ampio doppio pavimento passante pensato per offrire utili spazi destinati allo stivaggio e per ospitare buona parte dell’impiantistica di bordo in posizione protetta. Il nuovo B-ML 880 si rivolge in particolare all’equipaggio in cerca di comfort, spazio e ampia vivibilità a bordo sviluppando, forte di questi principi, un layout che prevede due comodi letti gemelli in coda posizionati sopra un ampio gavone garage passante.

Ad anticiparli, ecco la sala da bagno in conformazione Raumbad, completamente isolabile dal resto dell’abitacolo grazie alla presenza di una porta scorrevole che separa la camera da letto e alla doppia possibilità di battuta della porta del bagno. Lungo la fiancata sinistra spazio dunque al mobile lavabo e al box doccia entrambi d’ispirazione domestica mentre, sul lato opposto, è posizionato il vano toilette affiancato da due armadi guardaroba a sviluppo verticale.

La zona anteriore ospita invece una semidinette a “L” integrata con la cabina di guida, coadiuvata da un divano laterale e servita da un tavolo centrale dalla forma circolare mentre, alle sue spalle, si sviluppa il blocco cucina sempre dall’ergonomica forma a “L”. Quest’ultimo è completo di piano cottura composto da due classici fuochi e una piastra a induzione e di frigorifero a colonna Dometic Serie 10. Infine, lo stivaggio interno è affidato anche a tre ulteriori armadi guardaroba – uno collocato nella zona giorno e i due canonici ricavati sotto ai letti di coda – e a botole ricavate a pavimento che consentono l’accesso diretto ai vani del doppio fondo.

Restando sempre in tema di motorhome, Hymer svela i due conosciuti modelli della gamma B-Klasse Modern Comfort nella versione speciale denominata “White Line”, sempre allestiti sulla base meccanica del Mercedes-Benz Sprinter con trazione anteriore e telaio SLC. Riconoscibili esternamente dalla grafica dedicata sulla carrozzeria di colore bianco, portano in dote un equipaggiamento offerto di serie particolarmente ricco.

A beneficiare di questo allestimento, sono i modelli B-MC I 550 e B-MC I 600, lunghi rispettivamente 699 e 719 cm: il primo, presenta la classica disposizione con letto matrimoniale posteriore trasversale su gavone garage, che si completa con una toilette sviluppata in un ambiente unico dotato di doccia separata, cucina “L” e soggiorno con semidinette e sedile laterale.

Il B-MC I 600, invece, offre i comodi letti gemelli in coda, una toilette più compatta, ma comunque con zona doccia separabile, il blocco cucina sempre sviluppato a “L” e il soggiorno con dinette a ”L” che si completa con la rotazione dei sedili in cabina.

Le novità sotto il segno della stella proseguono nell’inedita gamma di semintegrali denominata Tramp S, che adotta la base meccanica di Stoccarda nella versione con trazione anteriore ma abbinata al telaio originale.

Hymer svela in occasione del Caravan Salon il modello Tramp S 685, un veicolo che abbina, in 739 cm di lunghezza, i comodi letti gemelli in coda posizionati sopra un capiente gavone garage passante al sempre più in voga living anteriore in conformazione “face to face”, formato quindi da due divani longitudinali contrapposti serviti da un tavolo centrale ampliabile a libro. Al centro spazio ai servizi, formati da un blocco cucina che accenna una leggera forma a “L” rivolta verso il soggiorno, fronteggiato da un frigorifero a compressore a colonna, e da un locale bagno in conformazione passante, organizzato in due locali indipendenti

Svelata anche la seconda novità attesa della gamma Exsis, il nuovo motorhome I 580, che si pone alla base dell’offerta di veicoli integrali della casa tedesca.

Lungo 699 cm, è allestito a partire dal Fiat Ducato con telaio ribassato Camping-Car Special e sviluppa uno dei layout oggi più ricercati dal mercato, contemplando la presenza dei letti gemelli in coda su garage, toilette compatta con doccia separabile al suo interno, cucina lineare a lato dell’ingresso, dotata di colonna frigo, e soggiorno con semidinette che si competa con la rotazione dei sedili in cabina di guida.

Non manca infine un’edizione speciale dedicata all’appena arrivato semintegrale Exsis T 580, denominata “Pure”. Riprendendo la medesima distribuzione degli spazi interni del fratello motorhome, adotta invece la base meccanica del Citroen Jumper con motorizzazione 2.0 BlueHDi Euro 6 d-Temp da 165 CV e si caratterizza per una dotazione offerta di serie particolarmente completa, un notevole margine di carico utile e l’adozione di uno stile del mobilio interno che accoppia la classica essenza legno a più chiare tinte moderne.

Fotogallery

Davide

Comments are closed.