October 19, 2019

Debutto ufficiale al Caravan Salon di Düsseldorf della nuova gamma di motorhome allestiti sulla base meccanica del Mercedes-Benz Sprinter di casa Rapido, che ne segna il gran ritorno nell’offerta del brand francese con due veicoli dall’aspetto moderno ed elegante

Un grande ritorno in casa Rapido annunciato durante i meeting estivi che fa il suo primo debutto ufficiale in occasione del Caravan Salon di Düsseldorf: quello della meccanica di base del Mercedes-Benz Sprinter che equipaggia l’inedita gamma di motorhome denominata Rapido M. Una gamma che segna il gran ritorno della meccanica di Stoccarda all’interno della variegata offerta del brand transalpino, nella versione con trazione anteriore, propulsori da 2,2 litri capaci di erogare 143 CV o 177 CV e massa complessiva a pieno carico pari a 35 q.li o 45 q.li, qui abbinata al prestigioso telaio AL-KO, che consente così la creazione di un vero e proprio doppio pavimento passante.

Due i modelli al momento presenti in gamma, entrambi contraddistinti da uguali dimensioni esterne (754 cm di lunghezza, 235 cm di larghezza e passo da 420 cm) e da un frontale inedito, dalle linee particolarmente dinamiche, sviluppato attorno al simbolo della stella, dove risaltano i gruppi ottici circolari di derivazione automotive, le luci diurne a LED, uno spoiler inferiore pronunciato e un continuo gioco cromatico sui toni del bianco, del grigio e del nero. Come da tradizione di casa Rapido, anche i nuovi arrivati adottano l’apprezzata costruzione NovaTech, che prevede i rivestimenti in vetroresina di tetto, pareti e pavimento.
Il primo modello si chiama Rapido M66 e sviluppa il ricercato layout dei comodi letti gemelli posizionati in coda sopra un capiente gavone garage passante.

Anteriormente spazio all’ormai di tendenza living in conformazione “face to face” integrato con la cabina di guida, composto dunque da due divani longitudinali contrapposti, serviti da un tavolo centrale ampliabile a libro. Una soluzione che garantisce, durante la sosta, la massima abitabilità al suo equipaggio nella zona giorno e che può trasformarsi, con qualche semplice mossa, in ulteriori due posti frontemarcia, dotati di cintura di sicurezza. Al lato della dinette è collocato il blocco cucina che accenna una forma a “L” rivolta verso il soggiorno, fronteggiato dal frigorifero a colonna da 149 ltri.

Il ruolo di fungere da filtro tra le due parti dell’abitacolo è affidato alla toilette in conformazione passante, organizzata in due locali indipendenti e completamente isolabile grazie alla doppia possibilità di battuta della porta del bagno e alla presenza di due porte scorrevoli che separano la camera da letto posteriore. In questo modo viene garantita la massima fruibilità dei servizi anche in caso di equipaggio al completo.

Ad affiancarlo, il fratello Rapido M96, che ne condivide le medesime zone giorno e servizi offrendo però una differente tipologia di suite padronale in coda.

Qui trova infatti posto un comodo letto matrimoniale centrale nautico di dimensioni particolarmente generose (160×198 cm), provvisto di piano variabile elettricamente in altezza e affiancato, come di consueto, dai due armadi guardaroba, nella cui parte inferiore sono state ricavate due utili nicchie che fungono da piccoli comodini. Anche in questo caso, la privacy degli occupanti della camera è garantita dalla presenza di due porte scorrevoli che isolano questa zona dell’abitacolo.

Su entrambi, i posti letto sempre pronti per la notte sono quattro, grazie alla presenza del classico matrimoniale basculante che discende sopra la cabina di guida. Inoltre, si segnala l’adozione su questa gamma di un nuovo stile dell’arredo interno denominato “Duna”, che ripropone l’elegante design dei mobili della prestigiosa gamma Distinction con un gioco di colori più sobrio e moderno.
Infine, a livello di impiantistica di bordo risulta interessante la possibilità di poter richiedere in opzione il prestigioso riscaldamento a convettori Alde e la batteria di servizio al litio.

Fotogallery

Davide

Comments are closed.