November 14, 2019

Debutto assoluto per l’inedito e futuristico progetto di casa Adria: si chiama Astella la nuova caravan di lusso del produttore sloveno, una gamma in grado di coniugare assieme spazi di una piccola casa alla vacanza di movimento. Svelata anche la versione rinnovata del profilato Compact SL, serie oggetto di un profondo restyling per la nuova stagione

Quando lo spazio generoso tipico di una casa mobile incontra la mobilità di una roulotte, proponendo una piccola casa viaggiante elegante e moderna nasce Astella, la nuova caravan di lusso secondo Adria. Un inedito progetto nato dall’unione del know how della divisone Adria Home – specializzata da sempre nella produzione di case mobili – agli oltre cinquant’anni di esperienz11a di studio e produzione di caravan, con l’intendo di proporre un prodotto quasi unico nel suo genere in grado di coniugare assieme volumi extra-large, ampia libertà di movimento, vere zone abitative e soluzioni di derivazione prettamente domestica.

Un veicolo che non vincola totalmente l’utilizzatore a un luogo specifico o un campeggio, ma che consente di poter spostare in posti diversi la propria piccola casa su ruote ogni stagione. Una caravan creata quindi per assecondare le richieste di una clientela esigente in termini di comfort e lusso, regalando però allo stesso tempo versatilità nel suo utilizzo. Quattro sono i punti cardini principali su cui verte il progetto Astella: design puro – grazie a linee pulite, morbide che si ispirano a quelle di uno smartphone e una verniciatura esterna color silver – aerodinamica collaudata – complice una forma liscia, funzionale ma allo stesso tempo elegante, con deflettori integrati per favorire il flusso dell’aria durante la marcia – vivere connessi – grazie allo sviluppo di layout a pianta aperta con porte e finestre panoramiche che creano un tutt’uno tra ambiente interno ed esterno – esperienza di lusso – regalata da interni curati votati a un’elegante semplicità.

Per quanto concerne le caratteristiche tecnico-costruttive, Adria utilizza la sua comprovata costruzione “Comprex” – che prevede pareti, tetto e pavimento rivestiti in vetroresina e struttura con coibentazione in styrofoam, composta da una cornice poliuretanica (a protezione dei punti più esposti) associata ai classici regoli in legno – e gli standard di isolamento e circolazione dell’aria all’interno “Thermobuild” mentre, come base di partenza, utilizza un telaio AL-KO. Inoltre, la nuova Astella è dotata di serie del prestigioso riscaldamento a convettori Alde, garantendone così un tranquillo utilizzo durante tutte le stagioni dell’anno.

Tre sono i modelli attualmente disponibili a catalogo di cui, i più corti, sono stati svelati in anteprima assoluta in occasione dei saloni di inizio stagione.
La prima si chiama Astella 704 HP, è lunga 899 cm (timone incluso), è larga 252 cm e presenta un peso complessivo pari a 2.500 kg. Esternamente si caratterizza per la presenza di ben due accessi all’abitacolo, entrambi composti da una doppia porta panoramica in materiale acrilico, dotata di zanzariera e tende per garantire la necessaria privacy all’interno. Quella anteriore permette l’accesso alla zona giorno, che accoglie il suo equipaggio in un ampio salotto formato da un maxi divano a “L”, servito da un tavolo centrale e fronteggiato da un mobile basso, pensato per ospitare la televisione. L’intera parte frontale dell’abitacolo, contraddistinta dalla presenza di un tetto panoramico, ospita invece il blocco cucina di derivazione domestica provvisto di frigorifero a colonna, forno a gas, piano a cottura a tre fuochi e ampi spazi di lavoro a disposizione del cuoco di turno.

Le porte di coda, invece, consentono un accesso diretto all’elegante camera padronale, dove trova posto un letto a penisola, posto però trasversalmente al mezzo, affiancato dai due armadi guardaroba. Il compito di dividere la zona giorno da quella notte è affidato alla toilette in conformazione passante, organizzato in due locali indipendenti: box doccia lungo la fiancata destra e vano wc provvisto di lavabo a ribalta lungo la fiancata opposta. Infine, due ulteriori posti letto sono ricavabili dalla trasformazione della dinette anteriore.

Nel mezzo dell’offerta si colloca invece il modello Astella 754 DP che, condividendo le medesime larghezza e massa a pieno carico, offre un abitacolo ancora più spazioso grazie alla lunghezza di ben 947 cm (timone incluso). Qui, l’intera parte anteriore è destinata a ospitare il soggiorno, formato da un divano a “L” servito da un tavolo centrale, accessibile sempre tramite la già citata doppia porta panoramica e trasformabile, all’occorrenza in un secondo letto matrimoniale.

La vera e propria camera è infatti posizionata in coda e segue uno sviluppo dallo stampo più classico: letto centrale nautico longitudinale, affiancato da due armadi guardaroba, completamente isolabile grazie alla presenza di una porta scorrevole.

L’intera zona centrale è dedicata invece a ospitare i servizi, formati da un ampio locale bagno sviluppato in un ambiente unico e provvisto di grande box doccia separato al suo interno, fronteggiato dal blocco cucina dalla forma lineare, sempre dotato di frigorifero a colonna e forno a gas. Qui trova inoltre posto anche un ulteriore armadio guardaroba sviluppato a tutta altezza.

Passando invece ai motorizzati, Adria svela la versione rinnovata di uno dei suoi semintegrali best-seller, il Compact SL, qui nella versione entry-level Axess, allestito quindi a partire dalla base meccanica del Citroen Jumper. La gamma di profilati compatti denominata Compact, contraddistinti da una larghezza esterna contenuta in soli 212 cm, è stata infatti oggetto per la nuova stagione di un profondo restyling. Esternamente mantengono il conosciuto family-feeling d’impronta automotive con qualche piccolo aggiornamento mentre, gli interni, ricevono un nuovo stile dell’arredo, ora ancor più moderno ed elegante.

La lunghezza esterna del Compact SL è stata ora portata a 679 cm, lasciando però inalterato il layout interno proposto, quello cioè dei ricercati letti gemelli posizionati in coda sopra un gavone garage passante. Anteriormente spazio a una semidinette integrata con la cabina di guida e servita da un tavolo ancorato a parete dotato di prolunga estraibile mentre, a lato dell’ingresso, è collocato un mobile dove sono inseriti un piccolo armadio guardaroba a sviluppo verticale e un’ulteriore poltroncina a favore del living. Un insieme inserito ora in un’ambiente particolarmente luminoso grazie alla presenza, a tetto, di un oblò panoramico e di un maxi sky-view inserito nel cupolino anteriore. Centralmente spazio ai servizi, formati da un blocco cucina lineare dotato di frigorifero a compressore da 70 litri, fronteggiato dal locale bagno a volume variabile, grazie alla presenza di una paretina girevole.

Infine, un ulteriore passo verso il futuro e la gestione intelligente dell’impiantistica e della vita bordo è data da un’evoluzione dell’Adria Mach, uno smart-control completamente progettato dall’azienda slovena e installabile in opzione, solamente di primo impianto, attualmente solo sull’intera gamma di motorhome Sonic e sulle caravan Alpina e Astella. Grazie a un’apposita App da scaricare sul proprio smartphone o tablet sviluppata sia per Android sia per iOS, è possibile controllare in modalità remota (tramite Bluetooth nelle vicinanze del veicolo, oppure tramite GPRS con una scheda SIM associata) le principali funzioni del proprio veicolo come: luci, riscaldamento, raffreddamento e frigo, nonché avere costantemente sotto controllo l’autonomia idrica, energetica e di gas. Riguardo a queste ultime, oltre a fornire le indicazioni relative a livelli, fornisce anche una previsione indicativa di quando le fonti di energia (elettricità, acqua e gas) si esauriranno e suggerisce le posizioni nelle vicinanze in possono essere rifornite. Inoltre, integra un sistema di navigazione che fornisce utili informazioni riguardanti campeggi, aree di sosta, rete vendita e assistenza Adria e Fiat, punti di  interesse e molto altro. Infine permette di accedere alla sezione informativa dedicata al proprio veicolo dove, oltre a tutti i dati principali, sono presenti anche i manuali interattivi di uso e manutenzione.

Fotogallery

Davide

Comments are closed.