November 27, 2020

Un profilato di generose dimensioni, pensato per garantire vacanze in pieno comfort con una meccanica di prestigio, una dotazione di base interessante e un layout votato a soddisfare l’esigenza di spazio vivibile con un tocco di modernità

In sintesi

Tipologia Profilato
Meccanica Mercedes-Benz Sprinter 314 CDI con passo da 392,5 cm
Motorizzazione di base 314 CDI 2.143 cc – 105kW/143 cv
Motorizzazioni opt 318 CDI 2.143 cc – 130kW/177 cv, 418 CDI 2.143 130kw/177 cv
Dotazioni di sicurezza Sistema start and stop, alternatore maggiorato, ABS, ASR, EBV, ESP, chiusura centralizzata, Cross Wind Assist, doppio Airbag, Keyless Start, carreggiata allargata asse posteriore, luci diurne integrate nei fari e luci posteriori multifunzione Hymer con tecnologia ibrida a LED
Posti omologati 4
Posti letto 2+2 (opt)
Dimensioni 739x229x296 cm
Peso massimo ammesso 3.500 kg
Peso dichiarato in o.d.m. 2.980 Kg
Prezzo base Euro 65.890,00 Con IVA FF
 
Costruzione starYstarYstarYstarYstarG
Meccanica starYstarYstarYstarYstarH
Dotazioni di sicurezza starYstarYstarYstarYstarG
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarYstarH
Abitabilità notte starYstarYstarYstarYstarH
Cucina starYstarYstarYstarHstarG
Bagno starYstarYstarYstarHstarG
Impiantistica starYstarYstarYstarG
Stivaggio starYstarYstarYstarY
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarY
 
Le valutazioni sono il risultato dell’analisi del veicolo fatta nel momento del test, alla luce delle informazioni disponibili sulle dotazioni di serie, e rapportate alla tipologia e alla fascia di prezzo di appartenenza.

L’analisi

Introdotta da Hymer in questa stagione, la nuova gamma di profilati Tramp S conferma la volontà del costruttore tedesco di appoggiarsi sempre di più alla prestigiosa meccanica del Mercedes-Benz Sprinter per le sue produzioni. Un binomio “stellato” che in questi ultimi tempi va sempre più rafforzandosi, forte di valori derivati dalla solidissima tradizione Hymer, accomunati a concetti costruttivi avanzati, che si sposa con una meccanica moderna in capace di offrire un comfort di guida “automobilistico” supportata dai più recenti dispositivi in grado di garantire la sicurezza di guida. I tre modelli che compongono l’offerta, oltre a sfruttare la base telaistica originale della casa di Stoccarda, sono accomunati da una lunghezza pari a 739 cm. Tra le diverse configurazioni, pensate sia per la coppia, sia per un equipaggio più numeroso, spicca quella del modello Tramp S 685 che al suo interno offre la comodità dei letti gemelli posteriori su gavone garage in abbinamento all’affermata dinette face to face e alla disponibilità, opzionale, di un letto basculante a movimentazione elettrica.

Lungo 739 cm, largo 229 cm e alto 296 cm, il Tramp S 685 non è certo un veicolo compatto ma, al contempo, il suo peso in ordine di marcia risulta contenuto in 2980 kg a fronte, anche, di una dotazione di serie particolarmente ricca. Come già accennato, la base meccanica è quella del Mercedes-Benz Sprinter con trazione anteriore, telaio originale con passo da 392,5 mm, massa a pieno carico pari a 35 q.li e propulsore da 2,2 litri con potenza di 143 cv con cambio manuale a sei rapporti. Inoltre, attingendo alla lista degli optional, è possibile equipaggiare il veicolo con il cambio automatico a nove rapporti G-Tronic e la motorizzazione da 177 cv. Quest’ultima, poi, è disponibile anche nelle versioni con PTT da 3880 kg o 4200 kg con le quali incrementare ulteriormente il già cospicuo carico utile.

Interessante, poi, la dotazione della meccanica di base del Tramp S 685, in particolare per quanto riguarda la sicurezza attiva e passiva: di serie, infatti, sono presenti il sistema start and stop, alternatore maggiorato, ABS, ASR, EBV, ESP, chiusura centralizzata, Cross Wind Assist (assistente alle sbandate per vento laterale), doppio Airbag, Keyless Start (pulsante d’accensione Start – Stop), carreggiata allargata asse posteriore, luci diurne integrate nei fari e luci posteriori multifunzione Hymer con tecnologia ibrida a LED. A questi, poi, vanno ad aggiungersi il volante e il pomello del cambio in pelle e il Pack Chassis Mercedes-Benz – climatizzatore semiautomatico, Cruise Control, freno di stazionamento elettrico, sospensioni asse anteriore rinforzate – entrambi disponibili con sovrapprezzo e presenti sul veicolo oggetto di questa prova.

A livello estetico, il Tramp S 685 non si discosta dai canoni classici di Hymer, con una scocca che riprende, per quanto riguarda l’insieme estetico, i tratti stilistici tipici dei profilati della gamma superiore B-Klasse ModernComfort. Un’estetica armoniosa nelle linee, che ben integra il frontale pronunciato caratteristico della base meccanica di Stoccarda con resto della scocca grazie, anche, a un cupolino piacevole nelle forme e una grafica che, seppur discreta, dona dinamicità alle fiancate che confluiscono nello specchio di coda. Quest’ultimo contribuisce, poi, a sottolineare il richiamo al “family feeling” tipico del marchio con il cantonale superiore che ingloba lo spoiler e il terzo stop e il paraurti con i classici, e ben visibili, gruppi ottici. A tutto beneficio dell’estetica, si segnala infine, la presenza sul veicolo oggetto di questa prova, del pacchetto opzionale Style Mercedes Benz comprensivo di griglia di raffreddamento cromata, paraurti in tinta e fari fendinebbia con luci statiche di svolta.

La costruzione riprende gli schemi più moderni Hymer con pareti realizzate in Pual Alu/Alu: un sandwich da 34 mm di spessore caratterizzato dal rivestimento esterno ed interno in alluminio, isolamento in schiuma poliuretanica e rinforzi in corrispondenza delle aperture. Stessa struttura anche per il tetto che, in opzione, presenta la possibilità di avere un ulteriore rivestimento esterno antigrandine in vetroresina. Quest’ultima è impiegata anche nella realizzazione del pavimento per il quale, a differenza del resto della struttura, viene adottato l’XPS come isolante.

La scocca si completa, poi, con quattro finestre Polyplastic Polyvision Aero, complete di telaio in alluminio, quattro oblò da 40×40 cm – a beneficio della camera posteriore, box doccia, locale wc e letto basculante anteriore – mentre, nel già citato cupolino, è inserito un oblò panoramico apribile da 90×60 cm. Quest’ultimo è incluso nel Pack Comfort Plus 2 (disponibile con sovrapprezzo) comprensivo, anche, di accessori dedicati alla porta d’ingresso all’abitacolo quali zanzariera e finestra con oscurante plissettato. Infine, a completamento e di serie, sono presenti un doppio gradino a movimentazione elettrica e la luce esterna.

Di ottime dimensioni (123 cm di altezza, per una profondità di 120 cm e una larghezza di 195 cm) e con una portata pari a 350 kg, il garage ha una conformazione regolare e un allestimento completo di doppio sistema di illuminazione e binari di fissaggio del carico con ganci riposizionabili a piacere. Nel vano è presente anche un’apertura che consente di accedere all’unità termica. Ben dimensionato e con un funzionale sistema di ritenuta in posizione aperta costituito da un pistone a gas, il portellone destro consente un facile accesso al gavone garage mentre, sul lato sinistro, è presente un secondo sportello (opzionale) di dimensioni ridotte – 67×67 cm – che limita, nella praticità, le operazioni di carico da quel lato del veicolo.

Gli impianti

L’autonomia idrica può contare su un serbatoio per l’acqua potabile da 100 litri: collocato esternamente al veicolo, in posizione centrale, è racchiuso in un apposito guscio coibentato e riscaldato e adotta una pompa a immersione che entra in funzione grazie a microinterruttori presenti sui rubinetti. Una volta erogata e utilizzata, l’acqua viene convogliata mediante tubazioni provviste di sifoni verso il serbatoio di recupero delle acque grigie dalla capacità di 100 litri. Esattamente come quello delle acque chiare, è posizionato esternamente al veicolo, nella parte posteriore, in un apposito guscio riscaldato. Entrambi i serbatoi sono accessibili per le ordinarie operazioni di manutenzione e pulizia grazie alla presenza di botole a pavimento in corrispondenza del tavolo in dinette e ai piedi dei letti posteriori. Non propriamente agevole, invece, l’accesso alla valvola di scarico del serbatoio delle acque grigie.

L’impianto elettrico fa capo a una batteria servizi da 95Ah e al caricabatterie/trasformatore Schaudt EBL 30, completo di quadro di distribuzione e fusibili integrati, entrambi inseriti all’interno del divanetto sinistro e facilmente raggiungibili sollevando le sedute. L’impianto è controllato da una centralina semplice e intuitiva, marchiata Hymer, inserita a lato della porta d’ingresso. A disposizione dell’equipaggio sono presenti due prese a 12V, due USB e quattro a 220V. L’illuminazione, infine, è completamente a led, con spot fissi (sottobasculante, bagno, corridoio e camera da letto) e orientabili, con particolari elementi retroilluminati e luce diffusa a soffitto. Quest’ultima, però, è inclusa nella lista degli optional disponibili con sovrapprezzo.

Il riscaldamento e la produzione di acqua sanitaria sono affidati alla potente Truma Combi CP Plus: alimentata a gasolio e capace di erogare una potenza di 6 Kw, è collocata all’interno di un apposito vano realizzato al di sotto del letto posteriore sinistro e raggiungibile dall’interno sollevando il piano inferiore del sovrastante armadio. La gestione e il comando dell’unità termica sono affidati al moderno pannello di controllo digitale posizionato, insieme alla sonda termostatica, a lato della colonna frigo in prossimità dell’ingresso all’abitacolo. Da segnalare, infine, la presenza anche del sistema Truma I-Net grazie al quale è possibile controllare e gestire l’apparato tramite smartphone. Molto curata la distribuzione del calore, che raggiunge bene la quasi totalità del veicolo. Infatti, se da un lato è presente un impianto canalizzato con sei bocchette e, in particolare, la diffusione perimetrale del calore a beneficio dei letti posteriori, della cucina e dei divani anteriori, dall’altro lascia qualche perplessità l’assenza di bocchette dedicate alla cabina di guida che, sovente, risulta essere uno degli ambienti più esposti alle basse temperature esterne.

L’impianto del gas fa affidamento su due bombole da 3 kg collocate in un vano esterno: posizionato sul lato sinistro del veicolo, è attrezzato con ganci ferma bombola e riduttore di pressione, mentre i tre rubinetti sezionatori, sono collocati all’interno del blocco cucina in corrispondenza del primo cassetto e facilmente accessibili.

All’interno

L’interno del Tramp S 685 non si segnala per appariscenza o ricerca estetica ma, al contempo, accoglie in un ambiente dai connotati moderni dove una piacevole tinta grigio chiaro prende il sopravvento sulle classiche tonalità del legno donando al mobilio uno stile contemporaneo. Un ambiente attuale, dove gli elementi laccati chiaro e le sellerie Corfù (optional presente sul veicolo in prova) ben si sposano nell’insieme contribuendo ad accentuare una piacevole sensazione di ariosità. Questo impatto positivo, è accresciuto ulteriormente dalla configurazione “face to face” del living anteriore che privilegia in assoluto la sensazione di spazio.

Ecco quindi i due canonici divani longitudinali contrapposti che, coadiuvati dalle poltrone girevoli della cabina di guida, possono accogliere comodamente quattro persone attorno al tavolo centrale provvisto di piano ampliabile a libro, ruotabile e traslabile. Dai divani, all’occorrenza, possono essere ricavati due posti frontemarcia per gli eventuali passeggeri: ottenuti tramite l’estrazione di due schienali regolabili e provvisti di cinture integrate, dispongono anche di poggiatesta e cuscini aggiuntivi, che trovano collocazione all’interno dell’armadio ricavato sotto al letto posteriore destro. Aerazione e luce sono garantiti dalla presenza della finestra laterale, da quella fissa della porta della cellula e dallo Skyroof apribile inserito nel cupolino. In generale, però, l’illuminazione sul lato destro risulta penalizzata dall’assenza di una finestra mentre, nel caso specifico del veicolo in prova, la presenza del letto anteriore basculante opzionale obbliga alla rinuncia dell’oblò panoramico a tetto, sicura fonte di illuminazione naturale. La necessaria privacy durante la sosta e l’oscuramento nelle ore notturne sono garantite dalla presenza degli oscurati plissettati – optional istallato sul veicolo in prova – a servizio della vetratura della cabina di guida. Per ciò che concerne lo stivaggio, a beneficio del soggiorno sono disponibili due pensili superiori e dei ripiani ricavati in corrispondenza del cupolino anteriore.

La cucina, posizionata sulla fiancata sinistra, concorre a fornire ancor più sensazione di spazio nell’area d’ingresso grazie alla sua forma rettangolare che prosegue lo sviluppo rettilineo dell’attiguo divano. La dotazione prevede un gruppo cottura a tre fuochi – con accensione piezo elettrica e copertura in cristallo – e un lavello circolare dotato di miscelatore monocomando e coperchio removibile. A disposizione per lo stivaggio è presente un pensile a soffitto di ridotte dimensioni mentre, nella parte inferiore, sono stati ricavati due cassetti, di cui il primo con porta posate, un cestello estraibile con pattumiera e un ampio vano con anta dedicata e provvisto di ripiano interno. Si segnala, poi, uno stipetto aggiuntivo con anta ricavato al di sopra del mobile che ospita il frigorifero a compressore, in conformazione Slim, Thetford T1152 dalla capacità pari a 152 litri.

Alla sola finestra spetta il difficile compito di convogliare all’esterno gli odori e i fumi generati dalla cottura dei cibi; infatti, si evidenzia l’impossibilità di poter istallare una cappa aspirante mentre, per poter disporre di un oblò a tetto, bisogna attingere alla lista degli optional. A completamento sono presenti, poi, una protezione retroilluminata a beneficio della finestra, un riparo laterale in vetro e un portaspezie.

La toilette adotta la conformazione passante, con box doccia e locale bagno in ambienti indipendenti. Quest’ultimo è accessibile grazie ad una porta a doppia battuta che funge anche da separazione con la zona anteriore del veicolo. Arredato con semplicità, presenta un lavabo dalla forma originale servito da un miscelatore monocomando, wc con tazza girevole e cassetta estraibile Thetford C 263 S, specchio retroilluminato, un armadietto e un vano a giorno sotto al lavabo. Manca la finestra ma, per quanto riguarda l’aerazione, si affida a un oblò da 40×40 cm dotato di oscurante e zanzariera.

Il box doccia, di buone dimensioni, è realizzato interamente in termoformato con doppia piletta di scarico e ha una separazione con porte in metacrilato. La sua realizzazione prevede una colonna attrezzata con miscelatore e doccino riposizionabile a piacere. All’aerazione provvede un oblò dotato, come quello del bagno, di scuro e zanzariera.

Collocata in coda al veicolo, la camera padronale vede la presenza di due letti gemelli dall’accesso facilitato dotati di materassi in schiuma a freddo; sprovvisti di rete a doghe, sono ulteriormente ampliabili grazie ad un cuscino aggiuntivo – fornito come optional e presente sul veicolo oggetto di questa prova – così da diventare un maxi letto matrimoniale. Qualora si decidesse di optare per quest’ultima soluzione, l’accesso è garantito dalla presenza di un pratico sistema estraibile riposto all’interno del secondo gradino. L’ambientazione, oltre al già citato riscaldamento a diffusione perimetrale che crea un piacevole tepore lungo le pareti, prevede due finestre simmetriche, oblò centrale, due pensili, una mensola a giro sulla parete centrale di fondo, uno spot centrale e due luci orientabili di lettura.

 

Per ciò che concerne lo stivaggio, la base dei letti ospita gli armadi guardaroba: accessibile tramite un’anta frontale e una superiore, sostenuta da pistoni a gas, l’armadio dedicato ai capi appesi è collocato alla base del letto destro. La porzione di stivaggio del letto sinistro invece, oltre che essere di dimensioni più ridotte rispetto al precedente, è accessibile grazie alla sola anta frontale. A questi va ad aggiungersi un piccolo, ma sempre utile, appendi abiti esterno posizionato in corrispondenza del letto destro. Stona, invece, la presenza di una tendina che funge da separazione con il resto del veicolo.

Disponibile in opzione e istallato sul veicolo sotto esame, il letto basculante anteriore fornisce due ulteriori eventuali posti letto per la notte. Dotato di movimentazione elettrica e accessibile con l’ausilio di una scaletta, è dotato di rete anticaduta, spot a soffitto e oblò a tetto. Mancano, invece, una tenda perimetrale e, come anche per quelli posteriori, la rete a doghe. Il suo utilizzo, infine, pregiudica la fruibilità del salotto ma non quella della porta d’ingresso all’abitacolo.

Piantine e misure

 

 

Dotazioni di serie

Sistema start and stop, alternatore maggiorato, ABS, ASR, EBV, ESP, chiusura centralizzata, Cross Wind Assist (assistente alle sbandate per vento laterale), doppio Airbag, Keyless Start (pulsante d’accensione Start – Stop), carreggiata allargata asse posteriore, luci diurne integrate nei fari e luci posteriori multifunzione Hymer con tecnologia ibrida a LED, pavimento in vetroresina con isolamento XPS, coibentazione in PUAL delle pareti e del tetto, struttura Hightech Premium: PUAL Alu/Alu per un isolamento ottimale senza ponti termici, 100% senza legno, oscurante cabina in pregiato tessuto plissettato, gradino d’ingresso elettrico 2 scalini, portellone garage grande lato dx, tappezzeria Palm Black, materasso a più zone in schiuma fredda incl. pregiato coprimaterasso, ad alta traspirazione nella zona posteriore, Illuminazione interna completamente a LED, illuminazione piano di lavoro a LED, cassetti con chiusura servoassistita, frigorifero a compressore, Truma Combi D CP Plus da 6 kW incluso iNet ready, batteria rinforzata 12 V 95 Ah AGM, serbatoio acque grigie isolato e riscaldato 100 l, serbatoio acque chiare 100 l, isolato e riscaldato.

Optional presenti sull’esemplare provato

  • Pacchetto Comfort Plus 2 (zanzariera a rullo nella porta d’ingresso, oblò panoramico cabina guida apribile manualmente, porta d’ingresso con oscurante a rullo e pattumiera integrata, oscuranti cabina guida plissettati) – Euro 1.835,00
  • Pacchetto Chassis Mercedes-Benz 2 (climatizzatore semiautomatico Tempmatik, cruise control Mercedes-Benz incl. volante multifunzione, freno di stazionamento elettrico, sospensioni asse anteriore rinforzate) – Euro 3.065,00
  • Paccetto Style Mercedes-Benz (griglia di raffreddamento cromata, paraurti, componenti e cornice griglia di raffreddamento nel colore del veicolo, fari fendinebbia con luci statiche di svolta) – Euro 1.015,00 
  • Sportello sx garage 65×65 cm – Euro 300,00
  • Pedana doccia in legno – Euro 150,00
  • Illuminazione ambiente – Euro 505,00
  • Volante e leva cambio in pelle – Euro 295,00
  • Tappezzeria Corfù – Euro 1.020,00
  • Cuscino per letto gemello – Euro 200,00
  • Letto basculante elettrico – Euro 2.040,00 

Prezzo del veicolo provato: Euro 76.315,00

Conclusioni

Inserirsi nella tradizione di un marchio non è facile, ancor più se la tradizione in questione è una tra le più importanti e titolate a livello europeo, capace di giocare un ruolo da protagonista in un lasso di tempo straordinariamente lungo. Ma da questo punto di vista, il Tramp S 685 è un degno rappresentante del gradino di accesso al mondo dei profilati Hymer allestiti sulla prestigiosa base meccanica Mercedes-Benz Sprinter. Un punto di partenza che però non deve far pensare a un basso livello. Anzi, nel complesso, questo veicolo porta in dote l’attenzione che il marchio riserva a tutte le sue produzioni. Se a prima vista è indiscutibilmente un “Hymer”, all’interno colpisce per i connotati inusuali di un arredo informale, giovane e moderno. Insolitamente per il marchio, infatti, il mobilio non presenza alcun richiamo al legno, fatta eccezione per il tavolo e il piano cucina, a beneficio di una struttura con una finitura superficiale particolare – in rilievo al tatto –, giochi di tonalità grigio chiaro e scuro ed elementi laccati. Valido dal punto di vista tecnico, con un allestimento curato, il Tramp S 685 non è però esente da alcune lacune. Infatti, una delle cose che colpisce di più, vista la propensione al turismo itinerante in ogni stagione, è l’assenza di bocchette dedicate al riscaldamento della cabina di guida in un impianto nel quale figura un apprezzabile sistema di diffusione del calore in tutti gli ambienti. Qualche dubbio sorge, anche, nella scelta di optare per una tenda divisoria nella camera posteriore in luogo di una più pratica ed elegante porta scorrevole. Pensato con un occhio di riguardo per chi è alla ricerca della massima comodità data da un ambiente ampio e organizzato, il Tramp S 685 assolve a pieno il suo compito assecondando queste esigenze e proponendosi come un compagno di viaggio, sicuro, affidabile e completo.

Cosa ci è piaciuto di più

  • Interessante la dotazione offerta di serie per quanto riguarda la parte meccanica in tema di dispositivi legati alla sicurezza e al comfort durante la guida.
  • Il peso in ordine di marcia è sorprendente per un profilato di 7.39 metri considerando l’allestimento e dotazioni presenti.
  • Particolare cura e attenzione sono dedicati allestimento generale con accorgimenti tecnici e materiali di qualità.
  • Gli interi sono piacevoli e arredano bene gli spazi: buona l’ergonomia interna generale, la fruibilità degli ambienti in ogni area, dal living ai servizi e alla camera da letto.
  • Oltre al grande garage, non mancano gli spazi di stivaggio interni, sopratutto nell’ottica del turismo di coppia.

Cosa ci è piaciuto di meno

  • L’assenza di una finestra sul lato destro del living penalizza la luminosità dell’ambiente e riduce la visibilità sul lato destro durante la marcia.
  • Lascia qualche perplessità l’utilizzo di una tenda in tessuto nella camera posteriore.
  • Mancano delle bocchette del riscaldamento dedicate alla cabina di guida. 
  • Alquanto scomoda la posizione della valvola di scarico delle acque grigie.

Riferimenti e contatti del costruttore

Hymer Aktiengesellschaft – Postfach 1140 D-88330 Bad Waldsee
www.hymer.com

Rappresentato in Italia da Erwin Hymer Group Italia S.p.A. 
Via Certaldese 41/A – 50026 – San Casciano Val di Pesa- FI – Italia 
www.erwinhymergroup.com E-mail: hymeritalia@erwinhymergroup.com

Tutto su Hymer

Fotogallery

 

Si ringrazia per la gentile collaborazione: Camping Sport Magenta

Corso Europa 21/23 – Magenta (MI) Tel. 02 9790179 – Fax 02 97290500
www.campingsportmagenta.com

Danilo Colombo

Comments are closed.