March 29, 2020

Alla scoperta delle bellezze naturalistiche della suggestiva Isola di Møn, dalle sue vertigionose falesie bianche, le Møns Klint, al romantico e curato parco del Castello di Liselund

L’ultima tappa del nostro tour della Danimarca è dedicata all’Isola di Møn, inserita nel piccolo arcipelago a sud dello Sjaelland, che sfoggia con orgoglio le sue meravigliose bellezze naturali che custodisce gelosamente nel suo cuore. Tra pascoli, spiagge e verdi e rigogliosi boschi colorati da un verde intenso, nell’estremità orientale dell’isola si trova il suo luogo più suggestivo e scenografico: le Møns Klint. Queste bianche falesie sormontate da distese boscose, che strapiombano direttamente sul mare da quasi 150 metri d’altezza, rappresentano un’eccezione al paesaggio prevalentemente piatto della Danimarca, creando un’incredibile meraviglia naturale. Numerose sono le escursioni a piedi, in biciletta e a cavallo che si possono fare in questa zona, ma l’attrazione principale è costituita proprio dalle scogliere stesse.

E’ possibile raggiungerle comodamente in camper, grazie a una strada sterrata che attraversa il bosco e conduce direttamente all’ampio parcheggio a pagamento del GeoCenter (Coordinate GPS: N 54.965634 ; E 12.546762). Un museo sviluppato buona parte nel sottosuolo che illustra i processi geologici dell’area in modi particolarmente interessanti e adatti a un pubblico di ogni età, nonché punto di partenza per le escursioni alle falesie.

Queste scogliere di gesso si formarono circa 5000 anni fa, quando i sedimenti calcarei composti da gusci di conchiglie si sollevarono dal fondo dell’oceano. Oggi ne si può ammirare la loro bellezza da ogni punto di vista, grazie un percorso ad anello di qualche chilometro che ne percorre la sommità attraverso un sentiero nel bosco con numerosi punti panoramici, per poi scendere attraverso una lunga scalinata fino al mare.

Inoltre, per passare un’oretta a passeggiare nel verde avvolti da un’atmosfera di pace e tranquillità, una piccola sosta la merita anche il parco del Castello di Liselund, situato solamente qualche chilometro più a nord delle famose Møns Klint (Coordinate GPS: N 54.999562 ; E 12.522174). Si tratta di un romantico e curato giardino all’inglese disseminato di piccoli edifici in stile esotico, fatto costruire alla fine del XVIII secolo per ospitare un nobile francese in fuga dalla rivoluzione. All’interno del parco una rete di sentieri si snoda tra castagni, querce e laghetti, proseguendo anche in mezzo al bosco fino a raggiungere alcuni punti panoramici sulle scogliere.

Infine raggiungiamo la cittadina di Rødby, sull’Isola di Lolland, pronti per lasciare la spettacolare terra danese e imbarcarci alla volta della Germania, grazie ai traghetti di linea che, ogni giorno, collegano di continuo, in poco meno di un’ora, questo centro al porto di Puttgarden.

Dove sostare

Askeby: Møn Camping Hårbølle Strand (Coordinate GPS: N 54.883034 ; E 12.152668). Piccolo e tranquillo campeggio a gestione familiare affacciato direttamente sul mare con spiagge di sabbia. Struttura curata, provvista di bagni con docce calde e possibilità di allaccio alla corrente elettrica, ideale per rilassarsi o come sosta di passaggio.

Fotogallery

Davide

Comments are closed.