August 5, 2020

A confronto due giovani proposte di casa Font Vendôme in grado di assecondare le esigenze della coppia oppure della famiglia di tre o quattro persone: si chiamano Evasion 107 ed Evasion 305, due van differenti per sviluppo degli spazi abitativi, ma accomunati dalla medesima essenza

In sintesi

Tipologia Furgonato (Evasion 107)
Meccanica Fiat Ducato 35 Light L2H2 con passo da 345 cm
Motorizzazione di base 2.287 cc – 88 kW/120 cv 
Motorizzazioni opt. 2.287 cc – 103 kW/140 cv ; 2.287 cc – 118 kW/160 cv 
Dotazioni di sicurezza ABS, ASR, ESP, Hill Holder, Airbag conducente
Posti omologati 4
Posti letto 2+1
Dimensioni 541x205x257 cm
Peso massimo ammesso 3.500 kg
Peso dichiarato in o.d.m. 2.764 kg
Prezzo base Euro 42.290,00 Con IVA FF
 
Tipologia Furgonato (Evasion 305)
Meccanica Fiat Ducato 35 Light L3H2 con passo da 403,5 cm
Motorizzazione di base 2.287 cc – 88 kW/120 cv 
Motorizzazioni opt. 2.287 cc – 103 kW/140 cv ; 2.287 cc – 118 kW/160 cv 
Dotazioni di sicurezza ABS, ASR, ESP, Hill Holder, Airbag conducente
Posti omologati 4
Posti letto 4+1
Dimensioni 599x205x257 cm
Peso massimo ammesso 3.500 kg
Peso dichiarato in o.d.m. 2.860 kg
Prezzo base Euro 45.290,00 Con IVA FF
 
Le valutazioni sono il risultato dell’analisi del veicolo fatta nel momento del test, alla luce delle informazioni disponibili sulle dotazioni di serie, e rapportate alla tipologia e alla fascia di prezzo di appartenenza.

L’analisi

Oggigiorno i van presenti sul mercato sono ormai in grado di assecondare le necessità più disparate, da quelle di una coppia dinamica, a quelle di una famiglia di tre o quattro persone, oppure di un equipaggio di coppia che non vuole precludersi la possibilità di poter ospitare, all’occorrenza, due ulteriori passeggeri. Tre tipologie di esigenze molto differenti tra loro che possono però trovare una risposta chiara e precisa nei due protagonisti di questo CamperOnMatch. Due veicoli giovani, caratterizzati da un interessante rapporto tra qualità e prezzo, che arrivano a gran voce da oltralpe: sono gli Evasion 107 ed Evasion 305, due delle nuove proposte di casa Font Vendôme. Posta alla base dell’offerta, questa nuova gamma costituisce ora il gradino d’ingresso al mondo della factory francese, incorporando però tutti quei valori che hanno reso celebre il brand anche sul mercato italiano. Proprio per vocazione, i due modelli selezionati si pongono agli estremi opposti della loro serie: l’Evasion 107, con i suoi 541 cm di lunghezza, ricopre il ruolo di compagno ideale per la coppia che fa del viaggio “on the road” senza compromessi il proprio stile di vacanza; l’Evasion 305, invece, lungo 599 cm e caratterizzato dalla presenza, in coda, di due letti matrimoniali a castello, si propone con un mezzo altamente versatile e in grado di assecondare i gusti e le esigenze della coppia come della famiglia, comunque alla ricerca di un mezzo agile e piuttosto compatto.

Base meccanica di partenza è, per entrambi, quella del Fiat Ducato equipaggiato con il nuovo e adeguato propulsore da 2,3 litri Euro 6D-Temp da 120 CV, prevedendo comunque in opzione le più performanti motorizzazioni sempre da 2,3 litri ma capaci di erogare 140 o 160 CV. Non particolarmente ricca, ma nella norma per la fascia di prezzo in cui si inseriscono, è la dotazione offerta di serie, che annovera equipaggiamenti come: ABS, ASR, ESP, Hill Holder, Airbag conducente, climatizzatore manuale in cabina, specchietti retrovisori elettrici e riscaldabili, alzacristalli elettrici, chiusura centralizzata con telecomando e predisposizione per l’autoradio. Vengono però lasciati solo in opzione importanti e ormai indispensabili dispositivi come l’Airbag passeggero, il Cruise Control e il Traction+. Differente è invece la versione del furgonato originale marchiato Fiat: L2H2 (541 cm di lunghezza e 257 cm di altezza) con passo da 345 cm per l’Evasion 107 e L3H2 (599 cm di lunghezza e 257 cm di altezza) con passo da 403,5 cm per l’Evasion 305, entrambi però proposti già con massa complessiva a pieno carico pari a 35 q.li.

La linea esterna proposta nella classica livrea bianca, dai tratti piuttosto semplici, vede però la presenza di componentistica di qualità come le ricercate finestre a filo carrozzeria Seitz S7, dotate di telaio in alluminio, o l’adozione a tetto degli oblò Mini-Heki con cupola trasparente.
Anche la costruzione della nuova gamma Evasion segue i dettami tipici di casa Font Vendôme, prevedendo un isolamento pressoché integrale – compresi i portelloni – in lana di roccia e polistirene, oltre a un rivestimento interno delle pareti in termoformato. Il pavimento è realizzato in un pannello sandwich in blocco unico, direttamente appoggiato alla base del furgonato. Una struttura volta, nel complesso, a garantire un buon isolamento termico e acustico.

Su entrambi, l’accesso all’abitacolo avviene, come di consueto, attraverso il portellone laterale, provvisto di serie di gradino estraibile elettricamente e luce esterna a LED mentre, in opzione, è possibile richiedere l’utile zanzariera scorrevole. Le due porte a battente di coda, invece, permettono di accedere alle zone di carico, che presentano, però, sviluppi differenti. Quella del piccolo Evasion 107 è suddivisa in tre blocchi principali: quello centrale destinato al carico delle attrezzature – dotato anche di mensola orizzontale divisoria per una migliore organizzazione – quello di destra dove trovano posto il vano portabombole – in grado di contenere due unità da 6 kg – e il serbatoio dell’acqua potabile da 100 litri, e quello di sinistra, dove una nicchia ospita la pompa dell’acqua a pressostato, la valvola di sicurezza antigelo Frost Control collegata al vicino sistema di riscaldamento Truma Combi da 4 kW alimentato a gasolio e ulteriore spazio destinato al carico piccoli oggetti. Come sempre, la porzione centrale del piano a doghe del letto superiore è ribaltabile per consentire, all’occorrenza, il trasporto di attrezzature più voluminose.

Più versatile, invece, la zona posteriore dell’Evasion 305, grazie alla possibilità mantenere sempre in posizione pronta all’uso entrambi i matrimoniali a castello – in caso di equipaggio al completo –  o, a scelta, solo uno dei due. Nel caso si decida di rimuovere il piano del letto inferiore è addirittura possibile creare un vero e proprio gavone garage. Grazie al razionale posizionamento dei letti, anche in conformazione standard è possibile comunque avere a disposizione un discreto vano di carico. Anche su questo modello nella porzione di sinistra trovano posto il vano pensato per ospitare le due bombole del gas da 6 kg e l’unita del riscaldamento Truma Combi da 4 kW alimentata a gasolio mentre, la parte di destra, è organizzata con ulteriori vani di stivaggio chiusi da appositi sportelli.
Su entrambi i modelli, l’impianto idrico si completa poi con la presenza di un serbatoio di recupero delle acque reflue posizionato esternamente, sotto pianale, ma non coibentato di serie.

I nuovi Evasion sono veicoli dall’impronta giovane che rimangono facilmente impressi nella mente non appena ci si affaccia al portellone d’accesso laterale. E’ infatti proprio la scelta bicromatica degli arredi interni, che forse a una prima veloce occhiata può sembrare troppo azzardata, a colpire il visitatore: un gioco di chiaro/scuro che parte dal soggiorno anteriore e arriva fino alla camera di coda, abbinando in un insieme fresco e piacevole piani e componenti verticali del mobilio chiare ad ante, frontali e bordature di colore blu.

Uguale per lo sviluppo ma differente per dimensioni il living anteriore di entrambi i modelli, prevedendo una classica semidinette integrata con la cabina di guida grazie ai sedili girevoli, servita da un tavolo ancorato a parete dotato di prolunga estraibile. L’aerazione è ampiamente garantita dalla presenza di due finestre simmetriche e di un oblò a tetto da 40×40 cm mentre, per quanto concerne la privacy, sono disponibili solo in opzione i pratici oscuranti plissettati dedicati ai vetri della cabina, prevedendo di serie i più tradizionali oscuranti termici a ventosa. Lo stivaggio nel soggiorno è organizzato con un pensile lungo la parete sinistra, affiancato dalle prese dedicate all’impianto TV, e con un vano ricavato sopra la cabina di guida. Sul più grande Evasion 305, si segnala inoltre la presenza all’interno della cassapanca frontemarcia del serbatoio dell’acqua potabile, sempre con capacità pari a 100 litri.

Sul lato opposto, posizionato come di consueto a sbalzo sul portellone, è collocato su entrambi il nuovo blocco cucina dalla forma lineare, con piano superiore rivestito in cristallo temperato dove sono inseriti due fuochi d’ispirazione domestica, dotati dell’utile accensione piezoelettrica, e il lavello circolare realizzato in acciaio inox, servito da un particolare miscelatore a canna alta; la dotazione è poi completata dalla presenza di un piano di lavoro a ribalta posto lateralmente. Differente è invece la distribuzione dello stivaggio: il piccolo Evasion 107 vede la presenza, nella parte inferiore, di tre piccoli cassetti, affiancati dal frigorifero a compressore da 90 litri. Il fratello maggiore, invece, guadagna un pensile superiore, collocato al di sopra del vicino frigorifero sempre da litri sempre a compressore – inserito in una colonna assieme a un piccolo armadietto nella sua parte inferire – e tre cassetti che prendono l’intera lunghezza del mobile cucina. La parte alta di entrambi ospita inoltre il pannello di controllo legato alle utenze di bordo e il comando dell’unità di riscaldamento, qui ancora di tipo classico.

Alle spalle del soggiorno spazio al locale bagno, su entrambi i modelli separato da una porta a serranda scorrevole e areato da un oblò a tetto da 28×28 cm dedicato. Completamente diverso, invece, lo sviluppo. Di stampo più tradizionale, quello dell’Evasion 107 conta sulla presenza di un wc Thetford dotato di cassetta estera estraibile e di un lavabo a ribalta servito da un miscelatore monocomando con flessibile estraibile per poter servire, all’occorrenza, la piccola doccia che viene a crearsi mediante l’ausilio di una tendina divisoria.

Di dimensioni maggiori, la toilette dell’Evasion 305 presenta una personale interpretazione dello sfruttamento degli spazi ridotti tipici di un van, cercando di donare la massima fruibilità a tutte le sue componenti. Spazio quindi a un wc ruotabile e a un lavabo a ribalta dotato di miscelatore con canna abbattibile, che lasciano così il posto a un box doccia di dimensioni più generose, separabile con porte in metacrilato e provvisto di colonna attrezzata dedicata. Entrambi i bagni risentono però della mancanza di un mobiletto destinato allo stivaggio.

Completamente differente lo sviluppo delle zone posteriori. L’Evasion 107 offre una camera da letto formata da matrimoniale dalla larghezza irregolare – complice lo sviluppo del vicino locale bagno – dotato  di piano con reti a doghe; l’ambiente si completa con la presenza di faretti da lettura, un oblò da 40×40 cm, tre pensili e un piccolo armadio guardaroba collocato, in posizione rialzata, ai piedi del letto.

L’Evasion 305 prevede invece i citati letti matrimoniali a castello che differiscono leggermente per dimensioni, entrambi provvisti di faretti da lettura e areazione dedicata: quello inferiore grazie a una piccola finestra laterale apribile a compasso mentre, quello superiore, conta su un oblò a tetto da 40×40 cm. Quest’ultimo, inoltre, vede la presenza anche di un piccolo pensile che, assieme ai due armadi guardaroba dallo sviluppo stretto e alto che anticipano la camera da letto, regalano qualche possibilità in più di stivaggio interno. Come ormai da tradizione in casa Font Vendôme, le due finestre ricavate sui portelloni di coda sono fisse e sprovviste di blocco oscurante, contando quindi sulla presenza di una tenda oscurante fissata su binario.
Infine, su entrambi è possibile trasformare la dinette in un ulteriore letto aggiuntivo, portando così a tre i posti per la notte sull’Evasion 107 e a ben cinque quelli sull’Evasion 305.

Piantine e misure

Dotazioni di serie

ABS, ASR, ESP, Hill Holder, Airbag conducente, climatizzatore manuale in cabina, specchietti retrovisori elettrici e riscaldabili, alzacristalli elettrici, chiusura centralizzata con telecomando, predisposizione per l’autoradio, finestre Seitz S7 a filo carrozzeria, gradino estraibile elettricamente, predisposizione impianto TV, luce esterna a LED, fodere sedili cabina.

Optional presenti su entrambi i veicoli provati:

  • Pacchetto Freedom (Traction+, Hill Descent Control, Cruise Control, Airbag passeggero, zanzariera su portellone) 
  • Pacchetto Multimedia X422 (Autoradio 2Din DAB+ con Bluetooth, USB e sistema di navigazione integrato, telecamera retromarcia)
  • Oscuranti plissettati in cabina di guida
  • Tendalino

Conclusioni

Esiste un van per ogni tipologia di esigenza, basta solo avere come obiettivo quello di ricercare un veicolo pratico, dinamico e compatto, consapevoli degli ormai conosciuti limiti in fatto di stivaggio e spazio di movimento interno che caratterizzano questa tipologia di veicoli. Ecco quindi come un’azienda da sempre specializzata nella produzione di soli furgonati come Font Vendôme, con il lancio della giovane gamma Evasion, si è posta l’obiettivo di raggiungere un’utenza finale ancora maggiore. E non potevamo non far ricadere l’attenzione di questo match su due veicoli in apparenza molto diversi ma in realtà accomunati da una missione comune. Spazio quindi al piccolo e maneggevole Evasion 107 che, complici le sue dimensioni particolarmente contenute, coniuga perfettamente assieme l’agilità di un’autovettura e le comodità e la totale autosufficienza di un piccolo camper, prestandosi quindi sia per un utilizzo nella vita quotidiana di tutti i giorni sia durante le proprie vacanze o weekend fuori porta. L’Evasion 305 ha invece dimostrato di poter essere definito un classico van “due più due”. Si, perché la massima versatilità della sua parte posteriore consente un utilizzo sia all’equipaggio di coppia in cerca di spazi interni leggermente più confortevoli – soprattutto per quel che riguarda living e locale toilette – o di un vano di carico che, all’occorrenza, possa trasformarsi anche in un piccolo gavone garage, sia alla famiglia di tre o addirittura quattro persone, che non vuole rinunciare alla praticità che solo un van riesce a dare. Due mezzi che costituiscono una parte del gradino d’accesso al mondo del costruttore francese, due mezzi semplici nelle forme ma dal carattere personale, due mezzi che strizzano l’occhio sia al neofita che vuole intraprendere un nuovo stile di vacanza, sia ai possessori di veicoli ricreazionali alla ricerca di un van dal costo d’acquisto non troppo esoso, in grado però di offrire quel pizzico di attenzione in più nella costruzione e nell’assemblaggio tipica di casa Font Vendôme. Ecco dunque come sia la coppia, quanto la famiglia, possono trovare quel compagno di viaggio ideale in grado di accompagnarli al meglio durante le loro vacanze e, perché no, considerata la vocazione di questi mezzi anche di tornare a far loro assaporare quella voglia di avventura in più rispetto a ciò che un comune pannellato può offrire.

Cosa ci è piaciuto di più

  • Pregevole l’adozione delle finestre a filo carrozzeria con telaio in alluminio.
  • La scelta di adottare di serie il riscaldamento a gasolio consente di limitare lo spazio dedicato alle bombole del gas.
  • La tipologia e la disposizione dei fuochi del piano cottura nel consentono un comodo utilizzo anche conteporaneamente.
  • Nonostante le dimensioni piuttosto compatte il modello Evasion 107 presenta un living spazioso e abitabile.
  • Pratico e funzionale l’utilizzo del locale bagno dell’Evasion 305, prevedendo anche la possibilità di creare un vero e proprio box doccia.
  • La zona di coda dell’Evasion 305 risulta essere particolarmente versatile in relazione alle esigenze dell’equipaggio.

Cosa ci è piaciuto di meno

  • Non particolarmente ricca la dotazione della base meccanica, prevedendo solo in opzione dispositivi ormai ritenuti indispensabili.
  • Le finestre posteriori non sono apribili e sono sprovviste del classico blocco oscurante-zanzariera a favore di una semplice tenda oscurante.
  • Il piano superiore in cristallo temperato della cucina costringe a porre maggiore attenzione nell’utilizzo.
  • Entrambi i locali toilette risentono della mancanza di un mobiletto destinato allo stivaggio.
  • Le possibilità di stivaggio interne nel modello Evasion 305 sono piuttosto ridotte in caso di equipaggio al completo.
  • La larghezza del letto posteriore dell’Evasion 107 si riduce sensibilmente a causa della presenza del vano toilette.
Riferimenti e contatti del costruttore

Font Vendôme Trigano S.p.a. Loc. Cusona, 53037, San Gimignano (SI)
Tel. +39 0577 6501  Fax +39 0577 650200  http://www.font-vendome.it

Davide

Comments are closed.