August 15, 2020

Per la nuova stagione la factory toscana propone aggiornamenti su tutta la gamma Kosmo introducendo, anche, una nuova serie denominata “Emblema”. Ma i protagonisti assoluti del 2021 di Laika sono i nuovi Ecovip, completamente ridefiniti nello stile, nella tecnica e nel numero e varietà di modelli

Una gamma che rappresenta una fetta di storia del marchio toscano, un’evoluzione continua all’insegna di affinamento e innovazione che nel corso degli anni ha portato i modelli Ecovip ad essere molto apprezzati nonché degni rappresentanti del brand. Non solo passato e presente, ma anche futuro questa è l’aspirazione dei nuovi modelli Ecovip. Un’offerta completamente rinnovata, nello stile e nella tecnica, che può contare su nove motorhome, contrassegnati dalla lettera H, e nove profilati – con o senza basculante – identificati dalla lettera L, con layout che puntano a soddisfare le esigenze del mercato adottando le configurazioni più attuali, sia per quel che concerne la zona giorno sia la zona notte; per tutti, la meccanica Fiat Ducato con telaio Camping Car Special e carreggiata posteriore allargata, e una moderna struttura con pareti e tetto con ossatura in poliuretano e coibentazione in polistirene espanso estruso (XPS). La novità tecnica saliente della gamma Ecovip 2021 è la presenza di un doppio pavimento passante. Riscaldato, illuminato, coibentato e rivestito in vetroresina, oltre a consentire il posizionamento di parte dell’impiantistica al suo interno, permette di poter disporre di ulteriore spazio di stivaggio ricavato nella parte anteriore. Per ciò che concerne l’accesso al vano, esternamente sono presenti sportelli simmetrici su entrambi le fiancate mentre, internamente, delle botole a pavimento consentono un comodo accesso anche all’impiantistica di bordo per eventuali operazioni di manutenzione. Non manca la dotazione estesa di grandi gavoni garage, con portata fino a 250 kg e piano di carico ribassato, allestiti in modo completo.

L’estetica dei nuovi Ecovip è all’insegna di un look esclusivo, non privo di legami con il family feeling della casa toscana, caratterizzato dall’inedita parete di coda dal design d’ispirazione automotive, dove spiccano i nuovi gruppi ottici a LED mentre, per ciò che riguarda la componentistica, l’accesso alla cellula abitativa è ora agevolato dalla presenza della porta Premium (65 cm di larghezza) con chiusura centralizzata, zanzariera e finestra con oscurante. Il rinnovamento ha interessato anche l’arredo, con particolare attenzione al miglioramento generale della funzionalità e dell’ergonomia, massimizzando lo sfruttamento degli spazi disponibili, al fine di incrementarne l’abitabilità interna.

A questo, poi, si aggiunge la possibilità di personalizzare gli interni partendo dal mobilio, disponibile nelle essenze “Pero Toscano” e nel nuovo “Rovere Moka”, ognuna abbinabile a tessuti e rivestimenti che possono essere combinati a piacere. Per qaunto riguarda il living, oltre alla calssica configurazione con dinette a “L”, la nuova gamma Ecovip offre un’ampia scelta di modleli dotati della sempre più richiesta configurazione face to face, adottata in particolare sulle versioni caratterizzate dalla sigla DS. Il blocco cucina, oltre a piani di lavoro antigraffio e anti impronte, potranno disporre (esclusi Ecovip L2009 e H 2109) di frigorifero da 140 o 160 litri a seconda del modello, ed è dispobile in opzione il forno a gas e la Cucina Grand Chef, con forno a gas e piano cottura a 3 fuochi.  La toilette, arredata in legno con pensili a specchio, contempla una doccia ben dimensionata e una porta di separazione rigida di tipo domestico, oltre alle configurazioni “vario” ad appannaggio dei modelli più compatti. Le soluzioni dedicate alla zona notte offrono i letti gemelli oppure il matrimoniale centrale a penisola o il classico trasversale, tutti posizionati su gavone garage e provvisti materasso di alta qualità e reti a doghe.

Ecco, di seguito, il panorama dei modelli con le piante disponibili per la gamma profilati:

 

La gamma Motorhome:

 

Oltre ai profilati e motorhome, la gamma Ecovip si arricchisce anche di tre nuovi furgonati. Il Camper Van Ecovip 641 che, in 636 cm, sviluppa un layout caratterizzato dalla presenza dei letti gemelli posteriori utilizzabili anche come maxi matrimoniale. I Camper Van Ecovip 540 e 600, lunghi rispettivamente 541 cm e 599 cm, sono invece accomunati dall’adozione di una pianta con letto posteriore matrimoniale trasversale.

 

Completata l’anno scorso con l’introduzione dei motorhome, per la stagione 2021, la gamma Kosmo accresce con la nuova serie “Emblema”: sette modelli, quattro profilati e tre motorhome, tutti allestiti partendo dalla base meccanica Fiat Ducato da 2.3 litri con 140 cv.

I nuovo Kosmo Emblema sono distinguibili per una grafica dedicata, con elementi cromati, e i cerchi in lega da 16”. La costruzione prevede tetto e parete posteriore rivestiti in vetroresina anti-grandine e isolamento in EPS, mentre all’interno gli arredi si segnalano per una arredo che recupera a tradizione Laika con ‘adozione della conosciuta essenza “Noce Italiano” e rifiniture impreziosite come i piani di tavolo e cucina e la testata del letto retroilluminata.

Sempre rimanendo nella famiglia Kosmo, anche le versioni già conosciute sono state oggetto da un restyling a partire dalle nuove grafiche esterne e dalla coibentazione che ora è in Styrosint. Internamente, invece, le migliorie riguardano principalmente i piani di cucina e tavolo che si abbinano ai nuovi tessuti. Infine, nei Kosmo Van, è ora disponibile un letto supplementare in dinette, nuovi letti con doghe e un armadio guardaroba estraibile.

Cambiamenti importanti, poi, hanno investito anche i furgonati: i Kosmo Campevan acquisiscono una nuova conformazione “di tendenza” della parte anteriore, grazie al taglio del padiglione. Tra le varie implementazioni da segnalare la possibilità di due colorazioni esterne (bianco e silver metallizzato), la presenza di serie dell’Airbag lato passeggero mentre, tra quelle optional, la possibilità di dotare il veicolo di un terzo posto per la notte in soggiorno oppure due posti nel tetto a soffietto.

 

Fotogallery

Danilo Colombo

Comments are closed.