November 25, 2020

Il 2021 del brand bavarese coincide con un importante traguardo: i 90 anni dall’invenzione della prima caravan da parte del suo fondatore Arist Dethleffs. Per l’occasione, la factory di Isny presenta il Just 90, un profilato che si pone alla base della sua offerta contraddistinto da un interessante dotazione di serie e un favorevole rapporto qualità prezzo. Edizioni commemorative anche per il Pulse Classic e per la classe Premium, con il Globetrotter XLi 90 in edizione limitata mentre, la già conosciuta gamma Espirit, si rinnova con migliorie stilistiche e tecniche a partire dall’adozione del prestigioso telaio AL-KO

Il 2021 per la factory di Isny sarà un anno speciale: era il 1931 quando Arist Dethleffs, pioniere dell’azienda, inventò la prima caravan in Germania dando inizio a un ciclo produttivo che ha portato l’azienda tedesca a primeggiare nel panorama dei veicoli ricreazionali. Novant’anni di storia di un brand che non ha mai distolto l’attenzione dai molteplici aspetti evolutivi in fatto di meccaniche, materiali e layout. Per festeggiare al meglio questa ricorrenza, Dethleffs arricchisce la sua offerta con delle serie commemorative, ma non solo; forte della convinzione che la situazione attuale stimoli sempre più attrattiva verso il settore dei veicoli ricreazionali, il brand bavarese introduce i profilati Just 90. Pensata per festeggiare al meglio questo 90esimo compleanno, la neonata gamma di semintegrali punta ad attirare l’attenzione di coloro che non hanno mai sfruttato le possibilità offerte da questo tipo di turismo, oppure di chi è in cerca di un veicolo completo e pronto a partire. I nuovi profilati, infatti, sono pensati per rinunciare ai carichi superflui portando in dote comunque ciò che serve per la vacanza, senza rinunciare alla sicurezza durante il viaggio – sono presenti di serie tutti i principali dispositivi a tutela dell’equipaggio durate la guida -, il tutto proposto un prezzo interessante.

Una gamma articolata in sei modelli differenti, disponibili sia con che senza basculante anteriore, tutti allestiti partendo dalla base meccanica del Fiat Ducato con motorizzazione da 2,3 litri e 120 cv e lunghezze complessive dai 696 cm ai 741 cm. A livello costruttivo, la scocca, oltre alla porta con larghezza maggiorata (70 cm) adotta il già conosciuto sistema Lifetime di Dethleffs con l’aggiunta della vetroresina impiegata, oltre che per il tetto e lo specchio di coda, anche per la realizzazione delle pareti laterali. Lunghi meno di sette metri, il Just 90 T6752 DBL e il Just 90 T 6812 EB sono i più compatti della gamma. Il primo dispone di un letto matrimoniale a penisola, posizionato su gavone garage, abbinato a una toilette allestita in due ambienti separati e una cucina a “L” rivolta verso un living in configurazione face to face. Il secondo, invece, sfrutta una classica semidinette con divano a “L” coadiuvato da poltrona aggiuntiva sul lato destro, in abbinamento a una zona servizi composta dalla cucina a “L” e dal locale bagno con doccia separata al suo interno e, infine, una zona notte che opta per i comodi letti gemelli che – di serie – possono essere uniti a formare un maxi matrimoniale.

Per ciò che concerne i modelli più grandi, il Just 90 T 7052 EB e il Just 90 T 7052 EBL, che adottano i letti gemelli posteriori, così come i modelli Just 90 T 7052 DBM e Just 90 T 7052 DBL con letto centrale nautico, hanno una lunghezza di 741 cm e dispongono di box doccia e locale toilette indipendenti che possono essere uniti a formare un unico locale bagno separabile dalla parte anteriore dell’abitacolo. Quest’ultima, offre un living integrato con la cabina di guida grazie alle poltrone girevoli e, con particolare riferimento ai modelli DBL e EBL, beneficia di una maggiore sensazione di spaziosità grazie alla presenza dei due divani longitudinali contrapposti tipici dell’affermata configurazione face to face mentre, per i modelli EB e DBM, l’allestimento del living prevede un divano a “L” con poltrona aggiuntiva sul lato destro. Il look interno dei nuovi Just 90 unisce le moderne tinte grigie delle tappezzerie Metropolitan a quelle del mobilio, Rosario Cherry, che sfrutta tinte legno chiaro, abbinandole al bianco che contraddistingue le ante dei pensili e i piani di cucina e tavolo, per mettere in risalto il design pulito e lineare degli arredi.

Già protagonista della scorsa stagione con il lancio dell’edizione “Classic”, la gamma di profilati Pulse si allarga ancor di più con un edizione commemorativa denominata “Classic 90”. Sostanzialmente invariata nelle forme e linee esterne, la new entry Pulse Classic 90 adotta per l’occasione l’inconfondibile look del Pulse Gran Turismo caratterizzato dalla cabina di guida nera, dallo Ski Plate rosso, dalle grafiche di design e dalla griglia di raffreddamento in colore argento. Anche in questo caso, i veicoli portano in dote un equipaggiamento di serie piuttosto interessante che contempla tutto ciò che serve per un viaggio sicuro e confortevole. Internamente, come intuibile anche dalla denominazione, gli arredi traggono ispirazione dai design più classici. Il richiamo ai connotati più tradizionali trova riscontro, anche, nelle tinte del noce chiaro che contraddistinguono il mobilio abbinato al bianco delle pannellature e al grigio delle tappezzerie Cosmopolitan. Quattro i layout disponibili per questa versione speciale che optano per due diversi allestimenti della camera padronale abbinabili ad altrettante configurazioni della zona giorno. Infatti, due sono modelli, il T 7051 DBM e T 7051 DBL, che propongono un layout caratterizzato dalla presenza di un letto matrimoniale a penisola abbinandolo rispettivamente a una semidinette con divano a “L”, per la versione DBM e face to face per la versione DBL. Altrettanti, poi, sono i modelli che optano per una configurazione che vede la presenza dei comodi letti gemelli, dall’accesso facilitato e unibili a formare un maxi matrimoniale: in abbinamento alla classica semidinette, per il modello il T 7051 EB, oppure al più ricercato living face to face che contraddistingue la zona anteriore della versione T 7051 EBL.

Per celebrare al meglio i novant’anni dall’invenzione della prima caravan da parte di Arist Dethleffs, anche nella fascia Premium i veicoli integrali Globetrotter XLi si vestono di esclusivo. Una gamma a tiratura limitata, prevista una produzione limitata a soli 90 esemplari, contraddistinta da dettagli distintivi, come il particolare design “Edition” dedicato agli esterni oppure il sigillo, posto a lato della porta d’ingresso che rivela di quale modello della gamma si tratta, e da una dotazione di serie legata alla meccanica e alla cellula abitativa particolarmente ricca. Infatti, all’interno della lunga lista di accessori forniti di serie, vi sono la motorizzazione Fiat da 160 cv con cambio automatico a nove marce, i confortevoli sedili SKA e le tappezzerie realizzate in pelle. Un surplus di accessori che vanno ad aggiungersi a già conosciuti dettagli tecnici della gamma Globetrotter I come lo chassis AL-KO tandem, che permette di poter disporre di doppio pavimento passante oltre a un maggior isolamento termico, e la tecnologia costruttiva Lifetime Plus. A questi, poi, vanno a sommarsi il mobilio dal design moderno d’ispirazione nautica. Due sono i layout disponibili: il Globetrotter XLi 7850-2 DBM Edition 90 contraddistinto dalla presenza in coda del letto matrimoniale nautico e l’XLi 7850-2 EB con i letti gemelli dall’accesso facilitato. Entrambi i modelli, poi, condividono la restante parte dell’allestimento dominato dall’ampia semidinette, seguita dalla cucina d’ispirazione domestica e la toilette, con box doccia e locale bagno realizzati in due ambienti indipendenti, separabile dal resto della zona giorno grazie alla doppia battuta della porta di accesso al vano bagno.

 

 

 

Migliorata nei contenuti tecnici e stilistici, la gamma Espirt è un altro dei protagonisti della stagione 2021 di Dethleffs. Una serie già conosciuta che viene riorganizzata e proposta in quattro layout differenti nella sola versione motorhome. Se esternamente riprendono i tratti tipici del marchio, alla base dei rinnovati Espirit troviamo una delle novità principali rappresentata dallo chassis ribassato AL-KO. Gli interni moderni, in stile scandinavo, sono arricchiti dalla possibilità di scegliere tra le due tappezzerie di serie, la Kari in grigio moderno oppure la Nubia che combina diverse tonalità del bianco crema e beige, oppure, a pagamento, in pelle. Infine, l’estetica, può essere resa più sportiva e accattivante grazie al pacchetto GT, disponibile in opzione, che oltre a includere accessori dedicati al confort di guida e abitativo, contempla elementi di design dedicati come ad esempio i cerchi in lega dal 16” e una livrea in bianco oppure nero.

Per quanto concerne i layout, due sono le piante con letto centrale nautico e altrettante con i letti gemetti che si differenziano per la configurazione della zona giorno. I modelli I 7150-2 EBL e I 7150-2 DBL si presentano con una dinette face to face, mentre l’Espirit I 7150-2 DBM e I 7150-2 EB optano per una soluzione più classica con divano a “L” e un divano aggiuntivo sul lato destro che, eventualmente, può essere attrezzato con cintura di sicurezza e utilizzato come quinto posto a sedere. In funzione della zona giorno, la cucina a “L” è poi orientata verso il living oppure verso la zona bagno. Per quest’ultima, che contempla box doccia e locale bagno separati, è prevista la possibilità di diventare un unico ambiente grazie alla porta con doppia battuta del locale wc, che separa dalla zona giorno, e le porte scorrevoli che dividono dalla zona notte. In base alla sistemazione dei letti, poi, gli armadi trovano posto o a lato del letto matrimoniale a penisola oppure sono ricavati al di sotto dei letti singoli.

Infine, confermate la gamma Globebus, le collezioni Trend e Pulse e la gamma Alpa che contraddistingue i veicoli di maggiori dimensioni, il mansardato Grand Alpa allestito su meccanica Fiat con telaio AL-KO extraserie tandem, il Grand Alpa Plus su meccanica Iveco Daily e il Grand Alpa I, motorhome che raccoglie in se tutte le peculiarità e i punti vincenti dei modelli mansardati a cominciare dal sontuoso salotto a “G”, la cucina di dimensioni domestiche e dai letti gemelli integrati nel basculante anteriore. A chiudere il catalogo Dethleffs la gamma Premium che, oltre ai modelli già descritti Globetrotter XLi, include anche il mansardato XXL A, rappresentando tutto il meglio che si possa desiderare in termini di qualità, stile, dotazioni tecnologiche e moderne senza scendere a compromessi.

 

Fotogallery

Danilo Colombo

Comments are closed.